• Dow Jones: e dieci!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Decimo record storico consecutivo per quanto riguarda il Dow Jones, penso di avere una buona memoria, ma non ricordo una cosa simile, perlomeno negli ultimi trent’anni. Apertura positiva oltre quota 20.800 punti per il DJ, ma per un’ora e mezza prevalgono decisamente le vendite, quando l’indice più vecchio del mondo arriva ai 20.750 punti scattano gli acquisti. E così, dopo un’altra

    Continua ...
  • Wall Street irrefrenabile: nuovo record storico per il Dow Jones
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    E siamo a nove, per la nona volta consecutiva l’indice Dow Jones ha migliorato il suo massimo assoluto, e certamente non si fermerà, la bolla speculativa che sta interessando le Borse più liquide, ossia Wall Street e Francoforte non si ferma, anzi si alimenta. Ormai tutti hanno capito quel che sta accadendo sui mercati, nulla, per il momento, può fermare questi acquisti sui listini

    Continua ...
  • Wall Street: ecco la seduta odierna del Dow Jones
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Forse il miglior modo per commentare la seduta odierna a Wall Street è pubblicare il grafico di giornata del Dow Jones, lì è racchiuso tutto ciò che andiamo dicendo ormai da settimane. Dopo esser salito a rotta di collo per tutto il mese in corso, ed in previsione di un week end lungo (lunedì Wall Street resterà chiusa per il “Giorno del Presidente”), oggi gli indici a stelle e

    Continua ...
  • Wall Street: nulla di nuovo, gli indici di Borsa salgono sempre
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ormai l’ho ripetuto in tutte le salse, Wall Street è costretta a salire e non può esserci nessuno in grado di fermarla, Trump non c’entra nulla. Personalmente ho fatto notare più volte che stiamo gonfiando una bolla gigantesca ed è inutile scontrarsi con l’irrazionalità. La Yellen si ritrova così in mano non un petardo, ma una bomba atomica e sta cercando in tutti i modi di

    Continua ...
  • Favolosa Wall Street, non la ferma nessuno
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ci ha provato la Yellen a frenare Wall Street dicendo che prossimamente dovrà alzare i tassi, in altri momenti la Borsa americana, dopo una simile dichiarazione, avrebbe perso diversi punti percentuali, ma oggi no! Oggi gli indici americani sono continuamente sospinti al rialzo non però da fattori economici, quindi nulla può fermarli. Certamente arriveranno anche prese di profitto, ma la

    Continua ...
  • Non vi fa paura questo grafico?
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    E’ il grafico degli ultimi 30 anni dello S&P500, l’indice di riferimento della Borsa americana, come vedete, ho voluto utilizzare la scala “percentuale” ponendo pari a zero il valore alla chiusura del 31 marzo 2009. Ebbene da allora l’indice a stelle e strisce ha guadagnato il 190,29%, in pratica, quindi, è quasi triplicato. Non sarebbe cambiato di molto se avessi riportato il

    Continua ...
  • Wall Street non ha la retromarcia
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Continua senza sosta la cavalcata di Wall Street, gli indici a stelle e strisce polverizzano ogni record precedente incuranti dei warning che piovono da ogni parte, ciò che posso dirvi, rimandandovi ad un prossimo articolo in materia, è che questi continui aumenti delle Borse americane non dipendono da Trump. E’ chiaro che prima o poi salterà tutto, ma quel momento viene continuamente

    Continua ...
  • Wall Street: le buone notizie non esaltano il mercato
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Un dato assolutamente straordinario, non è un’esagerazione, mi riferisco al numero di posti di lavoro che, secondo l’ADP (Automatic Data Processing), sarebbero stati creati a gennaio dal settore privato statunitense, ossia la bellezza di 246.000 unità!!! Per fornirvi un termine di paragone le previsioni degli economisti si fermavano a 165.000 unità. Naturalmente attendiamo come sempre i

    Continua ...
  • Wall Street prima scende, poi recupera
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Seduta nettamente a due facce a Wall Street, per tutta la mattinata si sono viste vendite a pioggia, nel pomeriggio solo acquisti. Impressionante in particolare il recupero del Nasdaq che ha terminato la seduta addirittura in guadagno. Dato che a Borsa chiusa Apple comunicherà i suoi conti, non è che per caso qualcuno era a conoscenza che questi dati sarebbero stati migliori delle previsioni

    Continua ...
  • Wall Street continua a gonfiarsi. Il Dow Jones supera i 20.000 punti
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nonostante i “warning” che arrivano da più parti la Borsa americana continua a salire, il problema, anzi l’aspetto angosciante della vicenda, è che, di tanta euforia, non se ne conosce il motivo. Ed allora ecco che gli analisti ricorrono alle giustificazioni più accattivanti, come “effetto Trump”, dimenticando che prima delle elezioni gli stessi analisti avevano sostenuto che

    Continua ...
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale