Dati macro pessimi, Borse festeggiano

Dati macro pessimi, Borse festeggiano

Pessime notizie dall’economia Usa, quindi … non potevano essere migliori per i mercati finanziari, ora è quasi certo che la Fed non potrà aumentare i tassi a settembre,  pertanto? Borse in netto rialzo.

Si è cominciato con le vendite al dettaglio, un dato molto temuto, ma subito una bella sorpresa: sono calate -0,2%!!! Capite? C’è un meno davanti!!! Sono calate mentre gli economisti avevano previsto un aumento dello 0,3%!!! Splendido. Ottima partenza.

Ora toccava al NY Empire, l’indice che monitora la produzione manifatturiera nell’importante distretto di New York. Ottimo è rimasto supernegativo!!! -14,7 punti!!! E gli economisti avevano previsto che tornasse positivo. Alè!!! E abbiamo sfangato anche questo, ma ora ci aspetta l’ostacolo più duro:

La produzione industriale.

Fantastico!!! In calo anche questa!!! -0,4%!!! Capite? Ancora un segno meno davanti. Un bellissimo crollo!!!

Insomma che attenderci di meglio per far salire le Borse?

Ed infatti tutti a festeggiare questi bellissimi dati, anzi pessimi … sì, ma … insomma avete compreso tutti, i dati economici fanno schifo e proprio per questo figuratevi se la Fed trova ora il coraggio di aumentare i tassi!!! Ma non se ne parla neppure!!! Non serve neanche che domani si riuniscano per decidere.

Tassi invariati … e se ne parla a dicembre (e perché non rimandare tutto al prossimo anno).

Avanti con un altro giro di giostra.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro