• Wall Street monotona e ripetitiva, finché un bel giorno …
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Concentriamo oggi l’attenzione esclusivamente sul Nasdaq ed analizziamo quel che è accaduto da inizio anno, ricordiamo solo che il cosiddetto indice dei titoli tecnologici aveva cominciato a salire dal 4 novembre, ossia tre sedute prima della elezione di Trump a nuovo Presidente degli Usa. Ebbene negli ultimi due mesi dell’anno scorso il Nasdaq aveva guadagnato circa 6 punti percentuali e

    Continua ...
  • Non vi fa paura questo grafico?
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    E’ il grafico degli ultimi 30 anni dello S&P500, l’indice di riferimento della Borsa americana, come vedete, ho voluto utilizzare la scala “percentuale” ponendo pari a zero il valore alla chiusura del 31 marzo 2009. Ebbene da allora l’indice a stelle e strisce ha guadagnato il 190,29%, in pratica, quindi, è quasi triplicato. Non sarebbe cambiato di molto se avessi riportato il

    Continua ...
  • Filippo Taddei (Responsabile economico del Pd), la più grande figura di m… della storia
    Giancarlo Marcotti 33 Commenti

    Io mi chiedo se una persona normale dopo una figura di m… di questo genere possa presentarsi ancora in pubblico, fosse accaduto a me, per la vergogna, mi sarei ritirato in un eremo rifuggendo da qualsiasi rapporto col prossimo. In breve. Filippo Taddei è il Responsabile economico del Pd (pazzesco!!!) è ospite in studio della trasmissione Omnibus in onda su La7 e condotta da Alessandra

    Continua ...
  • Se Trump mantiene la parola, per l’economia mondiale, sarà uno sconquasso
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    “Sarò il più grande creatore di posti di lavoro che Dio abbia mai messo sulla terra”. Trump dixit. Ed il nuovo Presidente degli Stati Uniti, in effetti, si è già vantato di aver “creato” alcune migliaia di posti di lavoro. La Ford non investirà più 1,6 miliardi di dollari in Messico, in cambio potenzierà la produzione in Michigan, impegno previsto pari a 700 milioni di dollari.

    Continua ...
  • Evitare il suicidio dell’America
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Una interessante analisi di Alfonso Tuor, economista e giornalista, pubblicata nella rubrica Tuor Blog di Ticino News. Questo è l’obiettivo della parte di establishment americano che ha sostenuto Donald Trump Tra una decina di giorni Donald Trump si insedierà alla Casa Bianca. Il passaggio dei poteri è tutt’altro che tranquillo a dimostrazione che il suo successo ha rotto il

    Continua ...
  • Mercati finanziari: il 2017 parte alla grande, però …
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Sui mercati finanziari il nuovo anno è partito nel migliore dei modi. I listini azionari fanno registrare rialzi in tutti i cinque continenti. Non c’è un solo indice di Borsa che in questa prima settimana del 2017 non abbia fatto registrare una performance positiva. Insomma nessuna nube all’orizzonte ed il sole splende su tutto il pianeta. Dobbiamo quindi essere ottimisti, se non proprio

    Continua ...
  • Che bello! Siamo in deflazione
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    I prezzi scendono, cosa volete di più? Ci siamo lagnati per decenni dell’inflazione, spero proprio che non vi lamentiate ora per la deflazione. Stiamo parlando di deflazione, ossia del contrario dell’inflazione, cioè i prezzi, mediamente, scendono, quindi il vostro stipendio è come se aumentasse perché con gli stessi soldi potete comprare più cose. Cosa c’è di

    Continua ...
  • L’Italia verso il “collasso finale”
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Quale sarebbe la vostra reazione se un rapinatore, puntandovi la pistola, vi obbligasse a consegnargli il portafoglio e, dopo aver preso tutti i vostri soldi, vi rendesse un euro dicendovi: “Toh! Vatti a bere un caffè!” Sareste inviperiti per l’umiliazione ancor più che per il furto? Ebbene, è esattamente come si è comportato con voi l’attuale Governo Renzi/Gentiloni varando la

    Continua ...
  • Il fallimento del Jobs Act
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Parlare di un “fallimento annunciato”, ora, è fin troppo semplice, solo per i “devoti” renziani si è dovuto attendere un anno per prendere atto dell’inutilità del Jobs Act, tutte le persone dotate di un cervello, invece, sapevano già fin dall’inizio che quella legge non avrebbe funzionato, anzi di più, sarebbe stata controproducente. E’ la solita storia, lo sostengo da anni,

    Continua ...
  • L’Istat conferma crescita ZERO, per Matteo Renzi l’ennesima figura di m…
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Avevan fatto di tutto Renzi e la sua gang, e questa volta non ci avevano messo la faccia i soliti “due di picche” come il vice ministro Enrico Morando o la sottosegretaria Paola De Micheli il cui compito è quello di andare a fare figuracce in televisione, stavolta ci aveva messo la faccia anche il Ministro Pier Carlo Padoan. Non che Padoan non avesse egli stesso, già da tempo, perso la

    Continua ...
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale