• Genova, l’Italia ha capito: applausi a Salvini e Di Maio, fischi al PD
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ciò al quale ha assistito ieri l’Italia intera in diretta tv è un evento che potrebbe cambiare i destini del nostro Paese. Per la prima volta ad un funerale di Stato vengono applauditi, anzi di più, viene tributata una vera e propria ovazione ai leaders del governo in carica e contemporaneamente vengono sonoramente fischiati i rappresentanti del precedente esecutivo. Il Partito

    Continua ...
  • Banche: un problema europeo
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Le previsioni di un rallentamento della crescita economica a livello internazionale sono pressoché unanimi e tutt’altro che una sorpresa visto che se ne parla ormai da diverso tempo, ma a far paura al mercato non sarà uno zero virgola in meno davanti alla crescita del Pil a livello globale, quanto la fine del Quantitative easing in Europa. Tutti si chiedono: Draghi cosa farà? In attesa

    Continua ...
  • Le guerre commerciali sono vere e proprie guerre
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il concetto lo avevo già espresso nell’articolo “Borse euforiche per i dazi” da me scritto e pubblicato il primo giugno scorso. Gli Stati Uniti hanno la peggior bilancia commerciale del mondo, il deficit ha recentemente superato il colossale importo di 800 miliardi di dollari, 500 dei quali nei confronti della sola Cina. E’ chiaro che non si può proseguire di questo passo, la

    Continua ...
  • La Play Therapy Africa e l’Unicef
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    In breve ecco i fatti. Esiste una encomiabile Fondazione in Inghilterra, la Play Therapy International il cui scopo sociale è di aiutare bambini in difficoltà attraverso il “gioco terapeutico”. Successivamente, dal nostro Paese, una onlus chiede l’affiliazione alla casa madre inglese, l’associata italiana si occuperà esclusivamente di aiutare i bambini nelle zone più povere del mondo,

    Continua ...
  • Fra i giornali ed il popolo c’è un abisso
    Giancarlo Marcotti 7 Commenti

    Il fatto penso sia noto a tutti, una dipendente di TreNord sul regionale Milano-Cremona-Mantova diffonde un annuncio di questo tenore: “I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i coglioni”. Pare poi che un passeggero abbia segnalato a Trenord l’accaduto e la società, dopo una breve indagine

    Continua ...
  • Decreto dignità: gli schiavi non hanno mai conosciuto la disoccupazione
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Anche sul cosiddetto Decreto dignità, così come su tutte le problematiche di carattere socio/economico si fa un gran parlare a vanvera, nella realtà l’oggetto del contendere è di una semplicità disarmante e potremmo sintetizzarlo con una domanda retorica: Avete mai conosciuto uno schiavo … disoccupato? Certo, l’ho già anticipato io, si tratta di una domanda retorica, ma bisogna

    Continua ...
  • In Italia non esiste la Giustizia, oppure semplicemente non viene applicata?
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    E’ più che lecito porsi questa domanda dopo aver letto di un fatto di cronaca riportato da un gran numero di organi di informazione. Prendiamo ad esempio l’articolo pubblicato su Rainews.it dal titolo “Tentata violenza su 25enne a Milano, arrestato nigeriano senza permesso di soggiorno”. Nell’articolo si racconta che il 20 luglio scorso una ragazza “nel tornare a casa dal lavoro,

    Continua ...
  • Di Maio non si permetta di cedere su Foa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Se Di Maio non ha ancora capito che su Foa si sta decidendo il futuro della democrazia in Italia, allora non ha capito nulla. Viviamo da anni all’interno di un regime che, come tutti i regimi, ha la necessità di governare l’intero sistema mediatico, e se perlomeno non si scalfisce questa dittatura per gli italiani sarà davvero la fine. Il problema dunque è tutto qui: Di Maio ha capito

    Continua ...
  • Berlusconi incamminato verso un patetico “viale del tramonto”
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    La quasi totalità dei giornalisti ed in particolare degli analisti politici, commette un errore nel valutare l’esito di una qualsiasi tornata elettorale. Essi infatti stabiliscono i “vincenti” ed i “perdenti” facendo un raffronto, un semplice confronto rispetto alle precedenti elezioni della stessa tipologia, oppure rispetto all’esito dell’ultima tornata elettorale. Certo fare

    Continua ...
  • Damilano ha completamente perso la testa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Povero Marco Damilano, da una parte mi fa pena, dall’altra … mi dico: chi è causa del suo mal pianga se stesso. Perché vedete, ognuno di noi deve innanzitutto conoscere se stesso ed essere conscio dei propri limiti, come delle proprie peculiarità. Damilano, pur avendo idee, soprattutto in campo economico, distanti anni luce dalle mie, era uno dei giornalisti che, fino a qualche anno fa,

    Continua ...
Video
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale