Borse in recupero, continua lo Stop and Go

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

Rimbalza Stmicroelectronics

A Piazza Affari brillano le utilities che ritoccano i loro record storici. Sul fondo Azimut che deve rifiatare. Male anche i titoli bancari.

Limita i guadagni Londra (+0,2%), va meglio a Parigi (+0,5%), ma è ancora Francoforte (+0,8%) a registrare la miglior performance anche oggi, sospinta dal nuovo rimbalzo di ThyssenKrupp (+4,8%) e dall’ennesimo record storico di Adidas (+2,7%) un titolo assolutamente inarrestabile, l’indice principale della Borsa tedesca sembra abbia trovato su quota 12.000 punti un livello di ripartenza.

Torna a salire anche la nostra Piazza Affari (+0,77%) nonostante la debolezza del comparto bancario.

Ancora giù Bper Banca (-2,63%), ma non è andata molto meglio ad Ubi Banca (-2,49%). In rosso anche Banco BPM (-0,44%), Unicredit (-0,31%) ed Intesa Sanpaolo (-0,05%).

Soltanto Mediobanca (+0,61%) si è salvata dalle vendite.

Sul fondo della classifica ecco Azimut (-2,90%) che naturalmente rimane per distacco il miglior titolo nella classifica dell’anno in corso (+73,6%), tuttavia pare ormai aver perso lo smalto e molti ritengono che difficilmente possa tornare ad attaccare i massimi stabiliti alla fine del mese scorso.

In calo anche Juventus (-1,94%) alla ricerca di un nuovo allenatore.

Dopo il crollo verticale della vigilia si riprende parzialmente Stmicroelectronics (+4,45%), completano il podio Salvatore Ferragamo (+2,64%) che recupera quota 21 euro e Telecom Italia (+2,25%) che ha comunicato dati meno drammatici rispetto alle attese.

Ma sono state ancora le utilities a dare soddisfazioni ai propri azionisti.

Record storico per Snam Rete Gas (+1,88%) che termina su quota 4,665 euro.

Record storico per Enel (+1,42%) che termina su quota 5,771 euro.

Record storico per Terna (+1,20%) che termina su quota 5,718 euro. E …

Record storico per Italgas (+0,96%) che termina su quota 5,674 euro.

Insomma chi distribuisce luce e gas ai propri clienti, distribuisce anche sorrisi ai propri azionisti.

Al momento Wall Street viaggia in territorio ampiamente positivo, il Nasdaq (+1,1%), in particolare, recupera oltre punto percentuale.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale