24/10/2007 – FINISCE MALE

APT Commenta per primo

La brutta apertura di Wall Street fa terminare in rosso tutte le borse europee. Milano resta la migliore e l’indice principale chiude a 39.280 (-0,36%).

E’ sempre la crisi del credito che preoccupa gli investitori, in effetti a cadenze regolari vengono diramati comunicati allarmanti, questa è la volta di Merrill Lynch ad ammettere di dover aumentare gli accantonamenti per le perdite.

L’indice italiano è stato sorretto da due titoli: STMicroelectronics (+5,0%) premiata per la trimestrale, o meglio per le previsioni di crescita nel quarto trimestre e Generali (+2,7%) sul colosso assicurativo italiano, come avevamo anticipato, si stanno scatenando una ridda di voci, siamo solo all’inizio, il bello deve ancora venire.

D’altro lato abbiamo assistito ad un film già visto, Fiat dirama risultati eccellenti ed il titolo perde il 4,34%, cosa non può essere piaciuto della trimestrale resta un mistero. Per la casa automobilistica torinese la certezza comunque che, al momento, tutto debba proseguire con la strategia messa in atto da quando Marchionne è diventato Amministratore Delegato, le alleanze rendono e sono fruttuose.

Adesso occorre vedere come proseguirà la seduta statunitense e soprattutto come sarà la trimestrale di Microsoft per capire cosa ci si potrà attendere nella giornata di domani.

Un saluto a tutti i lettori di Finanza In Chiaro.

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale