Istat: inflazione luglio 2008 al 4,1 per cento.

L’Istat ha pubblicato gli indici provvisori dei prezzi al consumo riferiti a luglio 2008 in cui si rileva che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), relativo al mese di luglio 2008, varia di più 0,5 per cento rispetto al mese di giugno 2008 e di più 4,1 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

L’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) calcolato considerando anche i prezzi che presentano riduzioni temporanee (sconti, saldi, vendite promozionali, ecc.) registra nel mese di luglio una variazione di meno 0,5 per cento rispetto al mese precedente (probabilmente grazie alle vendite promozionali e ai saldi di fine stagione) e una variazione di più 4,1 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Gli aumenti congiunturali più significativi si sono verificati per i capitoli Bevande alcoliche e tabacchi (più 2,0 per cento), Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (più 1,5 per cento) e Trasporti (più 0,9 per cento); variazioni nulle si sono registrate nei capitoli Abbigliamento e calzature e Istruzione. Una variazione negativa si è verificata nel capitolo Comunicazioni (meno 0,7 per cento).

Gli incrementi tendenziali più elevati si sono registrati nei capitoli Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (più 8,6 per cento), Trasporti (più 7,1 per cento) e Prodotti alimentari e bevande analcoliche (più 6,4 per cento). Una variazione tendenziale negativa si è verificata nel capitolo Comunicazioni (meno 3,2 per cento). (Fonte: Istat)

Redazioneonline- Osservatorio Nazionale