• L’euro? Non esiste!
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Spread, un termine inglese che può assumere diversi significati, come ad esempio diffusione, propagazione, espansione. In campo finanziario, tuttavia, riteniamo che la traduzione più consona sia “differenziale”. Un differenziale, infatti, come dice la parola stessa, è il risultato che si ottiene da una differenza. E lo spread, in campo finanziario, è proprio il risultato di una

    Continua ...
  • Wall Street monotona e ripetitiva, finché un bel giorno …
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Concentriamo oggi l’attenzione esclusivamente sul Nasdaq ed analizziamo quel che è accaduto da inizio anno, ricordiamo solo che il cosiddetto indice dei titoli tecnologici aveva cominciato a salire dal 4 novembre, ossia tre sedute prima della elezione di Trump a nuovo Presidente degli Usa. Ebbene negli ultimi due mesi dell’anno scorso il Nasdaq aveva guadagnato circa 6 punti percentuali e

    Continua ...
  • Rossi, Direttore Generale Banca d’Italia: Italia ferma a 25 anni fa, ma ce la possiamo fare
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    “L’Italia si è fermata 25 anni fa, un quarto di secolo fa”. Queste le parole di Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia, intervistato da Dino Pesole nel programma “A conti fatti” su Radio 24. Rossi spiega: “si è fermata perché il suo apparato di imprese, quello che produce, non ha saputo adattarsi ai due grandi mutamenti che hanno cambiato il corso degli

    Continua ...
  • Non vi fa paura questo grafico?
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    E’ il grafico degli ultimi 30 anni dello S&P500, l’indice di riferimento della Borsa americana, come vedete, ho voluto utilizzare la scala “percentuale” ponendo pari a zero il valore alla chiusura del 31 marzo 2009. Ebbene da allora l’indice a stelle e strisce ha guadagnato il 190,29%, in pratica, quindi, è quasi triplicato. Non sarebbe cambiato di molto se avessi riportato il

    Continua ...
  • Povero Sgarbi, che pena mi fa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Preso in giro come un allocco da Giuseppe Cruciani e David Parenzo (è tutto dire) Sgarbi fa la figura del “depensante”, una fine ingloriosa per colui che indubbiamente è stato un grande affabulatore. Non sappiamo se il rapido declino del critico d’arte possa essere messo in relazione con una non perfetta condizione fisica. Come tutti sappiamo, infatti, negli ultimi tempi Sgarbi ha

    Continua ...
  • Filippo Taddei (Responsabile economico del Pd), la più grande figura di m… della storia
    Giancarlo Marcotti 33 Commenti

    Io mi chiedo se una persona normale dopo una figura di m… di questo genere possa presentarsi ancora in pubblico, fosse accaduto a me, per la vergogna, mi sarei ritirato in un eremo rifuggendo da qualsiasi rapporto col prossimo. In breve. Filippo Taddei è il Responsabile economico del Pd (pazzesco!!!) è ospite in studio della trasmissione Omnibus in onda su La7 e condotta da Alessandra

    Continua ...
  • Hai un euro in tasca? Puoi fare la carità ad un mendicante, oppure … comprarti tre Banche
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Non è uno scherzo, è la pura e semplice verità! In Italia, ma solo in Italia, può accadere anche questo. Ubi Banca, infatti, ha comprato tre delle quattro Banche “salvate” dal Governo Renzi nel novembre del 2015, e precisamente Banca Etruria, Banca Marche e CariChieti pagandole complessivamente 1 euro!!! 33 centesimi per ciascuna Banca! E’ una cosa da ridere soprattutto se si

    Continua ...
  • De Benedetti e Montezemolo, chi è il peggiore?
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Si potrebbe fare tanta ironia su questi due insuperabili distruttori di finanze, questi creatori (non curatori) fallimentari, questi maestri nel portare le aziende sul lastrico e non pagare mai, ma sarebbe un’ironia davvero amara. Perché questi due sciagurati hanno causato sofferenze indicibile a tanti, tantissimi italiani, e sulla sofferenza non si può fare ironia. Personalmente non

    Continua ...
  • Italia, l’ultima retrocessione
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Mancava solo Dbrs, ed ora è proprio finita. Ci aggrappavamo a quest’ultima, flebile, quasi inconsistente speranza, adesso si è spenta, definitivamente. Nessuno ci attribuisce neppure una "A". Più che una sconfitta è un’umiliazione. Cerchiamo di spiegare bene cosa è accaduto e quali ripercussioni potrà avere sul nostro futuro. Partiamo dall’inizio. In principio fu John Moody a

    Continua ...
  • Se Trump mantiene la parola, per l’economia mondiale, sarà uno sconquasso
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    “Sarò il più grande creatore di posti di lavoro che Dio abbia mai messo sulla terra”. Trump dixit. Ed il nuovo Presidente degli Stati Uniti, in effetti, si è già vantato di aver “creato” alcune migliaia di posti di lavoro. La Ford non investirà più 1,6 miliardi di dollari in Messico, in cambio potenzierà la produzione in Michigan, impegno previsto pari a 700 milioni di dollari.

    Continua ...
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale