• Dow Jones, nuovo record storico: 21.532,14 punti
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nel giorno in cui arriva la prima formale proposta di impeachment per il Presidente degli Stati Uniti l’indice di Borsa più vecchio al mondo stabilisce il proprio nuovo record storico facendo segnare al fixing 21.532,14 punti dopo aver toccato in intraday i 21.580,79 punti. Dal giorno in cui Trump è stato eletto il DJ ha guadagnato il 17,5%. Vi chiedo solo di andare a vedere cosa dicevano

    Continua ...
  • Wall Street: seduta fotocopia
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ancora un nulla di fatto per il Dow Jones (+0,00%) e lo S&P500 (-0,08%), mentre a muoversi un po’ è il Nasdaq (+0,27%) giunto al terzo rialzo di fila. Wall Street sembra temere un ritracciamento che al momento riteniamo possa essere soltanto salutare, le continue discussioni sul “prezzo” raggiunto in particolare da alcuni titoli non fa bene alla Borsa. In altre parole i titoli

    Continua ...
  • Borse Usa, Nasdaq alla riscossa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dow Jones (-0,03%) e S&P500 (+0,09%) praticamente invariati, più mosso il Nasdaq (+0,38%) che conferma il rimbalzo avuto nell’ultima seduta della scorsa ottava. Decisamente meglio, poi, il Nasdaq 100 (+0,67%) che, come noto, è l’indice forse più indicativo, quello sul quale viene calcolato il future. L’indice del mercato del lavoro LMCI ha segnato una netta battuta d’arresto nel

    Continua ...
  • Seduta prevedibile a Wall Street
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dopo il week-end lungo e la celebrazione della Festa dell’Indipendenza la Borsa americana è tornata a contrattare a pieno regime. Non ci sono state sorprese, il Dow Jones (-0,01%) e lo S&P500 (+0,15%) hanno navigato intorno alla parità mentre il Nasdaq (+0,67%) ha messo a segno un rimbalzo. A pesare sull’indice più vecchio del mondo il comparto petrolifero: Chevron (-1,60%) ed Exxon

    Continua ...
  • Nasdaq che sta succedendo?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Giornata semifestiva a Wall Street, domani è il famoso 4 Luglio quindi per gli Stati Uniti una grande festa, nonostante ciò la seduta a New York è stata tutt’altro che banale o scontata. Mentre il Dow Jones (+0,61%) infatti ha stabilito il nuovo massimo assoluto in intraday (a 21.562,75 punti) ed il secondo miglior fixing di sempre (a 21.479,27 punti),  il Nasdaq (-0,49%) ha chiuso in

    Continua ...
  • Wall Street: la situazione si complica
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ancora vendite a pioggia sulle Borse Usa ed a farne le spese in particolare il Nasdaq (-1,44%), ricordiamo però che l’indice dei titoli tecnologici, in questo 2017, finora aveva messo a segno un’eccellente rialzo ed anche dopo la disfatta odierna la performance da inizio anno rimane comunque decisamente interessante (+14,1%). Occhi tutti puntati sul mercato valutario, il dollaro si è

    Continua ...
  • Wall Street risorge immediatamente
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il mondo non può permettersi una contrazione di Wall Street, per l’Europa sarebbe un vero disastro, quindi le parole del vicepresidente della Bce, Vitor Constancio, sono andate in questo senso. Draghi ieri aveva provato a dire un pezzo, seppur minimo, di verità, e già stava succedendo il finimondo, basta questo per capire in quale situazione ci troviamo. Ed allora il “vice” ha

    Continua ...
  • Wall Street sbanda, il Nasdaq affonda
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Facebook (-1,96%), Amazon (-1,73%), Microsoft (-1,87%), Google (-2,47%), Apple (-1,43%), il FAMGA ha avuto un’altra giornata amara, qualcuno comincia a credere che i super-colossi del Nasdaq abbiano corso un po’ troppo ed è arrivato il momento di tirare i remi in Barca. L’emblema di tutto ciò è Warren Buffett che lo scorso febbraio aveva annunciato di avere in portafoglio 123 milioni

    Continua ...
  • Wall Street di nuovo poco mossa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Continua sul mercato americano questa fase laterale caratterizzata dalla quasi totale assenza di volatilità. Il Dow Jones (+0,07%) e lo S&P500 (+0,03%) con rialzi decisamente frazionali hanno interrotto la serie negativa, al contrario il leggero calo del Nasdaq (-0,29%) ha interrotto la serie positiva. Segni più e segni meno che si susseguono davanti alle performance dei principali

    Continua ...
  • Wall Street, poco mossa, quasi ferma
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il Dow Jones (-0,06%) e lo S&P500 (-0,05%) sono arrivati al terzo ribasso di fila, ma si è trattato di un calo frazionale così come di poco conto è risultato il guadagno del Nasdaq (+0,04%). Insomma è parsa a tutti una seduta interlocutoria, ed in effetti ha vissuto di due momenti che si sono “annullati”, acquisti nella prime ore di contrattazione, vendite nell’ultima ora. Al

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale