Credito, arriva il prestito ipotecario vitalizio

Redazione Commenta per primo

Per quel che riguarda il tema dei prestiti ci sono importanti novità in arrivo. Di cosa si tratta? Di un nuovo metodo di rimborso che finalmente mette un po’ più da parte il rimborso cessione del quinto a perugia ed introduce, appunto, una nuova formula che assume il nome di prestito ipotecario vitalizio.

Ma quali sono i vantaggi che si hanno stipulando un prestito di questo tipo? Come prima cosa la banca eroga il credito solo a condizione che il contraente mantenga la proprietà e il possesso del bene immobile. Inoltre sottoscrivere un prestito ipotecario vitalizio vuol dire migliorare il tenore di vita di chi appunto lo accetta per sé, poiché gli permette di diventare un consumatore più sicuro di sé, delle proprie finanze, delle proprie possibilità e delle proprie aspirazioni. Ma non è finita qui, perchè il contraente che sottoscrive il prestito ipotecario vitalizio può convertire in contanti una parte del valore dell’immobile (a condizione di avere un’età superiore ai 60 anni), e proprio questa condizione fa dì tale prestito una formula sottintesa di mutuo: un mutuo per il quale il contribuente non deve peraltro pagare né spese né interessi!

Ad occhio e croce, in attesa di approfondire meglio la questione, parliamo di uno strumento davvero molto interessante e che finalmente getta le basi per andare incontro alle esigenze della parte debole di tutta questa catena: il contraente che ne fa uso.

E in effetti, proprio grazie al prestito ipotecario vitalizio, gli eredi hanno l’opportunità di liberare l’immobile dall’ipoteca estinguendo il debito oppure procedendo con la vendita dell’immobile stesso. In alternativa, però, gli eredi hanno anche l’opportunità di lasciare che sia proprio l’istituto di credito a vendere l’immobile secondo le condizioni del mercato attuale ottenendo per automatismo la differenza che si genera. Ma nel caso in cui la vendita dell’immobile non dovesse risultare sufficiente per rimborsare il debito? In questa ipotesi la banca non avrebbe alcun titolo per richiedere alcunché agli eredi del patrimonio immobiliare!

Il prestito ipotecario vitalizio è un nuovo strumento di credito che deve ancora entrare in moto in Italia e che probabilmente necessita ancora di un po’ di tempo affinché possa considerarsi parte integrante del sistema creditizio nostrano. Ma al di là dei tempi necessari per permetterne il rodaggio, parliamo di uno strumento comunque molto interessante e capace di andare incontro alle esigenze di molti.

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale