03/01/2008 – PIAZZA AFFARI, SFIDUCIA TOTALE

APT Commenta per primo

Non deve trarre in inganno il risultato finale dell’S&PMIB (+0,07%) che chiude a 38.063 punti praticamente come all’apertura, non è stata una seduta piatta, sul listino milanese oggi è successo di tutto e merita una analisi approfondita.

Una seduta assolutamente anomala quella alla quale abbiamo oggi assistito, per prima cosa l’indice principale chiude positivo, ma con solo 10 titoli in rialzo e ben 30 in ribasso, poi ci sono state differenze abissali tra i vari indici di Borsa Italiana , il Midex, ad esempio, ha chiuso con un -1,05%.

Praticamente i titoli petroliferi e dell’energia hanno da soli sorretto lo S&PMIB mentre in tutti gli altri settori si sono avuti cali rilevanti.

Miglior titolo Terna (+4,6%) che ha avuto un inizio d’anno scoppiettante, si riprende immediatamente anche Saipem (+3,1%) il titolo più reattivo al prezzo del greggio, Snam Rete Gas (+1,9%) e l’accoppiata Eni (+1,6%) Enel (+1,5%) che hanno un peso rilevante all’interno del listino principale.

I ribassi colpiscono tutti gli altri settori, vediamo i più vistosi: Fiat (-3,6%) che avrebbe dovuto beneficiare dei risultati di vendita estremamente positivi comunicati ieri a borse chiuse, ci chiediamo quanto avrebbe perso se non avesse ottenuto un +19% nelle immatricolazioni a dicembre e non fossero state prorogati gli ecoincentivi; Luxottica (-2,8%) che probabilmente non centrerà gli obiettivi per il 2007 (ma come avrebbe potuto con un cambio simile?), Parmalat (-2,8%), Gruppo Editoriale L’Espresso (-2,8%), Buzzi Unicem (-2,5%).

Non si può neppure invocare la crisi del credito se in una giornata come questa la Borsa di Londra, piena di titoli finanziari, ha guadagnato oltre l’1% e gli indici statunitensi sono in terreno positivo, è proprio Piazza Affari che è investita da un clima di sfiducia totale che nessuno è in grado di contrastare e che sembra non sfiorare la nostra classe politica, la quale, per voce del Premier ha la sfacciataggine di dire che il nostro Paese è in cammino … per dove?!? Purtroppo ha lo stesso cammino … dei gamberi.

Premio WWW – Votate per FINANZA IN CHIARO.

Un saluto a tutti i lettori.

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale