19/11/2007 – UNA ECATOMBE

APT Commenta per primo

Non poteva cominciare peggio la settimana, per tutta la giornata la Borsa italiana non ha fatto altro che scendere, senza soluzione di continuità, i listini di tutto il mondo hanno chiuso in rosso, ma il nostro è stato il peggiore.

S&PMIB a 37.612 (-2,4%).

Solo Telecom (+0,3%) chiude con un rialzo.

Citiamo solo i ribassi più consistenti: Prysmian (-9,3%) per fortuna dovrebbe aver triplicato l’utile, altrimenti quanto avrebbe perso? Impregilo (-8,26%), Fastweb (-6,00%), Seat Pagine Gialle (-5,95%), Banca Popolare di Milano (-5,68%), Autogrill (-5,67%), ma la lista continua con altri 13 (tredici) titoli dell’indice principale con variazioni negative superiore al 3%.

Le incertezze, per usare un eufemismo, condizionano in particolare il mercato italiano, non si intravvede la possibilità di uscire da questa situazione, il panico ormai è dilagato.

Un saluto ai lettori di Finanza In Chiaro.

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale