• L’euro? Non esiste!
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Spread, un termine inglese che può assumere diversi significati, come ad esempio diffusione, propagazione, espansione. In campo finanziario, tuttavia, riteniamo che la traduzione più consona sia “differenziale”. Un differenziale, infatti, come dice la parola stessa, è il risultato che si ottiene da una differenza. E lo spread, in campo finanziario, è proprio il risultato di una

    Continua ...
  • Piazza Affari debole non dà seguito al rimbalzo della vigilia
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dagli Usa dati macro contrastanti Svetta ancora Banco BPM, bene anche Unicredit e Mediobanca. Danno un buon contributo al nostro indice Eni e Saipem. Male Exor e Campari. Dopo la bella prova della vigilia Piazza Affari era attesa ad una conferma, purtroppo invece si è bloccata subito, per il nostro indice principale, almeno al momento, quota 19.000 punti ha agito da sbarramento, e non

    Continua ...
  • Il Dow Jones è arrivato a 12
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dodici rialzi consecutivi, e dodici massimi assoluti, non so se sia mai accaduto da quando si calcola il Dow Jones (1896), penso che sia un record storico. Anche oggi un guadagno minimo (+0,08%), ma un guadagno, ed ecco il maggior fixing di sempre: 20.837,44 punti. Sono stati più i titoli che hanno terminato le contrattazione facendo segnare un ribasso (19)  che non quelli che hanno

    Continua ...
  • Piazza Affari ha un sussulto, rimbalzano i bancari
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Finalmente la Borsa milanese ritrova la luce Trainata dal settore bancario la Borsa italiana mette a segno un bel recupero. Molto bene Exor, Unipol, UnipolSai e Buzzi. In rosso solo Generali. Intesa Sanpaolo (+5,49%) abbandona l’insana idea Generali (-2,84%) ed il mercato reagisce di conseguenza. A beneficiarne non è solo la Banca guidata da Carlo Messina, ma l’intero settore che

    Continua ...
  • Piazza Affari: giù anche oggi. Fuga dai titoli bancari
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Termina male una settimana negativa Bene Leonardo dopo firma accordi commerciali con gigante cinese. Sul fondo Saipem dopo trimestrale. Bancari di nuovo nell'occhio del ciclone. Wall Street non fa il miracolo, ma perlomeno ferma le vendite sulla nostra disastrata Borsa. Dall’apertura, infatti, sui book dell’intero listino principale, si erano visti solo “Sell”, un’apertura debole,

    Continua ...
  • Dow Jones: e dieci!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Decimo record storico consecutivo per quanto riguarda il Dow Jones, penso di avere una buona memoria, ma non ricordo una cosa simile, perlomeno negli ultimi trent’anni. Apertura positiva oltre quota 20.800 punti per il DJ, ma per un’ora e mezza prevalgono decisamente le vendite, quando l’indice più vecchio del mondo arriva ai 20.750 punti scattano gli acquisti. E così, dopo un’altra

    Continua ...
  • Borse deboli. Piazza Affari si adegua
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

      La Borsa milanese fra prese di profitto e ricoperture Ennesima giornata negativa per la nostra Borsa. Contrastati i bancari. Scende Tenaris dopo i conti, continua il crollo di Yoox, rimbalza Telecom. Giornata volatile per il nostro indice principale, la debole apertura di Wall Street ha contribuito, nelle ultime ore di contrattazione, a far prevalere le vendite. In calo anche

    Continua ...
  • Wall Street irrefrenabile: nuovo record storico per il Dow Jones
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    E siamo a nove, per la nona volta consecutiva l’indice Dow Jones ha migliorato il suo massimo assoluto, e certamente non si fermerà, la bolla speculativa che sta interessando le Borse più liquide, ossia Wall Street e Francoforte non si ferma, anzi si alimenta. Ormai tutti hanno capito quel che sta accadendo sui mercati, nulla, per il momento, può fermare questi acquisti sui listini

    Continua ...
  • Piazza Affari sempre la peggiore, bancari nella bufera
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    La musica non cambia Nuovo crollo dei titoli bancari, male anche il risparmio gestito ed i petroliferi con l'eccezione di Tenaris. Salgono Stm, Ferragamo, Cnh e la solita Brembo. Ennesima seduta disastrosa per i titoli del nostro comparto bancario, Piazza Affari risulta così anche oggi la peggior Borsa del Vecchio Continente. Francoforte continua a salire, Milano a scendere, questa è

    Continua ...
  • Wall Street monotona e ripetitiva, finché un bel giorno …
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Concentriamo oggi l’attenzione esclusivamente sul Nasdaq ed analizziamo quel che è accaduto da inizio anno, ricordiamo solo che il cosiddetto indice dei titoli tecnologici aveva cominciato a salire dal 4 novembre, ossia tre sedute prima della elezione di Trump a nuovo Presidente degli Usa. Ebbene negli ultimi due mesi dell’anno scorso il Nasdaq aveva guadagnato circa 6 punti percentuali e

    Continua ...
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale