Borse europee in ordine sparso

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

La migliore è Piazza Affari

Svetta STM, molto bene Tenaris e Saipem. Sotto i riflettori la galassia Agnelli. Positive le utilities, in calo i titoli bancari.

Si avvicinano gli appuntamenti con i Banchieri Centrali, personaggi sempre molto … sulla cresta dell’onda, e per le Borse è un “rompete le righe”, c’è chi va su e c’è chi va giù, alla fine regna sovrana la … confusione.

La City di Londra (-0,7%) probabilmente ci riserverà parecchie sorprese da qui al 31 ottobre, con Boris Johnson a Downing Street non ci si annoierà di certo.

Anche a Parigi (-0,2%) hanno prevalso le vendite, mentre sale nuovamente Francoforte (+0,3%) nonostante il nuovo scivolone di Deutsche Bank (-2,0%).

Ed allora è ancora Piazza Affari a risultare la migliore, il nostro Ftse Mib (+0,57%) ha messo a segno un buon guadagno nonostante non sia stata certamente una buona seduta per il comparto bancario.

Stmicroelectronics (+3,53%) continua a macinare rialzi su rialzi ed approfittando del sentiment positivo sui titoli del comparto tecnologico svetta guadagnando la prima posizione della classifica odierna, gli azionisti sono certamente soddisfatti anche dalla performance dell’anno in corso (+45,1%).

Terzo guadagno di fila per quanto riguarda i titoli del comparto petrolifero, Tenaris (+2,99%) e Saipem (+2,30%) in particolare sono stati ben comprati.

Dopo l’exploit della vigilia anche oggi Pirelli (+2,15%) ha trovato nuovi compratori, il titolo così si avvicina a quota 6 euro.

Giornata decisamente brillante per la galassia Agnelli, Exor (+2,37%) sale sul terzo gradino del podio, ma non sono da meno Cnh Industrial (+2,03%) e Fiat Chrysler (+1,89%), positiva, seppur di poco Juventus (+0,16%), mentre in controtendenza troviamo Ferrari (-0,66%) che al fixing ha fatto comunque segnare 150 euro tondi tondi, un livello stratosferico che lo colloca al secondo posto nella classifica del 2019 (+74,3%).

Sul fondo troviamo invece due titoli del settore bancario: Bper Banca (-2,54%) ed Ubi Banca (-1,82%).

Al momento anche Wall Street viaggia in ordine sparso, scende il Dow Jones (-0,5%) appesantita dai cali di Caterpillar (-3,9%) e Boeing (-2,6%), sulla parità lo S&P500 (+0,0%), mentre ritocca nuovamente il proprio massimo storico il Nasdaq (+0,9%)

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale