Berlusconi: “La legge di stabilità così com’è non la votiamo”

Redazione Commenta per primo

La legge di stabilità così come è non la votiamo. E’ la posizione espressa da Silvio Berlusconi nel vertice notturno nella sede di Forza Italia, dal quale emerge un orientamento a votare contro la legge di stabilità e collocarsi così all’opposizione. Nelle circa due ore di riunione con lo stato maggiore di Fi, si è a lungo discusso anche della questione della presidenza del gruppo al Senato, ma il nodo non sarebbe stato ancora sciolto. La legge di stabilità è lo spartiacque tracciato dal Cavaliere, che in occasione del voto finale sembra sempre più orientato a collocare la sua Fi all’opposizione. La manovra, ha sottolineato l’ex premier secondo quanto riferisce chi era presente, è fatta di troppe tasse: inaccettabile per gli elettori del centrodestra.

La maggioranza non rischia
E non sembrano esserci margini di miglioramento visto lo scarso coinvolgimento da parte del governo lamentato dai parlamentari di Fi dopo la separazione da Alfano. Sul piano dei numeri non ci sarebbero però problemi per la maggioranza, perché anche se si verificassero incidenti di percorso in quelle commissioni in cui la scissione del Pdl fa prevalere i rappresentanti di Fi rispetto a quelli di Nuoco centro destra, in Aula, dove i governativi prevalgono, si potrebbero rimettere, viene spiegato, a posto le cose. Quanto al partito, Berlusconi avrebbe rassicurato gli esponenti riuniti nella sede di Fi sul fatto che innesti di forze nuove che ha in mente non metteranno da parte chi già dentro Fi lavora.

La corsa al posto di capogruppo al Senato
Tema caldo, in queste ore, la scelta del nuovo capogruppo al Senato. Sembrano diminuire le probabilità che sia il Cavaliere stesso a prendere le redini, almeno fino al voto sulla decadenza. Dunque nella riunione del gruppo di oggi si dovrebbe scegliere un altro nome, che potrebbe essere quello di Paolo Romani, ma anche un altro senatore come Altero Matteoli o Annamaria Bernini, dal momento che Romani non avrebbe il sostegno dell’intero gruppo. Fino al momento della decisione, viene spiegato, nessuna ipotesi è da escludere.

Per approfondimenti visita RaiNews24

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale