IMU – Guida pratica e completa: le risposte ai lettori (4)

Redazione 11 Commenti

Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 24/05
 
# 1
Buonasera, sono un coltivatore diretto, dovrei pagare la prima rata di IMU di 438 euro, ho letto che esistono franchigie e riduzioni fino a 6000 euro di IMU dovuta. Se non ho capito male ,dovrei rientrare nell’esonero ? GRAZIE
Di Antonello (inviato il 12/06/2012 @ 22:47:46)
ATTENZIONE ANTONELLO! Nessun tributo è dovuto se il valore dei terreni complessivamente posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli, non supera la soglia di seimila euro.
 
# 2
Buonasera, sono pensionata con pensione di coltivatrice diretta. Ho diritto alla riduzione (110 anziché 135) nel calcolo dell’IMU terreni agricoli? Grazie
Di Carla (inviato il 13/06/2012 @ 00:45:40)
 Il coefficiente “110” è utilizzabile esclusivamente dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali. 
 
# 3
Posseggo una casa in campagna (Narni) con terreno dominicale(reddito24euro)reddito agrario21 euro)come disporli nell’IMU? parte dominicale si somma al reddito della casa? Non trovo infatti un codice apposito. Per il reddito agrario ho trovato il codice3914 è giusto? grazie infinite
Di Gigliola Lodoli (inviato il 13/06/2012 @ 10:22:43)
Ai fini IMU si considera il reddito domenicale da indicare in F24 con codici tributo 3914 (comune) e 3915 (stato). Per ulteriori approfondimenti la invito a leggere le spiegazioni contenute sull’articolo del 21/05/2012 riguardante espressamente i terreni.
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 27/05
# 135
Buongiorno, il mio comune ha già deliberato la riduzione a 0,2 l’aliquota sull’abitazione principale, lasciando a 0,76 la seconda casa. Sono proprietario per 1/3 di una prima e di una seconda casa. L’acconto lo calcolo con le aliquote base 0,4 e 0,76, ma cosi’ facendo mi trovero’ a dicembre ad avere versato piu’ del dovuto con il codice 3912. Sara’ possibile compensare con un minor versamento sul codice 3918? Oppure avendo il comune già deliberato, devo calcolare già l’acconto con l’aliquota allo 0,20%? Grazie in anticipo per la cortese risposta
Di Davide (inviato il 12/06/2012 @ 22:57:48)
La normativa sull’IMU stabilisce che il primo acconto debba essere pagato con le aliquote di base, 0.40% prima casa e 0.76% tutto il resto. A dicembre si effettuerà il conguaglio di quanto dovuto.
 
# 136
A fine gennaio 2012, in seguito alla morte di mio padre, mia mamma ha ereditato l’usufrutto di un’abitazione e di un piccolo terreno. Ho dubbi circa il campo IMMOBILI VARIATI; lo devo compilare sia per quanto riguarda mio padre (solo mese di gennaio) sia per quanto riguarda mia madre? Va selezionata la caselle immobili variati anche nel caso del terreno?
Di MICHELE (inviato il 13/06/2012 @ 15:55:05)
Si la casella immobili variati va compilata sia per il papà che per la mamma, compreso il terreno.
 
# 137
Salve, nella compilazione degli f24 ( 1 mio marito e 1 io) in uno mi sono dimenticata di mettete il num. degli immobili( sarebbe 2 cioè ab. Princ. E pertinenza) e in uno per errore ho messo 1. Peró nel calcolo ho incluso anche la pertinenza, perció per via di soldi è tutto giusto. Per questo sbaglio incorrerò in sanzioni?
Di Michela (inviato il 14/06/2012 @ 00:14:29)
Sono errori formali, non sostanziali, non si preoccupi.
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 30/ 05
 
# 28
Salve ho 2 quesiti da porle: ho una seconda casa dove ci abita mio figlio che ci ha la residenza e domicilio e che non ha nessuna altra casa intestata, devo pagare l’imu come seconda casa o la deve pagare mio figlio come prima? ho anche una casa in campagna dove non ho né residenza né domicilio e vado solo i mesi estivi, volevo chiederle per questa casa per le vacanze l’imu va pagata e se sì che imu va pagata. grazie mille
Di Roberto (inviato il 13/06/2012 @ 08:13:17)
Purtroppo per entrambe le case dovrà pagare l’aliquota dello 0.76%; difatti tutte e due le abitazioni risultano di sua proprietà ma non avendo la residenza né il domicilio risultano essere seconde case.
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 04/ 06
 
# 10
Salve, sono monoreddito comproprietario al 50% della prima casa,con coniuge e un figlio a carico.
Devo compilare 2 Mod. F24 (uno per me e uno per mia moglie) per il pagamento in scadenza al 18 giugno p.v.?
Di Vittorio (inviato il 12/06/2012 @ 23:49:25)
Si, ogni proprietario deve pagare la propria imposta con un modello F24.
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 05/ 06
 
# 44
Io ho acquistato nel 1981 un alloggio come prima casa, nel 1993 mi sono sposato è con l’aiuto di mia moglie abbiamo acquistato l’alloggio a fianco al 50% io e 50% mia moglie. ora dopo averli ristrutturati sono diventati la nostra prima casa.
Come ci comportiamo con l’IMU? Premetto che non abbaiamo proceduto a suo tempo all’accatastamento in quanto è nostra intenzione rivenderli separatamente e ritornare al nostro paese d’origine.
Grazie e cordiali saluti.
Rocco BRUNO
Di Rocco BRUNO (inviato il 13/06/2012 @ 08:54:48)
Purtroppo solo un immobile può essere adibito ad abitazione principale, a voi la scelta di quale indicare. L’altro immobile sarà considerato seconda casa.
 
# 45
Ho un immobile cointestato con la mia ex compagna. Ed è l’unico immobile di cui siamo proprietari.
Ci vive lei mentre la mia residenza è altrove, in affitto.
Chi deve pagare l’IMU?
Il 50% a testa ed a lei spettano le detrazioni previste per l’abitazione principale, oppure il 100% a carico del possessore (cioè di chi ci abita)?
Grazie
Saluti
Giulio
Di Giulio FELICE (inviato il 13/06/2012 @ 10:04:05)
La prima soluzione prospettata è quella esatta: 50% a testa e alla sua ex compagna spettano le detrazioni prima casa.
 
# 46
salve, ho una casa in affitto in cui ho anche la residenza con regolare contratto di locazione; volevo sapere se ai fini del pagamento imu la casa deve essere considerata prima o seconda abitazione!!!
grazie
stefano
Di stefano (inviato il 13/06/2012 @ 13:05:22)
Non è chiaro se lei è il proprietario dell’immobile o meno, allora: se è solo inquilino l’IMU non spetta a lei, ma al proprietario dell’immobile. Se invece è proprietario con residenza ma affitta la sua casa deve essere considerata seconda abitazione poiché ha solo la residenza ma non il domicilio.
 
# 47
Salve, ho acquistato casa prima del matrimonio e ora sono in comunione di beni con mia moglie e con due figli minorenni. Vorrei sapere la percentuale di possesso da indicare e la varie detrazione che mi spetterebbero. grazie.
Di antonio (inviato il 13/06/2012 @ 13:24:18)
Lei è il proprietario dell’immobile e quindi a lei spettano le agevolazioni prima casa e le detrazioni previste, € 200,00 per abitazione principali e € 50,00 per ciascun figlio convivente di età inferiore ai 26 anni.
 
 
 
 
# 48
Salve, io e mia moglie avevamo al 50% la nostra prima casa, a maggio 2012 mia moglie ha donato la sua parte a me;
per l’IMU bisognerà pagare al 50% da gennaio ad aprile in 2 e al 100% da maggio a dicembre solo io; devo predisporre 3 modelli f24 oppure 2?? e la detrazione prima casa e 1 figlio a carico come va applicata?? Grazie
Di luigi (inviato il 13/06/2012 @ 14:24:28)
Si dovrà provvedere alla compilazione di 2 modelli F24 uno per ciascun coniuge; per entrambi l’immobile sarà abitazione principale dal 01/01/12 al …./05/2012 al 50%. Dal ….+1/05/2012 l’abitazione principale sarà sua al 100% le detrazioni andranno calcolate in relazione alla quota di possesso e al periodo.
 
# 49
Salve. Volevo sapere se è obbligatorio compilare un unico modello F24 per due case (una è prima casa) oppure se ne posso compilare due (una per ciascuna casa). Io preferirei la seconda opzione. Grazie mille per la risposta.
Di claudio (inviato il 13/06/2012 @ 20:28:29)
Può tranquillamente compilare 2 modelli F24, dividendo gli immobili.

 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 07/ 06
 
# 29
Sono una donna separata, vivo a Firenze, posseggo il 60% di un appartamento di cui usufruisco io con mio figlio di 8 anni, la restante parte ovvero il 40% è del mio ex marito. Volevo sapere come devo calcolare l’IMU …grazie per la risposta…
Di Mena (inviato il 12/06/2012 @ 22:43:53)
Se lei è l’assegnatario della casa dovrà pagare l’intera IMU, usufruendo per intero delle detrazioni (200,00 euro per abitazione principale e 50,00 euro per il figlio).
 
# 30
Posso pagare dal mio conto corrente lf24 ( imu) del mio compagno, ha la partita IVA ma il conto corrente congelato per almeno 3 mesi ( per una controversia civile) grazie.
Di Vanessa (inviato il 13/06/2012 @ 10:30:16)
L’IMU non essendo un’imposta legata al reddito può essere pagata anche senza l’invio telematico. Può pagarla quindi anche allo sportello di banca e posta.
 
# 31
casa di residenza possesso al 50% con mia madre. posso fare l’ f24 con l’intero importo dell’imu come se fosse tutto al 100% , a suo nome ? diviso per due mi da lo stesso importo. è soltanto per compilare un solo mod. f24. Grazie !
Di giolau (inviato il 13/06/2012 @ 13:37:33)
Purtroppo è necessario pagare tramite 2 modelli F24 uno per proprietario.
 
# 32
Buonasera, io e mia moglie siamo comproprietari di alloggio con i figli come prima casa.
Mia moglie ha ereditato un alloggio che è seconda casa.
L’IMU è a totale suo carico o da dividere in due?
Grazie e distinti saluti
Di felice (inviato il 13/06/2012 @ 16:21:00)
Solo la moglie risulta proprietaria a seguito successione, quindi l’imposta spetta tutta a lei.
 
# 33
mia suocera è proprietaria e vive in un fabbricato su due piani con due box.
catastalmente il piano terra e il piano primo sono due subalterni diversi, cosi come i due box.
totale 4 subalterni diversi all interno dello stesso mappale.
ai fini del calcolo IMU è corretto considerare tutto il fabbricato abitazione principale (di fatto lo è!) ed applicare l’aliquota del 0.4% ?
grazie
Di MARCO (inviato il 13/06/2012 @ 17:18:49)
La suocera potrà scegliere quale dei due immobili con relativa pertinenza adibire ad abitazione principale, per l’altro immobile dovrà pagare come seconda casa.
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 08/ 06

# 36
Buona sera, insieme a mio fratello abbiamo acquistato due appartamenti prima casa, l’atto è stato fatto a fine aprile 2012…dobbiamo cmq pagare l’imu? e se si per quale periodo…grazie
Di Alessandro (inviato il 12/06/2012 @ 23:46:58)
 
Dovrete pagare l’IMU a far data il giorno del rogito a tutto il 2012, quindi fine aprile – dicembre 2012 per un totale di otto mesi.
 
# 37
Buon giorno, sono proprietario di un appartamento dove risiedo da solo.
Con mia moglie sono comproprietario (37,5% per me e 62,5% per lei) di una casa dove risiede lei e mio figlio. Io pago l’IMU prima casa per il mio appartamento; per la casa paga l’IMU intero lei con la detrazione per il figlio?
Di Carlo (inviato il 13/06/2012 @ 08:49:06)
 
Se i due immobili si trovano nello stesso comune il nucleo familiare deve stabilire quale dei due adibire ad abitazione principale e solo su quell’immobile si possono ottenere le agevolazioni e le detrazioni prima casa. Diversamente se gli immobili si trovano in comuni diversi ad ognuno spettano le agevolazioni e le detrazioni.
 
# 38
Buon giorno io a febbraio 2011 ho venduto una casa e ne ho acquistata un altra ad aprile (quindi il possesso dell’ultima è di 8 mesi)
L’imu devo pagarlo anche sulla casa che ho venduto?
Di Carmela (inviato il 13/06/2012 @ 10:57:08)
 
Presumo intendesse indicare l’anno 2012. La risposta è affermativa; per il primo immobile pagherà dall’01/01/2012 al giorno della vendita e per il secondo immobile dal giorno dell’acquisto a fine anno.
 
# 39
ho acquistato 18.5. un nuovo appartamento, quindi come ho capito, pagherò la tassa x 7 mesi, e segnerà la casella "variazione". Visto che già possiedo un un’altra casa in quel comune, devo fare due moduli f 24 ? Uno con "variazione" e uno senza ?
Di jituska (inviato il 13/06/2012 @ 11:34:15)
 
E’ sufficiente un unico F24 dovrà chiaramente tenere distinto la prima casa con relative agevolazioni dal secondo immobile dove segnerà “immobile variato”
 
# 40
Sono separata da 12 anni e all’epoca il giudice mi ha assegnato il diritto di rimanere nella casa in affitto con i due figli. In seguito non potendo più abitare in quella casa, il mio ex suocero mi ha concesso l’uso di un appartamento di sua proprietà in cui ci abito da sette anni residente a oggi con mia figlia ventottenne. In seguito della morte di mio suocero gli eredi mi hanno concesso di rimanere nell’abitazione. Ancora non è stata fatta la successione anche se è ormai certo che questo appartamento andrà al mio ex marito. vorrei sapere se l’IMU posso pagarlo io anche se sulla sentenza di separazione non è accennata questa mia nuova residenza.
Spero di essere stata chiara e vi ringrazio anticipatamente.
Di Serena (inviato il 13/06/2012 @ 12:50:39)
E’ stata chiarissima Serena, maLei non ha alcun titolo per pagare l’IMU. Non essendo proprietaria dell’immobile, che spetterà agli eredi di suo suocero.
 
# 41
Ho fatto calcolare l’IMU presso un Acli, mi hanno risposto che non devo pagare nulla. Nessuno deve rilasciarmi un documento il quale attesti che non devo pagare la Tassa?
Di Francesco (inviato il 13/06/2012 @ 14:10:33)
Avrebbero dovuto per correttezza consegnarle una copia del calcolo da cui deve risultare che le detrazioni coprono per intero l’imposta da pagare. Lo richieda, è nel suo diritto.
 
# 42
casa a due piani comunicanti. Piano terra (sub1) di proprietà 50% padre e 50% sorella del padre. abitata dal padre. Piano primo(sub b) di mia proprietà e abitato da me, anche se sprovvisto di cucina e due locali sono al rustico (senza piastrelle e intonaci al ruusico). Ognuno paga la TARSU per la sua quota. Mi sono accorta che lo stato di famiglia però indica me, mio padre e mia madre. Come di devo comportare per le detrazioni?? Ognuno la può considerare prima casa?
Di Rosaria (inviato il 13/06/2012 @ 14:46:55)
 
Mi sembra strano che abbiano concesso l’abitabilità ad una casa sprovvista di cucina. E’ una cosa fondamentale stabilire se entrambi gli immobili hanno una rendita, e se l’immobile “al rustico” abbia utenze proprie. Poi si possono dare delle risposte.
 
 
# 43
ho acquistato casa il 13/12/2012. Devo pagare IMU il 18 giugno?
Di chiara (inviato il 13/06/2012 @ 14:50:19)
 
Molto probabilmente lei intendeva 13/12/2011, quindi è tenuta al pagamento, se ha solo fatto un preliminare e l’acquisto si perfezionerà il 13/12/2012 allora no.
 
# 44
i miei genitori sono conviventi e in comunione dei beni. hanno acquistato un immobile alcuni anni fa, che da visura catastale risulta intestato solo a mio padre. Può pagare solo mio padre per il 100% o sono necessari due distinti pagamenti, pro quota?
Di paolo (inviato il 13/06/2012 @ 14:59:53)
Se l’immobile è intestato solo al marito solo lui deve pagare l’IMU, stia solo attenta che sull’atto non sia riservato alla mamma qualche beneficio.
 
# 45
Sono separata con diritto di abitazione.
l’appartamento da catasto risulta per 1/4 di proprietà del mio ex e per 3/4 di propretà di sua madre. LIMU a mio carico deve essere calcolata sul 1/4 del mio ex?
Di marela (inviato il 13/06/2012 @ 15:00:59)
Come coniuge assegnatario l’onere dell’IMU spetta solo a lei.
 
# 46
Buonasera, vi pongo il mio quesito: IO e mio fratello siamo proprietari al 50% di un immobile al secondo piano del valore catastale di € 581,01 e al primo piamo di una quota pari al 33% (16,5% ciascuno) sempre di una rendita catastale di € 581,01, per un totale di mq.200 che noi ci siamo suddivisi nel modo seguente: Io ho preso 100 mq. al secondo piano e mio fratello ha preso 100mq. tra il primo e secondo piano (appartameto piano giorno e piano notte con scala interna).Come verrà calcolata l’imu, visto che al catasto non è stata fatta nessuna suddivisione e inoltre volevo sapere se quel 33% del primo piano possa risultare come quota di seconda casa. Vi ringrazio in anticipo e mi scuso se non sono stata molto chiara
Di Francesca (inviato il 13/06/2012 @ 15:16:02)
Ognuno dovrà pagare in base alla propria quota di possesso. A voi la scelta di stabilire quale sia per ciascuno l’abitazione principale e usufruire delle agevolazioni in base alla percentuale di proprietà. Il caso, però, meriterebbe un approfondimento. Se può inviarci una mail potremmo esserle più precisi.
 
# 47
Buongiorno, ieri 12 giugno ho firmato il rogito per la prima casa. Quanto devo pagare di IMU il 18 giugno?
grazie mille
Di Marta (inviato il 13/06/2012 @ 16:24:37)
Deve pagare l’IMU per i mesi di possesso quindi da giugno a dicembre. Dovrà calcolare l’importo per 7 mesi e dividere per due. Quello sarà l’importo da pagare in acconto, chiaramente ridotto delle agevolazioni e della riduzione per abitazione principale.
 
# 48
Posseggo due garage, entrambi indicati nel rogito notarile come pertinenze della prima casa; posso pagare l’aliquota dello 0,4% per tutti e due oppure devo pagare lo 0,76% per uno dei due?
Di Giuseppe (inviato il 13/06/2012 @ 17:56:29)
Solo una pertinenza con codice catastale C6 potrà godere delle agevolazioni prima casa, Per l’altro garage dovrò applicare l’aliquota dello 0.76%.
 
# 49
sono proprietaria di un appartamento dove risiedo e vivo.ne ho affittato una stanza, che aliquota devo considerare? mi spetta la detrazione? grazie mille!
Di sara d’amelio (inviato il 13/06/2012 @ 18:06:01)
La stanza in affitto non modifica l’aliquota. L’abitazione può beneficiare delle agevolazioni prima casa.

# 50
L’abitazione in cui vivo e risiedo da solo (senza alcun tipo di affitto o usufrutto)è di proprietà al 50% dei miei due figli (19 anni uno e 15 anni l’altro), i quali vivono e risiedono in altro Comune della zona con la mia ex moglie (affidamento congiunto).Vorrei sapere se l’abitazione è considerata seconda casa oppure altro e quindi quale aliquota è applicabile. Grazie
Di Alessandro (inviato il 13/06/2012 @ 18:37:19)
Se lei è proprietario del 50% e i suoi figli hanno ciascuno il 25% lei può considerare l’immobile come prima casa senza però le detrazioni per i figli. Nel caso in cui invece i figli minori abbiano ciascuno il 50% dell’immobile bisogna valutare in quanto dovrebbero avere un tutore che di solito è un genitore a cui va l’usufrutto dell’immobile.
 
# 51
Buonasera e grazie per il servizio. Vengo subito al quesito: io posseggo una casa (abitazione principale)con garage, quindi una pertinenza, e fin qui ci siamo. Mio marito possiede un capanno di legno che risulta interamente intestato a lui, devo fare due modelli f24?
Di Donatella (inviato il 13/06/2012 @ 19:13:25)
 
E’ indispensabile fare due modelli F24 ciascuno per ogni proprietario
 
# 52
Buonasera, ho un quesito sull’IMU che non riesco a risolvere. sono figlia di genitori separati, mio padre14 anni fa ha comprato casa intestata solo a lui e 10 anni fa si è risposato. 4 anni fa è morto e in casa ci abita la moglie per diritto di abitazione. io e mio fratello dobbiamo pagare l’IMU? Al catasto è ancora tutto intestato a mio padre perchè siamo in causa per la divisione.
Grazie
Di Stefania (inviato il 13/06/2012 @ 22:45:12)
L’IMU spetta a chi ha il diritto reale sulla casa, quindi la seconda moglie.
 
# 53
Buonasera,
scusate ma non ho chiaro come è ripartita la detrazione per il figlio a carico nel caso che i genitori siano in possesso di quote diverse della proprietà della casa (75%-25%).

E’ comunque ripartibile al 50% o in base alla % di possesso o è possibile indicare anche il 100% per uno dei due genitori ?

Grazie.

Di Angelo (inviato il 13/06/2012 @ 23:49:58)
La quota di detrazione per i figli spetta a ciascun coniuge in ragione del 50%
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 09/ 06
 
# 1
per favore, compilando il mod F24 per compensare l’IMU con il credito 730, devo compilare la casella "importi a credito compensati" con la cifra dovuta IMU. Ma come faccio a indicare nella casella finale "ZERO"? Devo indicare zero nella casella importi a debito versati? Grazie
Di Maria Carla (inviato il 13/06/2012 @ 21:52:37)
 
Supponiamo che lei debba pagare 100 euro. Nella prima riga del modello F24 indicherà con il codice 4001 2011 l’importo che utilizzerà in compensazione 100 ( importo a credito compensato);
nella sezione IMU scriverà l’importo dovuto 100 (importo a debito versato). Il risultato delmodello F24 sarà pari a zero (SALDO FINALE).
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 11/ 06
 
# 13
Permettetemi anche a me di rivolgere un quesito, anche se direi in notevole ritardo, su questa I.M.U. stramaledetta (e direi su chi abbia avuto la brillante idea di crearla, quanto inutile per le casse pubbliche) :

1) Considerato un immobile sul quale esisteva, ante Compra/Vendita, una Domanda di Condono Edilizio del 1985 con Oblazione pagata, versata all’Amministrazione Comunale e da quest’ultima incassata;
2) considerato che l’A.C. – UNDICI ANNI DOPO l’Istanza di cui sopra e più di TRE anni dopo la Compra/Vendita – ha notificato alla sola parte Acquirente il DINIEGO di SANATORIA per la NON Ammissibilità delle Opere (vista la mancata presentazione di PARTE della documentazione richiesta);
3) considerato che l’A.C. in ordine a quanto sopra, ha DETERMINATO di NON AMMETTERE A SANATORIA, per i motivi sopra esposti, l’esecuzione delle opere (e precisamente la Ristrutturazione globale dell’intero Fabbricato DA destinare per uso Abitazione, con manufatti e costruzione … etc. per quant’altro necessario);
4) considerato quindi che l’Immobile, a tutt’oggi, è da considerarsi ABUSIVO, cioè che NON esiste NE’ è producibile un Certificato di ABITABILITA’ o di qualsiasi altro genere di AGIBILITA’;
5) considerato però che l’immobile in argomento risulta COMUNQUE regolarmente accatastato presso il Catasto Edilizio Urbano, l’Ufficio Tecnico Comunale, l’Agenzia del Territorio, etc. con il classamento in categoria A/3 classe 7 consistenza vani 8,5 (+1 ancora rimasto inopinatamente Porz.Fabb.Rurale) e Rendita catastale (ancora non accertata) di circa €uro 500
6) L’I.M.U. E’ COMUNQUE DOVUTA? E SE AFFERMATIVAMENTE, CON QUALE BASE IMPONIBILE, QUELLA INTERA O CON QUELLA RIDOTTA DEL 50 PER CENTO PER I FABBRICATI INAGIBILI E/O INABITABILI ?

Grazie mille per i pareri e suggerimenti che potrete fornirmi.-

Distinti Cordiali Saluti; Thony MERISI

Di [email protected] (inviato il 12/06/2012 @ 23:59:40)
Direi che si prospetta un bel caso di contenzioso. A mio parere lei deve pagare l’IMU, anche se sulla rendita presunta, al fine di rimarcare l’esistenza dell’immobile, e per avere una ulteriore “arma “ contro il Comune, che ha impiegato la bellezza di 11 anni per accorgersi che mancava qualche documento….
 
# 14
Sono proprietario al 100% dell’immobile nel quale abito e risiedo a Viterbo per motivi di lavoro. Sono sposato in regime di separazione dei beni. Mia moglie e mio figlio risiedono in un appartamento in affitto in provincia di Cuneo (Alba), e mia moglie è proprietaria unica di un immobile in Toscana, su cui paga IMU seconda casa. Vorrei sapere se ho diritto si 200 euro di detrazione per la mia casa di residenza di Viterbo. Grazie.
Di Roberto (inviato il 13/06/2012 @ 13:16:54)
Dato che lei è il proprietario dell’immobile in cui risiede e dimora, ha diritto alle agevolazioni prima casa, ma no quelle per il figlio.
 
# 15
sono proprietario di un appartamento dove risiedo, in tempi alterni ho acquistato due locali comunicanti per uso personale mio, alla richiesta della rendita catastale mi escono tre visure diverse sebbene corrispondente a la stessa categoria come devo considerare al fine del calcolo del Imu le parti, tutto come prima casa visto che sono io al 100% propietario e che ci abito, o la parte acquistata in un secondo tempo come seconda casa.
Di Giuseppe (inviato il 13/06/2012 @ 17:19:02)
Lei può avere un’unica abitazione principale. Tutto il resto è da considerarsi come seconda casa.
 
Risposte ai quesiti posti in calce all’art pubblicato il 13/ 06
 
# 1
Sono proprietaria con mio marito di un immobile (50%) dove risiediamo. Mio marito, per ragioni di lavoro, è affittuario di un appartamento in un altro Comune e quindi torna a casa a fine settimana. Ai fini IMU la detrazione per la prima casa spetta a tutti e due?
Di Gina (inviato il 12/06/2012 @ 14:53:32)
Purtroppo no, spettano solo a lei, in quanto il marito è domiciliato in un altro alloggio.
 
# 2
Alla morte di nostro padre, abbiamo ereditato due box auto e la casa di famiglia, nella quale abita nostra madre. Come viene ripartita l’Imu tra me e mia sorella, figli eredi? Entrambi abitiamo altrove con le nostre famiglie.
Di dario (inviato il 12/06/2012 @ 17:04:15)
Per l’immobile e una pertinenza l’IMU spetta alla mamma come coniuge superstite, per l’altro box dovrete pagare tutti e tre in base alle quote di possesso come altro immobile
 
# 3
Salve, mio padre possiede una seconda casa in cui ci rechiamo solo due mesi all’anno. Il fatto di non risiedere stabilmente in loco può incidere sull’entità dell’IMU. Leggendo su alcuni siti le modalità di calcolo, viene richiesto il numero di mesi di possesso (preciso che nel nostro caso la casa è per 10 mesi disabitata). Come occorre comportarsi? Cordiali saluti.
Arcangela
Di Arcangela (inviato il 12/06/2012 @ 17:59:10)
Il papà dovrà pagare per tutto l’anno come seconda casa.
 
# 4
Buongiorno. Mio padre, ex contadino, oggi pensionato a 400€ al mese possiede un’area fabbricabile pari a circa 8000 mq in una zona di montagna dove, dall’800 ad oggi nessuno ha mai più costruito. Chiedo: non è sperequativa una tassazione siffatta alle condizioni sopra enucleate?
Di Stefano (inviato il 12/06/2012 @ 21:29:52)
Le rispondo sì, ma forniamo consulenze per il pagamento di un tributo che è legge dello Stato, e non abbiamo contribuito a scriverla, quale consiglio potrei darle?
 
# 5
Salve sono separata e la casa anche se non di mia proprietà mi è stata assegnata con i miei due figli. La casa è intestata al mio ex marito che possiede la nuda proprietà. Nella solita abitazione risiedono anche i miei ex suoceri che sono gli usufruttuari, loro nel seminterrato ed io con i miei figli al pian terreno, in questo caso chi deve pagare l’imu??
Di Angela V. (inviato il 13/06/2012 @ 23:34:44)
Vedi commento successivo
 
# 6
Salve sono separata e la casa anche se non di mia proprietà mi è stata assegnata con i miei due figli. La casa è intestata al mio ex marito che possiede la nuda proprietà. Nella solita abitazione risiedono anche i miei ex suoceri che sono gli usufruttuari, loro nel seminterrato ed io con i miei figli al pian terreno, in questo caso chi deve pagare l’imu?? Dimenticavo i miei ex suoceri hanno la residenza in un’altra abitazione ma vivono sotto di me.
Di Angela V. (inviato il 13/06/2012 @ 23:45:00)

Immagino che la casa abbia un’unica rendita catastale per cui, se questo è il caso,  a titolo di assegnataria della casa familiare, a lei spetta l’onere del pagamento IMU.
  • Francesco

    Salve imu sui terreni lo deve pagare l imprenditore agricolo che li conduce o il proprietario e se l imprenditore è anche in parte proprietario deve pagare tutto l imu dei terreni con la detrazione o solo la sua proprietà???

  • Peppe

    Buona sera, ho ereditato una casa ed altri beni da mio zio deceduto qualche anno fa. Ho pubblicato il testamento ma non ho ancora fatto la denuncia di successione quindi la casa non è ancora intestata a me. Considerando che ho già una casa cointestata con mia sorella, devo comunque pagare l’IMU per la seconda casa ereditata? Grazie!

  • APT-Finanza In Chiaro

    Nel ricordarle che la denuncia di successione va presentata entro un anno dalla morte, se lei è l’unico beneficiario della casa dovrà pagare per intero l’IMU con aliquota ordinaria.

  • vince

    Salve, ho una casa su due piani PT e ssttotetto abitabile raggiungile con scala interna. Come devo appliocare l’IMU sulla superfice del piano terra o anche la superfice del sottotetto abitabile? Grazie.

  • sandro

    Salve,sono proprietario di un appartamento,dove ho anche la residenza,in questo appartamento hanno vissuto per 15 anni circa mio figlio con la sua famiglia senza nessun contratto in essere e senza nessun canone. Ora mio figlio si è separato e nella sentenza è stato stabilito che mia nuora e mio nipote continuino a vivere nell’immobile alle stesse condizioni, mentre mio figlio è andato a vivere nella casa di proprietà sua e di sua moglie sita in un comune diverso. Vorrei sapere ai fini IMU chi è il soggetto che deve pagarla ? Tenete presente che io ho la residenza in questo appartamento. Nel caso non fossi io il soggetto passivo devo compilare la dichiarazione IMU entro novembre ? Grazie per l’attenzione e l’aiuto.

  • luisa

    Salve ho una domanda,da 3 anni io e mio marito abbiamo acquistato un’appartamento entrambi prima casa sulla quale risiediamo da subito 15 gg dopo, ma la quale ancora non ha certificato d’agibiltà poichè il costruttore non ha ancora fatto richiesta. Noi abbiamo gia pagato la prima rata IMU, adesso però mi sorge il dubbio: ma noi dobbiamo pagare non dobbiamo e quanto ci sono more o rimborsi. Grazie mille Luisa

  • Luana46

    mia figlia proprietaria di una ca data in affitto vive con i genitori, paga l’IMU sulla seconda casa. Quale è il suo domicilio fiscale? Grazie per il servizio

  • Luana46

    mi correggo:mia figlia proprietaria di una casa data in affitto vive con i genitori, paga l’IMU sulla seconda casa. Quale è il suo domicilio fiscale? Grazie per il servizio

    Più info: https://www.finanzainchiaro.it/dblog/articolo.asp?articolo=12867#commenti#ixzz2EC0Gxaga

  • daniele springolo d.

    Sono proprietario di un Manufatto in Legno sito su terreno del demanio dello stato italiano – Pago per il terreno un regolare affitto annuo – Sono soggetto a IMU ‘ o esente ?????

  • paolo genzano

    salve dopo il decesso di mio padre fatta la successione sono diventato propiatrio di 1/3 di una villetta bifamiliare io non sono residente in quella casa ma mio fratello con la sua famiglia si , pur essendo accatastata come sub1 e sub2 la casa è indivisa cioè siamo tutti propitari sia del sub1 che del sub2, ora per l’imu mio fratello può usufruire dell’agevolazione di prima casa su tutto l’immobile? anche se io non sono residente? grazie anticipatamente

  • salve sono separata con 2 figli minori la casa di propieta che avevo con il mio ex marito il giudice l,affidataa me nel frattempo in comune accoro l,abbiamp ceduta ai figli in parti uguali.ora abbiamo una seconda abitazione in affitto.per cui non abbiamo piu la residenza. chi paga imu entrambi i genitori ?

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale