Borse titubanti. Piazza Affari resiste coi bancari

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

Continua la fase laterale

Bancari in vetta alla classifica. Vendite diffuse, ma nessun crollo. Continua l’annus horribilis di Tenaris, ancora in calo Buzzi Unicem. Sale ancora Fiat.

Chiusa Londra per festività, soltanto frecce rosse per gli altri listini europei, ma se per la nostra Piazza Affari il ribasso è risultato del tutto frazionale, Francoforte (-0,4%) e Parigi (-0,5%) hanno dovuto accusare vendite più pesanti.

La partenza aveva fatto temere il peggio, poi sono arrivate gli acquisti sul nostro Ftse Mib (-0,09%), ma un’apertura peggiore delle attese, a Wall Street, ha fatto tornare anche l’indice di riferimento della Borsa italiana al di sotto della parità.

Nonostante il ribasso finale sia risultato molto contenuto le “frecce rosse” sono state in netta maggioranza, sul nostro indice di riferimento, infatti, soltanto dodici titoli infatti hanno concluso la giornata con un guadagno mentre ventotto hanno dovuto cedere alle vendite.

Nessun crollo, comunque, infatti soltanto due titoli hanno accusato ribassi superiori al punto percentuale: la “solita” Buzzi Unicem (-1,22%) mai così bassa negli ultimi dieci mesi e Banca Generali (-1,04%) che dopo aver stabilito nuovi massimi storici una ventina di giorni fa deve ora consolidare livelli tanto elevati.

Crisi senza fine per Tenaris (-0,97%) che non vede l’ora finisca questo mese di agosto dimostratosi disastroso per i numerosi azionisti.

Possiamo invece parlare di prese di profitto per quanto riguarda le vendite che hanno colpito Yoox Net-a-Porter (-0,97%), Campari (-0,90%), Cnh Ind. (-0,86%), Ferrari (-0,78%) e Atlantia (-0,66%).

Continua il momento no di A2A (-0,65%), giù anche Brembo (-0,60%) e non poteva sfuggire alle vendite Exor (-0,56%).

A sorpresa è stato il settore bancario a sostenere la Borsa milanese, nelle prime cinque posizioni della classifica odierna troviamo infatti Banco BPM (+0,99%), Intesa Sanpaolo (+0,85%), Banca Mediolanum (+0,70%), Mediobanca (+0,64%) e Bper Banca (+0,51%).

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

 

Articoli correlati

Video
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale