Finanza in Chiaro di Giancarlo Marcotti

Email:
[email protected]

[email protected]

  • Caro Marcotti, mi trovo a Firenze in casa di Tommy Mauro e Caterina Schiavi responsabili della nascita delle mie splendide nipoti Beatrice e Vittoria. Avevo appena commentato il tuo articolo su “I vegetariani”
    basandomi su un episodio risalente all’inizio degli anni ’80 e quando dopo aver messo il mio indirizzo web
    ed il word.press.com ho dato l’invio al commento questo è apparso sotto la firma di Tommy Mauro. Essendomi preoccupato di rettificare il tutto ho visto sparire lo stesso commento e la rettifica. Che tu sappia , è possibile recuperarlo ? Anche perchè mi sembrava piuttosto divertente e non so se riscrivendolo verrebbe uguale.

  • Giovanni Malkowski

    Mi hanno invitato alla presentazione di un libro di un certo Roberto Gorini. Cosa ne pensate? Tengo in grande considerazione la vostra opinione, perchè seguo con assiduità la vostra rubrica e mi trovo concorde quasi sempre.

    • Giancarlo Marcotti

      Mi spiace Sig. Malkowski, ma di Roberto Gorini non ne ho mai sentito parlare, non so di cosa si occupi, quindi, mio malgrado, non sono in grado di darle alcuna opinione.
      La ringrazio per la considerazione riservata al sito che ovviamente mi onora.
      Con cordialità

  • nuccio

    Le chiedo un parere su un idea che ho sviluppato per come fare a ridurre le tasse e creare un sussidio per i disoccupati dalle stesse tasse.
    L’ho chiamata FiscoMat.
    In sintesi, il sistema prevede di poter detrarre tutte le spese dalle tasse, con l’uso della carta di credito, dove l’istituto di credito avrebbe l’onere di rendicontare mensilmente tutto allo stato, versando all’erario, a titolo di imposta, quanto dovuto dal commerciante, versando all’utilizzatore della carta di credito su un codice fiscale dallo stesso indicato come disoccupato (parente o affine), quanto dovuto come detrazione di imposta, versando al commerciante quanto dovuto, tasse escluse.
    Ho creato una pagina Facebook con maggiori informazioni.
    Grazie

  • Stefano

    Salve…le chiedo un chiarimento: sono proprietario al 50% con mio fratello di un appartamento appena ereditato da mio padre e proprietario al 50% con mia moglie dell’appartamento in cui coabitiamo. Sto per andare a vivere in affitto, mantenendo le proprietà citate, almeno fino a quando la separazione con mia moglie le consentirà di ottenere l’intera proprietà della nostra casa. Vorrei sapere che tipo di tassa complessiva sarò tenuto a pagare nel caso in cui deciderò di trasferirmi in affitto prima della sentenza di separazione e qual’altra nel caso in cui il trasferimento in affitto dovesse invece succedere alla separazione. Grazie…Stefano

  • gennaro

    Ho l’usufrutto, come prima casa ed abitazione principale al 50% dell’abitazione di cui abito e sono residente come prima casa. Sono sposato da 5 anni e mia moglie ha l’usufrutto, 100%, prima casa anche lei, dell’abitazione dove abita ed è residente….tutti e due stessa città Quindi se io sono resudente in una casa e ci abito come prima casa e mia moglie è residente ed abita in un altra come prima casa, come si dovrà fare con l’IMU? Grazie

  • Oscar

    ho acquistato un garage come pertinenza dell’abitazione di cui sono nudo proprietario con usofrutto a mia madre. Premetto che abito con mia moglie in un appartamento ubicato nello stesso condominio dove abita mia madre.Mia moglie è unica proprietaria dell’appartamento e di una pertinenza. Per il garage che ho acquistato come devo considerare l’aliquota. Pagherò come IMU o Tasi? Grazie

  • Romina

    Due fratelli, uno ancora minorenne e l’altro no, hanno ereditato un terreno dallo zio..come sarà il pagamento? Ogni quota a metà?

  • Franca Grasso

    buongiorno, l’imu che devo pagare nel 2016 è di 12,07 euro: è da considerarsi limite non pagabile?
    Grazie

    • Giancarlo Marcotti

      Beh! Il limite è stato fissato a 12 euro, quindi, formalmente, 12,07 deve essere pagato.

Plus500
Fisco Tributi e Previdenza
Osservatorio Nazionale
Investimenti: come trovare il miglior conto deposito

Il conto deposito è un tipo di investimento sicuro e certo, che consente di guadagnare qualche punto percentuale del proprio capitale ogni anno, senza correre alcun tipo di rischio. Le proposte delle banche sono diverse, conviene valutare con cura quale scegliere, basandosi anche sulle

Continua ...
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale