• Wall Street, poco mossa, quasi ferma
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il Dow Jones (-0,06%) e lo S&P500 (-0,05%) sono arrivati al terzo ribasso di fila, ma si è trattato di un calo frazionale così come di poco conto è risultato il guadagno del Nasdaq (+0,04%). Insomma è parsa a tutti una seduta interlocutoria, ed in effetti ha vissuto di due momenti che si sono “annullati”, acquisti nella prime ore di contrattazione, vendite nell’ultima ora. Al

    Continua ...
  • Piazza Affari torna alla normalità
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Continua la fase altalenante  Scendono i bancari ad eccezione di Intesa, male il risparmio gestito, contrastate le utilities. Vola Fiat che trascina Exor, bene ancora Recordati. Dopo l’exploit della vigilia la nostra Borsa torna ai suoi standard. Gli investitori hanno valutato bene l’offerta di Intesa che si può sintetizzare “ai privati la polpa, allo Stato le ossa”, ed ha reagito

    Continua ...
  • Intesa fa un’offerta … e Piazza Affari vola
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    In rosso le Borse del Vecchio Continente Gran rimbalzo per i titoli bancari, bene anche gli assicurativi e le utilities ad eccezione di Italgas. Record storico per Enel, male il lusso. Per la verità Intesa non ha offerto nulla, ha solo dato il suo assenso ad incorporare le Banche venete alla sola condizione che vengano azzerate le azioni, vengano azzerate le obbligazioni subordinate, siano

    Continua ...
  • Borse deboli, Piazza Affari sempre la peggiore
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il petrolio affossa le Borse Era partita bene la seduta odierna, ma dopo l'apertura di Wall Street sono arrivate solo vendite. Moncler e Ferragamo i migliori, Leonardo sul fondo. Parigi lascia sul terreno tre decimi di punto percentuale, Francoforte e Londra oltre mezzo punto, ma è sempre la nostra Piazza Affari la più tartassata, il Ftse Mib (-0,97%) appesantito dai petroliferi e dai

    Continua ...
  • Borse: le altre volano, Piazza Affari arranca
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Parte bene la settimana sui mercati borsistici Terna e Poste Italiane "costrette" a distribuire un corposo dividendo (lo Stato ha fame di soldi). Bene Stm, Campari, Prysmian ed UnipolSai. Giù Moncler. Il Ftse Mib (+0,35%) recupera quota 21.000 punti, ma non possiamo essere soddisfatti per l’odierna seduta a Piazza Affari, le altre Borse europee, infatti, hanno messo a segno rialzi ben

    Continua ...
  • Dow Jones, nuovo record storico
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Mentre prosegue il ritracciamento del Nasdaq il Dow Jones continua, giorno dopo giorno, ad inerpicarsi verso vette inesplorate, oggi ha portato il proprio massimo assoluto a 21.384,28 punti La notizia di giornata è l’acquisto della catena di supermercati di prodotti alimentari “biologici” Whole Foods Markets (+29,10%) da parte di Amazon (+2,44%), il colosso dell’e-commerce, quindi,

    Continua ...
  • Borse europee, la settimana si conclude col segno più
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nonostante Wall Street continui a balbettare Rimbalza Brembo, bene il risparmio gestito ed i titoli del comparto industriale. Nuovo record storico per Cnh Ind. Sempre più giù Saipem.  I principali indici di Borsa del Vecchio Continente ritrovano tutti la strada della risalita, il giorno delle tre (o quattro) streghe non ha fatto paura. Parigi (+0,9%) è risultata la migliore, a

    Continua ...
  • Borse deboli, meglio stare alla finestra
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    La Borsa milanese in linea con le altre Piazze europee Vendite ma non svendite. Male ancora Saipem, ma rimbalza Tenaris. Svetta Cnh Ind. davanti a Campari e Ferragamo. Ubi molto volatile. Solo segni meno per le Borse di tutto il mondo, nessun crollo, ma il mercato per ora si fa prudente visto che le vendite sul comparto tecnologico americano non si fermano. Francoforte (-0,9%), Londra

    Continua ...
  • Dow Jones: ancora un record storico
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    L’indice più vecchio del mondo è irrefrenabile, sebbene i titoli del comparto tecnologico abbiano tutti terminato la seduta in calo e nonostante i titoli del comparto petrolifero abbiamo subito forti vendite, alla fine, il Dow Jones (+0,22%), ha continuato imperterrito la propria  incontenibile ascesa, stabilendo anche oggi nuovi record storici. E’ accaduto di tutto, sono stati

    Continua ...
  • Borse: nuovo record storico in intraday per Francoforte, male Milano
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Solo vendite nelle ultime due ore Non bastano le utilities ed il lusso, i bancari, gli industriali ed i petroliferi affossano il nostro indice principale. Bene Italgas, male Fiat Chrysler. Mentre il Dax (+0,3%) di Francoforte, l’indice principale della Borsa tedesca, ritocca in intraday il proprio massimo assoluto, toccando quota 12.921,17 punti, il nostro Ftse Mib (-0,61%) finisce male

    Continua ...
Video
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale