La potenza del metodo frattale

Roberto Domenichini 1.143 Commenti

Andando a ripescare uno studio da me effettuato sul titolo fastweb scopriamo che veramente le probabilità sono a nostro favore seguendo il metodo frattale.

Fino ad oggi abbiamo parlato di titoli con H>0,5 e con trading range molto brevi che ci hanno mostrato come alla fine si esca quasi sempre in guadagno.

Ma che dire se considerassi un’altra attività finanziaria, ovviamente con un H superiore a 0,5, che mi desse subito alcuni falsi segnali erodendo così parte del capitale iniziale?

Anche se dal grafico non è ben visibile, il primo falso segnale lo ottengo in data 6/01/2006 al prezzo di 40,63 euro.

Con la strategia “Buy and Hold” rivendo la mia attività in data 5/01/2007, esattamente un anno dopo al prezzo di 45,57 euro incassando un dividendo di 3,77 euro per azione che al valore iniziale di 40,63 euro mi frutta un 9,3%.

Ottengo un guadagno totale del 22,3%. Niente male se consideriamo i “brividi” che ci fa provare un titolo così dinamico.

Con la nostra strategia attiva questa volta partiamo con il piede sbagliato.

Ottengo subito una sequela di falsi segnali (esattamente cinque) che portano il mio capitale iniziale da 100.000 euro alla cifra minima di 92884 euro; ma “confidando” nel coefficiente di Hurst il titolo quando prende una tendenza cerca di mantenerla il più a lungo possibile.

Non a caso, con il dividendo, ottengo un guadagno del 74,62%!

Nel calcolo tengo conto anche del falso segnale generato poco dopo lo stacco del dividendo. In totale ho così eseguito 9 operazioni di cui 6 “ingannevoli” e 3 effettive.

Con questo non vorrei ingenerare nel lettore l’illusione che il metodo frattale sia la panacea dell’investimento di Borsa.

Che ne dite di entrare a mercato dopo un certo numero di segnali?

Nei commenti approfondiremo la tematica. Per ora mi interessava solo mostrarvi come anche con una senza di falsi segnali il metodo ne esca vincente rispetto ad una strategia passiva. Anche perché se un metodo attivo non batte il “Buy and Hold” non avrebbe alcun senso parlarne.

Peccato che negli ambienti finanziari succeda quasi sempre che la casalinga di Voghera sia vincente su qualsiasi metodologia attiva tranne…

Roberto Domenichini per Finanza In Chiaro.

In : I Mercati
  • Francesco

    Ciao Roberto, intervengo subito con un commento, per approfondire il discorso.
    Tu scrivi “Che ne dite di entrare a mercato dopo un certo numero di segnali?”
    Vediamo se ho capito cosa intendi: se prima di investire attendo due o tre falsi segnali statisticamente sono quasi sicuro che i falsi segnali siano finiti, e di investire subito o quasi con il segnale corretto.
    Ho compreso correttamente?
    In tal caso, mi viene da pensare una cosa: e se le mm 4/33 sul mio titolo (scelto rigorosamente con H superiore a 0,5 od anche 0,6) generano subito un giusto segnale? Io resterei fuori dall’investimento su di un titolo che probabilmente terrà la direzione per mesi, perdendo una buona occasione.
    Esiste la possibilità di individuare se il segnale è affidabile, di più o di meno, in base a qualche parametro od a qualche condizione particolare e valutabile?

  • Roberto Domenichini

    Ottimo Francesco!
    Hai capito alla perfezione.

    Circa la fine del tuo commento vorrei aprire due scenari.

    Calcoliamo H sulle attività A e B e scopriamo che hanno entrambi lo stesso valore, ad esempio 0,7.

    Supponiamo che su A sia appena finita una discesa e che ci dia un primo segnale long. Ci chiediamo: quante probabilità ho che sia un falso segnale? Diciamo che hai un 50%.

    Supponiamo che B, che ripetiamo ha lo stesso H di A, sia al suo quarto segnale falso. Quante probabilità ho che il quinto sia un vero segnale? Sicuramente più del 50% e quindi dormo sonni tranquilli perchè se ha ancora falsi segnali ne potrebbe avere 1 o 2 con H elevato e poi in picchiata con la nostra tendenza; mentre A potrebbe entrare in un trading range. Poichè a noi interessa solo un H elevato e pochi falsi segnali penso che andando a prendere un titolo che ne ha già avuti un paio aumenta enormemente la nostra probabilità di guadagno.

    Con Fastweb se fossi entrato al quarto segnale ne avrei preso solo uno ancora falso e poi mi sarei preso una bella discesa.
    Chiedo a voi perchè è un’idea che è appena sorta nella mia mente bacata: E se, dopo essere entrati a mercato e cavalcato una bella tendenza, uscissimo dal trade e ne cercassimo un’altra che è in trading range? Avremmo trovato oltre che l’ottimo punto di entrata anche l’ottimo punto di uscita. In fin dei conti i soldi è bello guadagnarli se poi si spendono. Mezzo guadagno lo si reinveste e l’altro mezzo ne facciamo ciò che vogliamo.

    Cosa ne pensi Francesco? E anche gli altri lettori.

  • Mario

    a me va benissimo, in pratica lo faccio già, ma esattamente al contrario: cioè scopro la direzione del trend solo quando sono dentro…(non dico in che cosa)fino al collo.
    Io mi fermo alle medie mobili, per il resto andate avanti voi che a me scappa da ridere.
    A proposito, lauto drink a chi mi dice quando tocchiamo il +2 col future Bund.
    Il travet della borsa si firma.

  • Roberto Domenichini

    Dai Mario non fare il finto modesto che lo sappiamo tutti che sei un grande investitore.

    Non è detto che si tocca il +2. Potremmo toccare anche prima il -2. Ma a noi non importa basta che seguiamo il metodo.

    Questi accorgimenti sono proprio costruiti perchè nessuno di noi potrà dire cosa farà il mercato. Tra l’altro a noi non deve neanche interessare. Sappiamo però che la Borsa può salire o scendere per un lungo periodo. E’ questò , stringi stringi, ciò che scientificamente ha dimostrato la finanza frattale esautorando la EMH (l’ipotesi dei mercati efficienti).

    Adesso spuntino altrimenti perdo le forze per rispondere…

  • Francesco

    Molto interessante, Roberto!
    Quindi se ho ben compreso, la posizione che abbiamo in atto la chiudiamo all’incrocio delle due medie quando si verifica, e per entrare in una nuova operazione cerchiamo quei titoli che abbiano già dato alcuni falsi segnale (3 o 4) sempre con H almeno uguale a 0,6 o maggiore.
    Questo in effetti ci mette al riparo da molti falsi segnali.
    Le considerazioni che potrebbero venirmi in mente sono due, collegate tra loro:
    1)Se non ci sono falsi segnali ma subito il segnale giusto perderei una buona possibilità
    2)Ci saranno abbastanza titoli con H uguale o superiore a 0,6 su cui investire sempre (e non lasciare soldi sul conto gratis) se il titolo, una volta chiusa l’operazione, lo abbandono per cercarne un altro? Non rimarrei più sempre investito (stop and reverse) e dovrei attendere nuovi segnali, che a volte non arrivano per lungo tempo.
    Le prime considerazioni su cui ho ragionato sono queste.
    Cosa ne pensi Roberto?

  • Roberto Domenichini

    No Francesco. Attento.
    Hai compreso alla perfezione anche il mio commento ma penso che ti preoccupi troppo (anche io sono così di carattere) di non avere segnali o di stare fuori dal trade per tanto tempo.

    Intanto con questo accorgimento possiamo operare anche sui grafici giornalieri.

    Circa l’altra domanda ti ricordo che operando solo sul nostro MIB hai ben 40 titoli ogni volta con il proprio H.

    In poche parole perdiamo lo stop and reverse (ma non è obbligatorio , se hai un guadagnone facciamo pure stop and reverse) ma andremo aad investire sempre sulle migliori occasioni del momento.

    A te/voi?

  • Roberto Domenichini

    A domani…Avremo molto da discutere…

    Buona serata a tutti voi e alle vostre famiglie

  • Francesco

    Ciao Roberto, riflettevo sulle cose che dicevi e pensavo:
    i titoli dell’ ftse mib sono 40, ma con H uguale a 0,6 saranno forse 10 o 15.
    Inoltre l’idea di avere una decina di “dipendenti” fissi che lavorano per me, da tenere sott’occhio ogni tanto e da correggere se sbagliano (invertire long o short – stop and reverse) non è male.
    Quando diventano fannulloni (H inferiore a 0,6) si licenziano perché danneggiano l’azienda e si sostituiscono con altri più seri e volenterosi.
    In pratica si crea un’azienda a tutti gli effetti, con personale fisso e affidabile che lavora per te: quando cambiano comportamento e cercano di fregarti (H diminuisce) li si sostituisce, come in tutte le aziende che si rispettano e che producono utili.
    Ti piace il paragone?
    Allora mi chiedo: esiste un qualche modo per capire se anche il dipendente più serio (H elevato) sta per commettere una distrazione (falso segnale)? Magari in base a qualche parametro, od a qualche segnale extra,?
    Cosa ne pensi?

  • Riccardo

    Salve, dopo 3 giorni di assenza causa fiera sono tornato.. Ho letto i nuovi post e vorrei subito rispondere a Francesco. Se ci fosse un modo per prevedere i falsi segnali pensi che la borsa esisterebbe ancora? i falsi segnali fanno parte del gioco , e anche se riuscissi per un certo punto a prevederli nulla ti dice che in futuro il metodo che usai per prevederli funzioni ancora. Comunque puoi sempre guardare la forsa di un titolo usando la comune analisi tecnica ricordando comunque chè è fallibile come tutte le altre strategie. Poi un’ultima cosa , il coefficiente di Hurst non cambia molto velocemente a meno che tu nn usi una serie di rilevazioni molto ridotta. Se lo calcoli come ho fatto io su 4 anni di rilevazioni giornaliere penso che ci metta parecchio a variare. Il fatto di scegliere tra un titolo che non ha avuto falsi segnali e uno che ne ha avuti 4 va comunque abbinato allanalisi fondamentale, io personalmente se c’è c’è una buona azienda a un prezzo ineteressante la preferirei a una azienda che magari ha avuto 4 falsi segnali ma che in quel momento è sopravvalutata. Anche perchè non sai dopo il 4 segnale se si muove long o short, invece guardando l’analisi fondamentale se il titolo è sottovalutato hai un maggiore che il titolo vada long..

  • Denis

    davvero interessante la proposta di abbandonare lo stop and reverse e mirare a far cassa seguendo un trend in atto.
    faccio qualche considerazione a ruota libera:
    1. selezioniamo i titoli in base all’H
    2. abbiamo due opzioni: a) entrare al primo incrocio delle medie, sapendo che rischiamo i falsi segnali; b) attendiamo 3 o 4 segnali, supponendo che siano falsi, sacrificando possibili trend reali
    nel caso a) avremo maggiori costi derivanti dalle commissioni e dal movimento del titolo nella direzione non desiderata
    nel caso b) potremmo comunque subire qualche segnale fake e poi godremmo del trend
    3. ho fatto qualche test (ancora pochi per la verità per poter considerare la teoria attendibile) e sembra che un certo numero di falsi segnali possa venire eliminato attendendo che dopo l’incrocio, la mm che definisce il trend si distacchi di un valore tra il 3 e il 4% dall’altra; vantaggio: si limitano i fake; svantaggio: si rinuncia a qualche punto di guadagno ad ogni trade
    4. l’ideale sarebbe riuscire a definire un segnale di inizio trend; mi viene in mente bollinger, ma l’attendibilità delle bande non è certa

    ho poi una domanda da porvi sulla determinazione di H.
    titolo fiat: sulle 200 sedute H è molto elevato, superiore a 7
    sulle 1750 sedute è a 0,55
    facendo un backtest con le famose mm il titolo risponde molto bene; questo mi fa pensare che una lettura riferita ad un periodo più recente sia maggiormente attendibile.
    cosa sbaglio?

  • Francesco

    Per Riccardo: siccome operiamo indifferentemente long o short, dovrebbe essere indifferente un’azione sottoquotata o sovraquotata.
    Pare anzi che si guadagni di più e più velocemente nei ribassi: a questo punto un’azione sovra quotata e con fondamentali scarsi potrebbe essere addirittura da preferire.
    Calcolando su 4 anni influenzano poco 10 rilevazioni in più o in meno; calcolando sulle ultime 200 chiusure dopo un paio di settimane il valore può essere molto diverso (anche da 0,53 a 0,6 per fare un esempio). Sui titoli calcolati in quest’ultimo modo una volta alla settimana aggiorno tutto: mi da l’impressione che calcolare sugli ultimi 200 dia valori più vicini all’andamento attuale… poi magari sbaglio.

    Per Denis: a me risulta che H di fiat, aggiornata ad una settimane fa, calcolata su 200 chiusure giornaliere sia poco più di 0,55 (ora non ho il file sotto mano…)
    Per i falsi segnali, l’eventuale attesa oltre l’incrocio ti mette un po’ al riparo; però se poi gira, sei più lontano dal successivo segnale in direzione contraria e perdi di più (nell’ipotesi da fare stop and reverse).
    Io stavo provando a guardare una cosa: quando le due medie mi danno l’incrocio ad esempio long, prima di acquistare aspetto il superamento del massimo della precedente candela: sempre qualcosa in più, almeno se la musica cambia subito già dall’apertura non entro nell’operazione… viceversa per lo short…
    Per tutti: forse l’unica cosa davvero utile è avere fiducia totale nel metodo: se H è elevato si opera e basta, perché so che entro un anno almeno il 50% me lo porto a casa, falsi segnali compresi. Mi sto chiedendo se riflettere troppo su cosa farà domani il mercato può essere davvero utile, e se il perdere delle buone occasioni sia più conveniente che prendere qualche falso segnale.
    Ps: interessanti questi scambi di opinione… ce ne sarebbe da discutere e da approfondire

  • Riccardo

    certo che si guadagna piu velocemente con lo short , basta guardare l’inclinazione delle curva quando avvengonoi ribassi , hai quasi una velovità doppia rispetto al long. Secondo me però non è corretto il ragionamento del calcolo dell H sui 200 giorni come lo interpreti tu, tu dici di abbandonare quando una volta ricalcolato H vedi che valore scende sotto 0.5(o 0.6)perchè per lo stesso motivo la settimana dopo potrebbe tornare sopra. A questo punto reputo piu corretto prendere un titolo che su 4 anni ha un H elevato perchè ha piu probabilità che nel futuro lo mantenga rispetto a uno che ha H sopra 0.6 nell’ultimo anno..

  • Roberto Domenichini

    Che dire? Tutto giusto e perfetto!
    Una teoria generale e scientifica l’abbiamo esposta. Adesso per gli accorgimenti il discrso diventa soggettivo e quindi bello da discutere perchè più campane che suonano faranno più rumore ma allontanano il nemico.

    Sono tutte interessante le vostre proposte.

    Personalmente calcolo H e seguo tutti i segnali. L’unica cosa che ho cambiato rispetto a come operavo prima sta proprio nella scelta della media mobile.

    Prima usavo l’incrocio 4/33 per ogni H mentre adesso taro il dominio della media in relazione ad H. Solo la 33 perchè la 4 la mantengo sempre costante.

    Inoltre Riccardo consiglia l’utilizzo anche dell’analisi fondamentale.
    Sono d’accordo.

    Buona serata a tutti

  • Denis

    Roberto, quali sono i range che hai definito per la taratura della media lunga?
    Voglio dire, tra 0,6 e 0,7 usi sempre le medie “standard” riducendo la 33 per valori superiori o hai individuato parametri diversi?

    chiedo, poi, ma non vorrei arrivare al livello “pippa mentale”: posto che nel paniere del mib ci sono 10/15 titoli con H>0,6 e che questo numero potrebbe essere dimezzato(?) filtrando il tutto con l’analisi fondamentale, non sarebbe opportuno definire il valore della media lunga per ciascun titolo?

  • Francesco

    Io alla fin dei conti farei come te, Roberto: entrerei a tutti i segnali, perchè se inizio a dire “si o no, si o no…” finisco con il non fare trading.
    C’è una cosa che non ci hai detto, o che mi è sfuggita: tu H lo calcoli sulle ultime 200 chiusure (io sto facendo così) oppure sui 4 anni come suggerisce Riccardo?
    ps: buona l’idea di una “tabella” con i valori della media lunga a seconda di H: è possibile? Tu quali usi?

  • Roberto Domenichini

    Da 0,6 a 0,65 uso la 33; con Giancarlo Marcotti abbiamo inoltre fatto diversi test con H tra 0,65 e 0,7 con la media 27 e ci troviamo bene. Se H si avvicina a 0,75 scendo alla media 20 periodi e se si avvicina a 0,8 arrivo alla media a 10. Oltre non ho ancora trovato titoli, indici, materie prime, cross valutari con H troppo alti.

    Denis circa la tua seconda domanda devo dire che non ci avevo mai pensato. In effetti sarebbe una soluzione molto, ma molto interessante.

    Grazie a tutti per l’aiuto che mi state dando. Anche io vorrei implementare il metodo.

    A domani

  • aldo

    Ciao a tutti, chi sarebbe così gentile da inviarmi la macro per il calcolo di H e magari un archivio sostanzioso di chiusure. A buon rendere. Grazie.

  • Denis

    allora, questi i valori calcolati su 1750 sedute giornaliere.
    ottenete i medesimi dati per H?

    a2a 0,655
    generali 0,655
    isp 0,615
    bmps 0,61
    bp 0,6
    mondadori 0,6
    ubi 0,6
    luxottica 0,596
    geox 0,59
    atlantia 0,58
    buzzi 0,58
    finmeccanica 0,58
    cir 0,57
    ansaldo 0,56
    autogrill 0,55
    fiat 0,55
    italcementi 0,55
    lottomatica 0,55
    bulgari 0,54
    exor 0,54
    fondiaria 0,54
    ftse mib 0,54
    popolare milano 0,54
    prysmian 0,535
    enel 0,52
    terna 0,516
    campari 0,5
    dax 0,5
    tenaris 0,5
    ucg 0,5
    mediobanca 0,495
    saipem 0,49
    snam 0,485
    cir 0,48
    eni 0,48
    Impregilo 0,47
    unipol 0,44
    telecom 0,437
    mediolanum 0,42
    mediaset 0,38
    pirelli 0,37
    parmalat 0,32

  • Francesco

    C’è una cosa che forse genera dei dubbi, e che secondo me è importante definire, viste le diverse opinioni.
    E’ corretto calcolare H con le ultime 200 chiusure?
    Io sto facendo cosi e mi sembrerebbe corretto, perché è un dato più vicino all’ultimo anno.
    Però anche il ragionamento di Riccardo, che calcola sugli ultimi 4 anni, ha una motivazione valida.
    Allora io mi chiedo: per applicare tutti il metodo correttamente, diventata importante definire all’incirca il numero di misurazioni corrette: anche perché un H a quattro anni può valere 0,45 ed un H a 200 può valere 0,7
    Un risultato completamente diverso pur parlando dello stesso titolo: uno dei due non va bene poiché in un caso si evita il titolo come la peste, nell’altro caso lo si trada senza neanche pensarci, eppure il titolo è sempre quello.
    Uno dei due evidentemente è sbagliato: ma quale?
    Avete voglia di approfondire questo discorso?
    Tu Roberto come lo calcoli H? a 200 chiusure come credevo (forse sbagliando) di avere compreso?

  • Denis

    operatività
    bmps ha H>0,6
    alla chiusura di ieri la 4 ha incrociato al rialzo la 33 e la quotazione è superiore ad entrambe

  • alex

    ciao roberto,volevo chiederti se potevi fare trading in live sul bund con il 5 min durante la giornata ,cosi da potere gestire i segnali e verificarli,grazie ciao

  • Francesco

    Ciao Denis, l’hai presa bmps? H su 200 misure è addirittura 0,7
    Ha fatto un trading range di un mese e mezzo, all’interno di un prezzo massimo di 1,48
    Oggi potrebbe essere uscita dal trading range avendo superato il suo canale superiore (oltre 1,5)
    Cosa ne pensi? Siamo già in ritardo forse

  • Roberto Domenichini

    Non preoccupatevi se vi vengono valori diversi di H. E’ ovvio che in base al numero di osservazioni H cambia ma anche l’operatività cambia.

    Mi spiego con un esempio.
    Elliot spiega che ad una gamba rialzista ci sono sottocicli completi. Quindi tanto più saranno le osservazioni e tanto più ci verranno valori vicino a 0,5.
    Personalmente lo calcolo con un 200 osservazioni per un trading a media mobile. Con un trading di lunghissimo periodo si rischia di essere battuti da un Buy and Old. Le osservazioni più importante sono sempre, come ovvio, le ultime. Il dominio di H comunque rimane soggettivo. Ricordiamoci però l’articolo sul multifrattale che ci invita ad usare un periodo ritenuto ottimale.

    Adesso cappuccino e brioches

  • Riccardo

    Penso che la cosa ottimale sarebbe a questo punto operare sui titoli che hanno un H su 4 anni >0.6 ma che anche nelle ultime 200 osservazioni lo mantiene sopra tale valore. Se poi di titoli come questi non ce ne sono allora uno può decidere di guardare meglio l’H sui 4 anni o sui 200 giorni. Sarebbe interessante vedere quanti ce ne sono di questi titoli.

  • Denis

    Francesco, sono entrato in apertura a 1,463, stiamo a vedere.
    Roberto, grazie per le specifiche

  • Ciao a tutti,
    dove si può trovare la macro o un file di excel per calcolare l’H ?
    In rete ho trovato un file di excel ma per alcune azioni calcola un indice di H maggiore di 1.
    E’ corretto ?

    Grazie in anticipo

  • Roberto Domenichini

    Gentile [email protected]@
    Dipende con che approssimazione è stato costruito.
    Provi a dargli dei valori in progressione come 1,2,3,4,5, ecc… e calcoli H. Se le viene più di 1 non c’è problema se fosse 1,01 oppure 1,1. E’ ovvio che se le venisse 5 allora il file che utilizza non va bene.

    Inoltre l’amico Denis ha calcolato gli H su diverse attività finanziarie e su diverse osservazioni. Prenda per buono quelli.

    Se invece non trova nulla che faccia al caso suo scriva pure [email protected]
    Il mio software è un pò approssimativo ma efficace.

    Buon sabato a tutti

  • Mario

    Ciao Roberto, scusa perchè non abbiamo tentato la strategia grossolana del sell and hold quando il Bund ha raggiunto i 123, settimana scorsa? forse perchè non aveva raggiunto i +2 nella pista ciclica?
    era troppo rischioso?
    123 non è un valore elevato? in un azionario rialzista e in un future obblig. così alto?
    Oppure la tua strategia è aspettare i +2 e i -2 ed entrare massicciamente per una toccata e fuga?
    Ciao e buon week end a te e a tutti gli amici traders

  • Denis

    La mia impressione, che verificherò con qualche titolo campione, è che i titoli siano molto “fedeli” alla strategia stop & reverse quando il valore di H sia inversamente proporzionale al numero di sedute prese in esame (posto un minimo di 200).
    Voglio dire, Fiat a 0,55 sul lungo termine e molto superiore sul breve; facendo un backtest sul titolo la strategia che stiamo studiando risulta essere molto, molto efficace.

    p.s.: anche io sono un novizio del trading system pensato da Roberto, quindi invito a verificare qualsiasi dato io pubblichi prima di utilizzarlo o prenderlo per buono

    p.p.s. sto lavorando ad un excel piuttosto complesso, all’interno del quale ospitare i titoli interessanti con i dati più interessanti per l’analisi fondamentale; non appena abbozzato lo pubblico in google docs così chi è interessato e ne ha voglia può aiutarmi a completarlo ed aggiornarlo nel tempo

  • Riccardo

    Ciao denis , dammi la tua email che ti giro uno file sull’analisi fondamentale dei titoli italiani..

  • Denis

    [email protected]
    grazie Riccardo

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Mario: In effetti se non hai problemi di liquidità oppure operi con stop loss (che io sconsiglio sempre) a 123 era uno short abbastanza sicuro. Non ti nascondo che spesso entro senza aspettare la pista ciclica ma nel corso mi sono obbligato a scrivere e spiegare il metodo frattale. Se vi raccontassi la mia esperienza a qualcuno verrebbe voglia di smettere subito con il trading.
    Ciò non toglie carissimo amico Mario che l’operatività è un qualcosa di molto soggettivo.

    Denis: fai notare una cosa che mi ha portato via parecchie notti per trovare la risposta quando facevo questi studi.
    Tu scrivi:”Voglio dire, Fiat a 0,55 sul lungo termine e molto superiore sul breve”. A questo punto se ve la sentite vi descrivo, in realtà vi “svelo” perchè nessuno in tutto il mondo che studia finanza frattale non ha compreso cose molto importanti sul funzionamento di H.
    In realtà all’inizio del corso non avrei voluto arrivare a questo punto ma visto che avete superato il maestro (forse esagero? Vabbè il bidello dai..) è necessario affrontare la tematica per comprendere non solo se la persistenza viene rivelata da H ma se è attendibile.
    Bravo Denis!

    Riccardo: Ti ringrazio molto dell’aiuto che mi stai dando. In effetti il tuo software sull’analisi fondamentale è perfetto! Io lo sto utilizzando con grande vantaggio.

    A tutti: Non è obbligatorio utilizzare l’analisi fondamentale se non la si conosce. Sarà nostra premura riportare lo studio completo sui titoli.

    Che dire? Mi smebra che siamo un gruppo abbastanza coeso e desideroso di guadagnare costantemente in Borsa pur sempre con spirito critico circa gli strumenti.
    Adesso mi guardo un pò i mercati e torno con qualche novità.

    Buon trading

  • Denis

    Roberto,
    a questo punto attendo(iamo) con “ansia” le modalità che hai messo a punto per verificare l’attendibilità di H.
    Grazie

  • Francesco

    Si Roberto,
    interessante questo approfondimento su H che ci proponi.
    Ti aspettiamo.
    Buona serata

  • Riccardo

    ti ho inviato il file denis.. scusate se sono poco presente ma in questi giorni post fiera al lavoro è un inferno..

  • Roberto Domenichini

    Buon pomeriggio a tutti

    Grazie a voi ragazzi che mi state aiutando e stimolando per proseguire le ricerche.

    Vediamo cosa rende evidente H e cosa lascia nascosto e lo sveliamo.

    Se H rileva le tendenze lunghe e persistenti provate a vedere da voi cosa succede nei seguenti casi e poi diamo la spiegazione:

    Caso 1
    Immettere 200 osservazioni con una progerssione aritmetica. Ad esempio 1,2,3,4,5,ecc fino a 200

    Caso 2
    Immettere la seguente progressione 1001, 1002,1003,1004,1005, ecc..fino a a 1200

    Cosa ci aspettiamo dalla prima e dalla seconda progressione?

    Ragazzi stiamo facendo un vero lavoro di ricerca. In fin dei conti se usiamo H dobbiamo conoscerlo e convincerci che è un buon “trend detector”.

    A dopo

  • Francesco

    Ecco fatto.
    Caso1 (riga1=1 riga200=200) H=0,7848
    Caso2 (riga1=1001 riga200=1200) H=1,0139

    Il caso2 si direbbe più lineare, forse perchè la percentuale di variazione è inferiore?

  • Riccardo

    Penso di si.. infatti Roberto diceva di calcolarlo non tanto sui valori di chiusura ma sulle variazioni % delle chiusure

  • Riccardo

    Per Denis: i valori di H che hai messo sono calcolati su qualche valore?

  • Roberto Domenichini

    Tutto deriva dalla statistica R/S dove al denominatore troviamo la Deviazione Standard.

    Quindi il campo di variazione che troviamo al numeatore dobbiamo sempre dividerlo per la D.S. per avere non solo una tendenza persistente ma che non abbia una volatilità elevata altrimenti H, pur in presenza di tendenze lunghe, si riduce.

    Infatti H, ecco cosa sfuggiva a molti, me compreso inizialmente, potrebbe rifiutare la tendenza (H<0,6) in presenza di un campo di variazione che cresce o decresce esponenzialmente.

    Non trovate che sia un aspetto importante questo? Sembra quasi che H sia inevitabile per qualsiasi gestore di grandi capitali ma soprattutto per noi piccoli investitori.

    Un altro aspetto da tenere in considerazione è il punto di partenza per il calcolo di H.

    Adesso vado a cercare un mio vecchio articolo per cercare di spiegare la problematica del punto di partenza.

    Buona serata a tutti

  • Denis

    Riccardo, i valori di H sono calcolati come linea di tendenza dei rapporti tra i logaritmi delle medie e quelli del rapporto tra differenza massimi/minimi del periodo e la deviazione standard
    p.s.: non ho ricevuto il file

  • Denis

    Riccardo, scusa, eri finito nello spam.
    tutto ok, grazie

  • Francesco

    Ciao Roberto, tu scrivi: “Quindi il campo di variazione che troviamo al numeratore dobbiamo sempre dividerlo per la D.S. per avere non solo una tendenza persistente ma che non abbia una volatilità elevata altrimenti H, pur in presenza di tendenze lunghe, si riduce.”
    Vorrei chiederti: il calcolo di H con il foglio exel tiene conto di questo? Quindi anche in “un campo di variazione che cresce o decresce esponenzialmente” è affidabile o il valore si riduce?
    Per noi che vogliamo investire ci è sufficiente calcolare il coeff.H o dobbiamo tenere conto di altri fattori?
    Mi è sfuggito questo.
    Grazie e buona serata.

  • Roberto Domenichini

    Buon mercoledì a tutti

    Francesco non si pone il problema semplicemente perchè H incorpora già la volatilità dell’attività finanziaria stessa. Denis lo ha spiegato in maniera tecnica ma non ti deve spaventare. Se vedi una tendenza che cresce a 80° probabilmente è solo una speculazione come è nella natura della Borsa. H tiene conto che su quell’attività finanziaria c’è troppa volatilità e si riduce. Quindi tu vedi la tendenza a 80° e pensi che H sia di 0,8 mentre dal calcolo ti verrà un H anche sotto lo 0,6.

    Se proprio vuoi avere un ulteriore punto di riferimento potresti calcolare H solo su quelle attività che hanno il minor numero di tendenze molto inclinate.
    Però, ripeto, il problema non si pone visto che H incorpora già il tutto.

    Ringrazio pubblicamente Riccardo e Denis per l’aiuto che mi state dando.
    E ovviamente tutti i lettori , me compreso, curiosi di sapere e verificare se il tutto “funziona”.

    Buon proseguimento

  • Luca

    Roberto , il foglio exel che hai fatto tiene conto di queste cose?

  • Francesco

    Perfetto Roberto.
    Da quanto capisco può succedere che H sia inferiore a quanto ci si aspettava per via di tendenze molto inclinate: in pratica il titolo sarà migliore di quando segnalato dal coefficente.
    Questa è una buona cosa: significa che se H vale 0,6 possiamo stare tranquilli (ai fini del nostro metodo stop and reverse), perchè il titolo eventualmente è ancora migliore.
    Questa allora è ancora una garanzia in più. E’corretto quanto sto pensando?
    Un saluto

  • Fabrizio Fracasso

    L’esponente di Hurst è, prima di un “trend detector”, un potente “noise detector”. Applicato allo studio delle attività finanziarie può esser visto come l’indice che esprime in forma sintetica “la quantità di spazio che la variabile prezzo sovrascrive nel suo svilupparsi nel tempo”. L’esempio è sempre quello della costa vista da un aereo. Costa frastagliata = h basso. Costa lineare = h alto. Le medie mobili non odiano tanto i sideways quanto il market noise. Un trading range anche prolungato, purchè con basso noise, può chiudersi anche in forte gain per il trader avvezzo alle medie mobili.
    Condividi Roberto?

  • Denis

    Fabrizio, direi che sarebbe interessante identificare un metodo che, combinato ad H, consenta di evitare i “sideways”.
    qualche idea?

  • Fabrizio Fracasso

    Denis, semplicemente non esiste a mio avviso. Già riuscire a isolare i titoli con maggiori probabilità di esprimere nel prossimo futuro un comportamento persistente e con poco rumore è un risultato eccezionale. I sideways e quindi i drawdowns eventuali associati puoi solo imparare a gestirli prima di tutto psicologicamente e poi con un saggio money management. Per money management non intendo stop loss o take profit che mal si conciliano con le medie mobili, quanto piuttosto un’accurata diversificazione di portafoglio tale che la tua equity line totale sia tendenzialmente la più inclinata dolcemente possibile (con H alto insomma!!!)

  • Mario

    Amici, domanda da pir..la, siccome siete dei mostri non è che potete fare un portafoglio titoli tipo quello curato da Marcotti, in cui tutte queste bellissime e profonde riflessioni si possano riversare?
    Ma mentre esponete tradate o passate il tempo a dirvi le idee?
    Mi domando questo perchè la maggior parte dei titoli ha di quelle impennate positive o negative da paura e mi sembra che scorrano parecchie occasioni: per esempio ora io andrei long sul Bund da 121,02, ma chi ha il coraggio da solo?

  • Roberto Domenichini

    Luca: certamente! circa la tua frase:”Questa è una buona cosa: significa che se H vale 0,6 possiamo stare tranquilli (ai fini del nostro metodo stop and reverse), perchè il titolo eventualmente è ancora migliore.”…Ti poso dire che se H è molto elevato può dipendere dal fatto che analizziamo pochi dati con ampie escursioni e quindi non adatti da tradare con medie mobili.

    Fabrizio Fracasso: condivido appieno!
    Molto corretto dire: “…semplicemente non esiste a mio avviso.”
    Infatti in questi ultimi giorni stiamo parlando di accorgimenti che dovrebbero aumentare le probabilità di riuscita. secondo me però il problema è più profondo ma di semplice soluzione, ovviamente senza aspettarci che sia perfetto. A tal proposito mi farebbe piacere conoscere la vostra opinione sui seguenti articoli (vedi link sotto) e analizzare i vostri puntuali accorgimenti e correzioni:

    http://www.saperinvestire.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1307&Itemid=271

    E adesso i vari problemi che mi ponevo all’inizio risolti, dopo un anno dalla pubblicazione dell’articolo, con l’accorgimento che ho citato in uno dei commenti.

    http://www.saperinvestire.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1307&Itemid=271

    Mario: Oggi ho fatto un pò di operazioni mordi e fuggi sul Bund seguendo solo il Book. Per te che vuoi operare subito
    senti carissimo: time frame a 5 minuti, pista ciclica con le medie 4/33 e livelli di ipercomprato da 0,25 a 0,3 di pista ciclica; e di ipervenduto da -0,25 a -0,3. Personalmente entro con K contratti a 0,25 o -0,25 e se va a +/- 0,3 medio a oltranza. Che tu dici?

    Attenti se avete poca liquidità di non entrate con troppi contratti.

    Buona serata a tutti coloro che mi amano ma soprattutto a coloro che mi odiano

  • Mario

    Roberto, ti odio.in questo modo spero di avere una buona serata.
    Roberto, senti K contratti sono 1000????

  • Luca

    ma i due link che hai messo sono uguali.. ho letto comunque altri articoli sempre del sito che hai messo , ho visto però che consigli di operare con un numero piu alto possibile di rilevazioni, sentendo quello che hai detto prima che lavori su 200 chiusure vorrei capire meglio se hai cambiato modo di operare o sono io che capisco male

  • Roberto Domenichini

    Scusa Luca sono sclerotico. Certo Luca nel cammino di un ricercatore serio e onesto è necessario campbiare idea se scopre che le cose funzionano in modo differente. In realtà usare troppe osservazione si rischia di incappare in trading range che, seppur lucrativi con le medie mobili, verrebbero scartati da H. Da quì la necessità di avere come punto di riferimento un’attività che è possibile analizzarrla per porzioni. Mi spiego. Sarebbe saggio non calcolare H su 1000 osservazioni continue ma dividere le osservazioni in 5 campioni e calcolare la media di H.
    Adesso caro Luca vado a ricercare l’articolo che volevo linkare.

    Mario:Siccome ho dormito male questa notte perchè hai dichiarato di odiarmi sono un pò rompi balle oggi. Mi sono venute le mie cose in anticipo.
    A parte gli scherzi le mie mediazioni sono un semplice martingala quindi faccio: 1;1;2;4;8 e basta perchè altrimenti mi esporrei troppo al rischio liquidità. Siccome a 8 ci sono arrivato solo due volte in scalping ritengo che una mediazione accorta sul Bund sia profittevole.

    Ciao carissimi

  • Mario

    Roberto, scusami, non voleva essere una battuta di cattivo gusto così come è apparsa.
    Grazie della precisazione sulla mediazione che ricordo avevi già espresso alcune lezioni fa.
    Ciao.

  • Mario

    Amici, Roberto,non vi pare che il Bund si stia preparando ad un long?
    L’ultima volta è partito con un bel long da poco più in basso con la pista ciclica, era circa il 22/23 settembre.
    Non è esaurito lo short? wally mi pare sia all’inizio di una contrazione

  • michele

    Salve Roberto potrebbe essere applicabile il metodo che descrivi sull’eurostoxx? Se si con quali correttivi sui valori della pciclica (presumo dipenda da Hurst) grazie in anticipo

  • Roberto Domenichini

    Mario: Non dirai veramente! la tua è stata una battuta splendida. Poi ti considero amico che etimologicamente significa “colui che ama”.
    Circa il discorso del long sul Bund ci potrebbe stare tenuto conto di una discesa, non so se piccola o grossa, dei mercati azionari.

    michele: Certo! Non il metodo della pista ciclica che, secondo mia opinione, funziona bene solo su mercati non soggetti a bolle speculative. Su l’indice azionario europeo il discorso di H e delle medie mobili dovrebbe funzionare bene. Magari tieni presente gli accorgimenti che sia io sia alcuni lettori abbiamo trovato per non rimanere intrappolati in un investimento borsistico.

    Adesso caffettino….

  • Fabrizio Fracasso

    Ciao Roberto, come giudichi l’indicatore Polarized Fractal Efficiency?
    Lo hai mai testato?

  • Francesco

    Ciao Roberto, mi sono accorto di un mio dubbio, calcolando un titolo con H molto basso.
    Abbiamo detto che se H è superiore a 0,6 c’è persistenza, cioè tende a seguire una determinata tendenza per un certo periodo, e questo permette l’uso con profitto delle medie mobili.
    Se H vale 0,5 non c’è questa persistenza (in pratica un po’ sale e un po’ scende senza una tendenza) e quindi l’uso delle medie mobili non è indicato, in quanto si otterebbero molte perdite e falsi segnali, e pochissimi movimenti profittevoli.
    Ma vorrei chiederti: cosa succede se H è molto basso, ad esempio 0,4 o 0,45? Che tipo di comportamento hai il titolo? In che modo è consigliabile tradarlo? E se H fosse ancora più basso?
    Grazie e una buona serata a tutti

  • Riccardo

    Nel link qui sotto parli del campione da prendere in esame per il coefficiente di Hurst..

    http://www.saperinvestire.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1450&Itemid=271

    Mettiamo dunque che la soluzione migliore sia 200 osservazioni , però se un titolo anche su 1000 dimostra persistenza dovrebbe essere ancora meglio giusto?

  • Mario

    Roberto, per il long sul Bund ho ciccato di brutto.

  • Roberto Domenichini

    Buon pomeriggio a tutti voi. Devo dire che con le vostre domande mi mettete addosso il dubbio anche a me. E questo è positivo perchè mi stimola a migliorare ogni giorno. Tengo a precisare che la mia è solo un’opinione e solo chi avrà pazienza nell’utilizzo di un metodo sarà premiato.

    Fabrizio Fracasso: Con una piattaforma ho visto l’oscillatore frattale ma in realtà non mi è piaciuto molto. Molto interessante invece è l’idicatore della dimensione frattale che è legata ad H dalla seguente relazione: D=2-H.
    Avremo così due valori limite, 1 che corrisponde ad un trend perfetto e Zero che corrisponde ad un trading range perfetto, per conoscere cosa ha fatto il titolo nel periodo considerato.

    Francesco: Se H va sotto lo 0,5, ed effettivamente a volte ci va, stai tradando un ‘attività che continua a cambiare la sua direzione e un metodo con medie mobile ti prosciugherebbe il capitale a meno che non ne traviamo una, ma dubito molto, che possa garantirci un guadagno con la strategia stop and reverse.

    Riccardo: Cetamente Riccardo! La tua è proprio la definizione di frattalità.

    Mario: Non vedo il problema Mario. Io sono contento anche quando sbaglio. Gli errori sono insiti in ogni professione, non ultimo il trading. La mia felicità non deve dipendere da cause esterne altrimenti finirei il capitale in tre giorni se avessi disturbi dell’umore, per un qualcosa che non è controllabile. Scusa mario se mi sono permesso ma un amico si dice che è una persona con la quale puoi pensare a voce alta. In più te l’ho scritto. Vuol dire che sei un amicone!

    Buona vita a tutti

  • Roberto Domenichini

    Errata corrige

    La seguente frase “D=2-H.
    Avremo così due valori limite, 1 che corrisponde ad un trend perfetto e Zero che corrisponde ad un trading range perfetto,..” è sbagliata.

    I due valori sono 1 che corrisponde ad un trading perfetto e DUE (non Zero!!!) che corrisponde ad un trading range perfetto.

    Già che ci sono: Mario potrai dire di aver sbagliato solo a operazione chiusa. Con il Bund così ballerino potresti aver ragione lunedì, o martedì, ecc….

    Scusate l’errore

  • Mario

    Roberto, permettiti pure ed è anche giusto quello che dici, ma quando canno mi dispiace comunque.
    Ciao.

  • Francesco

    Ciao Roberto: ho un problema.
    Sto calcolando H a 200 chiusure su vari titoli: poi una volta alla settimana li aggiorno con le ultime 5 chiusure, per avere sempre i file aggiornati.
    Mi accorgo di una cosa, però: che a distanza di una settimana, H può cambiare anche di molto: su alcuni titoli passa da 0,5 a 0,63 oppure da 0,55 a 0,69
    Ho provato a controllare e sembra tutto giusto.
    In tal caso come ci si comporta? Si trada o non si trada un titolo che la settimana scorsa veniva scartato (per H prossimo allo 0,5) e questa settimana sembra idoneo (H superiore a 0,6)?
    In base ai movimenti del mercato tra cinque giorni potrebbe tornare a 0,5
    Ora non so come comportarmi: cosa ci consigli in questi casi? Come decido se tradare o no un determinato titolo?
    Un saluto

  • Francesco

    Aggiungerei una cosa al commento precedente: Parmalat è passata da H=0,64 della settimana scorsa a 0,44 con la chiusura di stasera: da titolo ottimo, a titolo pessimo.
    Come conviene gestire la scelta dei titoli, visto le variazioni sostanziali di H, anche nel giro di una sola settimana (200 rilevazioni).
    Su molti titoli ho notato questi forti cambiamenti del valore di H nel giro di pochi giorni

  • Denis

    Francesco, a me il valore di H di sette giorni fa e quello di oggi risultano essere pressoché identici, ovvero 0,44

  • Francesco

    Ciao Denis, forse tu calcoli H con molti più valori: io utilizzo le ultime 200 chiusure giornaliere, ed una volta alla settimana aggiorno tutto con gli ultimi cinque valori più recenti (eliminando quindi i cinque più vecchi). A distanza di una settimana, a seconda che il mercato sia stato in trading range od abbia avuto movimenti con tendenza consistenti, il valore di H può risultare decisamente diverso: in alcuni casi da 0,68 a 0,69 ma in altri casi da 0,53 a 0,65 (per fare un esempio).
    In questi casi non so come comportarmi. Lo trado (in caso di segnale) un titolo che una settimana fa era scadente (ai fini del nostro metodo) ed ora è idoneo?
    Vediamo Roberto cosa consiglia.
    Un saluto a tutti

  • Denis

    Ciao,
    anche io faccio riferimento alle ultime 200 chiusure.
    ora semplifico l’excel, lo pubblico in google docs così confrontiamo i valori, ok?
    mi dovrai passare la tua mail per condividere il foglio.

  • Francesco

    Ciao Denis, la mia mail è [email protected]
    Ho provato con vari titoli, ed aggiornando ogni settimana il foglio excel (cioè aggiungendo gli ultimi 5 valori ed eliminando i 5 più vecchi) può succedere di trovare i valori di H molto diversi (eppure è passata solo una settimana).
    Boh… non capisco se è un problema del foglio exel (ma non mi sembra possibile), oppure se H davvero può cambiare cosi tanto: in tal caso posso tradare un titolo che vale 0,65 e la settimana successiva vale 0,5 o viceversa?

  • Francesco

    Tanto per confrontarci ti indico i miei valori di H, calcolati sulle ultime 200 chiusure giornaliere, ed aggiornate alla chiusura di venerdi 23/10/09
    A2A 0,6702
    Atlantia 0,6483
    Autogrill 0,7904
    Banca mps 0,7913
    Banca pop mi 0,6883
    Banco popolare 0,7559
    Enel 0,6698
    Eni 0,7427
    Fiat 0,6395
    Finmeccanica 0,6998
    Fondiaria Sai 0,702
    Generali 0,8545
    Geox 0,6646
    Intesa S Paolo 0,6266
    Italcementi 0,4837
    Lottomatica 0,5665
    Luxottica 0,6529
    Mediaset 0,6825
    Mediobanca 0,749
    Mediolanum 0,7779
    Mondadori 0,6038
    Parmalat 0,4422
    Pirelli 0,7836
    Prysmian 0,7082
    Saipem 0,5262
    Snam rete gas 0,5621
    Stm 0,7617
    Telecom 0,5982
    Tenaris 0,5988
    Terna 0,4481
    Ubi banca 0,675
    Unicredit 0,8124
    Unipol 0,7692

    Sembrerebbero quasi tutti tradabili con le medie mobili (pensavo molti meno).
    Ti corrispondono i valori, Denis? Come ti dicevo molti sono cambiati rispetto all’aggiornamento di venerdi scorso (16/10) ed anche rispetto a quelli precedenti, a volte anche in modo sostanziale

  • Riccardo

    Anche io ho notato che sono tanti quelli tradabili, a questo punto meglio creare un portafoglio con i 5-6 titoli con H piu alto adattando opportunamente le media mobili

  • Denis

    Francesco, i miei valori sono abbastanza simili, probabilmente differiscono in relazione all’uso dei decimali.
    E’ vero, i titoli tradabili sono davvero tanti.
    Però, facendo un backtest con le mm, essi si riducono drasticamente.
    Alcuni con H ottimo portano ad una perdita, anche elevata

  • Francesco

    La mia idea era quella di mettermi in portafoglio 5 o 10 titoli con H elevato, e rimanere sempre investito, almeno per un bel periodo (finchè H rimane elevato) e fare stop and reverse.
    Ora quello che mi crea problemi è vedere che alcuni titoli una settimana hanno H che vale 0.55 , la settimana dopo 0.69 e la settimana successiva 0,5.
    Come ci si comporta in tal casi? Come lo risolviamo?
    Come dice Riccardo se prendiamo i titoli con H molto elevato, dallo 0,7 in su magari, dovremmo essere più garantiti.
    Denis, quali sono i titoli con H elevato che hai visto dare cattive performance?
    Io oltretutto faccio anche una cosa, oltre al calcolo di H: apro un grafico a un anno (che sono circa le 200 misurazioni) e guardo visivamente il comportamento: su alcuni titoli si vede ad occhio che sarebbe stato un buon business e di solito H lo conferma.
    Pensavo: e se ci organizziamo insieme e stabiliamo un certo portafoglio di 5 o 10 titoli, tra quelli con H più elevato, e che inoltre abbiano dato un elevato rendimento nell’ultimo anno con le mm? Tante teste, tante idee, e cerchiamo di prendere solo il meglio che il mercato offre, e di tararlo con le medie più idonee: tutto questo con la supervisione di Roberto.
    Cosa ne dite?

  • Mario

    Francesco, a me va bene, come idea è ottima, ma siccome sono imbranato, se non vi spiace mi attacco al carro e poi ad ogni gain vi pagherò da bere. Ciao

  • Riccardo

    io il mio contributo posso darlo.. Denis prova a calcolarti H su 500 osservazioni fai un backtest sui titoli e vedi se quelli che hanno H elevato possono portare a perdite comunque. Se il loro numero si riduce si potrebbe individuare quei titoli che hanno H elevato su 200 e 500 osservazioni contemporaneamente e che quindi siamo piu sicuri che in futuro lo mantengano..

  • Denis

    Riccardo, questa sera condurrò dei test completi.
    Mi hanno lasciato perplesso, però, certe performance di titoli che dimostrano un H ideale sulle 200, 500, 1000, 1250 e 1750 sedute, evidenziando delle perdite clamorose.
    Altri titoli, invece, pagano molto se si limita l’operatività long oppure short: questo dato potrebbe essere comunque valutato nell’ottica di una strategia a senso unico piuttosto che stop&reverse

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Caro francesco scrivimi all’indirizzo [email protected] che ti do un altro file per il calcolo. I valori possono variare sensibilmente perchè varia il punto di riferimento sensibilmente. L’ottimo sarebbe aggiungere le 5 nuove chiusure senza togliere le 5 vecchie. Con il software che ti invierò via mail vedrai calcolca H su intervalli più lunghi.

    Ottimo Riccardo lo spunto:”si potrebbe individuare quei titoli che hanno H elevato su 200 e 500 osservazioni contemporaneamente e che quindi siamo piu sicuri che in futuro lo mantengano..”

    non ci avevo mai pensato di calcolarlo su due domini diversi. Così a spanne mi sembra un’ottima idea.

    Caro Denis tocchi un punto del quale discutevo sabato con un gestore. Anche lui sotiene che sia preferibile seguire il metodo frattale ma solo per il long perchè, sostiene lui giustamente, la persistenza si vede quasi sempre sul long mentre short è quasi sempre accompagnato da alta volatilità.

    Questa settimana farò un paio di test con i due suggerimenti di Riccardo e Denis.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Ore 12:30 sono andato short sul fib a 23420. Vediamo se esco con le ossa rotte.

  • Roberto Domenichini

    Ore 13:03 sono in pari. Attendo…..

  • Riccardo

    Se non ricordo male su test effettuati i benefici dell’operatività short prendendo in esame il periodo 1925-2009 non sono poi tanti(meno del 0.5% annuo su un totale di 7,5). Quello che consente l’operatività short è la riduzione del draw down e una maggiore linearità della curva del rendimento che non è una cosa da poco visto i problemi psicologici che comporta il trading.

  • Roberto Domenichini

    ore 13:21 perdita di 125 euro. Posizione ancora aperta

  • Denis

    Riccardo, il presupposto è interessante, però se la resa è scarsa, probabilmente una uscita dal mercato è più interessante.

    Roberto, mi spieghi quale segnale hai avuto che ti ha portato a shortare?

  • Roberto Domenichini

    acquisto a 23480 recuperati di poco con future dax. con commissioni vado sotto di 7 euro.
    Pazienza!

  • Roberto Domenichini

    Caro Denis nessuno. Infatti sullo short ci ho rimesso e sono andato long su future dax ma solo per recuperare perdita e già venduto. Con le commissioni sono sotto…. Questo è il tipico caso di operatività che alla lunga porterebbe al fallimento nel lungo periodo.

    Ma sono scemate che faccio spesso…

    A dopo

  • Denis

    sapere che non sono l’unico ad avere momenti di follia un po’, ma solo un po’, mi consola

  • Roberto Domenichini

    Denis sapessi quanti soldi ho perso per mancanza di disciplina! Non che io sia milionario ma momenti di sconforto ne ho avuto parecchi. Il mio problema è che entro sempre correttamente e siccome non so uscire dal mercato magari lascio correre i guadagni ma anche le perdite fino a che non chiudevo a casaccio in perdita.

    Io penso che oltre al metodo ci deve essere disciplina nel seguirlo.

    Ca…! Lo sapevo che avrebbe avuto un crollo…

    Roberto aspetta a vendere. Per fortuna che non ho tenuto il Dax.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi venerdì scadono le opzioni sul Bund. Chi ha qualche idea da condividere si faccia avanti. Adesso mi assento per due ore…..

    A tra poco

  • Mario

    Roberto, ciao, scusa non imitarmi se no anch’io entro male.
    Probabilmente ti ho condizionato giovedì affermando che l’azionario dava segni di rallentamento. Forse ho sbagliato “solo” di 1 settimana.

  • Mario

    Secondo me, come il mese scorso, il Bund avrà una risalita; mi sembra che stia raggiungendo i livelli del 22 settembre con la pista.
    Siete avvertiti di andare dalla parte opposta.
    Questa volta però avvertitemi se partite.

  • Denis

    mi interessa l’argomento bund e opzioni, però non riesco a reperire una fonte di informazioni seria sul regolamento delle loro quotazioni.
    mi passate qualche riferimento?
    grazie

  • Roberto Domenichini

    Dimmi Mario quando entri che ti copio.

    Secondo me hai solo sbagliato la settimana. Però devo avvertire gli altri del forum di non seguirmi in questa operazione e di aspettare il segnale.

    Io e Mario si tenta un’anticipazione della tendenza. Vi spianiamo la strada: - )

    Mario attendo la tua entrata.

  • Roberto Domenichini

    Dimmi Denis. Vediamo se ti posso essere di aiuto.

    Ti assicuro che è un’ottima strategia che minimizza i costi di eventuali direzioni errate del mercato.
    Però la strategia risulta economica solo a 3/5 giorni dalla scadenza delle opzioni. Se volete un vero software per valutare le opzioni che tenga conto della distribuzione leptocurtica dei rendimenti fatemelo sapere che linko.
    Il modello di B&S oramai è desueto.

    Ottimo lavoro ragazzi. Mi date la carica per continuare bene.

  • Mario

    Ca..volo Roberto, se uno mi segue io mi butto in picchiata, io sono un bambino.
    Facciamo una analisi del Dow? è sul valore del 15 ottobre circa,pare che il suo ciclo sia giunto al vertice della parabola a metà della settimana scorsa.
    Ora mi pare stia discendendo e dovrebbe per così dire toccare il punto più basso nei primi gg di sett. prox. Da lì il bund dovrebbe salire: tutte supposizioni, non sono bravo sui grafici.

  • Mario

    Roberto, Dennis e company, ho sbagliato, se il Dow tocca il punto più basso sett. prox, come fa il Bund a salire da sett. prox?
    Forse si appresta a salire già da questa?

  • Mario

    DOW crollato???

  • Mario

    Il bund toccherà un altro minimo i prox gg. o no per te/voi?Riccardo?????

  • Denis

    Che è successo negli ultimi 10 minuti?
    Com’e’ che crolla tutto?

  • Mario

    ma allora ci siete?
    Non so forse per le trimestrali, sta di fatto che forse abbiamo perso il treno. Che ne dici di aspettare domani?
    Dove è andato Roberto?

  • Francesco

    Ciao Roberto, ti ho mandato mail, cosi puoi inviarmi il file di H che mi dicevi.
    Mi piacerebbe calcolare H nel modo più attendibile possibile, e rimanere sempre investito sui titoli giusti: meno stress e meno tempo che stare tutto il giorno davanti al monitor ad accumulare perdite.
    Quello che mi entusiasma è proprio l’idea di un bel portafoglio sui titoli giusti da seguire una volta al giorno e fare stop and reverse: solo cosi sarà il mercato a lavorare per me.
    Grazie

  • Roberto Domenichini

    Eccomi!

    Cavolo ma perchè non mantengo le posizioni! Fib a 23420 short barattato con un Dax long per recuperare perdita.

    Eppure è da settimana scorsa che Mario ed io parliamo di ribasso.

    Potevamo sbagliarci?: - )

    Attendere domani oramai è l’unica “operazione” che possiamo fare.
    Magari prepariamola bene.

    Adesso vado a contrallare alcuni prezzi delle OBUND

    Dai Mario scrivimi solo entrato e io ti seguo.

  • Roberto Domenichini

    Mario che ne dici della 121 Put a 0,5 con future a 120,80 E’ come se la pagassimo 300 euro ed è la nostra massima perdita.

  • Mario

    Roberto, mi è scappato, non pensavo ad una risalita così repentina.
    Non ho mai comprato le opzioni dovrei rischiare.
    Spero che domani tocchi un altro minimo,
    vista la volatilità del DOW.
    Penso che il minimo di domani dipenderà dalla chiusura di wally di oggi.
    Dimmi qualcosa che parto

  • Mario

    la put si compra o si vende?

  • Roberto Domenichini

    Andiamo long o short sul Bund?
    Non sentirti il peso della scelta.Piuttosto aspettiamo domani che abbiamo la mente più fresca.

    Per tutto il forum consiglio di seguire le indicazioni della pista ciclica.

    Io e Mario tentiamo un’anticipazione.

  • Mario

    Di solito capisco il contrario.
    Pensavo di andare long.
    Non è detto che sia long?
    a meno che non faccia una discesa breve ancora per pochi gg, ma come fanno a scendere sia l’azion che l’obbligazionario?
    Aspettiamo domani circa alle 9 o alle 14,30????

  • Denis

    ragazzi, necessito di indicazioni: come viene settata la pista ciclica? 4-33? la normalizzate?

  • Mario

    Bisogna avere conferme stassera.
    Mi spiace che sei uscito dallo short, l’avevi visto giusto ogg.

  • Roberto Domenichini

    Denis solo sul bund con le due medie 4/33

    Si entra long quando, sul giornaliero, la pista segna circa -2/-2,2 e si entra short quando la pista segna +2/+2,2

    Ok Mario aspettiamo domani.

  • Mario

    Denis, impara da me che sono in loss perpetuo: prova con un grafico di breve (1 mese con valori a 5′) ed uno di lungo (1 anno con valori giornalieri)
    le MM 4/33 facciamo semplice, non credo normalizz.

  • Mario

    OK Roberto,entriamo doma. Meno male che hi corretto i miei sugg. sbagliati a Denis

  • Roberto Domenichini

    Allora l’appuntamento è per domani sullo stesso canale.

    Passiamo così solo alla parte operativa se vi facesse piacere e per chi, me compreso, avesse dei dubbi sulla teoria si chiede.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    OK a domani stesso canale, stanotte valium.

  • Denis

    sono certo avrete grande pazienza con me e la mia ignoranza in materia di futures.
    quali sono gli isin di bund e schatz?

  • Mario

    Dnis, non conosco gli ISIN, ma non ti basta EURO BUND 12-09 e EURO SCHATZ 12-09?
    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti.

    Mario sono entrato a 120,82 e ho acquistato una Put con strike 121.

    Denis: Scegli simbolo e digita questo Bund FGBLZ9
    Lo stesso per lo Schatz FGBSZ9

    Oppure:
    http://www.eurexchange.com/index.html

    Questo pomeriggio vi spiego una cosa nuova per entrare sui future senza rischi e questa volta anche senza ansia.

    Adesso spuntino

  • Mario

    Roberto ciao, sto litigando col book.
    Ieri eri già pronto ad entrare?

  • Mario

    Roberto, finalmento ho capito che WE TRADE non ha le opzioni sui derivati esteri. Quindi metterò uno stop loss.
    Mi scoccia perchè può darsi che il valore possa scendere momentaneamente durante il giorno.
    Aspetterò le tue dritte per entrare senza ansia.

  • Mario

    Roberto, ma se hai acquistato una PUT vuol dire che prevedi che il Bund perda valore?quindi sei entrato short?
    sto facendo confusione?

  • Roberto Domenichini

    Io sono coperto con l’opzione e ho la mia perdita massima in 250 euro. Più ci si avvicina alla scadenza e più diventa lucrosa con uno stop naturale (l’opzione) dal costo basso perchè ha perso totalmente il valore temporale.

    Mario eventualmente fai Schatz.

    Per entrare senza ansia potete aspettare all 17:30 quando viene fissato il cash settlement che sarebbe il prezzo di chiusura utilizzato come riferimento il giorno dopo anche se il Bund continuerà ad essere tradato fino alle 22:00.

    Quando dopo la fissazione del cash settlement il Bund sale di 25/30 tick ci sono altissime probabilità di fare una tranquilla operazione short che storna verso il cash settlement.

    Fatemi sapere

  • Roberto Domenichini

    No Mario. Sono entrato long sul Bund e mi sono coperto con una Put. Sto puntando ad un Bund in salita in questi pochi giorni.

    Anche se non è corretto operare senza segnali come sto facendo. Se guadagno è solo fortuna questa volta.

  • Mario

    Roberto, OK grazie e scusa ma non ho capito un Caz2O.
    Su internet ho trovato una spiegazione esattam. contraria. andrò a leggere un’altra definizione.

  • Roberto Domenichini

    Cavolo che bel guadagno che sto facendo sul Bund!

    Tutto calcolato: - )

    Ragazzi che botta di ….!

    Comunque questo è un guadagno che mi regala la fortuna. E’ meglio che segua i segnali almeno se guadagno mi sento più utile per voi.

    Dai ragazzi

  • Mario

    ok Roberto, ora dicevi che può girare in negat. alle 17.30?

  • Roberto Domenichini

    Io mi sono fatto due operzioni anche sullo storno. ma poca roba.

    la pista ciclica del resto era a 0,03 sui massimi e quindi lo short ci stava tutto. 10 tick e si esce. se ci torna altro shortino. 10 tick e si esce.

    Nel lungo però è necessario aspettare i segnali 2 e -2 sul giornaliero.

    Cavolo Mario il tuo long era corretto. Perchè non ci hai creduto fino in fondo?

  • Roberto Domenichini

    Errata corrige: sul 5 minuti i valori della pista sono 0,3 e -0,3 e NON 0,03

  • Mario

    Roberto, no guarda ieri avevi ragione tu, io ero un pò titubante perchè la risalita mi sembrava troppo immediata; ieri sera non mi sono fidato come da accordo.
    Oggi pomer. sono entrato tardi a 120.99 perchè ero confuso con le opzioni. Ho messo SL e sono uscito a 121.44
    Tu hai paura a dare segn.+ eclatanti.

  • Mario

    Per le 17 devo uscire purtroppo.peccato che era interessante quello che dicevi dello short settlement

  • Mario

    Un saluto a tutti, ciao Roberto e grazie.

  • Riccardo

    Qualcuno ha fatto qualche altro test sui titoli con H elevato? Denis , dicevi che hai avuto delle performance negative in fase di test anche su titoli con un H elevato su 1750 chiusure.. ma hai notato che i titoli con H elevato somo comunque migliori( o meno peggiori) di quelli con H basso?

  • Roberto Domenichini

    Caro Mario

    Io sono entrato come scritto sopra a 120,82 e sono uscito con un gain minore perchè ho dovuto coprire la perdita della Put. in totale ho guadagnato netti 300 euro. Tu hai fatto meglio Mario!

    Dai che se continuiamo così si fanno dei bei soldini.

    Buona serata a tutti

  • Francesco

    Stanno iniziando i segnali short per vari titoli dell’ftse mib (tra quelli con H elevato).
    Ad esempio Autogrill (il segnale c’era già ieri) e l’etf ftsemib ed anche altri.
    Cosa ne pensate? Sta iniziando un bel generale e lungo ribasso?
    Buona serata a tutti

  • Denis

    Riccardo,
    speravo di terminare i backtest già oggi, ma l’attività è ben più complessa di quanto avessi preventivato, quindi mi servirà ancora un po’ di tempo.
    comunque, per farti un esempio e ricollegarmi, nel contempo, a quanto dice Francesco, ti riporto due esempi:
    – autogrill: H ideale sia nel breve che nel lungo termine, però risulta essere redditizia solo short, sul long siamo in perdita consistente
    – cementir: H su valori simili ad autogrill, ma resa davvero ottima sia long che short

  • Mario

    Roberto, ciao, gain Euro 432,00.
    Le opzioni con la mia piattaforma non sono dispon.
    Ereb ad eragap oved it ehc NABI’l immad.

  • Roberto Domenichini

    432 di gain? Ah che scemo che sono. Me lo hai dato al netto delle commissioni.

    Cavolo Mario! Guadagni più di me!
    Non ci siamo allora: - )

    Vado in ufficio perchè ed espongo la mia opinione perchè concordo con Riccardo e Denis di seguire attentamente i titoli per entrarci visto che iniziano i segnali ad essere chiari.

    A tra poco

  • Francesco

    Ciao Roberto, seguiamo qualche titolo tutti insieme?
    Tanto per iniziare che ne dici di uno short su autogrill?
    Ci facciamo un piccolo portafoglio con una decina di azioni dell’ftsemib e lo tradiamo (o almeno seguiamo) costantemente?
    Così noi facciamo esperienza pratica in diretta.

  • Mario

    vedi Roberto, non ci siamo perchè io sono in loss perpetuo; quindi vediamo di darci da fare.
    Hai compreso il signif. dell’ultima mia frase del post n.135?

  • Mario

    Roberto, l’S&P500 è neg.certo che non ci sono acceleraz. per ora.
    Entro nel bund a 121,53 con SL a 121,48!?!?!

  • Tony

    Buongiorno amici è un po che vi leggo con attenzione e mi unisco a voi. Innanzitutto complimenti! Roberto poi nn ci hai spiegato quella cosa per entrare sui future senza rischi e anche senza ansia.

    Francesco sarebbe una bella idea bravo

  • Mario

    ragazzi io sono entrato nel Bund a 121,55 con stop loss a 121,48.
    Voi fate sh su azionario?

  • Roberto Domenichini

    Si ragazzi per me va bene in diretta fare trading di posizione. Diamoci un obbiettivo. Volete autoigril? Se siete d’accordo tutti vi segnalo a che prezzo e come entrerò io.

    Tony: hai ragione! Oggi lo spiego. Hai fatto molto bene a ricordarlo.

    Mario, scusa l’ignoranza, ma non l’ho capita la frase che mi hai scritto. Pensavo fosse in bergamasco ma non mi torna.

    Adesso apro la piattaforma.

    A tra poco

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi che fate? Perdete il treno?
    Il segnale chiarissimo su Autogrill c’è stato il 26/10/2009.

    Il settimanale sembra promettere ancora discesa. Sul mensile la media a 33 è stato un ottimo supporto (questo che rimanga tra noi). A questo punto le conclusioni le lascio a voi.

    Adesso vado a fare una Bundata. Abbiamo ancora due giorni di scadenza sulle opzioni. Ed entrare sul Bund con il valore di queste opzioni abbiamo un rischio pari a quello di un Bot.

    Fatemi sapere

  • Mario

    Roberto,devi leggere la frase al contrario.
    stamattina non hai fatto la bundata?

  • Francesco

    Cavolo… e’ a -3% autogrill, ormai.
    Cosa ci consigli, Roberto, per chi ancora non è entrato in short?
    Aspettiamo che torni su un pò, e poi short? Il treno è perso o possiamo ancora saltarci sopra?

  • Denis

    parlo per me: con segnale già passato e sul -3% io non entro, uso questo movimento come verifica del metodo.

    cementir: il backtest sullo short sembra essere concreto.
    ho shortato ieri e oggi ancora

  • Tony

    Attenti a possibili rimbalzi … non scontati ma possibili ; - )

  • Denis

    attenzione a buzzi in chiusura, il segnale sembra pronto per scattare

  • Tony

    Precisazione: mi riferisco agli indici nn al singolo titolo

  • Denis

    Tony, la tua osservazione è interessante; magari attendiamo prima l’apertura di ws e poi la chiusura. Se prosegue così mi pare che la strada per il ribasso sia ancora aperta; dai che ci confrontiamo

  • Roberto Domenichini

    Forte Mario!
    Mi sono comprato due contratti call a 0,17 con strike a 122. Poca roba. 340 euro di spesa. Anche se le opzioni le odio tranne che per coperture.

    Tony secondo te è una correzione o l’inizio di un ribasso? Mi farebbe piacere conoscere la tua opinione.

    Francesco mi sembra che Denis svrive una cosa di buon senso che non troveremo mai scritta in un libro. Infatti scrive e concordo al 100%: “parlo per me: con segnale già passato e sul -3% io non entro, uso questo movimento come verifica del metodo.”

    Però la decisione finale aspetta come sempre a ciscuno di noi. Il forum ci deve servire per il confronto.

  • Franco

    Carissimi,
    anch’io, come Tony, vi seguo da tempo, ma comincio a partecipare attivamente solo oggi.
    Innanzi tutto ringrazio Roberto, perché mi ha spinto a studiare e mi ha aperto orizzonti nuovi. Poi tutti voi per i vostri contributi.
    Per ricambiare, vorrei condividere i risultati di alcuni back test che ho fatto, per ora solo su tre titoli: Fiat, Unicredit e Banco Popolare; avrei intenzione di farli anche su Autogrill e Generali. Se, alla fine di questo post, penserete che possano essere utili, vi farò avere i risultati. Ma veniamo al sodo.

    1) SCOPO del back test: verificare la bontà di una strategia Stop and Reverse (SAR) su titoli con H>0,6 usando MM a 4 e 33 gg.

    2) METODO.
    2.1) Scelta dei titoli.
    Avendo difficoltà a calcolare H, ho usato i valori forniti da voi: Denis (1750 sedute), Riccardo (4 anni) e Francesco (200 sedute). Ho scelto titoli molto liquidi e con valori di H abbastanza diversi nei periodi da voi considerati, per vedere se ci sono diversità di comportamento nel tempo.

    2.2) Periodi di osservazione
    UCG: 3/1/2000-26/10/2009
    BP: 2/1/2003-26/10/2009
    Fiat: 2/1/2003-8/10/2009

    2.3) Metodo di trading
    Uso delle MM semplici a 4 e 33 gg. Metodo SAR con le seguenti condizioni:
    a) se prezzo di chiusura>MM4>MM33 (chiudi posizione short ed) entra long
    b) se chiusurac) Inoltre, per diminuire i falsi segnali ho imposto la condizione ulteriore che la distanza fra il maggiore ed il minore dei tre valori (chiusura, MM4 e MM33) sia maggiore del 2% rispetto al prezzo di chiusura (questo perché ho notato molti falsi segnali quando i tre valori sono vicini).

    2.4) Simulazione dell’operatività
    Essendo basato sulle chiusure giornaliere, il segnale del giorno N viene eseguito il giorno N+1. Come prezzo di eseguito ho usato il “prezzo tipico” del giorno N+1, definito come la media aritmetica di min, max e chiusura. In alternativa, avrei potuto usare l’apertura di N+1. Secondo voi qual è meglio?
    Inoltre, ho supposto che fosse stato possibile operare al ribasso anche durante la bufera di fine 2008-inizio 2009. Questo consente performance virtuali strabilianti, che non sono state possibili nella realtà.
    Infine, non ho mai considerato i dividendi, non sapendo né date di stacco né ammontare.

    3) RISULTATI
    Le performance sotto riportate non sono omogenee fra loro, perché per Fiat ho anche calcolato le commissioni secondo lo schema applicato dalla mia banca. Per BP e UCG invece i risultati sono al lordo delle commissioni. Questo secondo metodo mi sembra migliore, perché è uguale per tutti ed è più breve!
    FIAT
    2003: 51,18%
    2004: -41,70%
    2005: 84,75%
    2006: 29,25%
    2007: 78,47%
    2008: 21,68%
    2009: 93,88%
    2003-2009: 786,17%

    UCG
    2000: -5,71%
    2001: -6,14%
    2002: -14,56%
    2003: -22,20%
    2004: -14,31%
    2005: 12,32%
    2006: -15,55%
    2007: -3,54%
    2008: 102,15%
    2009: 86,21%
    2000-2009: 73,59%

    BP
    2003: -21,19%
    2004: -8,51%
    2005: -26,42%
    2006: 51,62%
    2007: 7,10%
    2008: 177,73%
    2009: 114,37%
    2003-2009: 412,84%

    4) COMMENTI

    Dati i valori di H seguenti da voi forniti, rispettivamente su 1750 sedute (ca. 7 anni), 4 anni e 200 sedute (ca. 1 anno):
    UCG: 0,500 — 0,678 — 0,8124
    BP: 0,600 — 0,602 — 0,7559
    Fiat: 0,550 — 0,709 — 0,6395

    con l’ovvia avvertenza che solo tre titoli non sono un campione molto significativo, mi sembra di poter concludere che:

    a) i pessimi risultati di UCG e BP nei primi anni vanno abbastanza d’accordo con il basso valore di H a 1750 sedute;
    b) simmetricamente le ottime performance del 2008 e 2009 vanno molto d’accordo con l’alto valore di H a 200 sedute;
    c) Fiat ha sempre buone performance (tranne un 2004 pessimo) e questo potrebbe andare d’accordo con un valore di H né alto né basso, ma non molto variabile nel tempo
    d) L’idea di Riccardo (“individuare quei titoli che hanno H elevato su 200 e 500 osservazioni contemporaneamente e che quindi siamo piu sicuri che in futuro lo mantengano..” vedi post num. 77) sembra confermata.

    Scusate se l’ho tirata lunga, ma mi è sembrato giusto dare le spiegazioni più chiare possibili. Spero che questo contributo possa esservi utile; suggerimenti e critiche sono più che ben accetti. Se qualcuno è interessato agli excel mi può scrivere a [email protected].

    Alla prossima
    Franco M

  • Denis

    Franco, davvero ottime le tue osservazioni

  • Denis

    i miei backtest prevedono che il prezzo sia superiore solo alla mm33; avremo modo di confrontare i risultati

  • Francesco

    Molto interessante.
    Per i titoli che vanno male per uno o più anni consecutivi, potrebbe esserci un errore del valore di H?
    Almeno è quello che spero: con H elevato mi aspettarei almeno di non avere perdite.
    Anche perchè se per un anno (o più anni) il rendimento è negativo, chiaramente si finisce per perdere la fiducia nel titolo e nel metodo (oltre che il capitale) ed inevitabilmente si finirebbe per sospendere il trading (magari proprio quando sarebbe iniziato il guadagno)e quindi addio recupero.
    Secondo me è necessario che non ci sia mai un anno nel suo complesso negativo: almeno in pareggio.
    Altrimenti è umano e inevitabile chiudere.
    Per questo mi chiedevo se il valore di H è stato corretto, o magari c’è stato un problema di qualche genere in tal senso.
    Cosa ne pensate?

  • Tony

    Roberto la mia opinione che necessariamente dovrà avvenire un deciso ribasso (su cosa hanno costruito questo rialzo? su questo siamo daccordo..) ma a sensazione secondo me ci sarà un po’ più avanti .. temporalmente parlando, prima devono stroncare la psiche di tutti gli shortisti.

    Certo che nel trading .. più che sulle sensazioni dobbiamo basarci su quello che si vede .. mi farebbe piacere sapere che ne pensi

  • Mario

    ragazzi certo che vi spaccate la testa con i numeri, è incredibile, vi invidio perchè a me dopo un pò vanno insieme le meningi e mi viene l’epicondria.
    Non possiamo argomentare, come effettivamente qualcuno tenta, se l’opinione sull’andamento( positivo o negativo) è una conseguenza del metodo frattale, o del coeff. di Hurst, o se c’è una contrazione o un’espansione che effettivamente nessun metodo prevede?
    Oppure è troppo rischioso ed io non l’ho ancora imparato.

  • Mario

    Correggo in parte il mio post:
    i cicli delle MM, che mi ha insegnato Roberto, sono micidiali come risposta globale, forse bisogna applicarle più ampiamente?!?

  • Mario

    scusate ancora: a suffragio di quanto detto,da tre gg se si osava un pò e si era sensibili alle MM del DOW e a quelle del BUND(esempio banale) si potevano portare a casa almeno 2-3k col Bund con un minimo investimento e senza tanto rompersi. Ma da soli o in due forse è troppo difficile.
    Adesso non vi rompo più

  • Mario

    Bund entrato long da 121,44 SL 121,39

  • Francesco

    Stavo pensando ad un ulteriore metodo molto semplice per evitare falsi segnali: ho notato che qualche volta evita di entrare in una operazione sbagliata.
    Ingresso long: ottenuto il segnale alla chiusura, il giorno successivo entrare solo al superamento del massimo della candela che ha generato il segnale
    Ingresso short: ottenuto il segnale alla chiusura, il giorno successivo entrare solo al superamento (in discesa) del minimo della candela che ha generato il segnale
    Sto osservando un po’ di grafici per capire se è una furbata, o se è solo un modo per ridurre i profitti.
    A volte (anche spesso) evita un falso segnale, ma ritarda anche l’ingresso nelle operazioni buone.
    Cosa ne pensate? Secondo voi il gioco vale la “candela”? Può essere migliorativo?

  • Roberto Domenichini

    Caro Tony sono d’accordo in quanto, senza nessuna sorpresa, mi sono sempre definito un ribassista. Qualcuno sostiene, la maggioranza dei trader, che l’economia reale è sganciata da quella borsistica o finanziaria. Ma è ovvio! da sempre la borsa non è altro che un alternarsi di bolle speculative e loro scoppio compreso. Siamo l’unico paese dove il “libero mercato finanziario” contiene società che, direttamente o indirettamente, si è avvalso dei fondi pubblici. Se i mercati finanziari fossero liberi e rispecchiassero l’economia reale l’indice MIB dovrebbe valere ZERO! Secondo mio modesto parere, e quindi la verità assoluta: - ), la Borsa è semplicemente un gioco che però ci può permettere (solo a pochi anzi pochissimi ovvero quelli che seguono il forum) di guadagnare costantemente. L’importante è fare il contrario di ciò che fa la massa.

    Io sono un ribassista e quindi alterno mercato obbligazionario ad azionario anche se a volte nello scalping faccio operazioni, soprattutto quando entro con 10 contratti sul Bund, long di 3 tick e via dal mercato. Anche perchè ero pagato a stipendio fisso+% quando facevo lo scalper. Del resto 3 tick lo possiamo fare tutti. Diciamo che 3 tick al giorno non si negano a nessuno.

    Ma perchè allora la maggior parte perde?
    Perchè ne vogliono fare 20 di tick sovraesponendosi rispetto al capitale disponibile. Inoltre non considerano le perdite fisiologiche al lavoro di trader.

    O forse…..ma questo (Nassim Taleb) è un discorso che ci porterebbe troppo lontano.

    Un trader che paga 3 euro a contratto Bund a entrare e tre euro a uscire dovrebbe familiarizzare con un tick, poi con due, poi con tre, ecc…

    Forse il miglior investimento è comprare azioni di società solide e competitive in un settore strategico, approfittare della speculazioneche le fa crollare e quindi accodarsi per la salita.

    Non dimentichiamoci che comprare azioni significa “possedere” un pezzettino di quella società. Solo che chi investe nel brevissimo non ne tiene conto e quando i vari fondi comuni o pensionistici entrano sul mercato ti lasciano in mutande. Mi fermo quì altrimenti vi annoio.

    Non voglio demoralizzarvi ma cercare, forse presuntuosamente di rendervi consapevoli che la maggior parte dei nostri grossi guadagni dipendono dal caso e non dal metodo.

    E allora a cosa serve il metodo?

    Serve tantissimo.

    Io con questa chiave di lettura ho iniziato a guadagnare qualcosina (poca roba) in Borsa.
    Ci tengo troppo a voi per tenermelo tutto per me. Non garantisco al 100% ma con altissima probabilità posso finalmente esclamare il mio pensiero: Guadagnare in Borsa è molto più facile che perdere!

    Il come lo vedremo strada facendo.

    A dopo

  • Franco

    Per Francesco (post 155).

    Premetto che fino a due mesi fa non sapevo niente di H. Tuttavia, per quello che ne ho capito finora, i valori di H che avete pubblicato sul forum possono essere corretti, anche se per UCG e BP ci sono stati molti anni in negativo. Infatti il valore di H dipende molto dal periodo di osservazione (lunghezza e valore iniziale), come rilevato in molti post che ho letto nel forum.
    In questi ultimi 18 mesi i 2 titoli hanno avuto trend molto chiari; infatti il valore di H su 200 sedute (10 mesi circa) calcolato da te è molto alto. Se andiamo sui 4 anni (valori di Riccardo) BP ha un H di circa 0,6 e le performance degli ultimi 4 anni sono tutte positive (non così UCG). Sui 7 anni (valori di Denis) H<0,6 per Fiat e UCG e H=0,6 per BP.
    Sarei curioso di calcolare (se ci riuscissi) vari valori di H per UCG e BP nel periodo diciamo dal 1998 al 2005. Se il mio back test è corretto, mi aspetterei dei valori <0,6 in quegli anni, che avrebbero sconsigliato un trading con MM.
    Che ne dite?

  • Mario

    Roberto, siccome oggi ero in gain, ho stanziato la cifra per un esperimento, senti che caz2ata: siccome il mercato è laterale, ho acquistato 10 contr.mini S&P500 e 10 Bund nello stesso momento,
    sono andato in gain vendendo al momento opportuno e senza gli stop loss perchè l’eventuale discesa dell’azionario mi pareggiava le perdite con la salita dell’obligazionario. Diciamo che i loss ed i gain per un certo tempo sono corsi paralleli

  • Denis

    allora, ho appena finito di annotare i dati nel foglio excel.
    si tratta di backtest eseguiti sulle 200, 800 e 1250 sedute passate.
    – ingresso long con mm4 che incrocia al rialzo mm33, prezzo >mm4
    – ingresso short con mm4 che incrocia al ribasso mm33, prezzo >mm4
    non ho ancora fatto alcuna analisi.
    magari ci ragioniamo assieme
    spero che i dati siano corretti
    questo il link per scaricarlo

    http://rapidshare.com/files/299128839/backtest_titoli_H.xls.html

  • Roberto Domenichini

    Ottimo lavoro Denis!

    Mi sembra che mediobanca sia quella messa meglio con Hurst. Attingo dai tuoi calcoli per H causa pigrizia.

    Cosa ne dite?

  • Denis

    grazie Roberto,
    per cortesia, chi nei giorni scorsi ha determinato qualche valore di H li, lo confronti con i miei.
    non vorrei aver preso qualche cantonata visto che è da stamattina che sono davanti al pc per ricostruire un po’ di dati (spero che il mio giorno di ferie sia valso a creare qualcosa di utile)
    grazie

  • Denis

    Direi che Fiat ed Autogrill si comportano bene

  • Roberto Domenichini

    Autogrill siamo in ritardo ma il treno è appena passato.
    Riepilogo per i nuovi il lavoro svolto da Denis, Riccardo, Mario,Francesco,ecc (spero che non mi sia dimenticato di nessuno). Sono il loro portavoce.

    1) Dopo H si entra su tutti i segnali con strategia stop and reverse.

    2)Dopo H si attende che sul grafico giornaliero (il nostro punto di riferimento) che ci siano 4/5 eventuali falsi segnali e si entra.

    Ciascuna delle due opzioni crea un costo e un beneficio.

    Sta divenendo un pò lunga questa pagina.
    Vi va bene continuare qua sotto o preferite aprire un’altra pagina?

    Buona serata a tutti

  • Denis

    voto per la nuova pagina

  • Mario

    OK nuova pagina
    Saluti a tutti

  • Francesco

    Roberto, cosa ne pensi del post 161?
    Può valerne la pena fare cosi, per ridurre i falsi segnali?
    Buona serata
    ps: io sono per entrare a tutti i segnali (ma sul lungo quale paga di più? entrare a tutti i segnali ed essere sempre investito oppure entrare solo dopo alcuni falsi segnali?)

  • Denis

    Francesco, ti dico la mia.
    secondo me la tua idea è interessante e va testata

  • Francesco

    Ciao Denis, domani la metto in pratica: ci sono due nuovi segnali.
    Se il mercato scende vado short su Finmeccanica (H a 200=0,61) e Generali (H a 200=0,7) ma solo se supera il minimo della candela di oggi.
    Finmeccanica: minimo di oggi: 11,65 Ingresso short a 11,62
    Generali: minimo di oggi: 17,62 Ingresso short a 17,59
    E poi vada come vada: se non inizio a buttarmi non prenderò mai sicurezza nel metodo: al massimo i soldi delle ferie del prossimo anno me li spendo cosi.
    E poi sempre investito: mi sembra che il grafico degli ultimi due anni non sia niente male.
    Cosa ne pensi/pensate?
    Un saluto e buona serata.
    Ps: Se domani apre in gap mi frega e non so che fare: speriamo di no.

  • Denis

    Francesco ciao, ti giochi la carta fnm short.
    nel backtest ha dato segnali davvero contrastanti, negativa sulle 200 letture, positiva sulle 800.
    molto contrastata anche generali, sia sullo short che sul long.
    con le info maturate sarà davvero interessante tenerle sotto controllo.
    buongiorno a tutti

  • Francesco

    Non ci posso credere: il sito della mia banca ha un disservizio: non posso neanche vedere cosa sta succedendo, tantomeno operare. Mi hanno proposto di fare operazione telefonicamente: sono mica matto senza vedere il grafico e capire almeno cosa sta succedendo.
    In pratica attendo ora.
    Mi sembra di vedere dal sito di yahoo che stanno salendo, ma i valori sono in ritardo di 20 min.
    Non dovrebbero succedere però queste cose (per fortuna sono rare)

  • Denis

    si Francesco, capita.
    avvio pessimo ma ripresa in atto

  • Riccardo

    Anche io voto pe un’altra pagina.. e stiamo aspettando qualche nuova dritta da Roberto che potresti giusto mettere su questa nuova discussione..
    Denis: hai provato a fare test sempre con le mm ma su titoli con H basso. serebbe utile vedere se ce ne sono che danno buoni rendimenti per quadrare il cerchio

  • Denis

    Ottimo spunto Riccardo, non ci avevo pensato, mi sono limitato agli H “corretti”.
    Nel pomeriggio qualche test lo faccio

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti
    Oggi stesso chiedrò al responsabile, Giancarlo Marcotti, se ci dedica uno spazio tutto nostro anche perchè vogliamo guadagnare e guadagneremo.

    C’è poco da fare!

    Adesso apro la piattaforma e poi scrivo la mia opinione.

    A tra poco

  • Francesco

    Dico la mia, Roberto.
    Sarebbe bellissimo se nel nostro spazio potessimo seguire insieme alcuni titoli per tutte le specialità, cosi nessuno è tagliato fuori: qualche azione dell’ftsemib per chi fa azioni, qualche moneta per chi fa forex, bund e Schatz per altri.
    Cosi ognuno nel suo ambito di preferenza (e di conoscenza) può seguire, imparare, aggiungere informazioni e tradare… naturalmente (e questo è il piatto forte) con i tuoi consigli e la tua supervisione.
    Cosa ne dici? Magari addirittura spazi separati per settore finanziario.
    Cosi facendo non si potrà proprio non guadagnare, e soprattutto con serenità e tranquillità, perchè le operazioni saranno valutate con calma e ben ragionate da più teste, ed anche i meno esperti potranno migliorare ed impratichirsi del metodo ed acquisire sicurezza.
    Insomma: un affiatato gruppetto di amici che si da una mano nel comune obiettivo (che non sono solo i soldi ma anche la soddisfazione)

  • Mario

    Io sono d’accordo sia con Roberto che con Francesco.
    Ma uno spazio tutto nostro, non costa?
    Niente per niente a me non piace a meno che il gestore del sito sia un filantropo e ci “regali” tutto il necessario per costruire il nostro angolo.
    Tra l’altro tra di noi parliamo di soldi e di investimenti e non è molto simpatico che sconosciuti ci possano leggere in ogni momento.
    Forse ci vorrebbero dei paletti.
    Boh magari mi fascio la testa per niente.

  • Denis

    scusate ma già mi pare che la cosa stia avvenendo. di fatto, stiamo selezionando una serie di titoli utili alle nostre attività.
    dopodiché ognuno di noi opera in autonomia, senza vincoli e con la propria testa.
    certo, magari ci si può confrontare sulle scelte, ma credo che il mercato sia “soggettivo” (consideratela una provocazione).
    l’entità del mio guadagno o della mia perdita ed il mio modo di gestire entrambe, saranno certamente diverse da quelle di Mario o Francesco o chiunque altro.
    credo che, senza mirare a diventare un “clan”, si possano scambiare idee e opinioni, certamente con un obiettivo comune: il guadagno!!!

    detto questo: siamo sulle montagne russe, oggi si sale, domani chissà. è proprio strano il mercato. io sto ancora attendendo un segnale d’ingresso, dopo aver ciccato completamente bmps qualche giorno fa
    valuto fiat davvero interessante, volatilità da gran guadagno

  • Roberto Domenichini

    Grande Denis
    Mi fa piacere che anche tu ripeti che un forum non deve essere un “clan” ma soprattutto l’investimento deve necessariamente essere soggettivo.

    Non è sicuramente che la Borsa diventerà la gallina dalle uova d’oro solo per un metodo che vi ho presentato… Ognuno deve costruire il proprio equilibrio e non fidarsi, incluso me. Questa non per cattiveria ma perchè siamo tutti umani e imperfetti. Ad esempio oggi ho fatto un’operazione da 200 euro sul Bund ma non saprei come spiegarvi il perchè ho fatto click. Il sentiment è la ciliegina sulla torta. Il valore di un forum è dato dal fatto che le persone hanno il desiderio di condividere e imparare ed eventualmente prendere spunti per migliorare il nostro metodo soggettivo.

    Complimenti Denis!

    Tornando alla Borsa teniamo d’occhio la pista ciclica sul bund che inizia ad avvicinarsi ai valori strategici.

    Ottimo spunto il tuo Francesco. Provo a testarlo anche io.

    Comunque cosa ne pensate di continuare la conversazione su altra pagina?

    Questo perchè mi sembra di appesantire il forum oltre i 200 commenti. Potremmo ogni 200 commenti incontrarci su un’altra pagina.

    Con lo scopo, come giustamente ricorda Denis, di guadagnare!!!!

    Ditemi voi. Il forum è di tutti.

    A dopo

  • Anonimo

    Roberto parli della pciclica sul day oppure sul 5 minuti grazie

  • Roberto Domenichini

    Sul giornaliero e creata con le medie 4/33.

    A proposito “riveliamo” il discorso del cash settlement.

    Alle 17:30 viene fissato e potete leggerlo su questo sito:

    http://www.eurexchange.com/market/quotes/INT/FIX/FGBL/200912_en.html

    Supponiamo che sia 121,20…..Se il mercato dopo le 17:30 aumentasse di 20/30 tick dovrebbe tornare indietro verso il cash settlement.

    Magari non tornerà proprio a 121,20 ma dovrebbe perdere qualche tick.

    Magari prima di farci trading provate a vedere se è statisticamente conveniente.

    Buona serata a tutti

  • Francesco

    Ti farei una domanda: esistono interessanti trucchetti come questo anche sul forex, per speculazioni quasi sicure di una ventina di pips?
    E magari (in più) speculando sulla differenza di prezzo dello spot tra la chiusura e la riapertura quotidiana del future?
    Cosa ne pensi?

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Caro Francesco diciamo che non è un trucchetto quello del cash settlement altrimenti tutti guadagneremmo troppo facilmente. Sui cross monetari funzionano molto bene i canali e i canali centrati statisticamente (CCS). In Borsa scorciatoie non esistono ma ripeterò fino alla morte che in Borsa è molto più facile guadagnare che perdere.

    Mi auguro di tutto cuore che possiate affermarlo anche voi altrimenti diventerebbe solo un giochino casuale e a nulla sarebbero serviti tutti i nostri commenti.

    Partiamo dal seguente assioma: noi non sappiamo che direzione prenderà il mercato ma sicuramente sappiamo che la direzione sarà persistente o antipersistente. Solo questo basterebbe per farci guadagnare. Questo non vuol dire che su 10 gain guadagno 10 volte ma che alla fine dell’anno ho SICURAMENTE un aumento sostanzioso del mio capitale di partenza.

    Se sono troppo generico scrivetemelo pure che entrerò anche nei dettagli.

    Buona vita

  • Denis

    Caro Roberto,
    io sono ancora alle prese con le opzioni, ti “interrogherò” quanto prima in tal senso.

    Mi pare che la seduta si stia impostando per offrire interessanti segnali di ingresso in serata.

  • Francesco

    Ciao Roberto, sono molto convinto del tuo discorso sulla persistenza ed H, tanto è vero che non trado più nulla senza usare il tuo metodo.
    Ormai sono mono-metodico da quando ho scoperto questo corso.
    Per quanto riguarda il forex, potresti spiegarmi cosa intendi per “canali centrati statisticamente (CCS)”? E’ una cosa diversa rispetto al normale canale?
    Un caro saluto

  • Roberto Domenichini

    Denis se posso permettermi vorrei darti un consiglio

    Se vuoi studiare bene le opzioni non puoi prescindere da un assiome che rigurda i mercati finanziari: i loro rendimenti non si ditribuiscono secondo una curva normale, o Gaussiana, ma secondo una distribuzione leptocurtica.
    Da questo ne discende che il modello di B&S è ERRATO mentre i modelli ARCH e GARCH sono la nuova frontiera di calcolo del valore teorico di un’opzione.

    Mi ricordo che spulciando un pò sui siti americani avevo trovato il software, Fat Tail, che teneva conto di eventuali crash del mercato o bolle speculative restituendoti un valore dell’opzione molto vicino a quello reale. Provo anche io a cercare anche se non ti garantisco niente in quanto non sono proprio un appassionato di opzioni.

    Fammi sapere Denis

  • Roberto Domenichini

    Certo Francesco! Ti spiego subito.

    I canali vengono di solito disegnati prendendo una serie di minimi e di massimi e tracciando le rette parallele; i CCS sono semplicemente creati calcolando la retta di regressione su N chiusure del mercato e sommando e sottraendo un errore che tu desideri o che ritieni opportuno.

    Se mi sono spiegato male fammi sapere che tra me e gli altri amici del forum provvederemo.

    Per qualsiasi, invece, discussione lunga e approfondita che non interessa il gruppo scrivimi pure a [email protected]

    Dai Francesco che tra errori e confronti si forma il vero trader, me compreso.
    Anche io a breve avrò mille cose da chiedervi.

    Ciao carissimo

  • Giancarlo Marcotti – Finanza In Chiaro

    Carissimi lettori e fruitori del Corso di trading del Dr. Domenichini,
    Roberto mi ha chiesto di avere un settore del sito dedicato appositamente a coloro che stanno partecipando a questo “Forum” nato spontaneamente dagli articoli del Corso.
    Naturalmente non ho nulla in contrario e si sta già lavorando a questo scopo, vorrei solo sottolineare che non dovrà essere un “luogo” chiuso, in quanto scopo di tutti coloro che fanno informazione è raggiungere il maggior numero di persone, non limitarle.
    Non mancherà, però, la possibilità di essere “riservati” quando necessita, cioè quando si trattano argomenti personali.
    Abbiate ancora un po’ di pazienza e tenete sempre conto che un sito internet è destinato per sua natura ad essere un “Work in progress”.
    Grazie a tutti.

  • Denis

    Grazie Roberto, ma il mio interesse è rivolto alle opzioni associate ai bund; comunque sto studiando un paio di fonti interessanti, così con le idee più chiare ti interpellerò.

    Ragazzi, beato chi è andato short oggi, eh?

  • Francesco

    Bisognava andare short stamattina presto dopo il bel rialzo di ieri…
    E io che non mi sono fidato “perchè poteva salire ancora”…
    Qui ho il muro con il segno della mia testa, a forza di batterci contro!

  • Denis

    Francesco, la conosci la teoria in base alla quale bisogna essere felici di commettere errori, se servono per crescere ed imparare (e non comportano gravi perdite)?

  • Francesco

    Si la conosco… intanto mentre ci rifletto stucco il muro e do il bianco per cancellare il segno della testa.
    Sai cosa penso? Che non bisognerebbe più stare a ragionarci troppo sopra, tanto il mercato fa quello che vuole, e neanche il papa potrebbe sapere cosa succederà domani o tra una settimana.
    La soluzione è una sola: metodo! C’è il segnale su un titolo con H elevato? Si opera, si chiude il pc e una volta al giorno dopo le cinque e mezza si guarda se ci sono nuovi segnali per nuove operazioni o per invertire quelle in portafoglio.
    Cosa ne pensi/pensate?
    Buona serata a tutti

  • Roberto Domenichini

    Caro Denis allora è tutto un altro discorso. Basterebbero solo le opzioni legate al Bund per avere dei bei guadagnini. Se ti facesse piacere ne possiamo parlare. Io le utilizzo come copertura ma c’è anche chi le utilizza per specularci e vista la volatilità del Bund uno straddle o uno strangle sembra che paghino quasi sempre.

    Caro Francesco: disciplina!: - )

    Buona serata a tutti voi e alle vostre famiglie

  • Roberto Domenichini

    Bravo Francesco

    Concordo al 100% sul tuo ultimo commento!

    Ribuona serata

  • Denis

    Caro Roberto, certo che mi fa piacere, anzi direi che è una necessità.
    Buon fine settimana a tutti

  • gian

    buongiorno roberto,
    aspetto ancora i tuoi commenti
    e quelli di giancarlo.

  • gian madagascar

    a tutti gli amici di roberto,
    provate a dare un’occhiata anche al mio blog.
    solo x scambio opinioni e radiografare le vs operazioni .

    http://blog.libero.it/FTSPMIB/

    potrebbe essere un ulteriore confronto in amicizia.
    gian
    ps
    spero che Roberto non prenda a male questa mia intrusione ma ho letto il msg di qualcuno su operazioni su generali finmeccanica e mps.
    ora postero i loro grafici sul mio blog
    saluti a tutti.

  • Riccardo

    Penso che a Roberto non dia fastidio purchè ci sia discussione sul metodo e la voglia di approfondirne la validità come facciamo col metodo di Roberto. Interessante è il tuo discorso sul fatto di mediare (fino a 8 volte) e di non usare gli stop loss. Questa tecnica si sposa bene con quella descitta da Roberto per il Bund dove troviamo un coefficiente di Hurst basso. Adesso di chiedo come mai tu applichi tale concetto a tutti i titoli? su quali basi fondi la tua teoria della mediazione?
    grazie mille

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti
    Caro gian hai fatto benissimo a linkerlo e consiglio i lettori di seguirlo perchè molto interessante. L’altro giorno sono entrato ma non ho compreso dove posso commentare. Oggi ci rivengo. Dai gian visto che anche tu ti occupi di Borsa e hai voglia di confrontarti vedrai che un pò qua e un pò sul tuo riusciamo a creare un metodo con il 90% di riusciuta per ogni trade.

    Sul fatto che mi piaccia o meno ha già risposto perfettamente Riccardo.

    Che le idee vengano scriutte qui o sul tuo blog poco importa. Anche la proprietà delle idee poco imoprta. L’importante è che circolino.

    Ciao gian e grazie mille a Riccardo.

  • Roberto Domenichini

    Grandissimo Riccardo. Tu scrivi: “Adesso di chiedo come mai tu applichi tale concetto a tutti i titoli? su quali basi fondi la tua teoria della mediazione?…”

    Non ho compreso se chiedevi a me o a gian e quindi ti do una risposta.
    Personalmente medio solo i future obbligazionari per un semplice motivo: non possono esistere bolle speculative! Non a caso il Bund è il future più volatile del mondo.

    Fateci caso: dall’apertura alla chiusura quante volte volte tocca il valore di apertura.

    Ecco il perchè della pista ciclica, scoperta nel 1972.
    I cicli borsistici sono influenzati da una speculazione che genera bolle speculative e poi troviamo chi si è arricchito, pochissimi ovviamente, e chi ha perso anche le mutande (troppi ovviamente); mentre sul Bundle salite e le discese sono costruite da ampi intervalli che, scusate il gioco di parole, si intervallano raggiungendo ovviamente un obiettivo. Inoltre il Bund future è una truffa legalizzata e su questo, una volta scoperto il perchè, non possiamo che guadagnarci.

    Ciao Riccardo

  • Roberto Domenichini

    Circa la mediazione, non quella di cui parliamo per il Bund, vi linco un mio vecchio articolo:

    http://www.saperinvestire.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1459&Itemid=272

  • Roberto Domenichini

    E nel 2006 scrivevo il seguente articolo:
    http://www.saperinvestire.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1201&Itemid=271

    Adesso spuntino

  • luciano

    x gian madagascar: ciao ho provato a leggere se potessi spiegarti meglio ti sarei grato grazie

  • Riccardo

    Chiedevo al buon Gian di spiegarlo, la tua operavità con la mediazione Roberto mi è già molto chiara.. Anche io gian ho trovato un po difficoltoso trovare dove poter commentare e approfondire le analisi che hai postato, oltre alla difficoltà di capire i grafici.. siamo tutti in attesa che ci illumini..
    grazie

  • Roberto Domenichini

    Scusa Riccardo!
    Mi sembra che gian abbia l’intenzione di spiegare il suo metodo ed eventualmente di unirlo a ciò che abbiamo costruito assieme fino ad oggi.

    Vai gian!

  • Roberto Domenichini

    Azzardo un’ipotesi sul futuro. Ovviamente sul futuro è sempre diffcile cosa potrebbe succedere in Borsa ma almeno capire cosa succederà all’Economia in generale tra pochi mesi.

    Purtroppo la crisi che ha colpito le piccole e medie aziende si farà sentire ancora per parecchio. Penso che siamo soltanto all’inizio.
    Ma cosa è successo nel perido preso in considerazione?
    Le imprese in difficoltà venivano salvate indirettamente dalla Stato che finanziava le Banche per dare fondi alle imprese. Poichè la BCE ha come obiettivo dichiarato il mantenimento costante del tasso d’inflazione penso che abreve ne perderanno il controllo. Allora si aprono tre scenari:

    1) Deflazione duratura come è successo in Giappone (probabilità 20%). Quindi tassi a zero. Bund a 130.

    2)Inflazione dovuta non ad una ripresa ma ai danni che sono oggi fatti versando tonnellate di carta alle banche. (Probabilità 30%). Quindi tassi attorno al 4%. Bund a 110.

    3) Stagflazione: aumento della disoccupazione e dell’inflazione contemporaneamente. In poche parole il male peggiore per un’Economia. rialzo dei tassi per far rientrare parte della liquidità distribuita a pioggia nei mesi scorsi. (Probabilità 50%) Bund a 110.

    Comunque pensiate le cose possibili sono tre. Quelle descritte. Non si scappa! Da questo, e non diciamolo troppo negli altri siti, si deduce che andare short sul Bund è semplicemente matematico ai livelli attuali dei tassi d’interesse. Per chi non riuscisse, con il proprio capitale a fare almeno una decina di mediazioni consiglio lo Schatz o il Bobl.

    Ragazzi non so quando ci si presenterà di nuovo un’occasione simile.

    Lasciamo anche salire fino a 123-124 ma dopo io me lo tengo in portafoglio come se fosse un Bot.

    Cosa ne pensate?

    Soprattutt

  • Mario

    Roberto, il tipo di post sopra è di quelli che mi piace di più perchè lo capisco di più.
    Meno male che sei eclettico come professore, altrimenti avrei già gettato la spugna.
    Per il tuo intervento n.211(v. sopra) io non saprei cosa scegliere.
    Leggo quasi giornalmente articoli sul Wall Street e ci sono opinioni molto contrastanti sull’andamento del mercato.
    Se tiriamo la monetina, azzecchiamo al 50%.
    Va beh dico l’ipotesi n.2.
    Ti volevo chiedere perchè se uno va short sul Bund è come avere in portaf. un BOT?
    Ciao.

  • Roberto Domenichini

    Molto semplice Mario!

    Non vi sto dicendo che conosco lo scenario futuro dei tassi ma so sicuramente che ad un paese possono presentarsi SOLO le tre situazioni sopra elencate. Poichè i tassi sono all’1% mi sembra logico che se vanno a zero e siamo short abbiamo una piccola perdita. Se ci sarà un aumento dei tassi, come penso vista la struttura e la politica della BCE che dovrà scontare il danno causato oltre con l’immissione di liquidità anche con il maledetto e maledettissimo moltiplicatore dei depositi, il Bund sarà destinato a perdere. Così anche Bobl e Schatz!

    Prendiamo lo schatz visto che è quello che, per rischio e per margine, ci possiamo permettere di mediare diverse volte. Ma supponiamo, esagero per eccesso, che non si voglia mediare.

    A 108,5 si va short di Schatz e la massima perdita che subiamo è circa 2000 euro e il massimo guadagno è circa 108500.

    Cavolo Mario: siamo difronte al primo gioco equo per l’investitore. La speranza matematica è positiva.

    Fammi sapere carissimo

    Ovviamente vale per tutto il forum.

    A dopo

  • luciano

    ciao ragazzi ma esiste un prodotti (es. un ETF) che simuli l’andamento del bund o dello schatz cosi da evitare anche il problema del roll ogni 3 mesi?

  • Roberto Domenichini

    Ciao Luciano
    Ci sarebbero dei certificate, long o short, che però hanno uno spread un tantino alto. Sono, in poche parole, dei future cartolarizzati che seguono il sottostante e sui quali, a differenza dei future, puoi perdere solo i soldi investiti. Puoi investire da 1 euro a milioni di euro. Diciamo che i certificate stanno ai future come i covered warrant alle opzioni.
    Forse così è più chiaro.

    Non penso che esistano ETF che replicano esattamente il sottostante. Magari un bel ETF short sul Bund senza spread e con la possibilità di perdere solo quello speso.

    Ad maiora

  • luciano

    Grazie x la risposta Roberto, mi pare di intuire che quindi i future siano da preferire. Io ho pensato cosi: a 123 short sul bund primo contratto l’eventuale secondo a 124 il terzo a 125 e il quarto a 126. Per lo schatz aspetto qualche indicazione. Che ne pensate?

  • Roberto Domenichini

    Caro Luciano non dico che il future sia da preferire. E’ un discorso soggettivo.
    Anche i certificate sul bund sono molto interessanti:

    http://markets.rbsbank.it/IT/Showpage.aspx?pageID=5

    Circa la mediazione è necessario valutarla a seconda della liquidità, coeteris paribus.

    Con la mia modesta liquidità entro ogni due figure. Al Rollover mantengo la stessa posizione con eguale numero di contratti. Cosa che eviteresti con i mini future.
    Personalmente prediligo il future.

    Con lo Schatz medio ogni mezza figura.

    Ciao luciano

    Mi faccio uno spuntino

  • Mario

    OK Roberto, quindi tentare ora qualche ingresso sul Bund con la pista ciclica è azzardato: a me dà +0,1?

  • Roberto Domenichini

    Io sono andato short adesso adesso sullo Schatz con 5 contratti a 108,18. Pensa Mario che spero in settimana che arrivi a 108,5 per mediare (lo so che non è mezza figura!) piuttosto che vederlo scendere solo con 5 contratti. Mi voglio prendere un bel guadagnone prima che me la mettano nel peperone.

    “Voglio tutto il mondo più il 5%.”

    In fin dei conti non sto chiedendo molto: - )

    Buona serata a tutti

  • Mario

    quindi Roberto, nell’ipotesi negativa, avresti una situazione di loss temporaneo di circa 15K EURO?

  • Mario

    no scusate ho sbagliato: da 108,18 a 108,5 dovrebbero essere 64 tick da 5 euro cad=320 eurox5 contratti=1600 euro.
    Avevo “solo” sbagliato di uno 0.

  • Roberto Domenichini

    Mario anche parlo di un tick sullo Schatz riferito alla seconda cifra dopo la virgola anche se lo Schatz quota dopo la virgola anche la terza cifra portando ogni singolo tick a 0,05.

    L’importante è capirsi. E quello che hai scritto si capisce benissimo.

    Io spero di arrivare con almeno 10 contratti investiti. Nel Rollover subisci una “perdita” nell’acquistare eventualmente 10 contratti ad un unico prezzo. Ma è una finta perdita perchè nella discesa sono short a valori più alti dei contratti iniziali.
    Di quanto più in alto? Proprio della “perdita” subita durante il Rollover.

    Vado in ufficio

  • luciano

    Ciao Roberto puoi spiegarmi bene la storia del rollover? io ho sempre trovato valori schatz più bassi e non più alti sulla scadenza successiva .. forse nn ho capito bene grazie

  • luciano

    Qualcuno ha sottomano il codice ISIN per ETF long su DAX o su STOXX o altro indice azionario correlato?

  • Roberto Domenichini

    Caro Luciano hai compreso bene tu. Sono io che nella spiegazione parlavo di schatz e pensavo al Bund.

    Comunque vediamo la spiegazione.
    Lo Schatz ha tre sottostanti differenti per durata (ecco la truffa!!) che non sono tre Schatz ma bensì tre Bund con scadenza residua di 1,75 e 2,25 anni.

    Bravo e grazie Luciano per avermi avvisato.

    Ciao carissimo

  • Roberto Domenichini

    Finalmente chiedo aiuto io a tutti coloro che mi vorranno rispondere.

    Cosa ne pensate di questi:

    http://markets.rbsbank.it/IT/Showpage.aspx?pageID=5

    A dopo

  • luciano

    Prego Roberto ora guardo il tuo link nn conosco questi prodotti vediamo …

  • Denis

    Bene bene, si introducono i certificati.
    Questo corso sta diventando intensive, meno male che c’e’ internet…

  • Roberto Domenichini

    Buon pomeriggio ragazzi

    Dopo questa breve pausa di riflessione ho inserito altri 5 contratti short sullo schatz a 108,5 se ci dovesse andare.

    Denis con i certificate hai un future sul Bund o qualsiasi attività finanziaria dove rischi solo il prezzo pagato e quindi ti eviti i patemi d’animo du un future.

    Soprattutto quelli sul Dax e il nostro indice sono fantastici.

    Cosa ne pensate del mercato in questo periodo. Mi date un’analisi che confrontiamo il quadro finanziario per poter entrare su evidenti segnali?

    Ciao Denis

  • Denis

    Grazie per la specifica.

    Per quanto riguarda il mercato, il credo che nel giro di qualche settimana si potrà shortare il dax alla grande.

    Mi tengo pronto al segnale.

    Quando scenderà sotto i 5140, entrerò prepotentemente

  • Riccardo

    Hai provato Denis a fare quella prova con i titoli con H basso per vedere come vanno con le medie mobili?

  • Roberto Domenichini

    Ieri non mi sono stati eseguiti i 5 contratti sullo schatz che avevo inserito Short se fossero arrivati a 108,5.

    Oggi li ho reinseriti ma a 108,4.

    Del resto dopo questo lungo trading range trovo interessante seguire le rotture delle medie 4/33. E mantenere in portafoglio.

    Cosa ne pensate?

  • Mario

    Roberto, ciao, io stò seguendo anche il Bund. Per lo schatz ti seguo, ma è congelato; ieri ha avuto una caduta di pochi secondi a 108,05, chissa perchè.

  • Roberto Domenichini

    Il mio pensiero di fondo, mi distacco dai professionisti, è che le banche centrali inizieranno ad aumentare i tassi nonostante la recessione.

    I prezzi sullo Shatz si sono appiattiti. Se sale oltre i 109 mi vendo la casa e vado Short!

    Come vedi l’Economia in generale.
    Chi è per un innalzamento dei tassi e chi è per un abbassamento degli stessi.

    Dai che con i pareri di tutti possiamo fare molta più strada!

    Non abbiate paura di sbagliare. Non è un’interrogazione. Siamo tutti qui per confrontarci e capirci qualcosina di più rispetto a chi si isola.

    Ad maiora

  • Denis

    Riccardo, questi alcuni risultati sulle 200 sedute:
    – ITALCEMENTI: long +10%, short -4%
    – CAMPARI: +16%, -4%
    -LOTTOMATICA: -4%, -12%
    – LUXOTTICA:+17%, -3%
    – MEDIASET: +14%, +1%

    questi gli stessi titoli sulle 800 sedute:
    – ITALCEMENTI: long -32%, short -18%
    – CAMPARI: -18%, -17%
    -LOTTOMATICA: -20%, 0%
    – LUXOTTICA:-5%, -13%
    – MEDIASET: -18%, -3%

    la lettura sulle 800 sedute trova corrispondenza con il coefficiente di Hurst di questi titoli che sono tutti attorno a 0,5.

    non vorrei forzare la lettura, creando artificialmente teorie a “nostro” favore, però c’e’ da dire con i trend del 2009 sono stati quanto mai definiti, quindi forse leggermente fuorvianti

  • Roberto Domenichini

    Grande lavoro Denis

    Colgo l’occasione per chiedere se a qualcuno interessa un trading veloce.

    Intendo dalle 4 alle 5 operazioni su una singola candela da 5 minuti.

    Diciamo che è stato il mio lavoro da giovane e quello per cui percepivo uno stipendio.

    In effetti ho smesso con lo scalping da tempo ma mi metto a disposizione se a qualcuno interessasse.

    Buona domenica a tutti

  • Denis

    Grazie Roberto.

    Colgo al volo l’occasione, io sono fortemente interessato allo scalping, attendo tue news.

  • Roberto Domenichini

    Certo Denis

    Possiamo iniziare da oggi.
    Quì ovviamente le medie mobili non ci servono ma ènecessario imparare a leggere il book di negoziazione e avere un punto di riferimento che spiegherò cosa vuol dire.

    Non abbandonate però il metodo frattale o qualsiasi metodo che si basa sul medio-lungo periodo se possibile visto che lo scalping dopo qualche annetto diviene molto stressante.

    A dopo

  • Mario

    Sbaglio o l’obiettivo prossimo del Bund è 1-2-3 figure sotto?

  • Roberto Domenichini

    Anche io sono per una discesa del Bund.
    Ho preso posizione sullo schatz. Ancora oggi ho rimesso in vendita per la terza volte altri 5 contratti a 108,4.

    Per chi segue il metodo conviene aspettare il livello della pista ciclica che ricordo essere 2,2 per lo Short e
    -2,2 per il long sul grafico guiornaliero.

    Io, e mi sa anche te Mario, cerchiamo di anticipare il mercato. Ovviamente corriamo un rischio maggiore rispetto al seguire un metodo ma siamo grandi per capire che tutto può succedere.

    Buona giornata a tutti

  • Mario

    Roberto è grande, io sono pollicino

  • Denis

    domanda banale: quali strumenti usate per entrare short sui bund/schatz?
    non trovo corrispondenze in fineco

  • Roberto Domenichini

    In che senso Denis? I future o certificate? O ti riferisci a che metodo e con quali segnali entrare?

    Attenti al cross $/yen. Era quasi arrivato a toccare il minimo assoluto. Penso comunque che una salita ci stia tutta anche perchè la banca centrale giapponese entrerà, secondo il mio parere, sul forex per vendere valanghe di $ visto che non si può permettere di far crollare una nazione che si base quasi esclusivamente sull’export. Uno Yen così forte non giova sicuramente all’economia mondiale. La vera scommessa sarà il cross Euro/$. Già all’inizio dell’anno su un altro sito scrivevo che 1,5 poteva essere un valore giusto. Oggi ci siamo arrivati.

    Fammi sapere Denis a cosa ti riferisci

  • Denis

    Mi riferisco al future, Roberto.

    Sai che per me è argomento totalmente nuovo; nella piattaforma di fineco trovo i future bund e schatz, trattabili long; non capisco come entrare short

  • Roberto Domenichini

    Per entrare short dovresti schiacciare vendi. Ad esempio in questo momento sul Dax se pigio vendi a 5576 vendo a qualcuno il contratto. La cassa di compensanzione e garanzia vuole però da te sufficiente liquidità per dimostrare che alla scadenza puoi, in caso salisse, ripagare chi te lo ha comprato e per questo ti trattiene un margine che diviene una garanzia per i contraenti visto che lo stesso margine lo richiederà anche dal compratore.

    Per le azioni invece penso che devi richiedere il servizio di scalping e allora puoi andare short anche sulle azioni.

    Almeno questo in generale poi ciscun broker, nel tuo caso fineco, modifica le condizioni contrattuali.

    Se però non vuoi patire o sei emotivo quando entri su un trade ti consiglio di usare strumenti future che abbiano uno stop loss incorporato come i certificate.

    Guarda questo se ti fa piacere:
    http://markets.rbsbank.it/IT/Showpage.aspx?pageID=5

    Quì compri soltanto al rialzo o al ribasso.

    Fammi sapere Denis

  • Denis

    Si, grazie.
    Io già shorto alcune azioni.
    Per i future, invece, sentirò cosa mi dice fineco

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi non so cosa fare con il Bund.
    Cosa consigliate?
    Si entra adesso e su che segnale? O si entra su pista ciclica?

    Fatemi sapere anche eventuali altre entrate su titoli, indici, materie prime, ecc…

    Sono un pò confuso in questo periodo!

    Buona serata a voi e alle vostre famiglie

  • Mario

    è quasi un mese che l’amico è su questi valori, 121,30 cosa facciamo? già short adesso? ci ingannerà con una salita ancora?quale può essere l’evento sorpresa che farà scatenare le vendite?

  • Denis

    Ragazzi, questa mattina sono entrato long in terna, come da nostro trading system

  • Francesco

    Scusami Denis, non ho capito la tua operazione su Terna.
    Non ci sono stati incroci delle mm4/33: ti sei basato sul fatto che la mm4 ha ricominciato a salire con una nuova onda?
    Tra l’altro ho visto che H vale circa 0,51 su 200 rilevazioni.
    Avevi calcolato le performance di questo titolo sui grafici passati?
    Buona serata a tutti

  • Denis

    Sto sperimentando Francesco.
    Dai miei calcoli il coefficiente di Terna è crescente sulle letture a 1.250, 800, 200 sedute.
    Tra l’altro sulle 200 ho un H di 0,6.
    Mi viene da pensare, quindi, che il titolo stia consolidando la propria capacità di tenere il trend.
    Sono solo supposizioni che sto verificando.
    Due sedute fa, inoltre, c’e’ stato un “quasi” segnale d’ingresso, ovvero la mm4 ha sfiorato la mm33 per poi ripartire al rialzo.

  • Denis

    su autogrill si sta preparando un segnale long, mentre
    su saipem l’abbiamo appena perso

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi

    Ieri ho fatto scalping sul future dax.

    Risultato?

    Perso 1380 euro più commissioni per 70 euro.

    Sono una vecchia carretta. E’ meglio che lasci perdere con lo scalping. Non ho più la destrezza di 10 anni fa.

    Pazienza. Sono più abituato alle perdite che ai guadagni.

    Ritorno al mio metodo frattale.

    Un consiglio che serve molto è il seguente: Fate l’analisi con la pista ciclica o il MACD sul mensile e dopo , SENZA guardare il settimanale, cercare il segnale sul giornaliero con le medie 4/33. Vi assicuro che la probabilità di prendere il timing perfetto è molto elevata.

    Fatemi sapere ragazzi

  • Denis

    Roberto, stai proponendo di unire la pista ciclica al metodo frattale?

  • Roberto Domenichini

    Denis è una bomba!

    1) Calcolo di H sul mensile
    2)Verificare sul mensile che il MACD sia in “ipercomprato” o “ipervenduto”. Se poi troviamo una divergenza è il massimo.
    3) Per il timing entrare su segnale medie 4/33 sul giornaliero.

    Tutto questo su indice azionario e suoi titoli a grossa capitalizzazione.

    Sui titoli sottili leggere il sito finanze.net
    Al mercoledì trovate solo i titoli italiani. Altra bomba per la diversificazione.

    Con queste due cose in mente sfido chiunque a fare peggio di qualsiasi gestore. Tranne me: - )

  • Denis

    Molto bene, molto bene.
    Mi metto subito a fare un po’ di programmazione.
    Il MACD, naturalmente, si intende utilizzato come da tua lezione di qualche mese fa, vero?

  • Roberto Domenichini

    Si Denis il Macd tradizionale.
    Se trovi attività finanziarie che hanno H>0,6 su 200 chiusure mensili che sono in ipercomprato o venduto e se ci fosse anche una divergenza sarebbe utile se lo pubblicassi. Io ci investo subito. Non è facile trovare tutte queste coincidenze ma dove le trovi le probabilità del gain sono superiori a quelle del loss.

    Al posto del MACD, e VALE SOLO SUL MENSILE, va bene anche RSI se ti mettesse meglio.

    Ne cerco qualcuna anche io e se le trovo ve lo scrivo.

    Grande Denis

    Buon appetito

  • luciano

    ciao roberto il metodo che accennavi per il book ce lo spieghi? grazie

  • Roberto Domenichini

    Certo Luciano.

    Dalla perdita che ho avuto ieri vi spiego giusto il contrario della mia testa dura. Attento luciano con lo scalping. Ma ritengo che siate tutti maturi per avere un atteggiamento critico con ciò che scrivo.

    Ciao luciano

  • Roberto Domenichini

    Denis e tutti lettori del mondo ho fatto qualche studio ma ho bisogno di un confronto con voi.

    NIKKEI: sul mensile siamo con il MACD che taglia la sua linea in zona di ipervenduto e il Nikkei è sui minimi storici dagli ultimi 20 anni. Qualcuno riesce a calcolare Hurst sul mensile del Nikkei. Indice da longare

    Altro indice ma da shortare potrebbe essere l’Hang seng ma ho bisogno di una vostra conferma.

    Non vedete il MIB40 sopra i 25000 entro fine mese?

    Avrò le visioni ma non capisco dove mi stia ingannando.

    A dopo

  • Denis

    Roberto, il nikkei è a 0,62

  • Roberto Domenichini

    Grazie mille Denis.

    Ottimo!

    Ad maiora

  • Denis

    sull’hang seng siamo sullo 0,5 spaccato

  • Roberto Domenichini

    Rigrazie mille Denis

    In effetti a vedere i grafici si comprende che l’hang seng è troppo volatile e quindi esistono le tendenze ma NON sono persistenti.

    Tutto torna. A voi la decisione

    Buona serata a tutti

  • Denis

    questo punto attendiamo l’incrocio

  • Roberto Domenichini

    Ok Denis
    Ottimo!

    Buona giornata a tutti

  • Roberto Domenichini

    Eppure eppure continuo ad avre la stessa visone: MIB40 sopra i 25000 entro fine mese.

    Avrò forse la schizofrenia finanziaria?

    Vedremo se la fortuna mi assiste anche questa volta.

  • Francesco

    Ciao Roberto, per mib40 intendi l’indice ftsemib? Quello che ora è 23000?
    Io pensavo si andare long sull’eft appena c’è l’incrocio 4/33.
    Non sono sicuro però che parliamo della stessa cosa? Intendevi questo?
    Un saluto

  • Roberto Domenichini

    Si Francesco mi riferisco al FTSEMIB. Quindi lo stesso. A 22800 ieri ho avuto una visione che lo proiettava poco sopra i 25000.

    Usare gli ETF al posto dei future è molto più saggio caro Francesco.

    Io invece ho una dipendenza da future che penso non passerà mai. Voi fin che siete in tempo, ascoltate un cretino come me, acquistate azioni e ETF da tenere in portafoglio, sia long che short.

    Il guadagno di un operatore medio è inversamente proporzionale al numero di eseguiti.

    Il metodo frattale delle 4/33 è tra i metodi poco rischiosi. Se poi seguite l’ulteriore accorgimento scritto nei commenti 253-254-255-256 riuscirete in media a guadagnare senza stress.

    Comunque mi sono preso l’impegno di spiegare lo scalping e lo voglio mantenere. Ma vi avverto già adesso che il sentiment è molto più importante del metodo. Inoltre è necessario saper leggere il book di negoziazione. E’ possibile operare anche senza grafici con soli due Book aperti. Ma spiegherò il tutto in questi giorni.

    A dopo

  • stefano

    scusate l’intromissione,dove potrei reperire il programma Ktiol per il calcolo delle H. grazie a tutti per i vostri post piu’ che interessanti ed in particolare al signor Roberto ovviamente.

  • Roberto Domenichini

    gentile stefano mi contatti direttamente su [email protected]

    Un saluto Francesco

  • Roberto Domenichini

    Scusa stefano

    Un saluto stefano e non Francesco

  • aldo

    concordo con Denis, su autogrill si sta preparando un segnale long. Occhio anche a Nokia. Ciao a tutti

  • Francesco

    Autogrill sembra che stia tornando un pò indietro: forse è solo una correzione?
    Per quanto riguarda l’etf ftsemib, Roberto, all’incrocio 4/33 acquisto: H è molto alto.
    Vorrei elencarvi alcuni titoli che sembrano, almeno secondo me, particolarmente convenienti con la strategia stop and reverse: H è piuttosto alto, ed anche visivamente hanno dei buoni andamenti.
    Cosa ne pensate?
    Buona serata a tutti.

    Atlantia
    Autogrill
    Banco popolare
    ETF ftse mib
    Finmeccanica
    Fondiaria sai
    Pirelli
    Unicredit
    Generali

  • Roberto Domenichini

    Grazie Francesco dello studio che hai fatto.

    Concordo su tutto ma ho una riserva su H di Generali. Anche io l’ho calcolato più volte e probabilmento sbagliando mi viene intorno a 0,5. Puoi eventualmente dirmi su quante chiusure e su che Time frame?

    Grazie mille anticipatamente

    Buona serata a tutti

  • Francesco

    Ciao Roberto, ho calcolato H di Generali sulle ultime 200 chiusure (aggiornate a venerdi scorso) su time frame giornaliero: mi viene 0,69
    Spero di non avere sbagliato qualcosa, ma sembrerebbe tutto corretto.
    Un saluto

  • Francesco

    Buongiorno Roberto, e buongiorno a tutti.
    Vorrei aprire una discussione su un argomento, se è possibile. Stavo riflettendo su questa cosa.
    Ci sono casi in cui i movimenti del prezzo sono abbastanza veloci, e succede che il prezzo e la media a 4 superino la 33 raggiungendo buoni valori, e successivamente (in breve tempo) ridiscendano ed incrocino la 33 al ribasso: questo a volte può succedere anche su titoli con H elevato.
    In tal caso, dopo essersi trovati un teorico gain, ci si trova ad invertire l’operazione in perdita ed a trovarsi quindi un falso segnale. In pratica la media a 4 forma una sinusoide (non so se è corretto dire cosi) con asse quasi orizzontale, e l’asse è proprio la media a 33. Forse succederà solo un paio di volte prima di prendere un movimento lungo, visto l’elevato H, ma intanto dispiace sempre.
    Io ho pensato a questo per ridurre questi “falsi segnali”:
    se quando ci troviamo con un discreto gain (supponiamo in long) ci accorgiamo che iniziano a formarsi due o tre candele nere, potremo decidere di chiudere ed incassare il profitto attendendo uno dei due seguenti casi:
    1)Se è solo una correzione rientriamo long al superamento del massimo della candela precedente alla nostra chiusura e procediamo con il movimento al rialzo
    2)Se invece la discesa continua noi abbiamo incassato un profitto ed attendiamo l’incrocio al ribasso della 4/33 per entrare short
    Ho notato, o almeno mi pare, che cosi facendo (e l’ho notato anche su forex) le operazioni in perdita molto spesso si chiuderebbero in pareggio o addirittura in guadagno.
    Tutto questo l’ho sperimentato solo in teoria con carta e penna guardando i grafici, e vorrei chiedere a Roberto e a tutti se può essere una soluzione vantaggiosa, sempre rispettando il metodo delle mm4/33 ed H elevato.
    Un saluto

  • Mario

    Buongiorno a tutti. Roberto, hai mediato lo Schatz a 108,4 o aspetti 108,5?
    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Scusa Francesco

    Anche a me viene circa 0,7 su generali.

    Sto invecchiando.

    Buongiorno a tutti

  • Roberto Domenichini

    Ciao Mario

    ma mi legge nella mente? Attendo oramai i 108,5.

    Se volete fare intraday sul Bund con un time frame di 5 minuti costruitevi la pista ciclica con le medie 4/33.

    Penso che sia più utile entrare quando la pista è in iper piuttosto che con la rottura delle medie 4/33.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Caro Francesco e gentili lettori inizio a pensare, grazie al vostro contributo, che H non ci aiuta a investire in Borsa.

    Lo so che è dura per me ammetterlo ma uno studioso serio se comprende che le sue scoperte sono state “falsificate” (Karl Popper) deve ammetterlo e non difenderle a oltranza. Anche se a falsificarla sono stato proprio io. Questo per dirvi che sono quì non per aver ragione tutti i costi ma per creare quel valore aggiunto al metodo precedente.

    Diverso discorso vale per le medie mobili e il cross 4/33.

    La validità impareggiabile la si può vedere su grafici a 5 minuti dove con la pista ciclica in iper sul bund è quasi impossibile sbagliare.

    Anche l’incrocio delle medie mobili, se si opera sul breve e lungo periodo, ci può trarre in inganno.

    Ragazzi io rimango a disposizione. Il metodo l’ho semplificato, come è nella mia filosofia di trading raggiungere gradi di semplicità sempre maggiori, e sembra non avere eguali:

    Eccolo:

    1) Si consideri il grafico mensile e un MACD o Pista ciclica o RSI (solo sul mensile però RSI) in ipercomprato per esempio.

    2) Si va sul grafico giornaliero e se viene trovato anche lì un ipercomprato si entra Short.

    3) Se si visualizza una o più divergenze allora le probabilità di guadagno sono quasi certe.

    Questo metodo per quanto banale sembra battere qualsiasi software sull’analisi di borsa.

    In poche parole tradiamo qualsiasi attività si trovi in queste condizioni senza calcolare H che a seconda del periodo o del punto di riferimento potrebbe avere sensibili variazioni.

    Un saluto

  • Mario

    finalmente un uomo normale che ammette di sbagliare e per questo diventa super; bravo Roberto

  • Francesco

    Ciao Roberto, ho paura che mi sia sfuggito qualcosa.
    Non ho compreso bene se ti riferivi al mio commento (277) oppure al discorso del bund ecc…
    Il senso del mio commento era per provare a ridurre i falsi segnali (benchè rari) su quelle attività persistenti ad H alto, nell’eventualità di un falso segnale che si manifesti non subito e che ci porti inizialmente in gain.
    Cosa ne pensi?

  • Denis

    Scusa Roberto,
    solo per capire, visto che fino a ieri si parlava di H e incrocio di mm su nikkei e hang seng.
    sei giunto a questa conclusione sulla base di nuovi test effettuati?

  • Roberto Domenichini

    Caro Francesco

    Il tuo accorgimento è ottimo ma da oggi non hai più bisogno di calcolare H ma seguire solo il metodo da te studiato con le medie 4/33.

    Se vuoi aumentare le probabilità di gain leggiti il mio commento 281.

    Ciao caro

  • Roberto Domenichini

    Eh si caro Mario. Ti ringrazio delle tue parole. In questo mondo di persone che dopo aver letto un libro pensano di conoscere il mondo intero ce ne sono troppe.

    Sono comunque contento di aver scoperto quanto sia inutile H così come quando ero contento di aver scoperto l’ex validità.

    In realtà il mercato ha un andamento frattale ma Hurst non ci aiuta nel trading.

    Ma è del tutto inutile H?

    Assolutamente no.

    H è stato il metodo scientifico che ha dimostrato l’inconsistenza dell’ipotesi dei mercati efficienti (EMH). Con la finanza frattale dimostriamo che le tendenze esistono.

    Questo si vedeva anche a occhio ma la scienza economica voleva la dimostrazione matematica. Con H gli è stata fornita.

    Inizialmente pensavo potesse essere utile anche per il trading ma con le vostre puntuali domende mi si è accesa la lampadina: Hurst ai fini delle scelte d’investimento è superfluo.

    Sono inoltre contento di aver modificato il metodo e averlo migliarato. Dai che se continuiamo così riusciamo a fare grandi cose.

    Ho subito uno sgambetto e sono caduto. Ma oggi stesso mi sono rialzato pronto per correre nuovamente….

    Adesso dichiarerò tutte le operazioni perchè voglio dimostrarvi sempre quanto sia più facile guadagnare in Borsa che perdere.

    Grazie mille Mario

  • Roberto Domenichini

    Ho effettuato nuovi test che, come in tutte le scoperte, per caso mi hanno portato a scoprire cose semplicissime e ad alto potenziale per il gain.

    Le pubblico settimana prossima solo per voi.

    Ragazzi non è successo niente…Calcolare H e non calcolarlo è la stessa cosa e quindi dobbiamo concludere che ai fini della scelta H è ininfluente e quindi inutile.

    Adesso Denis, la pista ciclica mi da segnali che sono al contrario di quelli dell’incrocio delle due medie.
    La pista ciclica mi dice quando il mercato sta esagerando in una direzione.

    Per il teorema della regressione verso la media gli investitori quando dall’esagerazione del trend guadagnano tanto inizieranno a vendere e quindi il mercato stornerà o cambierà direzione per un bel pezzo di tempo.

    Conclusione?

    Sia nel primo che nel secondo caso noi guadagnamo. Più semplice di così! Essendo un fenomeno “gestito” dall’uomo non può che essere così.

    Noi tutti cerchiamo ogni giorno di vivere secondo un andamento medio. In tutto! Se corro piano piano e quindi con D.S bassa posso mantenere la corsa per lungo tempo. Se esagero e ogni cinque minuti accelero mi fermerò molto rapidamente riportando i livelli della corsa al suo valore medio.

    Se mangio esageratamente mi sento male e per vivere tenterò di tornare alla media non mangiando la sera.

    Se guadagno in borsa esageratamente inizierò a vendere per mantenere il guadagno medio costante.

    Ogni volta che si ESAGERA (la parola d’ordine) è necessario fare marcia indietro, a maggior ragione se avviene in un fenomeno collettivo come nei mercati finanziari.

    E come faccio a vedere o a capire se il mercato esagera?

    A parte che a occhio e con il buon senso si vede ma spesso potrebbe essere nascosto e solo indicatori come la Deviazione Standard, MACD, Pista ciclica me lo confesseranno.

    In questo commento c’è la chiave per guadagnare, coeteris paribus, 9 volte su 10.

    Se qualcuno volesse ulteriori spiegazioni posso portare migliaia di esempi a conferma della mia tesi. E questa dubito che verrà “falsificata”.

    Adesso ho un impegno di qualche oretta

    A dopo

  • Francesco

    Ciao Roberto,
    tornando al mio commento (277) credo che il piccolo accorgimento non sostituisca il calcolo di H, perché permette solo (forse) di chiudere qualche falso segnale in pareggio (o in piccolo guadagno), ma a noi non basta non perdere: e per guadagnare è necessario tradare un titolo persistente.
    A me sembrerebbe che la prima cosa sia di tradare titoli ad H elevato, e con il piccolo accorgimento ridurre le eventuali perdite dei falsi segnali.
    Non sei d’accordo?

  • Mario

    OK. Roberto, sono contento che Hurst non serva tantissimo così il metodo diventa forse più semplice, dico forse nella speranza che tu e gli altri non mi facciate più diventare sce.mo per cercare di seguire i vostri calcoli.
    Non è che ne inventiate un altro? mi raccomando!
    A proposito di sbagli, io sono short sullo schatz per 7 contratti e sono in loss di 900 euro circa. cercherò di mediare più su.
    Ciao

  • Denis

    allora, prego chi la usa di passarmi la formula per il calcolo della pista.
    si tratta forse di (mm4/mm33)*100-100?
    grazie

  • Roberto Domenichini

    Denis siamo in procinto di guadagnare 9 volte su dieci.

    La pista ciclica è semplicissima: MM33-MM4. Quando si incrociano vuol dire che le due medie si incontrano. Ma lì non entreremo. Entreremo dove questa D.S è la più alta. Su ogni grafico troveremo valori diversi ma adesso possiamo tradare con rischio basso e usando le opzioni, CW, future, un gudagnone visto che il timing sarà perfetto.

    Scrivetemi pure su [email protected] così vi invio un pò di grafici….

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Mario anche io sono in perdita ma sono sicuro al 100% di chiudere in guadagno. A differenza del bund questo segue la tendenza.

    Continuiamo lo stesso ragazzi?

    Io vado avanti ma se non vi interessasse più scrivetemelo pure. Non sono permaloso!

    Vi metto soltanto una bomba sotto casa: - )

    A dopo

  • Mario

    Ho da chiedere una cosa che capita sul book, vediamo se riesco a spiegarmi:
    il valore del titolo, in grassetto, quando ci sono accelerazioni, non corrisponde al livello di demarcazione tra bid e ask; cosa vuol dire?grazie

  • Mario

    Buongiorno.
    Roberto, per favore mi chiarisci due cose per lo Schatz?
    1) nella peggiore delle ipotesi può salire, come dicevi in settembre, al massimo fino a 111,075212 Euro. Quando scadrà il governo tedesco lo rimborserà al valore di 100.
    Nel nostro caso ce lo deve vendere a 100 e pagare 108 e rotti. Bene, come farà a pagare la differenza di tutti quei contratti che sono short come noi da circa 108 o 109 o addirittura 111?
    Fallirà o pagherà il debito?
    2)mi puoi dire quando scadrà il titolo Schatz sul quale derivato siamo short?

    Grazie, spero in una risposta positiva se no devo irrobustirmi le coronarie.

  • Roberto Domenichini

    Ciao Grande Mario
    Con i future non funziona così.

    Con il sottostante ti vendi a 118 una cosa che ti verrà rimborsta a 100 ma tu devi pagare gli interessi del 6% sul valore nominale di 100 e quindi alla fine l’operazione sarà neutra. Possedere uno schatz a 108 che mi verrà rimborsato a 100 pagandomi le cedole del 6% per 2,25 anni è esattamento identico ad uno schatz che viene comprato a 100 e rimborsato a 100 ma che paga interessi dell’1%. Non ho fatto i conti ben precisi ma la logica è questa. Però questo avviene solo sul mercato spot. Non penso che a scadenza qualcuno ti consegnerà il sottostante (la truffa di cui parlo su questi future obbligazionari) altrimenti andando long non andresti mai in perdita.

    Tra l’altro il debito non viene mai estinto (magari!) ma viene sempre rinnovato (ecco l’latra truffa).

    Non ho compreso nella seconda domanda cosa vuoi sapere esattamente. Scusami ma sono un pò tardo.

    Ragazzi dalla prossima settimana dichiarerò prima che avvenga il fatto le operazioni che farò su Bund e cross euro/$ e sul future Dax.

    Inoltre mostrerò definitivamente come effettuo uno studio prima di prendere una decisione. Alla fine di questo, e quindi settimana prossima, inizierò un corso con nuovi articoli allo scalping.

    Ciao Mario

  • Mario

    OK, Roberto, avevo capito roma per toma: non ricordavo il piccolo particolare del 6% di interessi da pagare.Non mi sembra molto conveniente, in fondo allora è quasi sul suo valore reale, lo schatz: 100+6%+2%=108. O mi sfugge ancora qualcosa?
    La seconda domanda, forse anche questa non ha senso: volevo sapere quando scadeva lo Schatz che stiamo tradando.
    Ma noi stiamo tradando il suo future…quindi, boh, mi sono perso.
    Ciao e grazie Roberto.

  • Roberto Domenichini

    Certo Mario
    108 è il suo valore reale!

    Lo Schatz future scade il 10 di ogni trimestre (marzo, giugno, settembre, dicembre) anche se l’ultimo giorno di negoziazione è 2 giorni prima della scadenza.

    Mi sono fatto 2 operazioni sul Bund con un contrattino:

    60 euro la prima
    80 euro la seconda

    Solo che dopo l’uscita di notizie che hanno un forte impatto sui prezzi dell’obbligazionario guadagnare è come sparare sull’ambulanza.

    Pubblicamente preferisco non scrivere il perchè visto che è un metodo collaudato e che mi fa fare una decina di tick.

    Ma a chi sta contribuendo a questo forum mi sento in dovere e quindi verrà spiegato all’indirizzo [email protected]

    Ovviamente non vi dico nè oggi nè mai a che prezzi entrare o uscire ma posso spiegare solo il metodo

    Un salutone

  • Roberto Domenichini

    Per oggi chiudo.

    A lunedì

    Buon week-end a tutti

  • Mario

    Grazie, Roberto, della spiegazione esauriente.
    Ciao e salute a tutti.

  • Riccardo

    Ciao Ragazzi , sono stato assente qualche giorno e qui è cambiato tutto.. Questa “rivelazione” sul bontà di H mi ha un po spiazzato.. cmq dobbiamo andare avanti e cercare di creare come dice Roberto un nuovo metodo.. migliore del precedente.. Adesso mi viene subito una domanda in riferimento al nuovo metodo (281) dopo l’entrara se il mensile e il giornaliero sono in iper vado a mediare o no se all’inizio l’andamento ci da contro? poi.. non ho capito molto bene il punto 3) sulle divergenze ,a quali ti riferisci?
    grazie

  • Roberto Domenichini

    Ciao Riccardo

    Ti faccio un breve riassunto.
    Grazie al confronto con voi ho scoperto che Hurst è superfluo per il nostro trading di breve-medio periodo.

    Io sono contro lo stop loss e quindi la mediazione è più che mai sensata solo ed esclusivamente su attività molto volatili e sulle quali non possono esistere bolle speculativa. Dal ragionamento non possiamo che costruire il nostro metodo sul future Bund e utilizzare non l’incrocio delle MM 4/33 ma lo loro deviazione standard per il teorema di regressione verso la media.

    Circa le divergenze mi riferisco, ad esempio se stiamo uscendo da un long, a massimi crescenti sui prezzi e massimi decrescenti a scelta su pista ciclica, MACD, RSI.

    Abbiamo semplificato così il metodo evitando di calcolarci H e quindi tradare tranquillamente tutte le attività finanziarie. Inoltre per chi volesse qualche commento sullo scalping non c’è nessun problema. Ricordo però che lo scalping deve essere fatto con broker che offrono piattaforme molto performanti, bassi costi, ed esclusivamente sulle azioni e NON sui future. Le azioni del MIB40 sono perfette per lo scalping.

    Risponderemo a domande del tipo:

    1) Come fissare l’entrata?
    2) Di quanti tick ci si deve “accontentare”?
    3)Come deve essere interpretato lo scambio apparentemente insignificante di una sola azione?
    4)Possiamo essere più “furbi” del mercato?
    5) E’ possibile tradare senza grafici e guadagnare più di quanto si usano i grafici?
    6)Perchè solo 1 su 1000 riescono nello scalping?
    E molte altre che interverranno nel corso della discussione.

    Buona domenica

    p.s. 25000 entro fine settimana del FTSEMIB?
    Esprimetevi! Non abbiate paura di poter sbagliare! Siamo tutti imperfetti!

  • Roberto Domenichini

    Se volete conoscere i target di una qualsiasi attività chiedete pure.
    Citofonare Susy: - )

    A parte gli scherzi chiedete pure e vi risponderò scrivendo la mia opinione e quindi la verità assoluta.

    Buon trading

  • Roberto Domenichini

    Ho analizzato ora ora i grafici del FTSEMIB che sembrano pronosticare una discesa. Se inserite il MACD sul settimanale sembra che ci sarà un crollo questa settimana. O almeno una correzione. Eppure c’è qualcosa che non mi convince! Ma non riesco a capire dove sbaglio. Chi mi da una mano?

    Buona vita

  • Mario

    sembra anche a me Roberto, considerando che il bund sta risalendo un pò, però è anche confusa la cosa perchè anche i futures sono tutti positivi.
    Bene, ho confuso ancora di più la situazione.

  • Francesco

    Buongiorno Roberto, vorrei chiederti una cosa, che suppongo anche altri si chederanno.
    Poniamo che il metodo di H elevato e mm4/33 non sia l’unico utilizzabile sul medio periodo; poniamo anche che il nuovo che ci hai spiegato sia migliore.
    La mia domanda è: il metodo di H sul giornaliero è comunque una buona soluzione per chi vuole fare poche operazioni con alte possibilità di andare in profitto?
    Ti chiedo questo perchè a me sinceramente piace: mi permette di andare in bici (lavoro permettendo) mentre il mercato lavora per me, e facendo due conti carta e penna tradare titoli ad H elevato riduce indubbiamente di molto i falsi segnali.
    Se utilizzo anche l’accorgimento di cui abbiamo parlato, non ho trovato ancora un titolo ad H alto che dopo un annetto non mi abbia dato un profitto, il tutto con poche operazioni.
    Cosa ne pensi Roberto? Per gli affezionati di H continua ad essere una buona soluzione, seppure non l’unica?
    Un saluto

  • Denis

    Sino a venerdì avrei detto che il traguardo del 25000 sarebbe decisamente troppo ottimistico.
    Se la giornata chiude come ha aperto, invece, qualche possibilità secondo me c’e’

  • Denis

    Francesco,
    credo che tutti vorrebbero guadagnare andando in bici, ma mi sa che se non sei armstrong non ce la si fa.
    i miei ingressi sui segnali di incrocio 4/33 si sono in realtà rivelati dei falsi segnali.
    ora, è pur vero che io sono sottocapitalizzato, però l’esigenza di identificare un metodo più attendibile si manifesta.
    facciamo qualche verifica operando con le ds delle mm e magari, già che ci siamo, proviamo a fare qualche test complementare, magari integrando qualche altro semplice parametro.
    …secondo me…

  • Mario

    A regola ora non si dovrebbe andare short sul bund? sul MACD è a 0,26, ma chi ha il coraggio?

  • Francesco

    Ciao Denis, forse bisognerebbe vedere su un certo periodo che succede…
    Tu avevi provato ad entrare nell’operazione solo al superamento del minimo o del massimo della candela che ha generato l’incrocio? varie volte noto che qualche falso segnale di evita co questo accorgimento.
    Cosa ne pensi?

  • Mario

    chi ha visto cosa ha fatto il Bund alle 10,15 e alle 10,40? cosa vuol dire?
    sembra che tutto sia long, ma allora dobbiamo comprare???????? o stare flat????

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Francesco provo a ripetere il mio nuovo pensiero.

    H risulta inutile per chi come noi preferisce un trading di breve addirittura uno scalping.

    Se operi nel lungo periodo allora il discorso di H, come dicevo, risulta un utile appoggio.

    Ho fatto marcia indietro con H sul breve e medio perchè inizialmente pensavo che funzionasse ma in realtà, non è che non ha funzionato, ma è superfluo.

    Denis mi sembra che tu sei un interessato allo scalping insieme a Luciano.
    fatemi sapere se preferite degli articoli o se avete già esperienza volete continuare sul forum. Ci prendiamo un articolo di quelli scritti e sotto lo utilizziamo per portare avanti il discorso.

    Fatemi sapere.

    Se rimane questo vostro desiderio io partirei.

    Mario adesso apro la piattaforma e mi prendo una vista panoramica e poi ti scrivo.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Denis dimenticavo di ringraziarti per esserti sbilanciato sul FTSEMIB.

    A volte sono in difficoltà a comprendere la direzione mentre a volte sono sicuro con poche riserve.

    Ciao Denis

  • luciano

    Caro Roberto decidi te come procedere io ti seguo

  • Roberto Domenichini

    Ok ragazzi

    A 122,18 shorto il Bund

  • Mario

    c’hai le @@, io le sto perdendo con lo schatz

  • Mario

    Roberto, non riesco a spiegarmi quelle tre puntate al ribasso, l’ultima alle 13,55 di 30-35 tick, passate come saette.
    Forse per fregare chi era short da quel livello???

  • Roberto Domenichini

    Quelli sono i market mover ovvero quelle notizie che dovrebbero avere un effetto sul prezzo del future ma in realtà vengono utilizzate come scuse dai market maker per far vedere che il Bund segue rialzi e ribassi.

    Ad esempio se dicono il Pil è diminuto alle 14:30 non sai esattamente come interpretano la notizia.

    adesso invece lo sai: le notizie sono lo strumento dei Market per giustificare la loro truffa. ecco perchè non mi spaventano.

    Comunque i 122,18 non li ha ancora toccati. per adeso il massimo è 121,99. Attendo fiducioso altrimenti entro domani su altri livelli. Non possiamo permetterci di non guadagnare.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Prezzo di chiusura del Bund 121,81.

    Si consiglia dalla regia uno short se dovesse arrivare a 122,05-121,10

    Buona serata a tutti

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi il Bund ha rotto le acque dei 122!
    Cavolo non ne sbaglio una e la dichiaro con congruo tempo di anticipo: - )

    Riciao

  • Mario

    bravissimo, Roberto, short multiday o solo stassera?
    Ciao e grazie

  • Mario

    Ma come hai fatto a calcolare con questa precisione?
    Beh, se è come chiedere a un cercatore di funghi dove trova i porcini, non puoi dirmelo, ma almeno come li trova, questo si.
    Complimenti.

  • Roberto Domenichini

    Se hai shortato tra 122,05 e 122,1 (tra l’altro è arrivata a 122,07) le probabilità di fare un bel guadignino sono a tuo favore. Io di solito tengo anche nel multiday. ma non mi posso prendre e nemmeno voglio responsabilità se siete dentro al trade.

    Io uso un metodo che è legato alla regolamentazione dei mercati. Domani ti spiego meglio. E’ un metodo poco conosciuto. Diciamo per niente conosciuto. Ecco come si perdono i soldi! Non si conoscono le regole che le banche attraverso Borsaitalia e altre istituzioni scrivono per guadagnare in ogni situazione. Se scopri la truffa, o scusate, la regolamentazione (cavolo il mercato borsistico che dovrebbe essere il simbolo del liberismo è super regolamentato) non dico che guadagni sicuramente ma almeno competi ad armi pari con i Market Maker.
    In effetti del mio vero metodo sono un pò geloso.

    Ciao carissimo

  • Mario

    sono short da 121,07.
    Probabilmente deciderò domani mattina cosa fare. dura.
    Ciao e Grazie.

  • Mario

    Ciao, ragazzi.
    Roberto, io mi arrendo, se sul lungo forse si capisce qualcosa, sul breve periodo io non capisco proprio niente.

  • Roberto Domenichini

    Ieri sono andato long a 121,94 perchè pensavo che arrivasse a 122,18 ma poi ho venduto a 122,04.
    Adesso vado in ufficio apro la piattoforma e guardo la situazione perchè sono anche io short da 122,05.

    A dopo

  • Denis

    Caro Roberto,
    bene per lo scalping, approfondiamo il più possibile. suggerisco nuovo articolo, altrimenti questa pagina con il palmare non mi si carica più

  • Roberto Domenichini

    Ieri vi avevo consigliato di shortare tra 122,05-122,1 Ebbene oggi siete in gain di circa 200 euro. Fissate un take profit!

    Come vedete il mercato fa ciò che dico io: - )

    A dopo

  • Francesco

    Ciao Roberto, ma esiste anche lo scalping sul forex? Veloci operazioni da pochi pips con probabilità di successo?
    Certo non ci sarà il book, ma magari esisteranno altri sistemi.
    Nel prossimo articolo sullo scalping, se ti va, possiamo parlare anche di questo?
    Buona giornata

  • Mario

    già uscito da un pezzo.
    Ero verde in attesa di tue nuove.
    Ora cosa hai deciso di fare?

  • Mario

    OK, ho capito, ma a me manca tutta l’esperienza e le fonti che sono difficili da capire e da interpretare.
    Ho solo esperienza di loss, eccetto questi ultimi due gain il cui input è stato tuo, da solo ho fatto la chiusura.
    Ora per esempio sono long, ma già mi pento.

  • Mario

    ho pure fatto uno scambio di persona, comunque grazie Denis, ho capito.
    prima era una battuta con Roberto a cui chiedevo cosa aveva deciso di far fare al mercato.

  • Roberto Domenichini

    Ottimo Denis!
    Concordo al 1000%.

    L’unica cosa che non mi torna è la tua seguente:”….. loro vincevano io perdevo.”.

    No caro Denis loro perdevano molto più di te altrimenti se perdevi costantemente sarebbe semplicemente bastato fare il contrario di quello che dicevano.

    Denis diffida di chi dice di guadagnare in Borsa senza dimostrartelo con l’unico metodo non falsificabile: dicendoti prima cosa farà il mercato!

    Denis non fare in modo che venga offesa la tua intelligenza da coloro che ti dicono, quando il Bund è a 122,15, che se rompe i 122,16 allora probabilmente sale perchè rompe la resistenza; se invece va sotto ai 122,14 scende perchè rompe il supporto.

    Mario non ti giustificare con Denis perchè ti ho fatto guadagnare. Dopo tanti fanfaroni che vi vogliono vendere un corso avete trovato una persona che vi dimostra che in Borsa si può guadagnare e che lo fa gratuitamente spiegandovi nei minimi dettagli come opero.

    Ciao caro

  • Roberto Domenichini

    Caro Francesco la risposta è affermativa anche se consiglio di farlo su azioni.

    Salutoni

  • Francesco

    Potresti comunque spiegare anche quella su Forex, quando farai l’articolo sullo scalping? Mi interesserebbe molto capire su quali ragionamenti cogliere il momento giusto per prendere qualche pips mordi e fuggi: sono molto appassionato di forex, soprattutto sul lungo periodo, ma qualche toccata e fuga da qualche pips la farei se sapessi su quali segnali.
    Ti ringrazio

  • Roberto Domenichini

    Certamente Francesco.
    Ovviamente come sempre io spiego come opero io e poi dovrai raggiungere un tuo equilibrio.

    A dopo

  • stefano

    Ciao Roberto sono il polacco,ti ringrazio ancora per tutta la tua disponibilita’davvero cortese e preziosa. volevo chiederti riguardo il bund di cui parli è forse questo: bund fut 6 percento dec09
    buona serata

  • Roberto Domenichini

    Si Stefano. Proprio quello!
    Di solito dichiaro come e ache prezzo entro come scusa per spiegare il mio metodo. Penso che unito al vostro si possa migliorarlo come in parte è già successo.

    Buongiorno a tutti

  • Francesco

    Ciao Roberto, cosa ne pensi/pensate di comprare l’etf mib a 23,70 per chi non lo avesse fatto prima?
    Siamo ancora in tempo?
    Saluti

  • Mario

    Buongiorno, ragazzi, siete vivi?
    mediato lo schatz a 108,53 prezzo medio 108,46.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno Mario
    Ottima mediazione. Appena in guadagno io chiudo l’operazione. in questi giornio ho effettuato uno studio macroeconomico ed econometrico sui tassi d’interesse.

    ne risulta che saranno bassi ancora per parecchio tempo e quindi diventa interessante e molto facile tradare il Bund in quanto avendo scadenza decennale è molto più volatile.

    Nuovo metodo per tradare il Bund in questo periodo:

    1)quando tra minimo e massimo passano 70 tick si entra, long o short, indipendentemente da cosa leggiamo sul grafico.

    2) per i primi 20 tick si effettua una mediazione con un contratto.

    3)per altri 20 punti si entra con due contratti.

    aspettare qualche minuti e tirare la rete con i pesci dentro.
    ricordatevi che oggi con i tassi bassissimi e fermi è quasi impossibile perdere sul Bund.

    ciao carissimo

    p.s. cosa ne dici se faccio un bell’articolo chiarificatore su provocazioni finanziarie spiegando una volta per tutte le problematiche inflazionistiche?
    se ti/vi aggrada lo scrivo oggi stesso.

  • Mario

    Sai che ti leggo sempre molto volentieri, Roberto.
    Senti, cerca di parlare più semplice possibile, grazie, così ti capisco di più.
    Ora devo andare, dopo rileggo il tuo post con le indicazioni per il Bund.
    Ho fissato la vendita dello Schatz a 108,46 se per caso ha un puntata verso il basso.

  • Mario

    Roberto, con lo Schatz medierò a 108,60 ma con quantità doppia in modo da uscire prima ancora che raggiunga il massimo, perchè ho paura che salga di un pezzo ancora.
    Ciao

  • Mario

    Roberto, con lo Schatz la cosa si fa sospetta: ho paura che non ci sia tanto idea di ribasso; dal sito che ci hai segnalato(EUREX-Fixed income derivates)ho notato che lo strike delle PUT, non so se si dice così, è salito fino a 108,3, mentre quello delle Call è già a 108,50.
    Ho paura che occorrerà mediare non solo una volta ancora a 108,60.
    A meno che tenere duro fino a 108,7????

  • Roberto Domenichini

    Mario se ti dico che va sotto i 108,46 devi credermi: - )

    Ho finito l’articolo provocazioni finanziarie. A breve il responsabile lo pubblicherà.

  • Mario

    Hai visto che roba? sono già in gain.
    OK, ma allora perchè non ci vendiamo la casa?

  • Roberto Domenichini

    “OK, ma allora perchè non ci vendiamo la casa?”
    Eh Eh Eh!
    Non si sa mai.

    Mario non ne sbagli una!

    Aspettiamo Denis, Francesco, Riccardo per confrontare le loro ananili con le nostre.

    Io sono abbastanza sicuro sull’obbligazionario ma non sull’azionario. Faccio trading sull’eurostoxx50 ma in questo periodo ho difficoltà a comprendere la direzione.

    Circa l’obbligazionario abbiamo uno Schatz che rimane sui suoi massimi e lì ci starà ancora per parecchio tempo; un Bund che al mattino si può lanciare una moneta per deciderne la direzione intanto la linea di apertura in giornata la taglia mediamente 2 volte.

    Se qualcuno avesse qualche analisi sullo stoxx50 o sul Dax mi piacerebbe leggerla.

    Dai ragazzi esponiamoci che intanto sbagliamo tutti. Non abbiamo timore di sbagliare. Lo sappiamo già in partenza che una previsone borsistica è e rimane pur sempre una previsione.

    fatemi sapere

    Buon fine settimana a chi mi ama e anche a chi mi odia.

  • Francesco

    Io di Bund e Schatz me ne intendo poco… non saprei esprimere un parere.
    Mi piacerebbe però sapere la borsa cosa vuole fare: credevo che l’ftse mib salisse ancora un pò prima di correggere.
    Alla fine credo che l’unico modo sia lo stop and reverse, tanto fa cosa vuole: io cerco di mettermi a cavallo del trend e vada dalla parte che vuole: io sostengo il metodo frattale!
    Mi piacerebbe anche tanta sapere cosa farà l’eurusd: sono giorni che oscilla tra un massimo e un minimo: prima o poi dovrà uscirne.
    Io tendenzialmente ritengo che sia al ribasso: forse tocca ancora 1,52 e poi giù: però non ci scommetterei troppo: anche in questo caso stop and reverse.
    Tu cosa ne pensi Roberto?
    Buona serata

  • Riccardo

    io sto aspettando il momento giusto per entrare short sulla schatz..

  • Robero Domenichini

    Sono entrato long sul Bund a 122,41. A 122,61 lo vendo

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi vorrei ricordarvi che venerdì 27 scadono le opzioni sul Bund.
    Il regolamento è stato così modificato.
    Consiglio di acquistare call o put con strike vicino al prezzo spot del future Bund (circa 122,5) in quanto sia al rialzo sia al ribasso, in questo periodo e seconda mia opinione (e quindi vi ricordo verità assoluta: - ) , si dovrebbe spuntare un bel guadagno.
    Il Bund starà ancora in trading range 120/123.

    Io mi sono rotto le scatole di aspettare e mi chiudo il future a 122,47.

    Meglio un piccolo gain che un calcio nelle …..

    Buona serata

  • Roberto Domenichini

    122,45 il settlement. Una salita a 122,70, se ci arrivasse, mi porterebbe ad uno short da chiudersi oggi o domani.

    A domani

  • Francesco

    Ciao Roberto, mi daresti una dritta su eurusd?
    Non capisco che cavolo vuole fare: sono giorni e giorni che oscilla tra due valori.
    Secondo te cosa toccherà appena esce da questo trading range? Così mi libero di una delle due posizioni (una long e una short) attualmente aperte: possibilmente vorrei chiudere quella giusta e sono un pò (un pò molto) in dubbio.
    Grazie mille.
    Buona serata

  • Mario

    Buongiorno.
    Roberto, purtroppo la mia piattaforma non mi dà la possibilità di comprare le opzioni.
    Ne sto cercando uno compatibilmente ai costi di gestione.
    Sullo schatz sono short ancora ed eventualmente incrementerò sopra i 108,50.
    Per il Bund, purtroppo non sono operativo, appunto, per la volatilità incredibile e la mancanza di una direzione o collegamenti razionali con l’azionario.

  • Roberto Domenichini

    Ciao Francesco
    In questi giorni sono stato molto occupato (sembro un gabinetto) e oggi faccio lo studio su questo cross e te lo scrivo nei dettagli sulla mail. Ricordami però perchè inizio a perdere colpi.

    Poi lo scriverò anche pubblicamente così è possibile il confronto.

    Per Francesco invece mi sembra che sia una cosa urgente.

    A dopo

  • Mario

    Grazie, Roberto.
    C’è qualcuno che mi segnala un programma di trade con possibilità di acquistare le opzioni del Bund?
    Grazie

  • Roberto Domenichini

    Mario mi sembra ottima la tua idea attuale.

    Per le opzioni ho scritto giusto per spiegare che è cambiato il regolamento e quindi chi le acquista potrebbe pensare che siano care ma in realtà il tempo a scadenza è maggiore. ricordo che scadono alla fine del mese.

    A me non piacciono tanto. Le uso poco e solo per coperture……

    Penso che la correlazione azionario-obbligazionario non sia più così evidente. Del resto l’azionario sale e il Bund dovrebbe scendere, ma se i tassi sono a zero non può scendere perchè sarebbe troppo visibile la truffa.

    Secondo me il tuo approccio di medizione sullo schatz è buono. Lo sto facendo anche io.

    Ciao Mario

  • Roberto Domenichini

    Mario io sullo schatz entro short a 108,55. Speriamo di non perdere il treno per pochi tick.

    Le operazioni contro-trend, ovviamente sull’obbligazionario che non è soggetto a bolle speculative, sono le mie preferite perchè prima o poi si becca la tendenza opposta a costi bassi nella fase degli sbagli.

    A dopo

  • Mario

    Roberto, perchè non entri short un pochino più sotto? : - )
    Qualche anima pia mi ha detto che lo schalz vale tassativo sotto i 108,46.
    Dai, non lasciarmi solo. Ora ho un carico di 108,46, e aumento a 108,5.
    L’unico problema, come dicevi è aspettare un pò di tempo.

  • Anonimo

    Roberto, mi dai dell’utile idiota se dico short con 1 contr. su mini S&P500 da 1100? ; - )

  • Mario

    L’anonimo sono io

  • Mario

    OK, previsione sbagliata, ma non sono entrato ; - )

  • Roberto Domenichini

    Dopo le 14:30 faccio sparare il bund e vado contro-trend per qualche tick.

    questa mattina ero su S&P ma ho fatto due trade e sono uscito.

    A dopo che vi espongo una mia sega mentale su come tradare senza grafici e senza leggere il book ma solo utilizzando la logica.

    Io ve lo propongo e voi datemi addosso così vediamo se il metodo può essere attendibile.

    Vado

  • Roberto Domenichini

    Errata corrige: Le opzioni scadono lunedì 30 novembra e NON venerdì 27 come scritto in un precedente commento.

    Si aprono buone strade per uno strangle ovvero acquisto di opzini Put con strike 122 e acquisto di opzioni call con strike 123.

    A dopo

  • Mario

    Dai, Roberto buttati, ma come fai senza grafici?
    Comunque qualche operazione sull’S&P in apertura del Dow e con le news, non è da buttar via.

  • Francesco

    Vorrei chiedere a tutti voi un’opinione.
    Tutti dicono che negli investimenti bisogna diversificare, e direi che non è male l’idea.
    A questo proposito ho pensato a questo: se metà del capitale a disposizione lo si investisse nel metodo adottato (nel mio caso H e mm4/33 che è l’unico metodo di trading che ormai seguo) e per l’altra metà si seguisse il “Portafoglio” del dott. Marcotti?
    Avete avuto occasione di guardare questa rubrica? Io l’ho un po’ monitorata , e mi sembra che le performance ottenute siano decisamente interessanti.
    Unica complicazione, se così si può dire, è che viene pubblicata in tarda serata, e quindi chi volesse fare la stessa operazione dovrebbe farla il giorno seguente, ed un prezzo… X, probabilmente diverso.
    Ovviamente si corre il rischio di acquistare ad un +3 e di vendere a -3 (rispetto alle operazioni in rubrica) con conseguente riduzione del gain o addirittura con un loss, ma con un po’ di attenzione (evitando magari di entrare in operazioni ad un prezzo troppo alto) potrebbe esserci comunque un margine di profitto che potrebbe avvicinarsi a quello della rubrica.
    Mi è venuta questa idea già da un po’ di tempo, proprio in ottica di diversificare.
    Mi piacerebbe sapere il vostro pensiero al proposito.
    Un saluto a tutti.
    Buona serata

  • Mario

    Io lo faccio già da un pezzo e dò pure consigli sull’azionario, a chi me lo chiede, prendendo anche spunto dal portafoglio del Dott. Marcotti.
    Ha l’onestà, come pure Roberto, di dichiarare prima l’entrata:” monitorata entrata al rialzo” e pure di visualizzare l’entità degli utili e delle perdite col prezzo di ingresso con uno specchietto molto chiaro; questo è utilissimo perchè si impara molto.
    Oggi, per esempio, ho notato che indicava il monitoraggio di 8 uscite al rialzo: quindi ho pensato che anche lui temeva una ritrazione dell’azionario, come infatti è avvenuto.
    Ma ho usato queste considerazioni per tradare l’S&P500 e mi è andata bene.
    Buonasera.

  • Roberto Domenichini

    Francesco ieri ti ho spedito mail.
    Ti è arrivata? Rispondimi pure sulla mail. Ho dato una risposta rapida al tuo quesito sulle monete. Vorrei sapere cosa ne pensi.

    Vado in ufficio e rispondo agli altri commenti.

    Buongiorno a tutti

    p.s. Questa sera non si spegne il computer se prima non si sono guadagnati almeno quei 3-4 milioni di euro: - )

  • Mario

    Buongiorno a tutti.
    Vi svelo le domande che mi frullano in testa: il Bund sta salendo così per via dell’euro forte?
    Prima di Natale di solito l’azionario non si fa più appetibile, escludendo lo scorso anno?
    sto cercando di capire chi mollerà prima.
    O il bund, raggiuto fine mese l’apice (123 e rotti)con la scadenza delle opzioni, deciderà di slegarsi dall’azionario e tornare indietro?
    A dopo.

  • Roberto Domenichini

    Eccomi di ritorno (e non è una minaccia!)
    Il Bund sta salendo poco rispetto al suo valore teorico (130 punti).
    Fino a che non ci sarà un rialzo dei tassi, almeno nelle aspettative, il Bund sarà destinato a non svelare la sua truffa e quindi è obbligato a rimanere in trading range con piccole punte verso i massimi storici.

    Circa il metodo provo a buttarla lì. Se è una c….a scrivetemelo pure.

    Il Bund in questo periodo di trading range ha oscillazioni giornaliere, tra il minimo e il massimo, di circa 60-70 tick.

    Adesso io appena vedo uno scarto di 40 punti entro con il primo contratto, se sbaglio medierò quando la distanza sarà di 60 tick, se sabglio medierò con altri due contratti se la distanza è di 80 tick.

    Questa è la logica sottostante. Per chi avesse un’avversione al rischio più marcata potrebbe partire con il primo contratto quando il range min-max è di 50 tick e mediare ogni 30 tick successivi.

    Mario che si fa oggi? Oggi mi attacco al carro dei vostri trade così mi riposo un pò. Scrivete pure come intendete entrare a mercato senza aver paura di sbagliare.

    Dai ragazzi forza

  • Mario

    Roberto, ciao, senti ma gli usa sono chiusi oggi o domani?

  • Roberto Domenichini

    Penso sia la festa del rimgraziamento…

    Ho bisogno di voi.

    Io non ho mai fissato lo stop loss e ne ho scritto sempre contro.
    Adesso però inizio a rivalutarlo. Fino ad oggi mi è andata bene ma quando spingo le mediazionini all’eccesso rischio di perdere quello che ho costruito in anni di trading.

    Ultimamente inizio a rivalutarlo.

    Quì gli esperti siete voi.

    Potreste scrivere come li fissate facendo anche esempi concreti se possibile.

    Grazie mille

  • Mario

    Roberto, ok, domani USA chiusi per festa del ringr.
    Per lo stop loss, posso dirti solo banalità che sicuramente tu hai già strasperimentato;
    comunque mi butto,non mi vergogno a fare la figura del topo che insegna al gatto a cacciare:magari da cosa nasce cosa.
    Anche secondo me, lo stop loss, non bisognerebbe usarlo ma, se voglio entrare a tutti i costi nel mercato non sapendo o non volendo fare previsioni, mi fisso la cifra che sono disposto a perdere (20-30 euro esempio) piuttosto che farmi invischiare in un trade difficile da sostenere.
    In funzione di quella vado short o long.
    Con titoli molto ballerini, più è lungo meglio è: quasi tutti quelli che metto sul mini S&P500 me li eseguono perchè la leva è paurosa.
    Quindi prima cerco di capire il trend, se sù o giù.
    Poi entro solo quando il mercato accelera:nella fattispecie tra le 8 e le 9, tra le 13,30 e le 14,30. Alle 15,30 nervi saldissimi se sei dentro, stop loss a meno che non sei strasicuro del segno + o – .Poi a metà seduta USA,tra le 16 e le 17,30 circa, ma è molto variabile.
    Poi occhi puntati su: DOW, future S&P500, cambio US/EUR, BUND.
    Sul book fisso l’acquisto o la vendita di un contratto ogni 10-20 tic a seconda della velocità del trend:
    con trend lento fisso un contratto ogni 1-2 figure con stop di 3 tick;
    con trend veloce 1 contratto ogni 3-4 figure, non ho una regola precisa, anche perchè non essendoci ragione, vado ad intuito.
    Senza stop bisogna cercare di mediare nel momento più opportuno, di solito dopo le 20,30, lanciando gli ordini; è quello che ho fatto anche ieri perchè sono entrato troppo presto, ma mi è andata bene.
    Preferisco comunque farmi eseguire che accumulare loss che multiday magari crescono troppo.
    Sull’obbligazionario forse è un pò meno rischioso, anche se l’andamento mi pare si sia modificato notevolmente da qualche mese a questa parte.

  • Roberto Domenichini

    Ti ringrazio Mario. Solo che non ho capito se dopo tre tick chiudi.

    Faccio un esempio che mi capita spesso sul Bund.

    Compro ad esempio a 122,5 poi va a 122,55 ma non chiudo. Se torna indietro non chiudo e mi trovo magari dopo qualche oretta a -190 euro. Poi alla fine chiudo in positivo ma mi rendo conto che non posso essere sempre così sicuro di chiudere in gain. Un qualsiasi evento potrebbe rovinare, ripeto, il guadagno che ho costruito a fatica in tanti anni.

    Vorrei adesso approcciare il Bund mettendo degli stop loss ma non ho proprio idea di come fissarli.
    Penso che se acquisto a 122,5 è probabile che il Bund ritracci di 10 tick ma subito dopo riparte. Ecco il mio problema: e se non ripartisse?

    Come faresti tu/voi con questo esempio?

    Mi interessa molto l’opinione vostra anche perchè ad oggi ho rischiato troppo con queste mediazioni.

    Grazie anticipatamente a chi mi vorrà rispondere

  • Mario

    OK Roberto, sul bund ho perso un pò la mano. Ora sono short sullo schatz che è il meno pericoloso e in parallelo, non avendo le opzioni, trado il mini S&P500.
    Per il bund mi comporto in modo primitivo, più o meno così:
    entro long o short e fisso per esempio vari ordini staccati di 10 tick con stop loss molto vicini.
    In questo modo arricchisco il gestore ma limito la perdita al costo quasi di un eseguito.
    Esempio: long 122,50 SL 122,47; 122,60 SL122,57; long 122,70 SL122,67
    Nella speranza di non essere eseguito al primo step, se il portafoglio è verde e si avvicina al secondo step, decido di alzare col cursore, a seconda della velocità di salita del titolo, lo SL del primo, di pochi tick , fino ad annullare le eventuali perdite; se invece i dati provenienti dagli altri indici di riferimento sono positivi, lascio correre il trade, vada come vada.
    Per lo short stessa azione.
    Occorre scegliere i momenti con una direzionalità più precisa.
    Ciao e se non ci sentiamo più, buona serata a te e a tutti gli amici

  • Mario

    Buongiorno
    Bund, short da 123 take profit 122,80
    S&P, short da 1106 tp 1101
    Schatz, short da 108,46 tp 108,35
    al momento non ho messo sl
    si accettano volentieri dritte a correzione

  • Roberto Domenichini

    Grazie mille Mario.
    Il mio grosso problema è sempre quello di entrare bene e uscire da cane.
    Mi piace il tuo metodo. Avendo io commissioni ridotte all’osso non ho problemi di fare più operazioni.

    Però il Bund mi sembra che solo per fare una correzione torna indietro di 10 tick.
    Proverò a usarlo oggi stesso sul Bobl e poi ti faccio sapere come è andata.

    Adesso apro la piattaforma e ritorno per esprimere il mio parere.
    Ciao Marione
    p.s. Finalmento l’ho scritto. E’ dal seocndo giorno che ti scrivevo che volevo salutarti amichevolmente con Marione.

  • Marione

    ciao Roby, occhio per occhio :-d
    sullo short dell’S&P500 ho tolto lo stop loss perchè ero in gain, sono stato fortunato, ora sono uscito.
    Sul bund e sullo schatz sono short alla grande, senza stop loss. Le mie commissioni sono 9 euro, quindi cerco di usarle poco.
    Bund short, prezzo medio 123,10
    Schatz short 108,48.

  • Domeniconi

    Le mie commissioni sono 3 euro ad eseguito.
    Concordo lo short sul Bund, Bobl e Schatz.
    Molto conveniente uno strangle con opzioni (per chi le usa. Io non le uso) sul Bund su strike vicini al prezzo corrente del future.
    Diciamo un guadagno facile.

    Oggi ho safilo che mi guadagna 9% ma sono ancora sotto perchè le ho in carico a 0,5842 e adesso quotano 0,5505. Me le tengo un pochino. Di solito le società medio piccole divengono appetibili i primi 3 mesi dell’anno. Non chiedetemi il perchè. E’ semplicemente uno studio statistico.

    Chi di voi usa tecniche di money managment? In particolare l’antimartingala?

    Purtroppo il mio è un trading rozzo che faccio con due semplici medie mobili calcolandone la pista ciclica.

    Vorrei conoscere qualcosa sul money managment visto che mi sto ducumentando da poco tempo.

    A tra poco

  • Domenichetti

    Shortato Shatz a 108,55. A 108,59 medio se ci dovesse andare. Ma certo che ci arriva a 108,59!

  • Mario

    roberto, io sono primitivo, cos’è il money managment?
    gestione dei soldi???
    caspita, ma quanto spendi di piattaforma?
    3 euro per eseguito sono pochissimo.

  • Roberto Domenichini

    Il money managment dovrebbe essere quella parte della finanza che si occupa di stabilire qunto “puntare” su ogni trade.

    Di piattaforma spendo zero!

    E fino a poco tempo fa nonpagavo neanche i bolli perchè l’ho sottoscritta appena nata.

    Vi/mi pongo un quesito:

    Il massimo precedente dello schatz era 108,56 che ha toccato anche oggi.
    Era possibile prevedere una discesa del BUND una volta che lo SCHATZ avesse toccato il suo massimo?

    In poche parole: chi comanda tra Bund e Schatz?

    Adesso ci penso anche io.

    se lo Schatz rompe i 106,56 dovrebbe tornare sul suo massimo storico a 108,735. Visto che non c’è il 108 senza il 109 e visto che non può andare oltre i 112-113 fate vobis.

    Ciao carissimi

  • Roberto Domenichini

    Shorto Bund a 123,48 se ci va

  • Mario

    allora comanda lo Schatz?
    quindi realizzare gli short e rientrare più in alto

  • Roberto Domenichini

    Schatz doppio massimo con divergenza ribassista sulla pista ciclica.

    Oggi sembro un’agenzia ansa

  • Roberto Domenichini

    Schatz è arrivato a 108,59.

    Mi sembrava strano che tra me e il resto del mondo (il mercato) sbagliassi io: - )

    Adesso può fare ciò che vuole.

  • Roberto Domenichini

    Bund ha toccato i 123,48!

    Ma come faccio ad azzeccare i target?

    Semplice!

    Tiro a caso. Se indovino faccio bella figura; se sbaglio dico che stavo scherzando: - )

  • Mario

    no io non stavo scherzando, ho semplicemente sbagliato, sia col bund che con lo schatz

  • Roberto Domenichini

    Mario tra bund e schatz ci sono momenti dove manca la correlazione.

    In poche parole quando aumenta l’incertezza su un rialzo dei tassi gli investitori preferiscono investire sulla curva a breve dei tassi. In poche parole se abbiamo tassi bassi le persone preferiscono vendere prodotti a lunga scadenza (Bund decennale) per parcheggiare la liquidità su attività a breve, facilmente liquidabili (Schatz a due anni).

    Adesso stacco un poco e poi ritorno per esprimere la mia opinione sull’operatività delle prossime settimane.

    Ciao Marione

  • Mario

    ho notato un aumento notevole delle call sia del Bund che dello Schatz sulivelli di valore molto alti.
    Credo ci sia una relazione con l’impennata di oggi.
    Se non ci sentiamo dopo,buonasera.

  • Roberto Domenichini

    Open interest e volumi sulle opzioni anche se la maggior parte delle persone le segue non hanno alcun valore semplicementeperchè per ogni acquisto corrisponde una vendita. Purtroppo l’open interest ci dice quanti contratti sono ancora aperti ma non ci dice se Soros, Baffett, Williams le hanno comprate o vendute.

    Ottima giornata oggi. Non preoccuparti Mario che sei messo bene con il prezzo di carico dello schatz.

    Grazie dei consigli sullo stop loss. Devo soltanto farci un pò la mano.

    Buona serata

  • Mario

    Osti Roberto, ho cannato previsione sui due titoli obbligaz. tedeschi e tu mi dici bene.
    Mi spiace che si poteva fare molto di più.
    Sono stato troppo impulsivo stamattina a dichiarare le aperture con i due evidenti gap.
    Avevo paura ad andare long da una parte e giustamente short sull’indice azionario.
    Meno male che quello mi ha coperto.
    Per gli stop loss oggi forse era più giornata avendo una direzione più decisa. Non so perchè non li ho usati.
    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Mario il tuo prezzo di carico sullo schatz è ottimo. Appena parte la discesa ti prendi tutto interessi e disturbo inclusi.

    Oggi ci sono tante notizie.

    Che ne dici di fare qualche oprazione contro trenddopo l’uscita della notizia?

    E’ il momento più interessante per le mediazioni sullo schatz e per la speculazione sul bund.

    Non hai sbagliato in assoluto ma solo superficilmente e quindi sei un grande investitore. Non avere, scusa semi permetto, un’opinione negativa su una tua previsone perchè rischi di innescare un circolo vizioso che ti potrebbe portare in in perdita.

    Sbagliamo tutti e questo fa parte del gioco.

    Sapessi quante ca-gate faccio ogni giorno ma non le scrivo.

    Ad esempio ieri a 122,3 ho dichiarato che il Bund sarebbe andato a 122,48.

    Tu dirai: allora sei andato long e hai guadgnato 180 euro a contratto.

    Magari! Io ho buone intuizioni, le scrivo per gli altri, e poi io mi vado ad incasinare con petrolio e argento e menate varie.

    E’ la prima volta che mi metto a nudo sul trading anche per evitare che qualcuno mi sopravvaluti. Diceva bene Denis: sbaglia da solo. Ma io e te e i lettori siamo consapevoli e quindi scambiarci le opinioni, almeno parlo per me, è molto ma molto costruttivo.

    Tu senza volerlo o volendo mi hai dato una importante informazione sullo stop sul Bund. Ho scoperto che, per la MIA (e NON di tutti) operatività, è ottimo il metodo dei tre tick ma fatti sul Bobl.

    Rispetto al mercato siamo tutti uguali.
    Chi ha guadagnato grandi capitali in poco tempo è stato soltanto :”un idiota che si ètrovato al momento giusto nel posto giusto” (Nassim Taleb).

    Provate a ridare a williams, ross, e tutti i “grandi” lo stesso capitale di partenza e vedrete che non riuscirebbero a ripetere i guadagni.

    Diciamo che sarebbe bene seguire un metodo alla lettera.

    Ma io non ci riesco. E’ più forte di me.

    L’unica cosa bella (o fortunata?) è che alla fine dell’anno mi trovo sempre con più soldi di quelli all’inizio dell’anno.

    Scusate tutti di questo mio sfogo ma vi era dovuto.

    A dopo Marione

  • Mario

    Roberto, cavolo, io ti ho detto dello stop loss.
    Non ho le opzioni e per giunta non ho messo lo stop loss sullo schatz in modo da entrare contro trend più sù, magari a 108,70 come adesso.
    Ora coll’affare Dubai, non so fare una previsione.
    Dipenderà dagli USA oggi pomeriggio.
    Mi sono tolto dal Bund in tempo.
    Ieri purtroppo si è ripetuto ciò che avveniva 1 anno fa.
    Aspettiamo per la mediazione sullo schatz oggi pomeriggio all’apertura di wally?
    Ciao a dopo

  • Roberto Domenichini

    Adesso i mercati azionari stanno scendendo e gli obbligazionari salendo.

    Attenti alle operazioni long sull’obbligazionario perchè a breve si accorgeranno che il debito pubblico limita lo sviluppo e inizieranno a declassarlo.

    Lo schatz sta andando su valori oltre i quali non può salire.

    Buona giornata

  • Roberto Domenichini

    Vi sta pagando bene lo strangle sul Bund eh!

    A dopo

  • Patrimonialita’ e’ ricchezza accumulata, ricchezza prodotta e’ per nuovi acquirenti perche’ in assenza gli scambi sarebbero limitati ai possessori di beni in ragione della pressante utilita’-necessita’. I nulla tenenti sarebbero destinati alla estinzione senza sostegni sottrattivi.Se mancala biada ilcavallo muore e puoi ancora scambiare la carne di cavallo, se manca la benzina non ti puoi servire dellamercedes neppure come pezzi di ricambio

  • Col sistema produttivo capitalistico i governi non possono giocare di sponda o di rimessa, devono seguire i bilanci nelcontesto della contabilita’ nazionale seguendo gli investimenti all’estero sul r cfr du Bayischio operazioni a tutela dei capitali terzi affidaTI IN GESTIONI AVVENTUROSE cfr Dw Bay

  • Roberto Domenichini

    Analisi Bund

    Partito in gap ribassista allostato attuale lo ha recuperato tutto ed è sui massimi dopo 1,5 ore dall’apertura.

    Non fatevi fregare da questo rialzo tarocco. Personalmente vado short a 123,70 ovvero adesso con target 122,80.

    Buona giornata amici

  • Mario

    Presente, ciao.
    OK, ma dopo Dubai, ho paura di sconvolgimenti.
    Hai ragione sullo short, ma occorrerebbe avere il coraggio di ipotizzare multiday per fare un buon gain.

  • Roberto Domenichini

    Non capisco perchè il Bund si ostina a rimanere sui 123,7.

    Se io gli ho detto di scendere sotto i 123 perchè attende così tanto. Ne soffre soltanto lui: - )

    A proposito c’è qualcuno sul forum che investe sul FIB con copertura di opzioni?

    Se c’è batta un colpo sempre che facesse piacere.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Io mi sono fissato un take profit a 123,65.

    Ciao

  • Mario

    ciao Roberto, pensavo se non era meglio svincolarsi da tutto, o al massimo rimanere short sugli azionari visto il pericolo di scoppio della bolla.
    è un pensiero sinistro, tra poco vedremo Wall Str.

  • Roberto Domenichini

    Mario dici?

    Mi è venuta in mente una strana e bislacca idea. La butto lì……

    La bolla sull’azionario esiste dalla nascita degli indici. Se leggessimo i bilanci delle società scorporate da aiuti di stato scopriremmo che il nostro principale indice FTSEMIB varrebbe ZERO!

    Aggiungiamo il fatto che le banche sono tutte, e ripeto tutte, tecnicamente fallite visto che la leva sui depositi non è 1:1.

    Adesso penso che siamo arrivati ad un punto di svolta. Le banche centrali non possono più pompare liquidità o se lo faranno non riusciremo ad arrivare al 2015 senza tante rivoluzioni interne.

    I governanti hanno esaurito tutte le scuse possibili e immaginabili ma ne rimane una aperta: il debito pubblico.

    Quando scopriranno, cosa molto semplice, che il debito pubblico generato a livello mondiale è superiore alla ricchezza prodotta scopriranno che la causa dei crolli non è il liberismo ma il debito.

    A quel punto le agenzie di rating saranno obbligate a declassare i vari debiti e alcune nazioni, come penso la nostra, dovranno dichiarare default.

    Fino ad allora possiamo vederne di tutti i colori. Anche un Bund sopra i suoi livelli teorici (probabilità molto bassa, quasi nulla ma non escludibile totalmente) o a Zero (probabilità bassa ma superiore al caso precedente) o in trading range senza fissa dimora.

    Cosa ne pensi?

    A dopo

    p.s. A proposito non ho più letto commenti di Denis e altri…
    Ovunque voi siete e qualunque cosa facciate spero che stiate vivendo bene.

  • Denis

    Signori buongiorno,
    chiedo scusa per la prolungata, forzata assenza.
    mi pare che la situazione sia davvero interessante.
    solitamente non mi piace cercare di prevedere cosa farà il mercato, sono più incline a seguirne i movimenti.
    comunque secondo me si sta preparando un movimento davvero importante sul dax.
    secondo i miei grafici (lo dico pur sapendo che in questa sede c’e’ una certa allergia rispetto all’analisi tecnica), entro una decina di giorni si dovrebbe vedere qualcosa.

  • Mario

    Ciao Denis.
    Roberto, secondo me chi è long sull’azionario deve stare all’erta sempre e comunque da almeno settembre dello scorso anno.
    Per chi è short sull’obbligazionario, sai sicuramente di più tu che pericoli corre.

  • Anonimo

    Ciao Denis
    Sono contento di risentirti.

    Sono allergico all’analisi tecnica ma la uso. In particolare RSI e divergenze sono le mie preferite. Il ribasso che vedo oggi sul Bund, se arriva dopo le 17:15, è legato ad una configurazione sullo stesso e a grafici giornalieri di una evening star che è una figura d’inversione del trading orientale che però ha una frequenza di riuscita non trascurabile. Inoltre RSI è sul giornaliero a 85. la pista ciclica a 1,6. Io ho iniziato lo short ma ci stiamo avvicinando ai famosi 2,2 di pista ciclica sul bund. In questo periodo sto cercando di farmi spiegare, da Mario per adesso, se ti aggiungi mi fai un enorme piacere, l’utilizzo dello stop loss perchè a furia di mediare non vorrei trovarmi alla fine con il cerino in mano.

    Ciao Denis

  • Roberto Domenichini

    L’anonimo sono io.

    Mario se però continua il ribasso dei mercati azionari si stravolge tutto e non mi tornano più i conti. Dovrei rifarli tutti

  • Mario

    Eh sì, Roberto, o Denis, forse bisogna navigare a vista, avete visto che montagne russe?
    Occorrerebbe fare scalping, ma per chi ha tempo di stare incollato allo schermo.
    Se no 10-20 stop loss eseguiti al giorno, e si ingrassa la mia SIM ma a noi forse, forse solo le briciole.

  • Roberto Domenichini

    Io non ho conoscenza di stop loss ma penso che per un future così volatile come il Bund sia necessario uno stop loss abbastanza distante dal prezzo corrente. Il Bund quando “corregge” si mangia 10-20 tick.

    Di più nin sò!

    Buona serata a tutti

  • Mario

    Ciao Roberto, hai ragione, ma tu paghi poche commissioni, mi pare 3 euro; io ne pago 9 che tra acquisto+vendita, fanno 18 euro, quasi due tick.
    O preferisci perdere un tick piuttosto che mettere un ordine in più?

  • Roberto Domenichini

    Mario come prima cosa fatti abbassare le commissioni. Anche io pagavo tanto prima. 10 euro a entrare e 10 euro a uscire.

    Poi ho spiegato al mio Broker il liberismo. E il giorno dopo misono trovato a pagare 3 euro a entrare e 3 auscire su ogni future e su ogni singolo contratto d’opzione.

    18 euro ti stanno rapinando!

    Vado in ufficio

    A dopo

  • Mario

    Roberto, il liberismo lo capisce chi non è una testa di caz2o; siccome il mio broker è la ex Sim di Intesa San Paolo,
    non credo che sia liberista; ergo ; - ) è una testa di ….
    Comunque hai ragione per le commissioni, devo trovare una soluzione.

  • Roberto Domenichini

    Uno sbaglio di 12 tick!

    A inizio settimana avevo dichiarato che ilBund sarebbe arrivato a 122,8 mentre si è fermato a 122,92. Vediamo oggi perchè sarebbe la prima volta che sbaglio un target con questa differenza di tick: - )

    Avete guadagnato eh?
    Non ne sbaglio una! ma chi sono? Un idiota che si trova sempre al posto giusto nel momento giusto o forse……

    Azzeccarne una sono capaci tutti ma non sbagliarne una non so quanti siano capaci…

    Lunedì i prossimi target

    Buona giornata a tutti

  • Roberto Domenichini

    Rileggete il commento 201

    Era una gara tra me e il resto del mondo (il mercato)….

    Adesso può andare dove vuole. Oggi gli lascio una giornata di libertà ma lunedì dovrà tornare dove gli consiglio di arrivare.

    Ciao ragazzi

  • Mario

    Ciao Roberto, sono uscito dallo schatz con piccolo gain e stamattina sono rientrato short più sù 108,59 con l’intenzione di mediare se va a 108,75.
    Per il Bund sono in loss perchè sono uscito prima di ieri; che occasione perduta, ma non mi fidavo, pensavo che sarebbe risalito come venerdì scorso oltre i 124,00.
    Ora sto guardando se rientrare short, ma stamattina pare che siano al rialzo ambedue.
    Ciao a dopo

  • Roberto Domenichini

    Mario ti consiglio di entrare sulla scadenza Marzo visto che martedì ci sarà il roll over ameno che tu non lo tenga solo per un giorno.

    I MM si stanno già spostando sulla scadenza nuova.

    Caro mario mim permetto di consigliarti di non cambiare troppo spessa idea visto che hai un’ottima intuizione che si traduce in un sentiment buono.

    E poi con i tassi così bassi andare sempre short è conveniente. Dove vupi che vada l’obbligazionario?

    Starà in trading range finchè il tricheco, Trichet, non inerà ad alzare i tassi…ma penso che per un pò dobbiamo abituarci ad un trading range sul Bund con due fasce:

    A 124 entro short con il primo; a 125 con il secondo; a 126 con altri 2 e poi aspetto di raccogliere.

    Se invece vuoi gudagnare intraday mediane uno ogni 20 tick se la tua liquidità supera i 100000 euro altrimenti media ogni 40 tick.

    Vado dalla dietologa
    Purtroppo dall’ultima volta non sono riuscito a scendere di peso (sono 97 Kg e ho un’altezza di 1,80 m) e adesso sto studiando un paio di scuse da raccontarle….. Peccato che non riesco a mentire….

    Ciao Marione

  • Mario

    grazie Roberto, ma io peso solo 69 kg e sono alto 170cm, quindi sono io che ti dovrei chiamare Robertone Domenicone.
    Ti piacciono le trenette col pesto? dì la verità alla dietologa. Dieta da 1800calorie, prima ,durante e dopo Natale.
    Grazie delle dritte, col bund mi sono spaventato il venerdì sera, andava su come un fuso ed avevo 6 contratti a 123,10.
    Ho resistito fin che potevo, poi ho mediato. Ma chi aveva il coraggio di resistere, fino a quando?
    Ciao a dopo.

  • Roberto Domenichini

    Caro Mario
    Cosa ne dici se ogni giorno ci impostiamo l’operazione da fare sull’obbligazionario?

    Tra quello che vedo io e quello che vedi tu dovremmo trovare un equilibrio.
    Oggi alle 14:30 dato importante sulla disoccupazione USA.

    Facciamo sparare il Bund di 20 tick e dopo entriamo in controtendenza. Oppure spariamo dentro due contratti sullo schatz ogni 2 tick di spostamento. Sempre short. Ovviamente ciascuno di noi aggiusterà il tiro in base alla propria liquidità.

    Sul future Dax è preferibile ma è il future più rischioso del mondo.
    Ieri l’ho tradato con il mordi e fuggi…Ero in vantaggio ma alla fine ha vinto lui!

    Ciao da Domenicone

    p.s. Il peso si è mantenuto a 97. Comunque sono andato ad aprile che pesavo 105 Kg e ad oggi ne ho persi 8 senza patire la fame. Le trenette al pesto con un buon bicchiere di vino ti danno una soddisfazione impareggiabile. Non capisco i giovani di oggi che usano le droghe o l’alccol per il gusto di sballarsi e, ma quì sei tu l’esperto, compromettere irreparabilmente le facoltà cognitivo-comportamentali.

  • Mario

    sai, Roberto, mettermi a fare previsioni sull’obligazionario con uno come te, mi pare di essere mio nipote Mariolino quando a cinque anni sugli sci mi sfidò.
    Ma lui era incosciente ed io purtroppo non lo sono più.
    Cioè dovrei non esserlo più perchè….ed è lunga la storia.
    Lasciamo perdere.
    Senti per lo schatz, sono ancora acerbo: la SIM mi comunica che stassera occorre terminare le operazioni su questi titoli.
    Cosa mi succede se non esco dallo short dello schatz? mi rimborsano i due contratti in base al valore del momento?
    Per la liquidità non ho problemi, nel senso che ne ho persi molti, ma mi rimane abbastanza, però mi scoccia perderne ancora, visto che sia sul Dax che sul bund ho toppato di brutto.
    A te forse non piace il mini S&P500, che per me è più vantaggioso visto che ha solo 6 dollari di commissioni e che viaggia com wall street. Ora sono short con 4 contr. ma non ti voglio distogliere, perchè il maestro sei tu.
    Il sentiment, oggi, è alle corde. Non saprei che pesci prendere.
    Io sarei sempre short, e canno ogni volta.
    Sotto Natale le borse dovrebbero salire, infatti, ma dall’anno scorso tutto si è stravolto, quindi sull’azionario occorrerebbe prevedere come Dio.
    Sono pronto a collaborare.
    P.S.la buona tavola è la migliore cosa, rispetto alla droga.
    I ragazzi che si fanno, hanno la sfortuna di non aver avuto degli esempi positivi, soprattutto in famiglia.

  • Roberto Domenichini

    Mario ogni volta che entriamo a mercato è perchè prevediamo che, anche solo per un tick, il mercato salirà o scenderà.

    Tutti gli analisti tecnici dicono che non bisogna fare previsioni sul mercato. Se così fosse non dovrebbero mai entrare a mercato. Non a caso quando dicono che se rompe il supposrto entrano a mercato vuol dire che prevedono. Poi che sia giusta o sbagliata la previsione è tutto altro discorso.

    Se vuoi facciamo lo S&P 500 intanto utilizza sempre la stessa metodologia.
    Se ti fa piacere posto i livelli di entrata e di uscita anche su questo strumento.

    A tra poco Mario

  • Mario

    Roberto, purtroppo con l’S&P sono short.
    per il bund dati alle 14,30 : - )
    ma long con stop loss stretto?
    ci esegue in ogni caso… senza stop loss bisogna buttare la monetina.

  • Anonimo

    Bella cannata, fuori con lo schatz, 50 euro gain,
    -1200 con S&P500

  • Mario

    robertone, dove sei??????????
    long sul bund da 122,68 ma non sale.

  • Mario

    Robertone, hai visto che roba?
    ma tu prevedi? senti ma ora cosa facciamo? stassera siamo costretti a rivendere il Bund?

  • Mario

    OK, sei impegnato a fare gain, non ti disturbo più, però non incaz2arti poi se faccio sbagliato.

  • Roberto Domenichini

    Sono uscito adesso con un bel gain.
    Oggi però era facile per tutti guadagnare!

    Comunque hai longato a 122,68 quindi hai fatto un bel guadagno Mario.

    Ciao Marione
    Buona serata

  • Roberto Domenichini

    S&P500 si sta mangiando tutto il guadagno di oggi.

    Mario cosa vuoi di più?

    Buon fine settimana a tutti

  • Mario

    ciao Robertone, ho fatto poco oggi, sono uscito anche dal bund.
    Buon week end.

  • Roberto Domenichini

    Mario

    Tu sei mio amico (amico=colui che ama) e quindi pretendo, indipendentemente dalla tua volontà, che in Borsa guadagni.

    Basta poco: Schatz, solo shortcon mediazione oppure stox50 o S&P500 solo long con mediazione.

    Il problema potrebbe essere quello del roll over. Bene allora acquistiamo gli ETF per un importo uguale al valore del future dello stox50 ovvero 2800*10= 28000 euro.

    Acquistare un ETF per 28000 euro sullo stox50 equivale ad acquistare il suo future con margine variabile a seconda dei Broker.

    Compro a 28000 ETF e ad ogni 10% diperdita medio. Alla fine o guadagno dei bei soldini o è fallita l’europa e quindi i soldini anche se li avessi guadagnati con lo short non servirebbero a nulla con un continente alla fame…

    Semplice e facile come bere un bicchiere di acqua.

    Buona domenica Mario

  • Roberto Domenichini

    TUTTO IL RESTO SONO CAZ-ZATE!

    Spero di non essere stato troppo criptico: - )

  • Mario

    ok, Roberto, grazie ma sono sempre in loss perchè o esco male o ho paura a mediare quando è necessario come ieri per l’S&P500.
    Quando vedo sul book 25k di rosso, non so più cosa fare, se mediare o aspettare un momento migliore.

    Lo scalping non fa per me.
    Infatti ero short da almeno una settimana su due titoli sempre in perdita e ieri c’è stata un’occasione d’oro per uscire alla grande da ambedue(Schatz e S&P)ma come al solito non l’ho saputa sfruttare.

    La borsa non fa per me.
    Va bene per tutti quelli che sono freddi e sapienti.
    Ciao e buon week end.

  • Roberto Domenichini

    No Mario!

    La Borsa non fa per nessuno. Non ci sono persone che guadagnano tutti i giorni costantemente a meno che non hai compreso le dinamiche sottostanti. Ma quelle sono state comprese da tre persone in tutto il mondo.

    Ti aiuto un pochino perchè per il resto mi baso sul sentiment e purtroppo non posso trasmettertelo.

    Provate a dare risposte a voi stessi a queste domande e aumenterete enormemente le probabilità di gain:

    1)Sui future perchè esiste un prezzo massimo e minimo non giustificato dai fondamentali?

    2)Come operano i MM (market maker)?

    3) E’ possibile che un MM possa decidere di non comprare o vendere ad un detrminato prezzo o è obbligato a servire tutti gli investitori in qualsiasi condizioni di mercato?

    4)Esiste realmento un metodo capace di battere il mercato?

    5) Se sì quale?

    6) Potrebbe un metodo fare abbastanza schifo e farci guadagnare tanti soldi?

    Rispondo solo alla setsa domanda ma non spiego il perchè. Certo che esiste! Certo che guadagneremo tanto!

    Lo so che così sarò considerato un pazzo ma alla faccia di chi lo pensa gli ricordo che tutti i mercati ques’anno hanno raggiunto i target che avevo fissato lo scorso dicembre.

    Mario vai avanti. Se riesco io a guadagnare ti assicuro che può farcela chiunque!

    Buona domenica amico mio

  • Mario

    Beh, forse sbaglio perchè di solito azzecco esattamente il contrario.
    Ora però è difficile stabilire cosa pare più giusto e fare esattamente il contrario.
    Questo è un metodo che fa schifo, vedremo se funziona.
    Ciao e grazie Roberto.

  • cortez

    mannaggia ,,proprio adesso che mi stavo appassionandoa questo blog…sono tutti scomparsi…cmq stima e apprezzamentoper
    Roberto…ce ne vorrebbero

  • Roberto Domenichini

    $/yen a 100 a breve termine!

    Approfittatene adesso che siamo a circa 90.

  • Roberto Domenichini

    Bund in trading range tra 120 e 126 per tutto il 2010.

    Quindi se avete piccole perdite (sembra che stia parlando di un assorbente) non affrettatevi a vendere. Piuttosto scrivete. Fatemi un cenno.

  • Roberto Domenichini

    L’oro farà una divergenza rialzista superando o raggiungendo di nuovo i suoi massimi. Dopo short e gettarlo nella pattumiera! Non gettate anche i soldi però!

  • Roberto Domenichini

    A chi piacciono i mercati azionari ricordo uno splendido PAC da effettuarsi su ETFstoxx50 della Lyxor.

    Divido il mio capitale in 5 parti. Entro long con la prima mentre glòi altri li parcheggio in pronti contro termine.

    Se sale ETF nessuna mediazione. Se scende del 10% si entra con la seconda tranche.

    Se perde altri 10% ecc….

    Se volete potete anche dividere il capitale in 10 parti anche se l’ideale sarebbe 5…… Inoltre potete modificare la % di discesa……

  • Roberto Domenichini

    Prima della fine dell’anno darò i target 2010 anche su Dax, DJ, S&P500, euro/$.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    Ciao Roberto, devo andare a pulire i cavalli, dopo rileggo tutti i tuoi post.Grazie.

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marione
    Vediamo sei lettori hanno altri opinioni in merito. Le possiamo confrontare.

    Dimenticavo il target sul crude. Questi li sto ancora studiando e a breve tirerò le somme.

    Buona giornata
    p.s. Beato te che vivi a contatto con animali come i cavalli. Io adoro i cani e li ho sempre avuti. Non so come mai riesco ad amare più i cani delle persone!

  • Mario

    ciao Roberto, non ti posso suggerire nulla n’è sul bund n’è sullo schatz perchè sbaglio il 60/70% delle previsioni.
    P.S. tutti gli animali sono più fedeli degli uomini; i cani, anche per me, sono quelli che amo di più.

  • Francesco

    Ciao Roberto… mi butto long su usdjpy secondo la tua previsione, e non lo vendo fino a che raggiunge 100 neanche se sto per morire!!!!
    Un caro saluto

  • Mario

    non ho da suggerire nulla.
    La mia posizione ora è short sul bund da ieri, da 122,86.
    Per favore non infierite visto l’entrata azzardata e anticipata. A 124 medio. penso di decidere al momento sulla quantità in base alla velocità di salita.

  • Roberto Domenichini

    Cari amici si riparte.
    Oggi discuto con il responsabile del sito, Dottor Giancarlo Marcotti, per vedere quali nuove strade si possono aprire per i lettori-trader per ciò che concerne il mio contributo su strumenti derivati.
    Appena finito penso che sarà lo stesso Dottor Marcotti ad avvisarvi delle novità.

    A dopo

  • Mario

    Presente, Roberto.

  • Mario

    Uscito dal Bund a 128,30, finalmente un gain da 122,86.

  • Mario

    Buon Natale per chi crede.
    Buone feste per tutti gli altri.
    Buon anno a tutti: Roberto,Giancarlo,Francesco, Denis,Riccardo, Loris,Silvia,Piera, Annamaria,Claudio, Giuseppe,Fabrizio, Michele, Luca,…….e Rolf

  • Daniele

    Vi ho scoperto da poco e mi leggerò in questi giorni tutto il materiale prodotto da Roberto.
    Nel frattempo un caro augurio di buone feste.

  • Buona nuova coscienza a tutti!!!

  • Francesco

    Buon Natale a Buone Feste a tutti, e un grazie a Roberto per tutto il tempo che ci dedica, e al dott. Marcotti per l’ottimo sito che è un importante punto di riferimento.
    Un caro saluto

  • Roberto Domenichini

    Grazie a tutti

    Con l’anno nuovo se non mi guadagnate almeno il 20% al mese smetto di scrivere.

    Dai ragazzi che come primo anno insieme è stato un successone!

    Adesso è necessario soprattutto da parte mia trasformare molta teoria in operatività. E in questo caso svelare qualche piccolo mio “segreto” su alcune operazioni…. ma avremo modo di parlarne.

    Auguri a tutti voi e alle vostre famiglie, animali compresi.

  • Mario

    Ciao a tutti, belli e brutti.
    La dieta, la incominciamo domani?
    A proposito di investimenti, in questi giorni ho ricevuto una proposta di Trading System Automatico che prospetta guadagni automatici sui Futures: Omniatrader.it. Qualcuno sa se la cosa è degna di attenzione?

  • Roberto Domenichini

    Mario mi hai ricordato che sono a dieta.
    Mamma mia quanto dovrò lavorare dopo le feste. Altro che fare trading seduto davanti al computer! Mi sa che devo andare in Germania a piedi se voglio comprare un Bund!

    Per il TS mi incuriosisci. Vado a vedere e poi esprimo la mia opinione. Ripeto: opinione!

    Ciao grande!

  • Roberto Domenichini

    A pelle opinione ultra negativa!

    Venditori di segnali?

    Ma se c’è un segnale te lo dico così ci guadagno io e i pochi, ribadisco pochi, miei amici.

    Riciao

  • Mario

    Come temevo Roberto, il TS di cui sopra, il solito specchio per le allodole.Grazie.
    Beh, se parti per la Germania, magari passa da Varese che mi accodo, perchè anch’io sono ingrassato di 1kg almeno.
    Ciao

  • gian

    hello Roberto,
    con l’anno nuovo comincerò l’analisi critica
    dei tuoi interventi e di quelli dei tuoi ospiti.
    X ora mi sono divertito con quelli
    degli analisti “ mistici”.

    Sempre sul mio blog
    http://blog.libero.it/FTSPMIB/
    auguri
    gian

  • gian

    ah dimenticavo…
    ti ho già dedicato 2 bei frattali….

    Sempre sul mio blog
    http://blog.libero.it/FTSPMIB/
    auguri
    gian

  • Mario

    Secondo me la libertà è una cosa troppo importante per insudiciarla.
    Le offese, le provocazioni, la mancanza di rispetto per chi, anche sbagliando,si sforza di emergere dal mare di qualunquismo, mi dà un profondo senso di sconfitta: non c’è rimedio per ignavi o per i gretti anche quando si travestono da paladini della giustizia dall’alto del loro egocentrismo.

    Avessi un sito come questo, non permetterei la licenza, non la libertà si badi, a certe teste sconosciute e non, di provocare o offendere il desiderio di rispettare la libertà, prima quella degli altri che è sacrosanta e poi, solo poi, il nostro p.o.r.c.o egoismo.

  • Roberto Domenichini

    Mario sai cosa mi ha dato da pensare il sito da te indicato?

    Il fatto che con guadagni così alti le persone vendono questo servizio per pochi spiccioli.

    Personalmente in Borsa guadagno come ho anche dimostrato ma se vedo un segnale long sul Bund, ad esempio, non vi chiedo un euro per rivelarvelo anche perchè non vi è nulla di esatto nella finanza.

    Circa un TS automatico sono sempre stato curioso di farmene costruire uno secondo i miei indicatori però ma alla fine c’è sempre qualcosa che mi frena.

    Del resto è sempre stata una dura lotta la scelta tra un trading discrezionale e uno automatico.
    Penso che per persone particolarmente ansiose si addica di più un TS automatico a meno che non tengano le posizioni per almeno un giorno intero.

    Ciao Marione ti saluta il tuo amico domenicone.

    p.s. Un mio amico un pò di tempo fa mi consigliò un libro di un medico poco noto. Io l’ho preso e l’ho letto ma saltando qua e la perchè non ho le conoscenze basilari per capirlo a fondo anche se il concetto espresso è interessante. Mi sei venuto in mente tu che hai la preparazione adeguata per comprenderlo.

    Il libro è il seguente:
    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la_rivoluzione_silenziosa_della_medicina_del_cancro-dellaids.php

    Se ti interessa e non vuoi acquistarlo contattami pure privatamente che te lo invio. Intanto dubito che lo utilizzerò in futuro.

  • Mario

    Certo, sarebbe molto bello riuscire a costruire un TS semiautomatico; qualche volta sul Book l’ho attuato:riesce solo se il titolo va sù e giù alternativamente in un giorno, come un’onda di ampiezza sempre maggiore.
    Ma è un pò da illusi come me.

    OK. appena finisco la partita a scacchi col fortissimo Ceco, vado su internet a cercare la recensione del libro sul cancro che mi segnali.
    Roberto, tieni presente una cosa in medicina: di solito non sono le malattie dal nome eclatante a stimolare la sete di ricerca e di studio dei diagnosti sopraffini; a volte fenomeni apparentemente insulsi celano delle malattie non acclamate ma così subdole e gravi da ingannare la maggior parte dei medici, anche di quelli più riflessivi.
    Paga solo il sapere unito al metodo e alla disciplina, come in ogni cosa.
    Il cancro fa sempre presa nell’emotività della gente,ma ormai i protocolli mettono in moto un meccanismo di reazione che poco lascia alla sapienza, all’esperienza e all’occhio clinico.
    é la diagnosi differenziale che deve essere l’eccellenza; faccio un esempio:
    vedo un corpo celeste che gira intorno al Sole;lo studio mi fa concludere che può essere un pianeta, diciamo Marte.
    Osservo un movimento anomalo di Urano, solo dopo calcoli punto il telescopio e scopro Nettuno lì dove ho deciso che sia, con un errore minimo sulla previsione.
    Questa è scienza applicata allo stato puro: questo è un esempio di diagnosi differenziale, che presume cose che gli occhi non possono ancora vedere.
    Tu hai questa qualità, per esempio, sul Bund e sullo Schatz.

  • Roberto Domenichini

    Cavolo Mario giochi a scacchi?
    Io sono iscritto su scacchisti.it Dai che ci facciamo qualche partita anche se io gioco come una scarpa. Anzi scarposky che fa più scena!

    Informazioni nuove e molto interessanti mi stai dando sulla diagnosi differenziale. Non ne conoscevo nemmeno l’esistenza!

    Ho letto su un altro sito che 80% di un campione di oncologi intervestiti non si sottoporrebbe alla chemio e alla radio in caso di tumore. Ripeto che l’ho letto su un sito e quindi non so quanto sia credibile la notizia. Certo che mi ha lasciato sbalordito.

    Circa la tua ultima frase un giorno feci un lunghissimo commento su un sito finanziario dichiarando che le operazioni che mi riescono meglio sono totalmente basate sul sentiment. Io dico che la Borsa ce l’ho nel sangue. Forse è più giusto dire che a volte gli occhi non vedono ciò che può essere visto “dall’anima”.

    Non vorrei apparire uno stregone ma non voglio neanche mentirvi dicendovi che i grossi guadagni li faccio con il metodo frattale.

    Fammi sapere Mario.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    Certo che gioco a scacchi, anch’io sono scarposky.
    OK come facciamo a fare una partita? mi devo iscrivere e ci riconosciamo tramite nick name? dopo vado.

    Per la chemio, da profano ma un pò informato, dico che hai ragione; in alcuni casi accorcia la vita.
    Occorre affidarsi ad un ottimo medico terapista che magari non è lo stesso che ha saputo fare la diagnosi del tumore.
    Uno dei criteri migliori per sceglierlo sarebbe quello di trovarne uno non immanicato con le case farmaceutiche che gli spingono il loro prodotto; pensi che sia facile?

    Tu per il bund sei un mago.
    Ora vado su scacchisti.it. ciao

  • Roberto Domenichini

    Il sito è gratuito e mentre giochiamo possiamo anche “dialogare”.

    Scrivimi su [email protected] che ti do il mio nick. Poi domani ci mettiamo d’accordo per il giorno l’orario in cui siamo entrambi liberi.

    Buona serata Mario
    p.s. Grazie delle preziose informazioni che mi/ci hai fornito su questa malattia chiamata tumore. Non è facile trovare persone competenti e oneste. Ma quando ti candidi alle primarie? Sarebbe la prima volta che andrei a votare!

  • Mario

    Roberto, mi sono iscritto. Sto aspettando la mail di conferma, ma non l’ho ancora ricevuta. Ora ti mando il mio nick.
    Per le informazioni sono tutte abbastanza ovvie; il problema è avere il buon senso nel bisogno e non quando tutto è OK.
    Per le primarie non andrei bene per via del fatto che mi piace di più lavorare che parlare: non riuscirei ad avere la prontezza e la sfacciataggine dei personaggi TV, manco lontanamente.Mi piace di più scrivere o parlare a tu per tu.
    Sono un contadino, mica un intellettuale.
    E poi, anche se lo fossi e per caso venissi eletto, distribuirei un foglio con oggetto: “dimissioni” e con la mia firma in calce così uno qualsiasi degli elettori lo possa spedire a chi di dovere in caso non gli piaccia la mia politica liberista; non durerei 1 giorno.

  • Roberto Domenichini

    Ottimo Mario.
    Così mentre facciamo la nostra partita due o tre toccatine al Bund andiamo a dargliele.

    In effetti caro amico mio come darti torto sul sistema che fagocita anche i più ben intenzionati.
    Non trovi che sia tutto devastante per chi cerca la meritocrazia. Quando guardo Report mi chiedo perchè come cittadini non ci indignamo e agiamo per il bene. Ma poi mi ricordo che nella stessa puntata ci sono una marea di cittadini che hanno beneficiato e continuano a beneficiare di questo sistema cleptocratico.
    Non sarà che sotto sotto fa un po comodo a tutti?

    A Genova diciamo: Se ti ghe levi u mugugnu nun ghe rimane ciù ninte. Se togli al cittadino anche la possibilità di lamentarsi non gli rimane più niente.

    Loro fanno quello che vogliono e ci lasciano liberi di lamentarci. E noi ci sentiamo importanti per essere scesi in piazza e in piazzetta lamentandoci del sistema.

    A dopo

  • Mario

    Roberto, sei nato negli anni settanta, quello delle così dette conquiste civili: il divorzio, il voto ai 18 anni, l’aborto…
    Prima c’era più serietà, lo schifo c’era, ma era il male. Oggi lo schifo c’è ancora, ma il peggio è che va bene così.
    Sai vogliamo tutto gratis o a poco prezzo: istruzione, trasporti, sanità, protezione civile, assistenza e accompagnamento gratuiti, baby pensioni…
    Qualcuno dovrà pur pagare….

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Studio un pò il mercato e dopo riporto la mia opinione.

    Sono un pò demoralizzato perchè pensavo di essere un campione di scacchi: - ) ma Mario mi ha battuto in pochi minuti.

    E’ troppo forte penso che se gioca anche senza regina mi batte.

    Mario sei grande in tutti i sensi!

  • mario

    Non credete a quello che dice Roberto,lui si che è un eclettico, mi asfalta sul bund e sullo schatz come e quando vuole.
    Io forse, forse, vincerò a scacchi, ma sarò ricco di loss, sigh.
    Dai Robertone che ti rifai in borsa.

  • Roberto Domenichini

    Mercati fermi. Oggi è possibile operare, per chi fa intraday, solo sul Forex.

    Se invece conoscete bene l’attività che state tradando ricordatevi che statisticamente la settimana che si interpone tra natale capodanno è quasi sempre long per l’azionario. E’ solo un discorso statistico!

    A dopo

    La settimana scorsa mi sono comprato 4 ETF (il modo migliore di reinvestire i guadagni):

    Lyxor ETF DJ Euro Stoxx50
    Lyxor ETF Commodities CRB
    Lyxor ETF DJ Stox600 Travel & Leisure
    Lyxor ETF DJ Stoxx600 Insurance

  • Mario

    come volevasi dimostrare: sono short sul mini S&P500.
    Per favore….no comment.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno amici e nemici.

    Vorrei ricordare che l’andamento dei tassi è ciclico. Da questo ne consegue che appena si inizierà ad alzarli anche di 0,25% si continuerà per diverso tempo (circa 3 anni) e lo Schatz, che in quel momento sarà più sensibile del Bund andrà diretto a 101-102 senza passare dal via, come il gioco del monopoli.

    Il Forex sempre “liquido” mentre non ho ancora visto lo stoxx50 e il Bund (mi riferisco ai volumi) che sono due termometri per comprendere come sarà la giornata.

    A dopo

  • Mario

    OK Roberto, sono short sullo schatz, sul bund e sull’S&P tanto per non sbagliare.
    Siccome ho preso i maggiori loss quando ero long, ora sono rimasto scioccato e vado short anche quando non dovrei.
    Secondo me è impossibile rimediare in borsa con la mia ignoranza.

  • Mario

    Buon anno a tutti belli e…brutti.
    Sono sfortunato al gioco, in amore ed in borsa.
    Invece c’è qualcuno che è fortunato sia in borsa che in amore, ed anche nel gioco.
    Ancora short nell’S&P, nello schatz e nel Bund, ma fino a quando?
    Battete un colpo, grazie.
    Va beh, domani è un altro giorno.

  • Daniele

    Ciao a tutti,
    in questi giorni di festa mi sono dedicato quasi interamente a leggere i post di Roberto e agli altrettanto importanti contributi di tutti i traders che sono intervenuti nel sito, volendo approfondire il tema Hurst.

    Compatibilmente con gli impegni lavorativi piuttosto pesanti e con la famiglia (che tra nov 2008 e il mese prox crescerà di 2 unità 🙂 ) sono impegnato nella costruzione di un TS automatico su excel sul MINIFIB e Hurst mi sembrava potenzialmente un filtro ottimale per incrementarne di qualche punto l’affidabilità.

    Prima di tutto, sfidando il pessimismo cosmico che mi sembra ci sia attorno sull’indicatore, vi chiedo cosa ne pensate
    Appena riesco vi scriverò anche alcuni accorgimenti che ho provato (ad esempio, utilizzare non Hurst ma la MM di Hurst per filtrare) – ora il bimbo reclama 🙂

  • Mario

    Cavolo Daniele, bella idea.
    Una formula tanto utile per stabilire quando entrare long o short.
    A Roberto non serve, lui guadagna già.
    A me serve perchè sono in loss perpetuo. :-d

  • Roberto Domenichini

    Buona serata a tutti
    Marione sei troppo buono con me.
    Cavolo Daniele sono molto curioso sullla MM.
    Ti ringrazio anticipatamente per la tua disponibilità al confronto.

    Ricordo sempre di entrare sul Bund possibilmente short e mediare. A 124 shorto il primo contratto o i primi 10, 100, ecc. A 126 shorto il secondo. Si aspetta qualche giorno e si tira la rete.

    Per chi volesse rischiare meno consiglio di fare le stesse operazioni sul Bobl.

    Per chi segue le tendenze consiglio lo Schatz.

    Buonanotte ragazzi

    p.s. Marione ieri ho vinto una partita e oggi ne ho persa una. Rimango con lo stesso punteggio.

  • Anonimo

    complimenti! sito davvero interessante. Sono nuovo del sito, un po’ meno di borsa (e qualche loss sulle spalle).
    Chiedevo: 1) perchè meglio entrare short su bund?; 2) c’è un post dove trovo il metodo che usate?
    Grazie mille.
    Marco

  • Mario

    Siccome c’è qualcuno col cuore forte, ogni riferimento a persona o cosa è puramente casuale, mi raccomando di entrare short sul Bund, con un solo contratto. Non fate come me che sono entrato sh mediando contratti troppo vicini quando il tipo ha incominciato a salire, giorno dopo giorno, fino a 120 tick ero verde e mi sentivo sempre più idiota.
    Il bello è che ero short anche sullo schatz, fate voi.
    Per rifarmi dei loss, quando mi date l’algoritmo per fare gain? io vi insegnerò a pulire le stalle dei cavalli;promesso.
    P.S.Robertone: 1pari palla al centro.
    Meglio fare pratica senza punti.

  • Mario

    Marco, il perchè sarebbe meglio andare short sul Bund o sullo schatz, lo descrive Roberto al post n.211.
    Se lo rileggi capisci perchè è meglio andare short che long.
    Ci sono altri post e lezioni precedenti in cui è descritto il perchè ma occorre pazienza e rileggere tutto il materiale che ci ha dato Roberto e le osservazioni di Riccardo o di tutti gli altri per farsi la cultura di base del Bund.
    Comunque se il professore si degna di risponderti al posto di giocare e vincere a scacchi, sicuramente sarà più preciso e esauriente di me.
    Ultima cosa, forse la più importante: il Bund ha una volatilità molto alta, è capace di fare in discesa in 1 secondo 70 tick x10 euro/tick (v.grafico del 4 dicembre)= 700 euro per ogni contratto che hai in portafoglio; pensa se sei long co 3 o 4 contratti…o 10 come avevo io.

  • Marco

    Grazie Mario; ora rileggo con calma. Ne approfitto per sapere se devo prendere a riferimento la pista ciclica e come si calcola perchè il mio software non ce l’ha. Grazie e buoni scacchi (io non ci so giocare : - ((

  • Mario

    Marco, mi sembra vada bene anche il MACD:impostalo con due periodi di 4 e 33 gg, prova.
    Se no dobbiamo fare segnali di fumo al caro Roberto, anche se è in spiaggia lo scomodiamo.Ciao.

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marco

    Non credere a Mario sugli scacchi! Mi batte sempre e a dir la verità tante cose me le sta insegnando lui. Ovviamente non voglio deluderlo e quindi dovrò batterlo almeno una volta altrimenti rischia di aver buttato via del tempo.
    Io sono contento quando gli investitori con piccoli accorgimenti, che segnalo su questo forum, guadagnano più di me.

    Penso però che prima di passare al Bund sarebbe bene farsi le ossa con lo Schatz altrimenti si rischia, come dice bene Mario, di mediare troppo presto. La mediazione è ottima se segue “l’algoritmo” dell’andamento del Bund, Bobl, Schatz.

    La pista ciclica si costruisce, come dice bene Mario (ma questo Mario dice sempre bene: - )) inserendo nei parametri del MACD 4;33;1. Si 1 al posto di 9. Il MACD non è altro che una pista ciclica sulla quale viene inserita una media mobile a 9 periodi di solito.

    State guadagnando eh sul cross $/yen quando a 90 scrissi che sarebbe salito!
    Sono contento per voi e per me.

    Buona serata a tutti coloro che mi odiano e che mi amano e a quelli ai quali sono indifferente.

  • Mario

    Marco guarda che Roberto mi ha battuto due volte a scacchi proprio oggi pomeriggio, quindi non credergli.
    Per la verità Roberto è un pò un figlio mio nel senso che ti insegna tantissima teoria in borsa, ti mostra i più disparati tipi di titoli, i Bund, gli ETF, lo Schatz, ecc.. ecc..le medie mobili, i vari coefficienti …ma avendo paura di farti perdere soldi,o appellandosi al MIFID, vigliacca se ti suggerisce di entrare long o short su un titolo.
    Quindi morire le spine. : - (

  • marco

    Grazie Roberto e grazie Mario. Dunque, sulla prorealtime (che è gratis) ho settato macd 4;33;1 e messo grafico giornaliero BUND. Adesso ho l’oscillatore rappresentato da una linea che va da +1,5 circa a -1,5 circa. Su altri sw ho visto invece il macd a barre come dici tu. Ti chiedo: ma così va bene lo stesso? Oppure devo fare altro? Grazie,

  • marco

    Ancora io, scusate. Ho riguardato grafico bund daily con il macd di cui sopra e ho visto che a novembre segnava quasi +4!(dic 2008 post lehmann) poi è sceso a -2. Quindi questo metodo non è intraday ma giornaliero, se capisco bene. Grazie ancora

  • Daniele

    Ragazzi eccomi qui.

    Vi dicevo ieri che sto lavorando al TS automatico e speranzoso, ho provato e sto testando il buon Hurst.
    Allora mi sono immaginato un primo scenario molto semplice per fare i miei test:
    – operatività timeframe 15m (che prediligo)
    – strumento Minifib
    – 2 MM semplici
    – calcolo Hurst e blocco dell’operatività per Hurst sotto un valore “x” che trovo come di seguito.

    Procedura adottata:
    – “taro” le MM per trovare quelle che meglio si sposano al mercato in questione (e trovo 12 e 21) per ottenere l’affidabilità migliore (ovvero, n°op.vincenti).
    – “taro” l’indicatore Hurst migliore cercando di ottenere il valore entro il quale posso effettivamente migliorare l’affidabilità.
    – ovviamente, effettuo un sostanzioso backtest (due settimane operative che sui 15m sono un po’) per dare significatività ai risultati.

    Commenti:
    – Hurst non mi dà benefici rilevanti.

    Ho in effetti alcune domande per voi. Detto che non sono sicuro che l’Hurst che mi calcolo sia corretto (anche se in effetti rimane coerentemente tra 0 e 1):
    – secondo voi, dalle vostre esperienze, è corretto utilizzarlo su un timeframe intraday?
    – il minifib e più in generale il future vi trova d’accordo (forse no, dai vostri commenti 🙂 )

    Ad ogni modo non ho finito, poichè da un errore casuale ho trovato un Hurst ibrido che sto testando e che in effetti mi recupera qualche punto di affidabilità, ma che sto cercando di capire se comunque sostenibile.

  • Daniele

    dimenticavo di dirvi che continuo domani 🙂

  • Daniele

    Posso lavorare solo in notturna o quasi (di giorno molto spot sia che lavori, sia che non lavori, visto che un bimbo di 13 mesi e uno che arriva tra un mese mi impegnano molto) e perciò vi scrivo ora 🙂

    Credo che il mio Hurst non sia corretto e chiedo aiuto a voi se posso cfr il mio file con il vostro per capire l’errore.

    Inoltre, mi ricollego a quanto dicevo ieri, quando affermavo che anzichè Hurst puro, mi era venuta l’idea di provare ad usare una MM di Hurst (a “x” battute).

    Su tale indicatore sto valutando anche come impostare il segnale. Alcune idee:
    – chiudere l’eventuale operazione (o fare un SAR) in caso, oltre che di una retrocessione sotto un’eventuale soglia es.0,6, anche in caso Hurst (o la MM) perda persistenza per 4,5, “n” battute.

    Scusate se vi butto giù tutte queste idee anche in modo un po’ caotico, ma vi ho letto per giorni (anzi, per sere) e credo che siate un gruppo di lavoro veramente eccellente che nel mio piccolo spero di “attivare” ancora un po’ su questo indicatore :))

    Vi ringrazio in anticipo!
    Ora vo a nanna

  • Mario

    Marco e Daniele, aspettiamo Roberto che non solo è una mente metematica, ma è anche professore di analisi, tra le altre cose.
    Io vado a rimorchio.Sono utile per dirvi solo gli errori che ho commetto.
    Mi spiego, sono quello che corre a mettere in pratica la sua teoria a spron battuto, tralasciando da idiota alcuni particolari : - (
    Al corso servo, appunto, come cavia dando modo al Prof. di vedere l’effetto delle sue spiegazioni messe in opera dal sottoscritto : - ( : - ( : - (
    Comunque grazie per “ragazzo” : - )
    Domani compio 53 anni : - (

  • marco

    auguroniiiiiiiiiiiiiiii

  • Mario

    Grazie Marco.
    Per il MACD 4,33 settare il periodo con valore 1 suggerito ieri da Roberto, mi è nuovo e mi sembra più preciso.
    Ciao

  • Marco

    bene. Ma quindi devo usare grafico giornaliero? a presto

  • Mario

    penso di si, ma ovviamente se non fai trading in giornata.
    Tanto per intenderci, il valore del mio MACD 4,33,1 periodo 3 mesi e intervallo giornaliero del Bund future scad. 03/2010 è -0,75

  • marco

    ok, ci siamo! Interessante davvero questo sito. Complimenti a tutti (ma siamo in pochi mi pare e questo è un bene! : - ))

  • Roberto Domenichini

    Scusate se ho latitato oggi. Ho finito adesso con il trading.

    Domani prometto che sarò presente a esprimere la mia opinione.

    Buona serata a tutti

    p.s. marco non te ne pentirai! E’ una promessa!

  • Roberto Domenichini

    Stretta è la strada che conduce al guadagno…e pochi sono quelli che la seguono….

    scusate: un piccolo delirio di onnipotenza!

    Ciao

  • Daniele

    Marco ha ragione: un saluto a tutti e anche a Mario (ho letto anche altri post che hai fatto su altri blog, mi piace molto come scrivi).
    Quando avrò qualche risultato ve lo farò sapere immediatamente 🙂

    Ciao
    Daniele

  • Mario

    Meglio pochi ma buoni.
    Domani mattina vado a pulire i cavalli.
    Ora tocca a Daniele pulire i sui bimbi.
    Ciao Marco.
    Roberto non ti saluto perchè ci hai lasciati soli: : - (

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti ragazzi e auguri al Marione.
    Annuncio soltanto che vi sarà una sorpresa per tutti i lettori. Uscirà in questi giorni. E’ una sfida che il Dottor Giancarlo Marcotti e il sottoscritto hanno deciso di affrontare.

    Non vado avanti perchè altrimenti mi licenziano: - )

    Penso che esca oggi o all’inizio della settimana prossima…..

    Adesso muto sto!

    A dopo

    p.s. A breve uscirò da uno dei 4 ETF sui quali ho investito (quello sullo stoxx50) per rientrare dopo qualche settimana.
    Comunque quando esco lo scrivo così potete notare che i fatti sono molto diversi dai discorsi forbiti di chi vuole vendervi un corso e menate varie.

  • Mario

    Ciao Robertone, Marco, Daniele e a tutti gli altri.
    Oggi sono contento perchè compio 53 anni e ho 4380 giorni all’alba.
    Per il regalo mi accontento se ciascuno di voi mi comunica un titolo in cui andare short o long : - )
    Grazie
    P.S. Spero che il Dott. Marcotti oggi mi perdoni : - (

  • Marco

    Di nuovo tanti auguri Mario! tira aria di bolla sui mercati, tanto per cambiare. per me non è il caso di shortare nulla. BMPS caso mai mi pare un titolo da longare, sta andando a gonfie vele e poi, leggendo voi, ho fatto una riflessione….che dirò dopo. ciao

  • Mario

    Grazie Marco, long su BMPS 1/20 portaf.
    Take profit tra…..
    Obbligazionario in attesa????occhio….

  • Marco

    Mario, dal grafico sembra che target 1 è 1,37 poi 1,50; MA questa è teoria che vale 0. Il fatto è che un bancario “trascurato” nel 2009 e potrebbe essere venuto il suo momento “speculativo”. Se uno stesse dietro alla analisi fondamentale, di bancari migliori ce ne sarebbero tanti…ma mi pare che la speculazione abbia puntato sui temi + trascurati, come scrive il resp. del sito. A dopo

  • Mario

    OK, Marco, grazie del regalo.
    Non so se riuscirò a contraccambiarlo perchè io sbaglio l’80% delle volte. : - (

  • Marco

    Figurati! ma guarda che anche io non sono mica un genio della finanza, altrimenti sarei alle haway con il ferrarino; invece, ho una utilitaria banalissima e un piccolo appartamento : - )

  • Roberto Domenichini

    Titolo?
    Isagro ed Exprivia.
    Tenere fino a fine marzo e poi vendere.

    A dopo

  • Mario

    Roberto, grazie, ma avevo chiesto un solo regalo, due sono troppi, non li merito : - (
    come faccio a contraccambiare visto che sono short sull’S&P500…. non arrabbiarti ; - )

  • Marco

    Roberto ti seguo su exprivia; poi magari ci dici se è metodo Rob (pista mensile, mm4/33) oppure se è “altro”….cmq Grazie
    ciao

  • Marco

    Mario, alle 14.30 esce dato usa mercato lavoro. Lo aspettano tutti. Allacciamoci le cinture che si ballerà, ma calma e gesso! Ci saranno i cacciatori di stopploss, ma tanto noi non le abbiamo, ah, ah. a dopo

  • Roberto Domenichini

    io sono short sul crude a 82,4 cercando di anticipare la notizia.
    mi sa che oggi mi fanno male! e parecchio anche….

    a dopo

    pazienza.

  • Roberto Domenichini

    cosa mi consigliate? lo tengo o lo chiudo adesso con un piccolo guadagno ma sono fuori dal mercato quando esce la notizia?

    grazie anticipatamente

  • Marco

    io non amo stare nel mercato quando è probabile che ci sia uno spike bestiale, opinione personale eh.

  • Roberto Domenichini

    la paura fa 90!
    Per non sapere ne leggere ne scrivire, visto che la notizia è tra le più importanti per la movimentazione del mercato, la chiudo a 82,35 con solo 5 tick di gain ma almeno non devo assumere ansiolitici.

  • Roberto Domenichini

    grazie mille marco!

    Qualche idea per il trading?

    Si apre la posizione sul ritracciamento della candela lunga, ad esempio sul Bund?

    Cavolo non so proprio cosa fare

    Roberto calma e ragiona….

  • Mario

    Ragazzi, mi sa che sarà dura mantenersi calmi, non era alle 16,30 la notizia?
    L’S&P ha avuto un calo, quasi ero in pari per uscire dallo short.
    Comunque grazie dei regali, li ho scartati e c’era una bella sorpresa, sia per BMPS, sia Exprivia.
    Devo compierli più spesso..gli anni. : - (
    Va la che siete scafati, Marco, poi Roberto stai zitto tu…che all’Epifania
    hai avuto i Re Magi.

  • Roberto Domenichini

    Notizia della disoccupazione alle 14:30
    Attesa a 10,1….

    Ci sentiamo dopo la notizia….

    Magari per la prossima volta la prepoariamo a tavolino qualche operazione da effettuare…..

  • Marco

    Mario il dato è alle 14.30; è atteso bello, quindi c’è rischio della delusione, ma qui sale un po’ tutto e allora bisogna adeguarsi

    14:30 USD Nonfarm Payrolls atteso 0.00K -11.00K

  • Mario

    Grazie Marco, forse ha ragione Roberto, ed io lo predico da mesi, cerchiamo di consigliarci, se no siamo cani sciolti, due o tre mangiano, cioè voi, ed io no
    perchè sono troppo imbranato

  • Mario

    Beh, mi sono salvato solo perchè c’è stato lo spike in giù ed avevo fissato l’acquisto dell’S&P.
    Sono fuori dallo short.
    Per una volta anche la fortuna mi ha fatto il regalo

  • Marco

    e io ho preso lo spike in sù del bund, olè, oleè, adesso stacco. ci risentiamo alle 5.30. ok per la concertazione, io ci sono. ciao

  • Mario

    Ragazzi, siete vivi?
    Io zero gain, ma anche zero perdite.
    Avete visto il Bund, dentro con lo short+ stop loss o è meglio aspettare?

  • Marco

    NO, aspetta! deve prima stabilizzarsi; ora stai fermo e aspetta, anzi aspettiamo; x oggi basta, fatti un giro fuori. ciao

  • Mario

    Hai ragione, mi hanno eseguito lo stop loss appena sono entrato short, meglio andare a fare un giro.Ciao

  • Daniele

    Auguri a Mario!!! Mi piace davvero l’entusiasmo che metti…
    Vi seguo a fatica causa impegni sovrapposti e causa un target attualmente diverso per la mia operatività!
    (tra l’altro sono tornato a Rapallo per far respirare aria di mare al bimbo ed è dal 25 che fa un tempaccio che non vi dico)

    Chiedo una cortesia a Roberto: posso inviarti un filetto che ho preparato per il calcolo di Hurst per una tua veloce verifica sulle formule che ho impostato (chiaramente quando e se hai tempo)? Ho qualche dubbio sulla sua bontà e temo di aver sbagliato qualche formula…ti ringrazio in anticipo!

    Seguirò anche i titoli segnalati da te sullo Star….se non ho dedotto male dai post passati lavori molto sull’analisi fondamentale giusto?

  • Mario

    Daniele, ed io che amo l’aria di
    montagna da 53 anni, è per quello che sono così ;-( in borsa?
    Sei di corvé col figliolo? bravo.
    Occhio ragazzi oggi è giornata di montagne russe, forse è meglio entrare stassera, long sull’azionario e short sull’obbligazion.???? o viceserva.

  • Roberto Domenichini

    Ho finito adesso anche io.
    cavolo sul petrolio ci avevo visto giusto. ma comunque ha ragione marco di stare fuori dal mercato con notizie del genere.

    Io mi sono preso il rimbalzo sul $/yen con 8 lotti e un gain di 700 euro.

    Adesso leggo i vostri.

    Chi manca all’appello?

  • Roberto Domenichini

    Sono contento anche per voi ragazzi!

    Rimaniamo uniti ma diciamoci pure come entrare a mercato. Come marco io ci sto!

    Grande marco!!!!!!!!!

    Daniele mandami tutto ciò che credi all’indirizzo di posta [email protected]

    marco cosa ne dici se da lunedì facciamo guadagnare qualcosina anche a Mario? ovviamente con la %: - )

    Sul dato delle 16 non farò trading. per oggi mi accontento e chiudo al trading fino a lunedì…

    A dopo

    p.s. Dai che siamo un bel gruppo!

  • Mario

    Ragazzi short sul bund da 124,53
    short sullo schatz da 108,17
    long sull’mini S&P500 da 1133
    ditemi voi se andare multiday.
    Roberto non lasciarci soli ; - )

  • marco

    Mario, sono di corsa. Difficle dire cosa farei io al posto tuo. Terrei tutto così, anche se non capisco perchè sei short sul SP500: le borse tengono, specie quelle USA.Cmq adesso non sono lucido e non sono in grado di darti un buon consiglio. Torno alle 22. ciao

  • Mario

    No, Marco, hai saltato il post 521, lo spike delle 14,30 mi ha eseguito l’ordine d’acquisto del mini S&P che avevo fissato a 1136 per uscire dallo short.
    Successivamente sono entrato long sempre sul miniS&P e short sui due obbligaz. Bund e Schatz. Ora sono già uscito in gain, finalmente.
    Grazie comunque dell’assistenza.
    Tu sei freddo, io sbaglio perchè non lo sono, è per quello che chiedo verifica delle mie decisioni.
    Sono ancora long sul mini S&P

  • Marco

    Bene per il tuo gain nel giorno del 53°, sono contento. Io sono solo un piccolo trader (non è modestia, è così), sbaglio tanto anche io. Però seguo poche cose. Se mi posso permettere, tu devi seguire meno roba, sennò ti perdi dietro a tutte ste cose.
    Lunedì ho impegni e non ci sarò. Ma vi leggerò la sera. ciao

  • Marco

    Per Roberto. Grazie per quel “grande” che mi ha detto, anzi scritto. è stato il più bel gain della giornata. Ti stimo tanto, io non ti lego neppure le scarpe, sono solo un piccolo trader (non è modestia, è la verità). Dopo 12 anni di azioni, vorrei fare il salto al bund: tutto qua. A lunedì sera (il lavoro nn consente prima)

  • Mario

    Marco, bravo, hai proprio ragione dicendo di seguire meno titoli. Mi piaci perchè sei oculato e ieri mi hai calmato col bund. Ma mi piace anche Roberto che mi sprona ad intuire nuove strategie; chiaro che il rischio è elevato e allora occorre imparare a valutarlo.
    C’è da dire una cosa, che a volte l’obbligazionario si addormenta come questa settimana e allora si cerca di entrare in altri titoli.
    Però c’è da dire anche che quando il Bund si sveglia, come ieri, è un terno al lotto capirne la direzione, per me, mentre per Roberto che l’ha sposato, è un divertimento. Il bund, insomma, non è proprio un animale mansueto, magari lo Schatz è più tranquillo, come ci ha insegnato Roberto.
    Il Bund è volatilissimo.
    Dodici anni di azioni???? ma allora hai una bella esperienza.
    Ho capito che qui sono il più vecchio, ma sono la spina per quanto riguarda esperienza. : - (
    Chissà cosa ha fatto Daniele col suo algoritmo, sono curioso.

  • Daniele

    Ciao Mario e ciao a tutti!
    In effetti io non sto operando attivamente per due motivi:
    1) non ho tempo durante il giorno
    2) sto orientandomi ad altro (proprio per ovviare a questo problema).

    Il punto (2) è pertanto lo sviluppo di un Trading System automatico, ovvero che possa, in autonomia e sulla base di regole predefinite, inviare ordini al mercato anche “in mia assenza”.
    Per renderlo operativo è necessaria un’enorme fase di test, back test e “post-test” 🙂
    Il TS deve rispettare alcuni parametri importanti, quali l’affidabilità (op.vincenti), il drawdown, ed avere un buon money management sottostante.
    Sono impegnato a tutto tondo su questo e sto cercando di capire se Hurst può dare una mano a questo…ho chiesto infatti a Roberto se poteva dare un’occhiata all’indicatore che ho costruito perchè ho già pronti alcuni casi di test su vari titoli…

    Per il resto, sono spina anch’io 🙂 Ho iniziato a fare un po’ di scalping una decina di anni fa, poi ho interrotto e da un annetto che sto riprendendo in mano il tutto, ma senza ancora operare (salvo qualche shot ogni tanto) perchè voglio studiare bene il tutto e perchè mi sono orientato sulla scelta che ho descritto sopra…

  • Mario

    OK, Daniele, ho capito, io sono il più vecchio di età, ma il più giovane come esperienza in borsa, cioè dall’estate del 2007.Ho avuto la fortuna di entrare quando la borsa si apprestava a scendere inesorabilmente, fino alla crollo di ottobre 2008. Pensa che mettevo soldi in un titolo e questo perdeva quasi sempre, che fosse Fiat, Parmalat, Autogrill, Lottomatica, Erg, Fastweb, ho preso solo bidoni. Rischiavo senza sapere nulla.
    Ora meno male che Roberto ha iniziato questo ciclo di lezioni, approfondimento, non tanto di analisi tecnica perchè anch’io non ci credo.
    Però se tu stai lavorando allo sviluppo di un tradin system automatico, penso che se azzecca il 51% degli investimenti, sei in attivo ed è come aver trovato la gallina dalle uova d’oro.
    Ciao

  • Daniele

    Mario, io sono entrato quando invece la borsa faceva boom…potevo fare un’IPO anche di una società presieduta dal mio cagnone 🙂 ma poi se non finivo l’uni che facevo? 🙂
    Non è detto!
    Per il TS, in realtà, sarebbe sufficiente avere anche il 40%, ma con media vincenti superiore a quella perdenti. E fondamentale è il money management…
    In più, un sistema che va bene oggi, domani può non andare più bene perchè cambia il mercato e quindi…si ricomincia!

    L’analisi tecnica convince molto poco, ti dico la verità, pure a me e sono felice di aver trovato questo gruppo che seguo per adesso solo da distante…
    Tra l’altro, io non seguivo per nulla Schatz e simili e mi sembrano invece avere ottime chiavi di guadagno, se affrontati con accortezza come tutti voi consigliate…

  • Marco

    Ciao Mario, bè sì un po’ di esprienza di azioni ce l’ho, ma nn basta mai. Io seguo 2, massimo 3 cose. Adesso seguo 2 titoli azionari italiani e da 3 mesi circa il Bund.
    Sull’analisi tecnica ha già detto tutto Roberto, ottimamente come sempre. Le uniche nostre armi sono l’analisi grafica e la logica. Ci sarebbe l’analisi fondamentale, che oltre ad essere difficile, dà per scontato che i bilanci siano veritieri…in un mondo di bugiardi, ipocriti ed avidi figurati se i bilanci sono veiritieri…ah, ah

  • Daniele

    Caro Marco hai ragione!
    L’analisi fondamentale manca proprio del principio fondamentale: trasparenza e onestà…
    Non vi suona strano il fatto che magicamente le banche, per es., siano tutte tornate all’utile in poco tempo?
    E le sofferenze? E i titoli in Stato patrimoniale senza più valore e tuttavia non ancora svalutati? E il novembre e dicembre 2008 quasi “occultati”? etc etc 🙂

  • Mario

    Ciao Marco, comunque io avrei capito, come penso tutti, che se si parla di azionario, e poniamo che un giorno wally va su forte, tutto l’azionario segue a ruota.
    Se invece wally va giù, idem come sopra, quasi tutti i titoli azionari italiani e o europei vanno giù.
    Abbiamo visto ieri alle 14,30, chi era short sull’azionario ha fatto un colpetto con lo spike e chi era long sull’obbligazion. pure.
    Il problema per me, o quello che preferirei, non è fare il colpetto, ma riuscire a capire il trend di un periodo diciamo intorno a 1-2 settimane, o anche più, e rimanere investiti in modo da non essere costretti a stare attaccati come ossessi al monitor.
    In quattro, come mi pare ci troviamo, io te, Daniele e Roberto, possiamo collaborare.
    I bilanci non sono mai veritieri, ma penso che il Roberto sa leggere tra le varie voci, quelle che nascondono dei trabocchetti.
    Ciao, notte.

  • Marco

    bene così Mario, proviamoci sapendo però che è meno rischioso fare una serie di colpetti che un colpo bisettimanale. In questo momento poi bisogna sapersi accontentare. Lunedì sarò assente, quindi fate i bravi e seguite Roberto! ciao

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti ragazzi e anche a chi è meno ragazzo: - )
    Parlo io che ho 35 anni e ne dimostro 90!

    Sull’analisi fondamentale:

    Se analizzate i vari target price che forniscono i vari broker si capisce che c’è il trucco (forse la mala fede????) in quanto se tutti posseggono lo stesso bilancio perchè fissano traget così differenti?
    Generali arriverà a 30; no generali arriverà a 24; no generali arriverà a 18.

    Adesso sappiamo che l’analisi di bilancio può essere fatta in decine di modi differenti ma se in buona fede più o meno restituiscono tutti lo stesso book value (volre di libro) + piccole aspettative.

    ma se uno mi scrive che genarali salirà fino a 50 nel breve e sempre nel breve un altro mi scriverà che scenderà fino 2 mi chiedo: quale dei due broker possiede il bilancio VERO?

    Se invece uno la vede a 50 l’altro a 48 e l’altro a 53 penso, sono maligno (o realista???), che vogliano far entrare i polli ai quali venderanno le loro azioni generando laute plusvalenze.

    Non dimentichiamoci che le banche d’affari vivono di investimenti ma spesso, vedi le puntate di Report, il loro guadagno deriva proprio dalla compravendita di azioni.

    Fa balà l’och! (Guardati attorno. In poche parole stai Attento!)

    Se però leggiamo la nota integrativa del bilancio allora l’analisi può mettere a nudo una società.l’unico problema è: ma avrò il bilancio e la nota integrativa vere?

    Eco perchè scarto spesso l’analisi fondamentale.

    A dopo

  • Mario

    ma è meglio credersi ragazzo, con 53 primavere, o fare giudizio con 35. : - (
    Dai che sono pronto ad essere limato a pawn.
    Domani fo balà l’och.

  • Mario

    Buongiorno.
    Chi è in linea? Puntereste 1/10 portafoglio su unicredit?
    Grazie

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti
    Non seguo Unicredit e quindi piuttosto che sparare una scemata sto zitto.

    Qualche analisi:

    Mantengo in portafoglio i 4 ETF anche se ricordo che a breve uno sarà venduto e lo scriverò il giorno stesso.

    l’oro andrà sopra i suoi massimi a 126 $ ma non fatevi fregare perchè non salirà molto di più. formerà una divergenza con il MACD o pista ciclcica e inizierà a scendere a picco.

    Vado short sullo Schatz appena arriva a 108,5. Penso che ci arriverà questa stessa settimna.

    Bund short da 124 e in mediazione se dovesse salire oltre i 126.

    Crude a breve si shorta ma non ho ancora le idee chiare e quindi mi pronuncerò più avanti.

    Dax salirà secco solo sopra i 6200 unico e vero valore di riferimento per questo indice. E non c’entrano resistenze e supporti ma….

    In prossimità di questo valore uno strangle sulle opzioni ci sta tutto.

    Ovviamente è la mia opinione. Ripeto a scanso di equivoci: la MIA OPINIONE!
    Cosa ne pensate?
    Mi date una mano? Non vorrei perdere in Borsa!

    Ovviamente io investirò in modo totalmente diverso perchè opero sul sentiment. Prima o poi bisogna che scriva un articolo.

    A dopo

  • Mario

    ciao Roberto.
    Ok, ho capito, grazie.
    Stanno salendo tutti gli indici azionari, quindi se lo schatz salirà ancora un pò per poi fermarsi, gli indici az. proseguiranno la salita?????????
    Domanda da un milione di $$$$$.

  • Fioravante

    Buongiorno a tutti. Sono un nuovo lettore del sito. Ho letto il corso tenuto da Roberto e lo ritengo veramente molto interessante. mi piacerebbe molto imparare il metodo spiegato nel corso ma non sono un esperto e non so come applicare quanto scritto negli articoli. vorrei però chidervi una cosa. non ho capito come fare per calcolare H. mi potreste inviare il file excel su H? Ringrazio tutti coloro che potranno aiutarmi.

  • Fioravante

    Ah che stupido, la mia mail è [email protected]
    Grazie

  • Carlo

    Sono approdato a questo sito in modo casuale. La sua rubrica, Dott. Domenichini, è interessante ma per un neofita come me dura a digerire. A questo proposito chiedevo se Lei tiene corsi o seminari e dove eventualmente si possono seguire. Complimenti anche al Dott. Marcotti per le analisi settimanali della Borsa sempre chiare e avvicenti. Saluti e ancora tante grazie.

  • Roberto Domenichini

    Per Fioravanti: scrivimi pure all’indirizzo di posta [email protected]

    Mario dobbiamo iniziare a convivere con una correlazione inversa azionario-obbligazionario sempre meno evidente anche perchè saranno entrambi soggetti di più ai tassi che a qualsiasi altra variabile per il 2010.

    Hello

  • Mario

    OK, Roberto, d’accordo, peccato perchè mi sconvolge il poco che avevo metabolizzato.

  • Roberto Domenichini

    Caro Carlo
    Non tengo corsi e seminari ma se proprio vi facesse piacere vedermi di persona possiamo metterci d’accordo tutti assieme.

    Comunque se di persona non mi vedete non perdete niente!

    Ciao Carlo

  • Marco

    Ciao ragazzi, sto per andare a nanna. Alcoa ha pubblicato una trimestrale piuttosto deludente, vedremo domani l’impatto sui mercati. Notte!

  • X Roberto Domenichino: se il valore di libro, gli aCQUISTI, gli ordinativi, il fatturato, i volumi di lavorazione, le maestranza, i macchinari a pieno ciciclo ecc restano invariati,un valore di base dovrebbe essere invalicabile, es Parmalat, ed invece crak! Riassumiamo tutto nei fondamentali per un target price per un inveswtimento basato sulla gestione

  • Mario

    Ciao bocia, mo che fem.
    Obbligazionario e azionario si copiano; chi tradisce prima?
    Il capo mi ha detto in un orecchio: ocio verso fine settimana all’obblig.
    Hai voglia di sentiment.
    Sparo: azionario ancora long senza brusche impennate fino a maggio/giugno.
    Obbligazion. non lo so.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno e buon risveglio a tutti meno uno (che sono io).

    Gentile Enrico il problema è che ogni analisi e ogni valutazione è soggettiva.
    Il calcolo di indicatori (ROI; ROE; ROS; ecc) è oggettivo se riferito al passato in quanto sono espressione di una formula matematica.

    Solo che non possiamo comprare o vendere le azioni che rappresentano quella società basandosi su dati oggettivi ma passati.

    Ad oggi il metodo più utilizzato dagli analisti di bilancio è il DCF (discount cash flow) che consiste in una una proiezione degli utili futuri attualizzati ad un tasso che si ritiene essere quello medio di periodo. Poichè ogni economista non sa asolutamente cosa succederà domani figurati se può immaginarsi quanto varrà la società tra 10 anni.

    E questo è anche il motivo per cui dico che è meglio l’obbligazionario.

    Mi spiego meglio.

    Partiamo da questo obiettivo: conoscere il prezzo tra n periodi di un’attività finanziaria.

    Sull’azionario il metodo è il DCF. Praticamente ho una somma di rapporti che hanno il numeratore soggettivo (utile atteso) e il denominatore soggettivo (tassi attesi).

    Nell’obligazionario ho una somma di rapporti che sono al numeratore OGGETTIVI (in quanto collegati ad una cedola certa del 6% sul valore nominale di 100) e al denominatore valore dei tassi attesi.

    Da questo ne discende che l’obbligazionario è di gran lunga preferibile all’azionario proprio perchè, mentre al denominatore hanno entambi valori incerti, al denominatore l’obbligazionario ha il suo valore certo mentre l’azionario rimane sempre incerto.

    Da questo discende che per perdere sull’obbligazionario bisogna impegnarsi. E molto anche….

    Piano piano sveliamo perchè perdere in borsa è molto, ma molto, difficile.

    Ciao Enrico

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marione

    l’obbligazionario e l’azionario hanno di norma una correlazione inversa che viene a mancare nel breve periodo. Ti spiego il perchè.

    Se gli operatori si aspettano un ribasso dei tassi con il metodo del DCF avremo lo stesso numeratore (utile atteso) ma un denominatore diverso e quindi un valore più alto del prezzo.

    La stessa cosa dicasi per ll’obbligazionario. Se hai un Bund che stacca cedole del 6% e i tassi vengono ridotti di un punto % gli investitori uscirannno dal tasso variabile per acquistare un Bund che è a tasso fisso.
    Anche in questo caso il prezzo salirà fino al punto in cui acquistare un’obbligazione a tasso variabile mi da lo stesso rendimento di un’obbligazione a tasso fisso.

    Scenderanno entrambe, obbligazione e azione,se si prevede un aumento dei tassi.

    Se è troppo tecnico non abbiate paura a scriverlmelo che lo spiego in modo più semplice con esempi.
    Il mio scopo è fare in modo che anche voi possiate guadagnare trovando il vostro personale equilibrio….ma senza la conoscenza dubito che lo troviate

    Ciao carissimo

  • Mario

    Roberto, mi hai anticipato perchè ho perso tutto il post.
    Ottima spiegazione, Roberto, mi è piaciuta.
    Forse però Enrico intendeva: perchè una azienda come Parmalat, un marchio ma anche prodotti validi, buon margine di utili, ecc. possa aver perso valore come azione.
    A Fiat succede, secondo me, apparentemente il contrario: nonostante non dia buone impressione come floridezza (ha da decenni bisogno di sostegno statale, cassa integrazione ed incentivi e dovrà chiudere stabilimenti in Italia per via dei troppo alti costi di produzione),il suo titolo viaggia comunque abbastanza bene.
    Sempre secondo me la sintesi è che: il valore dell’azione dipende anche dall’appeal che questo ha sul piccolo investitore, e quindi il valore è in parte svincolato dalla qualità del prodotto?
    P.S. l’azione wolkswagen, in 3 mesi, da 250 euro è scesa a 76 euro circa: vale meno di un terzo.

  • Fioravante

    Salve Ragazzi! Vi ho conosciuto da poco ma sero di poter diventare al più presto un buon trader e fare tanti profitti insieme a voi. Vi volevo chiedere una cosa. Quando operate sul Bund, lo fate sul future? I prezzi sui quali fate gli studi sono quelli fatti registrare dal future? A presto e Buon Trading a tutti!

  • Mario

    Ciao Fioravante.
    L’insegnante è Roberto.
    Nel frattempo ti rispondo io velocemente:
    sì, tradiamo il Bund future (scadenza 03-2010)che comunque copia il Bund.
    Occhio solo ad andare long senza protezione.
    Ciao.

  • Roberto Domenichini

    Grazie Marione
    ma siamo tutti maestri e alunni. Questo scambio di opinioni vi assicuro che sta dando molto di più a me che a voi.
    In borsa ho fatto tanti sbagli e ne faccio ancora. Leggendo i vostri commenti a volte esclamo: eureka!

    Circa il discorso su Parmalat.
    E’ vero che ci sono società che quotano sotto il valore di libro ma dipende dal fatto che avendo già fregato una volta i risparmiatori si ha una dissonanza cognitiva quando la si analizza. Se le aspettative sono rosee nulla ci vieta di pensare che un titolo salga. A maggior ragione se il prezzo dell’azione è inferiore al book value.

    Penso che tra gli investitori vi sia una paura ingiustificata. Si sono scottati con l’acqua calda e adesso hanno paura della fredda.

    E’ la stessa cosa che è successa con lo scoppio della bolla marzo 2000. Quando le varie tiscali e fastweb scendevano anche generali e fiat scendevano ma senza una ragione concreta. La Borsa è bella forse anche per questo.

    Circa il Bund ha già risposto Mario.
    Ovviamente vorrei chiarire che il prezzo del future è legato a tre sottostanti di diverso periodo. Per questo motivo è impossibile calcolare il prezzo reale essendo possibile calcolare solo il prezzo minimo e massimo.
    Ergo il Bund è una truffa. Ergo se capisci la truffa perdere soldi è molto, ma molto, difficile.

    A dopo

  • Fioravante

    grazie mille Mario e Roberto. sono sempre più affascinato da questo forum e non vedo l’ora di capire qualcosina anch’io per poter operare sul bund.
    Ora però mi sorge un’altro dubbio. Se abbiamo detto che il future Bund è collegato a 3 diversi sottostanti, allora quali sono? e quali sono le loro scadenze? inoltre tali scadenze possono cambiare? c’è un sito ufficiale sul quale reperire le informazioni sulle scadenze?
    Grazie ancora ragazzi.

  • Mario

    Ciao Fioravante,siccome devo sostenere l’esame di brocco di borsa, ti rispondo ancora io:
    i tre sottostanti sono con scadenza di breve, medio e lungo periodo; rispettivamente Schatz, Bobl, e Bund.
    Vai nella pagina del sito ufficiale dell’EUREX, che ci ha dato Roberto, e trovi tutti i dati relativi:
    http://www.eurexchange.com/market/quotes/INT/FIX_en.html
    Comunque ti conviene leggere tutte le lezioni ed i post esplicativi da agosto in poi.
    Ciao

  • Mario

    Scusa, Fioravante, penso di aver sbagliato riguardo il sottostante del Bund: sono sì titoli tedeschi a varie scadenze, ma non so quali.

  • Fioravante

    Ho letto l’articolo su come trovare il massimo e il inimo valore dello shatz ma non ho capito quali sono le scadenze che caratterizzano il future del bund. cmq non preoccuparti Mario, ti ringrazio tanto. A presto 😉

  • Roberto Domenichini

    Il Bund future ha tre sottostanti che variano da 9,5 anni a 10,5 anni di scadenza.

    http://www.eurexchange.com/trading/products/INT/FIX/FGBL_en.html?mode=deliverable_bonds

    Buona serata a todos

    p.s. Mariolone sei promosso: - )

  • Mario

    Si ma tu promuovi anche gli asini.
    Io sono un brocco : - ( , mica un broker
    Buonanotte

  • Fioravante

    Roberto guardavo il link dell’Eurex che hai messo sopra e per quel che riguarda il future scadenza Marzo 2010 leggo che i 3 sottostanti hanno scadenze al 4gennaio2019, 4luglio2019 e 4gennaio2020. Scusa ma allora vuol dire che la scadenza minore è a 9 anni e la maggiore è a 10 giusto?

  • Roberto Domenichini

    Esatto Fioravanti!

    La truffa è proprio questa.

    Se io compro un future su azioni generali, alla scadenza mi vengono date le azioni e il prezzo del future rispetto al sottostante è il medesimo.
    Cosa che non avviene con il Bund visto che che se dividiamo il prezzo spot per il coefficiente di conversione troviamo 3 diversi valori di prezzo. In teoria alla scadenza se ti danno il sottostante (cosa falsa perchè nonostante i Broker scrivano che la consegna è fisica in realtà avviene lo stesso procedimento del Fib ovvero ti pagano o tu paghi la differenza tra l’acquisto e la vendita) la tua controparte può decidere quale consegnarti dei tre. Ovviamente ti verrà dato o il primo o l’ultimo a seconda della previsione sui tassi.

    Noi possiamo conoscere solo il prezzo minimo e massimo, ovviamente teorico, del future Bund. E quindi conoscendo quel range……..continuo dopo

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Marione sei proprio un Marione.

    Io sono un asino ma mi consola il detto :” Meglio un asino sulla terra che uno scienziato sottoterra”.

    Oggi ti vengo a beccare a scacchi. Prima delle 16 se ti liberi fammi uno squillo.

    Guarda io gioco ma a patto che tu me ne faccia vincere almeno una!

    Ciao carissssssimo!!!!!

  • Fioravante

    Buongiorno ragazzi e buongiorno a Mario e Roberto. E quindi conoscendo quel range……….. ????? Non puoi farmi questo roberto!!! 😉 Scherzo. Quindi se ho capito bene devo innanzitutto calcolarmi il valore minimo e massimo così come hai fatto nell’articolo sullo shatz ma stavolta utilizzando come tasso minimo il 9% e tasso max il 10% giusto?

  • Mario

    Ciao ragazzi.
    Robertone, non riesco di pomeriggio, devo essere reperibile al 100%; piuttosto di sera dopo le 21???ho preso la chiavetta della TIM per casa. Oppure dalle 13 alle 14 tutti i gg. feriali.
    Con la promessa che mi fai vincere tu, una volta.
    Vinci già in borsa, in amore,a scuola,in economia, in matematica… e che vuoi di più? egoista ; - ) io sono qui che litigo col bund ….

  • Roberto Domenichini

    Perchè litighi con il Bund?

    Chiedi e ti sarà dato.

    Per un lungo periodo rimarrà in un trading range stretto tra 120 e 126.

    Ti do un metodo semplice semplice la prima volta che giochiamo a scacchi. Ad esempio oggi alle 13:30 che ne dici?

    Se puoi fammi un trillo sul telefono

  • Roberto Domenichini

    Grande Fioravanti.

    E’ necessario avere un’idea di come si muove il sottostante altrimenti rischiamo di prendere delle batoste.

    Un lavoro certosino che avevo fatto (adesso lo vado a cercare) consiste nell’attualizzare le cedole e il capitale del Bund future per 9,5 anni e poi per 10,5 anni. In linea teorica dovrebbe muoversi all’interno del range ma se contiamo le aspettative è necessario aggiungere un “errore”.

    Come risolviamo il problema?

    La stessa cosa la possiamo fare sul Bobl e il range sarà più fedele. Se invece vogliamo viaggiare sicuri facciamo gli stessi conti sullo Schatz che ha come sottostanti tre Bund con una scadenza residua compresa tra 1,75 anni e 2,25.

    Vado a cercare il file e ve lo invio direttamente via mail [email protected]

    Alle prime 100000 mail verrà regalato un set di pentole e una bicicletta con cambio shimano (non so come cavolo si scrive) : - )

    Oggi cazzeggio un pò perchè non vedo niente per ora all’orizzonte di tradabile.

    Ok vado a cercare il file

    p.s. ma perchè faccio sempre il burlone?

  • Mario

    Roberto, diciamo che ho capito, ma per ripetere la lezione e, soprattutto, a tenerla sempre presente e applicarla, passa la stessa differenza tra un dottore in medicina e chirurgia e un medico internista….capace.
    P.S.ho perduto a scacchi con Robertone : - (
    sono felice : - )

  • Francesco

    Ciao Roberto, se oggi ti stai annoiando ci penso io a romperti un pò le scatole.
    Sono entrato long su usdjpy: mi è sembrato che la correzione verso il basso fosse finita: bisogna vedere se anche alla moneta è sembrata la stessa cosa.
    Tu cosa ne dici? Questo piccolo rialzo dopo il minimo di 90,70 sarà la partenza di qualcosa?
    Un salutone a tutti.
    ps: ma lo trado solo io il forex? a nessuno interessa? L’unico che rompe le scatole a Roberto su queste cose sembro essere solo io…

  • Fioravante

    scusa roberto ma proprio non riesco a capire. le scadenze dei sottostanti del future le prendiamo dal sito eurex giusto? ma sono sempre standard o magari (ammettiamo fra 2 anni) lo stato tedesco decide di modificare le scadenze e quindi cambieranno anche le scadenze dei sottostanti? In altre parole è possibile che tali scadenze possano modificare o sono e saranno sempre quelle? Detto questo c’è un’altra cosa che non riesco ad afferrare (si, lo so, avete ragione, sono duro di coccio), come fai a calcolare in modo così preciso che le scadenze dello shatz sono comprese fra 1,75 e 2,25 anni e che quelle del bund sono comprese fra 9,5 e 10,5? che calcolo hai fatto? Se ad esempio prendiamo il future attuale sul bund quotato con scadenza marzo 2010, e vediamo sul sito eurex che ha scadenze 4gennaio2019, 4luglio2019 e 4gennaio2020 devo partire nel calcolo dal 1gennaio2010 giusto? quindi la prima scadenza sarà data dall’intervallo che va dall’1gennaio2010 al 4gennaio2019 giusto? dunque dovrebbero essere 9 anni e 3 giorni??? scusate ragazzi ma non devo aver molto chiare alcune cose…….

    Spero tu Roberto o Mario o qualcun’altro di voi mi possano rispondere. Grazie

  • Mario

    Ciao Francesco, anche a me piacerebbe il forex, ma la mia piattaforma non ce l’ha.
    Non ha neanche le opzioni bund ecc.
    é impedita…. non dico come chi…
    Dovrei cambiarla.
    Il forex è difficile o potenzialmente operare è uguale ad un qualsiasi altro titolo?

  • Roberto Domenichini

    Francesco a che prezzo sei entrato?

  • Francesco

    Ciao Mario, per il forex devi usare una piattaforma a parte: io almeno faccio cosi.
    Ci sono molte società di intermediazioni: ti danno la piattaforma e tu fai trading.
    Facile o difficile? Boh… io non ho trovato ancora nulla che sia facile, nè in borsa, nè sul forex: ci devi prendere la mano: ogni mercato funziona un pò a modo suo: a me piace molto.
    Inoltre molte società di intermediazioni ti danno una piattaforma demo, per provare: fai trading in tempo reale con soldi virtuali: quando sei pronto metti soldi veri e inizi.
    Secondo me vale la pena provare e studiare questo mercato.
    Un salutone

  • Francesco

    Ciao Roberto, sono entrato a 91,25 (usdjpy)
    Sono ore che oscilla intorno a questo prezzo: non so che direzione vuole prendere.
    Tu cosa mi consigli?
    Grazie

  • Roberto Domenichini

    Francesco mi sembra un buon prezzo e in questo momento sei in guadagno.

    Se fissare un take profit o altro non consiglio mai perchè diviene un discorso troppo soggettivo.

    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Fioravante è necessario attualizzare le cedole e il capitale sui 9,5 anni e sui 10,5 anni.
    Scrivimi pure su [email protected] che ti invio il foglio di calcolo per lo schatz. Poi per il Bund segui lo stesso identico procedimento.

    Buonanotte

  • Roberto Domenichini

    Francesco siete fortunati con questo robertone: - )

    Domanda: ma questo robertone non sbaglia mai?: - )

    Non sarà mica un insider?: - )

    La verità è che sono io il vero fortunato ad incontrare voi.

    A dopo

  • Francesco

    Ciao Roberto, siamo fortunati, eccome!
    Era proprio un buon prezzo il mio livello di entrata su usdjpy, proprio come tu avevi detto.
    Adesso il bello sarà non farmi fregare come sempre, uscendo quando non è ora!
    Io spero che arrivi a 100 in un colpo solo… ah ah… cosi non avrò dubbi su quando uscire.
    Grazie mille.
    Un salutone

  • Roberto Domenichini

    Grazie mille Francesco.

    E’ possibile che oggi alle 14:30 vi perdiate il discorso del Trichet.
    Per tale motivo vi anticipo cosa dirà l’ingegnere Trichet che un giorno della sua vita, in quanto totalmente digiuno della truffa mafiosa della BCE, è stato messo a capo della stessa.

    Ecco il suo discorso che sicuramente gli scriverà qualche economista illuminato (più che illuminato si dovrebbe dire fulminato):

    – l’economia europea mostra segni di ripresa

    – l’inflazione potrebbe creare un allarme tassi d’interesse

    – puntiamo alla stabilizzazione dell’inflazione

    – ci sono segnali di uscita dalla crisi anche se non siamo ancora fuori del tutto

    e aggiungete voi tutte le frasi generiche che vi vengono in mente.

    Vi rendete conto che queste frasi sono assolutamente ininfluenti per un mercato eppure i trader si danneranno per comprare e vendere. Ma che ti compri che trichet ha detto tutto e il contrario di tutto. Inoltre è un ingegrene prestato all’economia ed è strapagato per dire le stesse cose che direbbe anche mia nonna che ha 80 anni.

    Io, per non saper nè leggere nè scrivere, ho fatto uno straddle sulle opzioni Bund.
    A 122 punti mmi sono accattato una call con strike 122 a 0,56 e una put con strike 122 a 0,56. I sussidi di disoccupazione movimenteranno parecchio il mercato e io in tutta questa euforia gliela metto nel peperone. Sulla prima sparata vendo una delle due opzioni e sulla correzione vendo l’altra. Oppure l’altra la tengo fino a scadenza vista la volatilità del Bund.

    Guadagnerò sia sul rialzo sia sul ribasso a rischio ZERO. Invece quando non ci sono notizie patacca che però muovono i mercati e che sembra tutto stabile opero come un market maker…..

    E non dimenticatevi di attuare un trade scientifico sugli ETF.

    Adesso gioco a scacchi e lascio che la Borsa lavori per me e non io per lei.

    Dai ragazzi su che mi date la forza di fare ancora lo speculatore quando pensavo di aver finito e di fare solo investimenti a lungo.

    A dopo

  • Marco

    Roberto, tu sei geniale! io di opzioni non ci capisco un tubo, ma il tuo discorso fila che è un piacere. Quasi quasi mi avvicinerò al mondo delle opzioni, cosa che non avrei mai immaginato sino a pochi giorni fa! Grazie di esistere!

  • Marco

    Ei, c’è nessuno?? ma che state sempre a giocare a scacchi? INTEL ha strabattuto le attese! Grandi utili nel quarto trimestre. Così forse domani vediamo un po’ di volatilità, altrimenti una noia….ciao!

  • Mario

    Ciao Marco e a tutti.
    Alle 22,45 sono al cinema bianchini, altro che giocare a scacchi.
    Ora devo andare a pulire le stalle.
    Ok, quindi long sull’azion.????

  • Marco

    Ciao Mario, naturalmente il mio messaggio era spiritoso, non volevo offendere nessuno, ci mancherebbe! Mi pare che l’umore sia positivo per le borse; finchè il livello del future dax 5920 tiene non ci dovrebbero essere problemi: sale. ciao

  • Roberto Domenichini

    Altro che geniale. Sono una vecchia carretta da buttare via.

    Oggi purtroppo ho la febbre e quindi sarò poco presente sul forum.

    Buona giornata a tutti

  • Mario

    Ciao Robertone, permetti Marco, prima saluto l’amico malato.
    Roberto, ma la febbre è alta?
    Ti sei fatto dare la malattia dal padrone?
    oppure fai il crumiro.
    Ti terremo compagnia con le mie cazsate.
    Ciao

  • Mario

    Ciao Marco, mica mi sono offeso, forse non sai cosa vuol dire cinema bianchini?
    sei giovane, ma se hai 12 anni di borsa allora avrai circa 30 anni?
    scusa ma tu guardi il Dax come indice? ma di mattina?
    di pomeriggio non comanda il Dow Jones?

  • Mario

    Ma dov’è finito Daniele??
    magari è zombi col bambino piccolo.

  • Marco

    Caro Mario, ho 40 anni e non so cosa sia il cinema bianchini, ma ora mi hai messo curiosità!
    Io seguo due titoli azionari oltre al bund. Sullo sfondo tengo aperto il future dax e Sp500 per avere la tendenza. Tutto qua. a presto

  • Marco

    Caro Roberto, riguardati. la febbre di quest’epoca e con questo freddo è una cosa normale! Caldo e arance, ottimo trade! ciao grandissimo!

  • Mario

    Da bambini, Marco, ci dicevano di sera: ragazzi andiamo al cinema bianchini? e noi: si dai! ed i genitori: bene allora a nanna tra due cuscini.
    Tradi anche il mini S&P500, oltre che monitorarlo?

  • Marco

    Caro Mario, adesso ho capito cosa è il cinema bianchini! bellino!
    Non trado sp500: poca grana!!
    mercati imballati mi pare, poche idee purtroppo. ciao

  • Marco

    Ciao Mario, pare che sia tornata un po’ di avversione al rischio. Borse giù, dollaro sù, bund-schatz sù…cioè le borse non vanno giù come è scritto su qualche sito x paura rialzo tassi (lo schatz dovrebbe precipitare come diceva Roberto) ma xchè è diminuita avversione al rischio. Bisognerà vedere quanto durerà. Però il Dax ha rotto livello importante, e anche sp500 è vicino a 1127:
    facciamo attenzione sull’azionario, la faccenda si sta incasinando. Ciao

  • Marco

    …nella fretta ho scritto “è diminuita avversione al rischio”, ma ovviamente volevo dire l’opposto “è diminuita la propensione al rischio” con il flight to quality (bella quality con tutto quel debito!!!) ciao

  • Mario

    azz. Marco, proprio adesso che sono long sul mini S&P500.
    Va beh, spero che lunedì possa uscire con un piccolo long.
    D’accordo su tutto.
    Ciao, ora vado al cinema….

  • Marco

    Buon cinema Mario, ci andrò anch’io dai Bianchini. Per lunedì, i mercati Usa sono chiusi x festa ma penso che il future sia sempre tradabile, guarda sulla tua piattaforma cosa dicono. Notte

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno e buona domenica

    Con le mail che mi avete mandato mi avete fatto commuovere.

    Mi sento in debito. Lo pagherò presto annunciando con congruo anticipo i miei trade. Del resto come è nella mia filosofia da trader.

    Carissimi lunedì 11 gennaio al commento 546 si leggevano gli andamenti di certe attività nel medio periodo (oro e Bund) e di due attività nel breve (ovvero non più di una settimana)di schatz e crude.

    In particolare per noi schatzissisti eccola: “Vado short sullo Schatz appena arriva a 108,5. Penso che ci arriverà questa stessa settimna.”

    Dai che quest’anno si guadagna tutti. Me lo sento. E se me lo sento me lo sento.

    Buona vita a tutti

  • Mario

    Ciao Roberto, come va? stai meglio?
    Meno male che ci dai forza.

  • Roberto Domenichini

    Buogiorno Marione
    Siete voi che mi date forza. Vi racconto cosa mi è successo prima di approdare su finanza in chiaro.

    Ho scritto molti articoli (circa 300) sui siti finanziari più “importanti”.

    Purtroppo nei forum non si riesciva a dialogare perchè tutti pensano di avere la verità rivelata.

    Sono stato contentissimo quando un lettore mi ha consigliato degli ETF che mi sono comprato.

    Spero, speriamo che il Dottor Marcotti non legga questo commento, che il gruppo di lavoro rimanga piccolo e di questa ottima qualità.

    In realtà non volevo più scrivere e scambiare le mie opinioni con quelle degli altri ma vedo, con mio grande interesse, che siamo tutti appassionati di finanza e che ci riteniamo tutti fallibili. In realtà abbiamo proprio voglia di battere questo mercato. E lo faremo!

    Io, se voi siete d’accordo, passerei alla parte operativa ovvero facciamo trading sul serio aspettando le occasioni per fare grandi e pochi colpi.

    Se pensate sia premuturo non preoccupatevi che si va avanti a studiare il mercato.

    La mia intenzione è quella di fare una simulazione per voi (anche se io entrerò realmente nel trade) perchè trovo corretto che ciascuno di noi raggiunga un proprio equilibrio.

    Tutte le cose che vi sembrano storte di quello che scrivo vi obbligo a dirmelo.

    Non abbiate paura a scrivere: Roberto questa è una scemata.

    Non sono permaloso. E, pensiamo sempre che un metodo nasce solo con il contributo di tutti.

    Speriamo che non ci copino dagli altri siti.

    A dopo e di nuovo grazie per il sostegno che mi date.

  • Mario

    Ciao Robertone, guarda quello che dici circa lo scambio di input ed eventualmente di strategie o di operazioni, è quello che cerco ed ho ricevuto da te.
    Il mio apporto, rispetto a quello della media dei tuoi lettori, è modesto e ingenuo, nel senso che non mi vergogno di sparare le mie senza paura di sbagliare.
    Mi spiace moltissimo sbagliare, mi pento, ma ricomincio ogni volta.
    Però ho azzeccato a continuare a seguirti.

  • Fioravante

    Sono proprio felice di avrvi conosciuti ragazzi.
    DAi che col tempo diverremo tutti dei bravi trader (al pari, o quasi, di Roberto). 🙂

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi se bravo trader (ancora tutto da dimostrare) lo sono diventato io lo può diventare chiunque.

    Caro Mario, sapete benissimo che sono un liberista etico, tecnicamente un liberista di stampo austriaco (mi riferisco alla scuola economica austriaca), sono un realista olistico.

    L’olistica è niente più che la fusione dei cervelli. Per far funzionare una macchina tutti i componenti sono utili e anche quello che sembra più “inutile” non fa partire la macchina.

    Mi piacerebbe entrare mnella filosofia olistica ma devierei troppo dall’argomento borsa.

    Caro Fioravanti ringrazio come sempre dei complimenti. Non sono ipocrita e dire che non mi lusinghino.

    Io sono un trader che al quale è stato dato molto da altri trader veramente bravi rispetto a me. Persone che, anche se io non concordo, non leggono nemmeno i forum perchè si ritengono superiori a Dio. E’vero che sono molto ma molto bravi ma se non condividi con gli altri il tuo sapere sei soltanto un egoista che cerca la propia brama egoistica.

    “Gratuitamente avete ricevuto e gratuitamente date” (Bibbia).

    Io inizierei da tutto quello che c’è da sapere sul trading sul bund. Trucchetti, legati ovviamente dall’esperienza, e tecnica grafica, per finire con strategie legate a future+opzioni e opzioni+opzioni anche se non mi piacciono tanto. Prima ovviamente vi farò due palle: - ) sulle regole base per iniziare con il piede giusto.

    A dopo

    p.s. Anche se il natale è appena passato farò una richiesta a Babbo invernale: Gentile responsabile Dottor Giancarlo Marcotti noi del trading vorremmo un forum tutto nostro con sezioni, poche magari, dedicate al mondo Borsistico.
    Grazie mille

  • Fioravante

    Io sono d’accordissimo (e come non potrei esserlo 🙂 ) ad iniziare con “tutto quello che c’è da sapere sul trading sul bund. Trucchetti, legati ovviamente dall’esperienza, e tecnica grafica, per finire con strategie legate a future+opzioni e opzioni+opzioni anche se non mi piacciono tanto. Prima ovviamente vi farò due palle sulle regole base per iniziare con il piede giusto”.
    Non vedo l’ora di iniziare.

  • Mario

    Colpo al cuore: ero short sul bund, venerdì sera da 122,33, stamattina il tipo parte da 122,69???????cosa è successo????
    e sono uscito in gain a 12,62.
    Cioè tutti i valori sono aumentati di 30 tick????

  • Fioravante

    Ciao Mario, ti volevo chiedere una cosa. ma ad ogni tic dello shatz corrispondono 2 Euro? Se fosse così allora vuol dire che dato che lo shatz si muove ogni giorno in un brevissimo trading range (mi è sembrato di capire 30-40 punti) la potenziale massima vincita/perdita giornaliera su un contratto si aggira intorno i 60-80 Euro??

  • Mario

    Ciao Fioravante, no un tick dello Schatz corrisponde a 5 euro, non 2 euro.
    Mi spiego: da 108,43 a 108,435 (1 tick)
    ci sono 5 euro di differenza.
    Mi sono spiegato?

  • Mario

    Fioravante, come al solito ho commesso un errore nella spiegazione ma la sostanza è la stessa:
    credo che 1 tick = 0,001 = 1 euro
    da 108,430 a 108,435 differ. 5 tick=5 euro.
    Esempio: venerdì 15 gennaio è andato da circa 108,370 a 108,460=90 tick x1 euro = 90 euro circa.
    Pare poco per un contratto, ma attenzione, vincoli solo 500 euro mi pare,
    con un contratto il cui controvalore è 108430 euro (centottomilaquattrocentotrenta).
    Una leva pazzesca.
    Se sei in giornata fortunata, porti a casa il 20% e oltre, se invece sbagli, rischi in 1 secondo, 1 secondo ripeto, di andare in perdita per 1000 euro a contratto.
    Forse è meglio che intervenga Roberto che se ne intende di più.

  • Fioravante

    grazie mario. facevo confusione perchè ig markets mi quota un mini da 2 euro a punto e uno grande da 10 euro a punto e per questo non mi era molto chiara (dati gli scostamenti giornalieri del future) la potenziale perdita /vincita giornaliera.

  • Roberto Domenichini

    Pensavo, se siete d’accordo, di studiare il future meno rischioso e più redditizio: lo Schatz.

    E’ necessario un punto dal quale partire tutti assieme. Vedrete che alla fine ne rimarrete contenti anche se subito potrebbero essere informazioni banali.

    Il punto è un foglio excell che vi trasferirò tramite l’indirizzo di posta [email protected]

    Poi con il file davanti facciamo tutte le considerazioni del caso, previa spiegazione di ciò che rappresentano i dati.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    OK Roberto, sono pronto, buona serata.

  • Fioravante

    Naturalmente sono pronto anche io Roberto. la mia mail la conosci….

  • Fausto

    Ciao Roby mi riunisco a voi ti ho mandato email

  • Marco

    Eccomi ragazzi, tornato ora dal lavoro. Anche io partecipo allo Schatz-fan club.
    Marco

  • Marco

    Per Fioravante:
    avrei bisogno di parlarti. Puoi dirmi a quale indirizzo ti posso scrivere? La mia email è [email protected]

    Grazie

  • Buongiorno a tutti e grazie Roberto per la mail e anche a te Fioravante: ti ho risposto adesso. Io sono short su banco popolare da 5,45 eu. ciao

  • Chiuso banco popolare 5,39. Attenzione! alle 13 trimestrale Citigrup atteso -33 centesimi di utile x azione. Quindi basta che esca solo un po’ meglio e ci potrebbe essere un rimbalzo delle banche , occhio.

  • Il dato sull’inflazione inglese – in aumento – sta facendo scendere di botto il duo-schatz-bund; peccato, sarebbe stato un bel trade! ciao

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi.
    Se tutti avete ricevuto i due file io inizierei a sviscerare questo strumento dal giusto rapporto Gain/Rischio.

    A dopo

  • Mario

    grazie Roberto per i due file.
    Sono pronto ai posti di combattimento.

  • Marco

    Ciao Mario, ci sono anche io. Pronto!

  • Marco

    Citi è uscita come da attese. Occhio a 1127 di SP500…ci siamo….vediamo che fa

  • Mario

    Ciao Marco, ho caricato ma stò decidendo ancora dove tirare.

  • Mario

    Con lo specchietto di Roberto,la diff. 0,13 sullo schatz era significativa, ma entrare long alle 11 occorreva una bella spinta.

  • Fioravante

    Salve ragazzi! Mario, MArco, Roberto, sono pronto anch’io.

  • Mario

    Ciao Fioravante, sarebbe meglio una chat per operazioni veloci.
    Roberto sarà impegnato nell’insegnamento.
    Cosa dite long multiday sugli indici azionari e short sullo schatz?

  • Marco

    Caro Mario, ma tu parli di intraday? multiday long sull’azionario secondo me ora è troppo rischioso; rischi tanto per guadagnare poco; non va bene. Diverso invece se stai su una singola azione; quella può andare bene a prescindere. ciao

  • Marco

    Per intraday, il discorso è diverso. Ora per esempio ci può stare che fino alle 16 e 30 si vada sù fino verso le 20 (parlo di SP500)….ma poi? boh

  • Mario

    Marco, ma se hanno dati negativi per City, e alle 14 l’SP500 ha fatto un balzo in sù, sembra che non gliene freghi nulla.
    Pensavo solo che andare multiday sull’SP
    visto che lo schatz stà ritracciando…

  • Redazione

    CHAT. CHAT. CHAT.

    @ Mario & altri:

    “…, sarebbe meglio una chat per operazioni veloci.”

    https://www.finanzainchiaro.it/chat.html

    Private free CHAT room for Finanza in Chiaro clients!!!

  • franz

    salve a tutti, è un pò che vi seguo e… mi piacerebbe partecipare al brain storming

    io trado bund e azionario e utilizzo principalmate la teoria dei cicli.

    qualcuno la conosce?

    Saluti

  • Mario

    Grazie Redazione di Finanza in Chiaro, non lo sapevo che era disponibile la chat.
    Ottimo

  • Mario

    Ciao Franz, il titolare è il Prof. Domenichini che tiene gratuitamente lezioni di finanza anche sui cicli.
    Certo che le conosciamo e stiamo imparando ad applicarle.
    Ti conviene leggere tutto il precedente.

  • Fioravante

    Dai ragazzi venite in chat. Roberto ci sei? Quando iniziamo gli studi???

  • Marco

    Forse siete tutti al cinema Bianchini, ma IBM ha battuto le attese sugli utili del IV trimestre…ma che le guardo a fare ste notizie, tanto il mercato va dove deve andare….Notte a tutti, a domani

  • Mario

    Ciao Marco, ma ora siete voi al cinema bianchini.
    Per il mercato, hai ragione.
    Bisogna essere dei maghi.
    Ma dov’è Roberto.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi

    Ho letto tutti i commenti e penso che mi state dando un’importanza al di sopra delle mie reali capacità. Purtroppo io ho un metodo di tradare basato sul sentiment che spesso mi asciuga il capitale.

    Torniamo a noi.
    Vado in ufficio e si parte
    Compratevi la carriola per metterci dentro i soldi.

    A dopo

    p.s. Marco ho provato ad andare sull’indirizzo della tua mail ma mi rimanda al sito http://www.laborsadeipiccoli.it
    Puoi correggere il mio errore? grazie mille

  • Marco

    Roberto ti ho scritto adesso una email; se avessi ancora problemi puoi scrivere a [email protected]

    Mario, secondo me questo è un periodo difficile per fare gain su azionario perchè c’è molta indecisione e lateralità; quindi si strappa sù ma subito dopo si va giù, e poi di nuovo un poco sù e un poco giù…a yo yo, ma così uno rischia di finire in mutande! ciao

  • Mario

    Robertone, non lasciarci orfani.
    Ieri uno diceva su, l’altro giù, non capivo niente e non sapevo neanche il perchè. : - (

  • Marco

    Mario, e gli altri, se vi fate una mail su yahoo possiamo chattare attraverso la mail, venedo avvisati quando ci sono messaggi…è una semplice proposta…ciao

  • Mario

    Marco, salviamoci le mutande, ; - )
    oggi parla Obama?

  • Marco

    Mario, il mio pensiero è questo sull’azionario: intraday puoi andare lungo ma multiday secondo me è molto, molto rischioso perchè indici hanno corso moltissimo ultimo anno e ora, chi più chi meno, fa laterale; per cui multiday a questi livelli significa avere un rapporto rischio/rendimento troppo sbilanciato sul rischio. Ma intraday è tutta un’altra storia. ciao

  • Mario

    marco sono sulla chat

  • Mario
  • Roberto Domenichini

    Ragazzi abbiamo la chat che ci permette di analizzare le attività finanziarie in tempo reale e poter scrivere in tempo reale.

    Però sulle spiegazioni dello Schatz rimarrei quì sul forum affinchè tutti possano leggerlo in diversi momenti della giornata.

    In chat preferisco andarci quando faccio operazioni in real time e vi spiego il perchè le faccio.

    Cosa ne pensate di rimanere ancora un pò quì per concludere i nostri discorsi su Schatz, Bund e stoxx50?

    Mettiamoci bene d’accordo in modo che ciascuno di noi possa beneficiarne.

    Dai ragazzi scrivete se vi va bene così si comincia. Oppure date la vostra opinione. Non disperdiamo le nostre energie. Abbiamo il forum e a breve sarà consolidato. Inoltre per ogni singolo vostro problema vi rispondero, come sempre e a tutti, nella mail privata.

    Però la decisione è vostra!

  • Mario

    Roberto, hai ragione, è meglio il forum per imparare.
    La chat per operazioni in real time.

  • Marco

    Benissimo il forum, avete la ragione: la chat va usata in casi eccezionali.

  • Roberto Domenichini

    Perfetto Mario!
    Capite che se scrivo un punto cruciale per entrare sul Bund e in chat c’è solo Tizio gli altri non possono leggere dal momento che esco dalla chat. La mia intenzione è quella di mettere la mia esperienza al vostro servizio. Ma al servizio di TUTTI!

    E’ ovvio che non sono contro la chat. Però la possiamo usare dandoci un appuntamento per farvi vedere in real time come opero.

    Solo che vedrete i miei gain ma non capirete il perchè e se per un motivo qualsiasi esco da Finanza In Chiaro rimpiangereste il forum.

    Dal prossimo commento inizio ad entrare nel merito dello Schatz anche perchè tutti voi mi avete dato il via.

    A dopo

  • Mario

    Volevo solo dire che ieri era il mio onomastico e mi son dovuto fare il regalo da solo : - ( va beh, vi perdono ; - )

  • Roberto Domenichini

    “Tutto ciò che leggerete da ora in poi è destinato ad un pubblico di soli adulti conscio e consapevole che nel mondo tutti te la vogliono mettere nel peperone.”

    Titolo: Perchè lo Schatz è una truffa e come possiamo approfittarne.

    Nel corso dei commenti abbiamo sempre detto che i future obbligazionari sono delle truffe ma non vi ho mai spiegato il perchè. Bene partiamo proprio da qui.

    Le due domande alle quali dobbiamo rispondere sono:

    1) Perchè non consegnano il sottostante alla scadenza visto che nelle condizioni contrattuali tutti ti scrivono che ci sarà una consegna fisica dei titoli di stato?

    2) Ma se non consegnano il sottostante perchè hanno una scadenza visto che in linea teorica potrebbero proseguire la quotazione all’infinito?

    La risposta a queste due domande ci aiuta già a comprendere che guadagnare non è poi così difficile.

    Risposte:

    Supponiamo che io oggi acquisto uno Schatz a 108 e lo porto a scadenza.
    In base alle condizioni che mi pratica il mio Broker dovrei “consegnare” il future e trovarmi in portafoglio uno Schatz del valore di 108000 euro.
    Se ci fosse consegna fisica tutte le operazioni sarebbero obbligatoriamente long. Guai a shortare!

    Perchè?

    Semplice!

    Supponiamo che da 108, alla consegna, vada a 106. Se la liquidazione avvenisse monetariamente (come del resto AVVIENE!!!!) avrei una minusvalenza di 2000 euro a contratto. Cavolo mica poco!

    Vediamo invece se ci fosse la consegna fisica.
    Pago per 108000 euro i miei titoli che per due anni mi consegneranno due cedole al 6% e mi verrebbe rimborsato alla pari (ovvero a 100) con una perdita in conto capitale.

    Le due cedole come sappiamo sono calcolate sul valore nominale di 100. Quindi, al posto della perdita di 2000 euro avrei la seguente situazione finale:

    12000 (le due cedole) – 8000 (perdita in conto capitale) = 4000 euro di GUADAGNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Cavolo per qualsiasi valore, se ci fosse consegna fisica, non andrei mai in perdita se andassi long.

    Il paradosso è che ci troveremmo con un FUTURE a RISCHIO ZERO.

    Adesso capite il perchè di tante cose.

    Inoltre, per la sua breve scadenza, non può fare il cavolo che vuole come il Bund (ma ci arriveremo finito lo schatz)
    ma deve mantenersi nel range che trovate nel primo foglio dove nella casella A10 potete vedere tutti i possibili range dove si collocherà la quotazione dello Schatz per ogni possibile tasso.

    La risposta alla seconda domanda è un’altra chicca per aumentare le probabilità di guadagno.

    Sappiamo che se i tassi vanno a ZERO lo Schatz potrebbe arrivare al massimo a 112. In teoria, ed è qui dove guadagneremo, il Roll Over avviene per cercare di metterla in quel posto a chi non ha capito la truffa. Capite bene che a 112 andando short, e siccome siamo in piena truffa andremo SEMPRE short, se non ci fosse scadenza non andremmo MAI in perdita perchè tutte le mediazioni che faremo tra 108 e 112 non ci limeranno il capitale nel roll over, fiduciosi, anzi certi, che prima o poi i tassi aumenteranno e il nostro schatz crollerà a picco.

    Se qualche autorità competente (Borsaitalia, Consob, Banca d’Italia) volesse smentire quanto da me scritto ne sarei contento. Anche perché vivo da anni con la speranza che le mie siano solo elucubrazioni mentali.

    A dopo

  • Mario

    Bello Roberto, ogni volta capisco un pezzo di più.
    Che cosa è il Roll over?

    Io mi son bruciato l’ultima volta perchè mi son trovato a vendere il future, mi pare il Bund, all’ultimo giorno di scadenza.
    Dopo di che, ero short, me lo sono trovato parecchio più basso, quindi avrei guadagnato a tenerlo, essendo short, ma la mia piattaforma mi avvisava che era l’ultimo giorno di trattazione e quindi, da incapace, ho eseguito al meglio.
    Dovrei capire se c’è la possibilità di far passare i contratti, eventualmente in essere, alla scadenza successiva.
    Ciao e grazie mille.
    P.S.noi siamo adulti consci e consapevoli? : - )

  • Marco

    Roberto, infatti quello che io non capisco bene è questo. Se lo schatz scende nel momento del rollover (es. da 108,45 mi fanno il rollover a 107,80) quei 60 ticks io non riesco a prenderli, giusto?

  • Roberto Domenichini

    Per Mario: Il roll over è quando esci da una scadenza per andare in un altra. Vi consiglio di farlo l’ultimo giorno di negoziazione, che coincide con l’ottavo giorno di ogni mese, anche se con le prossime spiegazioni non avremo bisogno di arrivare al roll over.

    Per Marco: praticamenti sono persi perchè devi uscire da un contratto ad un prezzo ed entrare in uno con altro prezzo. Questo è l’unico modo che hanno per scoraggiare la mediazione. Ma noi che abbiamo compreso il pacco adesso gli facciamo il doppio pacco e il contropaccotto. Continuate a seguirmi e non ve ne pentirete.

    Per francesco: hai visto il $/yen come ha sparato in alto? vedrai che arriviamo all’obiettivo.

    A dopo

  • Marco

    Roberto, certo che continuo a seguirti, però ancora non arrivo a capire come possiamo fargli l contropacco se loro mi fanno perdere tutti quei ticks con il rollover. Ma ho molta stima e fiducia in te! spero di capire! a presto

  • Marco

    Mario, vedi perchè ti dicevo che il long multiday è rischioso? visto che bella botta in giù oggi? meglio navigare a vista con intraday : - )

  • Mario

    Marco, hai ragione, mizzega che caduta, sono uscito in tempo per non farmi un regalo al contrario.
    Ora però occorrerebbe entrare long, chi ha coraggio, ovviamente.

  • Mario

    Roberto, sono short sullo schatz da 108,47

  • marco

    Mario, aspetta a comprare; è il solito discorso della stabilizzazione; non prendere il coltello che cada al volo, ci si taglia! quando è a terra, lo possiamo prendere cercando (cercando) di non tagliarci. ciao

  • Mario

    eh hai ragione porca puzzola,
    ora non so se uscire dallo short e magari risalire più sù.
    Non me l’aspettavo una contrazione così persistente e massiccia sull’azionario.
    Per il resto sono liquido, meno male.

  • Marco

    su cosa sei short?

  • Marco

    mario, se sei short su sp500 io o chiuderei senza rimpianti ora. ciao

  • Mario

    Marco, no sono short sullo schatz, su SP sono uscito per un pelo.
    Dici che sarebbe utile tentare un longhetto multiday ed uscire domani?
    Ciao

  • Marco

    ah, sei sullo schatz, bè lì comanda Roberto.
    No, niente long per ora su sp500; sembra che stia consolidando ma ancora non vedo segnali per un long tattico; certo, con questa scoppola si stanno creando interessanti opportunità su singole azioni (secondo me). ciao

  • Mario

    OK grazie, anch’io avrei un pò paura del long stassera.
    Se eravamo in due mi sarei buttato.
    Ciao.

  • Marco

    Mario, stavo pensando che io non so giocare a scacchi, anzi non conosco neppure le regole. Volendo colmare questa mia lacuna, c’è un sito che mi consigli dove posso imparare le regole; poi magari ci facciamo una partitina…più avanti eh! ciao

  • Fioravante

    Ehi ragazzi non vi si può lasciare un minuto che mi riempite di commenti e di cose interessanti….. Subito una domanda per Roberto.
    Nel tuo post hai scritto “Cavolo per qualsiasi valore, se ci fosse consegna fisica, non andrei mai in perdita se andassi long”. Scusa Roberto ma se comprassi il future a 113 non perderei anche se avessi la consegna fisica delle obbligazioni (dopo due anni avrei 13000 euro di perdita in conto capitale e 12000 euro di incasso dalle cedole= -1000 euro giusto? Questo vuol dire che il future NON PUò andare a 113 come valore?

  • Fioravante

    ragazzi stasera voglio lasciare la mia prima previsione su di un forum, visto che qui ognuno di voi nel suo piccolo cerca di dare qualcosa, voglio provare a dare qualcosa anch’io. Secondo me, ci sono buone probabilità che il cambio euro dollaro possa arrivare da qui a 10 mesi in un punto MOLTO più basso di quello attuale. Oggi siamo circa ad 1.41 appena nei prossimi giorni il cambio fa un pò di correzione al rialzo (quota 1.4180 – 1.42) io entrerei con un bel contratto short (cioè acquisterei dollari).penso che per le borse si stiano avvicinando ad un momento molto importante. secondo me fine febbraio, inizio marzo sarà il momento cruciale e visti anche i diversi problemini dell’area euro (qualche stato salta a breve, è solo questione di tempo)insomma io inizierei (inizio) ad accumulare dollari. Compro dollari e lascio lì senza neanche guardare il cambio. ci torno fra 10 mesi a vederlo. non prima di aver messo uno stop a 1.46….

  • Mario

    Ciao Marco, sono contentissimo che tu voglia iniziare a giocare a scacchi.
    è un passatempo molto bello che può riempire ore e ore senza compromettere il cervello.
    Per gli scacchi io e Roberto giochiamo su:
    http://www.scacchisti.it
    Io mi sono iscritto da poco su sua segnalazione. Però occorre pagare un fisso annuale di 15 euro.Lì giochi a tempo e a punti programmando il tempo minimo della partita; di solito 5′-10′-15′ ma se sei completamente digiuno, è troppo complesso per l’inizio.
    Ci sono altri siti molto interessanti in cui giochi o contro il computer o con un qualsiasi giocatore on line di qualsiasi nazione.
    Per iniziare, devi almeno conoscere le mosse di tutti i pezzi: non sono tante.
    In seguito puoi subito iniziare a giocare imparando la strategia “sul campo”.
    In quel momento io ti darei volentieri delle dritte.è abbastanza importante che per la strategia, o legga delle lezioni o una persona te le dia direttamente.
    Meglio sarebbe un maestro, come in tutte le cose.
    Vai su: http://it.chesstempo.com/
    Qui ci sono dei problemi da risolvere dati dal programma.
    Per partite contro giocatori, vai su:
    http://www.geewa.com/chess
    Qui puoi giocare da subito contro una persona qualsiasi.
    Io gioco male perchè sono impulsivo e distratto, come in Borsa; una persona come te invece, che è molto calma e riflessiva, sicuramente potrà diventare un ottimo giocatore.
    Sono a tua completa disposizione per qualsiasi chiarimento; se vuoi scrivermi direttamente: [email protected]

  • Mario

    Ciao Fiore,ottime idee, però io sono impegnato a capire lo schatz il bund e l’sp e sono già troppi.
    Però mi piacerebbe capire anche il meccanismo delle valute.
    è meno rischioso dell’azionario?
    Perchè sai io in borsa ho perduto la verginità da un pezzo e non vorrei proseguire sulla strada.
    Ciao

  • Fioravante

    La differenza con l’azionario è che col forex sei obbligato a comprare per forza un contratto minimo di 100mila euro passati (quindi nel mio caso sei obbligato ad utilizzare la leva) mentre con le azioni puoi decidere tranquillamente tu i lotti da acquistare. Quindi la prima cosa è un esposizione maggiore (sempre se non sei uno che opera con piùù di 100 mila su ogni operazione). Io utilizzando IG markets per le prime 4 settimane posso comprare parti di un contratto (cioè ho comprato 0,5 contratti, cioè metà contratto) peccato che dpo questo periodo “di assestamente” aNCHE loro ti obbligano a comprarne minimo 1. Per il resto, bhè penso che il rischio è dappertutto. Hai ragione a concentrarti solo su determinati strumenti (sono io che smatto dappertutto in modo da regalare soldi un pò a tutti per non far restare male nessuno 😉 Ciao MArio, a dopo.

  • Fioravante

    Ah quasi dimenticavo, Roberto quando ci delizierai con la tua prossima lezione. Qui siamo tutti in attesa (vero ragazzi)???

  • Marco

    Mario, grazie mille per i consigli, per i siti e per la tua email. A causa di impegni lavorativi, pensavo di iniziare la prossima settimana a studiare le regole. Poi farò qualche sito da te consigliato e ti scriverò per le dritte! garzie tante davvero.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti ragazzi

    Per Fiore: Lo Schatz in pratica non supererà neanche i 110 perche se i tassi vanno a ZERO lui dovrebbe quotare circa 112 (il suo massimo valore) ma siccome ci sono le aspettative, che con tassi a zero non possono che essere di un rialzo sui tassi, che lo faranno andare al max 110.

    Circa la tua analisi sul $ mi trovi perfettamente d’accordo. Io sono investito su $/yen al rialzo con un obiettivo di circa 100. Quindi comprare $ oggi è abbastanza conevniente.

    Il mio prossimo intervento lo sto preparando. Penso che per sabato riesco a dire tutto sul secondo foglio che vi ha inviato e che serve per un trade giornaliero.

    Per Marco: Ottimo se giochi a scacchi. Io un pò giocavo ma poi Mario mi ha insegnato bene e adesso mi sto perfezionando. Ti consiglio di seguire Mario in materia scacchistica. Dai che poi ci facciamo un bel torneo tra noi mentre la Borsa lavorerà per noi.

    Concordo appieno sull’idea che una discesa dei mercati è un’ottima occasione per acquistare titoli sottovalutati. Io ad esempio li estrapolo dal sito finanze.net

    Per Marione: un salutone

    Adesso caffettino e dopo due colpetti al Bund.

    A proposito se potete operare in opzioni vi scriverei una bella strategia da farsi per la prossima settimana. Tanto da portarci a casa qualche soldino.

    Fatemi sapere

  • Marco

    Caro Roberto, io sono onteressato alle opzioni anche se non ci capisco un tubo. Ottima idea quella del torneo (ma tra un po’ nè). ciao

  • Mario

    Roberto ciao, purtroppo io non ho ne opzioni, nè possibilità di tradare $/yen.
    Ho preso la piattaforma fineco, ma non mi trovo e poi mi pare che non abbia le opzioni.
    Lasciamo perdere i costi.
    Per gli scacchi, grazie ma so solo una centesima parte di quello che occorrerebbe, poi non ho neanche il manico.
    Anche a me piacerebbe fare una bundata, però ho paura intraday…
    Mi spifferi qualcosa?

  • Roberto Domenichini

    Dimenticavo

    L’amico Marco l’ultima volta ci ha consigliato di stare fuori dal mercato prima delle 14:30 visto che esce una notizia che muove parecchio il mercato: i sussidi disoccupazione.

    Cosa dici Marco? Ci facciamo un’operazione contro trend? Quì abbiamo bisogno del tuo aiuto. Io di solito sono spericolato, leggasi scemo, che entra cercando di anticipare il movimento prima della notizia.

    Grazie anticipatamente

  • Roberto Domenichini

    Sulle piattaforme vi scriverò le più convenienti in assoluto. Ottimo rapporto costo servizio.

    Adesso ho una lezione…. scappo

  • Marco

    io sono dell’idea che anticipare il mercato una volta ti può andare bene, ma se lo fai sistematicamente finisci i soldi in un baleno. Io credo che non bisogna mai anticipare il mercato, ma salirci sopra. Questo significa perdere dei ticks, ma ne guadagni in tenuta nervosa. Prediligo un’operatività meno stressante, tutto qua, però mi rendo conto che è meno emozionante. ciao

  • Fioravante

    Marco secondo te come sarenno i risutati di Goldman? Quanto è grande il rischio che le banche stanno dimostrando risultati non migliori delle attese per far cadere il mercato e “mettere un pò di paura” ad obama che ha detto che rivuole i soldi dati alle banche?
    Per Roberto, potresti indicarci i migliori broker per rapporto qualità prezzo che ci possono servire per l operatività sul bund-shatz che ci stai spiegando?

  • Marco

    Fiore, ero assente e non ho potuto rispondere tempestivamente; cmq non avrei saputo dirti di Gs; cmq, Fiore, benchè io guardi le notizie, non serve a niente. CONTA SOLO IL MERCATO. Prendi il grafico di uno o due strumenti e imparali a memoria; solo così, secondo me, si può fare qualche soldo IN MODO COSTANTE (che è la cosa più difficile, perchè uno -due colpi riescono a tutti, ma noi vogliamo rimanere ul mercato più a lungo possibile; ecco xchè a me non interessa fare un tot al giorno, ma esserci QUANDO ARRIVA L’OCCASIONE; PERCHè QUELLA ARRIVA SEMPRE, MAGARI SONO 4 O 5 L’ANNO MA ARRIVANO. ALLORA BISOGNA AVERE I LIQUIDI PER FARLE E NON AVERE I CADAVERI CHE TI IMMOBILIZZANO IL CAPITALE. questo è il mio pensiero, ma non è detto che vada bene alla tua operatività. ciao

  • marco

    Io ho preso un po’ di finmeccanica (long). ciao

  • Fioravante

    marco cosa intendi per “imparali a memoria”? tu quali grafici hai imparato a memoria e perchè?

  • Marco

    Fiore, intendo dire che saltando da uno strumento all’altro perdi energie, non hai riferimenti. Se invece osservi 2-3 cose (quelle che piacciono a te), con il tempo tirenderai conto che diventano più familiari. Ecco, è un po’ come con le persone: riesci a prevdere le reazioni di quelle che conosci meglio, ma non puoi prevedere chi conosci poco o nulla. Con i mercati è la stessa cosa (secondo me, che non sono nessuno, solo un piccolo trader). ciao

  • Daniele

    Ciao a tutti,
    eccomi di ritorno ma sono giorni un po’ così (ho iniziato anche una cura ospedaliera per la mia emicrania cronica).
    Nel frattempo sono riuscito a mettere a posto un po’ il file di Hurst (per chi ha già letto qualche mio post, mio vecchio pallino) e noto che ci si sta spostando molto verso lo schatz, che sembra tematica molto interessante, ma che non riesco a capire appieno.
    Devo fare un rapido ripasso degli ultimi post 🙂

    Mario un saluto anche a te! come procede?

  • Marco

    alle 16 esce il Philly Fed atteso 18,80. Chissà, forse questo dato potrebbe dare la scossa ai mercati, stiamo accorti.

  • gian bendinelli

    Caro Roberto, visto che una pisciatina con commento nel mio blog , dopo qualche mese , non l’hai ancora fatta, vengo io a farla nel tuo.
    Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi, visto che tui sei economista e io fisico, di questa mia legge.

    Le verifiche sperimentali nei grafici del mio blog.

    http://blog.libero.it/FTSPMIB/

    ciao e buon lavoro
    gian

    ………………………………………………………………………..

    PARTE 1
    La Legge dei Mercati ( vasi ) Comunicanti.

    Di Bendinelli Gianluigi.

    “TUTTI I MERCATI FINANZIARI – OMOGENEI , NON RIGIDI E FLUIDI – TENDONO AL MEDESIMO LIVELLO DI RISCHIO”.

    Se il livello di Rischio di un indice è molto al di sotto di tutti gli altri livelli di Rischio degli altri indici del paniere , tenderà naturalmente a salire per riportarsi sul livello di Rischio medio , e viceversa.

    Il criterio che ho seguito per la scelta dei componenti dell’indice.è :

    4 indici europei (DAX, FTSEMIB,CAC40, FTSE 100)
    2 indici U.S.A (DOW JONES, NYSE COMPOSITE). .
    3 indici economie emergenti (IBOVESPA, SSE COMPOSITE, BSE SENSEX) .
    Sicuramente, questa legge , è già stata formulata, forse in altri termini.
    Penso che nessuno , però, l’abbia potuta dimostrare cosi pienamente come ho fatto con METRICA GB.
    Dal punto di vista teorico è molto plausibile , soprattutto nel mondo in cui , oggi , si vive.
    Tutte le informazioni “ girano “ velocemente e i mercati , essendo + accessibili , con internet, sono divenuti anche un pò + “ democratici” e tenderanno ad uniformarsi.

    PARTE 2

    SEMBRA UNA BESTEMMIA MA I MIEI GRAFICI DIMOSTRANO LA LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI AL 100%!

    Non solo, utilizzandola, l’investimento finanziario, ha un ritorno positivo nel 100% dei casi! (altra bestemmia!)

    CREDO CHE NESSUNA RICERCA TEORICA SULL’ARGOMENTO, ABBIA MAI MOSTRATO RISULTATI COSI CHIARI, UNIVOCI ,SPERIMENTALMENTE VERIFICABILI E AFFIDABILI NEL TEMPO, COME LA MIA.

    PECCATO CHE NON DISPONGA DEI DATI DEL FOREX- SUL WEB SI TROVA DI TUTTO – AL 98% CACCA!!! – MENO CHE LE SERIE STORICHE DEL FOREX!!!

    PARTE 3

    UNA CONTROVERIFICA- MOLTO SIGNIFICATIVA CIRCA L’AFFIDABILITA’ DELL’APPLICAZIONE PRATICA DI QUESTA LEGGE – SI HA , CONFRONTANDO , NEI GRAFICI GR60 , IL LIVELLO DI RISCHIO DI UN INDICE, CON I SEGNALI CHE SONO ORIGINATI DALLA METRICA DI VERIFICA DI QUESTA LEGGE.

    PARTE 4° –
    LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI
    COERENZA e SENSIBILITA’

    Notare l’alto grado di coerenza tra i segnali che derivano dal livello di rischio individuale e gli istogrammi della metrica della LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI.
    Non solo.
    La LEGGE MERCATI COMUNICANTI è molto + sensibile e precisa del singolo livello di rischio…Teoricamente può essere giustificato dal fatto che l’indice medio contiene molte + informazioni di quest’ultimo !

    PARTE 5° – LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI SENSIBILITA’ e CONTROVERIFICA

    Notare la sensibilità degli istogrammi della metrica della LEGGE, anche in fase di rialzo.
    Anche se il livello di rischio , individuale , è piuttosto elevato , gli istogrammi verificano la LEGGE al 100%!

    PARTE 6° LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI

    QUESTI RISULTATI SI OTTENGONO SU QUALSIASI INDICE E IN QUALSIASI INTERVALLO TEMPORALE.

    IL GRADO DI AUTOLIMITAZIONE DI METRICA GB, INOLTRE, E’ , AL MOMENTO, NULLO, PERCHE’ LA USO SOLO IO.

    PARTE 7° LEGGE DEI SETTORI COMUNICANTI
    X singoli titoli di un determinato indice.

    Dalla LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI

    Il livello di Rischio di un titolo , di un settore particolare di un indice, tende naturalmente a raggiungere il livello di rischio medio dell’indice.

    Mancano gli istogrammi derivanti dalla LEGGE. Saranno implementati in futuro x una verifica + attendibile.
    IL GRADO DI AUTOLIMITAZIONE DI METRICA GB, INOLTRE, E’ , AL MOMENTO, NULLO, PERCHE’ LA USO SOLO IO.

    Notare la maggiore precisione dei segnali da istogramma della LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI, anche in fase di rialzo.

    PARTE 8° LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI

    Pensavo che applicare questa LEGGE al mercato degli ETC ,
    fosse un pò problematico.

    Questo mercato è “ rigido “ e pochi titoli
    sono sufficentemente “ fluidi “.
    Il valore del livello di Rischio medio, quindi, non
    avrà tutte le informazioni come dovrebbe.

    Ma funziona anche su questo mercato

    PARTE 9° LEGGE DEI ME

  • gianluigi bendinelli

    PARTE 9° LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI

    Il prossimo obiettivo sarà la ricerca dei segnali x il livello ottimale di VENDITA, x evitare di vendere troppo presto, anche se in guadagno, ma evitare anche di trovarsi in perdita, perchè non si è venduto prima.
    Questo è il punto cruciale di ogni A.T.. e molto difficile da raggiungere con una elevata probabilità di successo, continuata nel tempo.

    Sfida difficile ma appassionante!

    Anche se vale sempre il detto “ ..compra,,guadagna, vendi e pentiti”

    La LEGGE MERCATI COMUNICANTI è molto + sensibile e
    precisa del singolo livello di rischio.Da un punto di vista teorico
    può essere giustificato dal fatto che
    l’indice medio contiene + informazioni di quest’ultimo !

    PARTE 10° LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI

    Penso che applicare questa LEGGE al mercato degli ETC ,
    sia un pò problematico.
    Questo mercato è “ rigido “ e pochi titoli
    sono sufficentemente “ fluidi “.
    Il valore del livello di Rischio medio, quindi, non
    avrà tutte le informazioni come dovrebbe.

    …. si vedrà !

    RISULTATO.
    Con i limiti sopra elencati , funziona
    anche in questo mercato.

    Come avevo scritto, quando ho creato questo blog, aria fresca nell’ A.T.
    Con METRICA GB tutti i vecchi arnesi vanno in pensione.
    Parlo di Bollingher ed oscillatori vari ( di Gann, il ciarlatano , delle onde di Elliot o dei frattali, non vale nemmeno citarli ).

    PARTE 11° LEGGE DEI MERCATI COMUNICANTI

    NELL’IPOTESI DI CONSIDERARE IL PREZZO COME UN PUNTO MATERIALE SU CUI AGISCONO 2 FORZE CONTRARIE
    ( VENDITORI E ACQUIRENTI)

    MI RICORDA
    1 VASI COMUNICANTI
    2 3 LEGGI della DINAMICA
    3 L’OSCILLATORE ARMONICO . F= -KX.

    NELL’INDICE SINTETICO AGGIUNGERO’ ANCHE LA SOMMATORIA DELLE DIFFERENZE TRA LIVELLO RISCHIO INDIVIDUALE-LIVELLO RISCHIO MEDIO.
    SONO CERTO CHE RICAVERO’ ULTERIORI UTILI INFORMAZIONI

    Corollàrio 1

    Della legge

    MERCATI COMUNICANTI

    Maggiore è il numero di titoli di un indice e maggiore sarà la precisione dei segnali del livello di rischio.

    Anche se non ho la serie di test x dimostrare la sua validità, il principio è esattamente lo stesso dei rilevamenbti statistici. Più è ampio il campione maggiore sarà l’affidabilità dei risultati.

    Il prossimo anno, quando disporrò di una piattaforma con funzione automatica di down load , in formato excel, di serie storiche , di indici anche con 600 titoli, sarà possibile eseguirlo.
    Ora sarebbe un suicidio!
    Scarico , copio, incollo e carico METRICA GB…….

    Corollàrio 2

    Della legge

    MERCATI COMUNICANTI

    IN UN MERCATO, NEL CUI PANIERE SIANO PRESENTI TITOLI OMOGENEI DI TIPO

    LEV E SHORT, IN NUMERO QUASI UGUALE

    I RISPETTIVI LIVELLI DI RISCHIO TENDERANNO ALL’EQUILIBRIO.

    OPERATIVAMENTE SIGNIFICA CHE SE IL LIVELLO DI RISCHIO DI UN TITOLO SHORT
    è
    MOLTO SUPERIORE AL LIVELLO DI UN TITOLO OMOGENEO DI TIPO
    LEV
    SI DOVRA’ VENDERE SHORT
    E COMPERARE LEV.

    NATURAMENTE VALE IL VICEVERSA!

    X IL MERCATO ETC ETFS MATERIE PRIME ITALIA
    IL NUMERO DI TITOLI LEV E SHORT
    X ALCUNE TIPOLOGIE SONO MOLTO DISTANTI.
    QUESTO CREA QUALCHE ANOMALIA.

    NEL PANIERE ETC ETFS MATERIE PRIME ITALIA
    NON HO ANCORA DEFINITO IL SETTORE DI ALCUNI TITOLI X MANCANZA DI INFORMAZIONI.

    …. ED E’ SEMPRE COSI CON UNA CONFERMA AL 100%
    DELLA LEGGE
    MERCATI COMUNICANTI
    DEL COROLLARIO 1 E 2!

    IL GRADO DI AUTOLIMITAZIONE DI METRICA GB, INOLTRE, E’ , AL MOMENTO, NULLO, PERCHE’ LA USO SOLO IO.

    PER QUESTO ,SFIDO CHIUNQUE, ANALISTI PROFESSIONISTI, DI ISTITUTI FINANZIARI O DI BANCHE O DI SIM ,
    PROF. UNIVERSITARI , RICERCATORI UNIVERSITARI E PRIVATI
    ,A MOSTRARE QUALCOSA DI + VALIDO DI METRICA GB.

    Curiosità
    Se si dovesse pubblicare il programma in un libro tascabile, avrebbe circa 200 pagine.
    X progettare METRICA GB ho impiegato circa 10 000 ore in 4 ½ anni.

    Bendinelli Gianluigi

  • Mario

    Marco, per me la tua filosofia è ok al 110%, il problema giustamente è tenere il capitale liquido da investire all’occasione giusta.
    Secondo me lo schatz è un’ottimo titolo da osservare ed in cui porre senza troppa paura il ns. bel gruzzoletto al momento opportuno.
    Certo che Roberto ci deve dare una mano.
    Tu sull’azionario hai la pazienza e la capacità giusta.
    Allora attenzione ai segnali e chi è in linea, batta un colpo.

  • Mario

    Ciao Daniele, grazie io, i tre cavalli e i 9 nipoti tutto bene, ed i miei genitori mi seppelliranno.
    I tuoi bambini ti fanno dormire?
    Senti per l’emicrania, non me lo dire che se non la prendo in tempo mi fa star male da morire.
    Sono i pensieri che la fanno venire, e poi viene in chi è molto sensibile o emotivo come me.
    Stai tranquillo.
    Ti vengono i formicolii alle mani o i luccichini agli occhi con visione disturbata e doppia?

  • Roberto Domenichini

    No Marco! Tu non sei un piccolo trader. TU sei un grande trader. Hai scritto due frasi che sono due chicche. La sintesi e la filosofia di ogni trader. Eccole:

    ” QUANDO ARRIVA L’OCCASIONE; PERCHè QUELLA ARRIVA SEMPRE, MAGARI SONO 4 O 5 L’ANNO MA ARRIVANO. ALLORA BISOGNA AVERE I LIQUIDI PER FARLE E NON AVERE I CADAVERI CHE TI IMMOBILIZZANO IL CAPITALE.”

    e ancora:

    “Se invece osservi 2-3 cose (quelle che piacciono a te), con il tempo tirenderai conto che diventano più familiari. Ecco, è un po’ come con le persone: riesci a prevdere le reazioni di quelle che conosci meglio, ma non puoi prevedere chi conosci poco o nulla. Con i mercati è la stessa cosa”.

    Una persona che scrive queste cose vuol dire che i mercati li conosce benissimo.

    Bravo Marco!

    Io invece trado quasi tutto e spesso mi incarto e perdo soldi per la smania di essere sempre dentro al mercato.

    Ho preso batoste che mi hanno fatto male e bene allo stesso tempo perchè mi hanno fatto riflettere.

    Per questo anche scrivo. Per evitare che possiate fare, come miei amici, cose oggettivamente sbagliate. Poi sulle opinioni o idee o metodo utilizzato ci si confronta ma, ribadisco, che dovrebbe essere quella sintetizzta dalle due frasi sopra riportate.

    Io proseguirò nei miei commenti, sicuro che imparerò più io da voi rispetto a quello che posso darvi.

    Bisogna, caro Marco, che anche io la smetta di fare previsioni sul mondo intero. Scelgo $/yen sul forex; stoxx50 per azionario; Schatz e Bund per obbligazionario e basta.

    A dopo

    p.s. Fiore e Mario non mi sono dimenticato di voi. Scriverò le piattaforme che si possono utilizzare con basso costo per eseguito. Magari qualcuno potrebbe già scrivere quelle che usa e se si trova bene. Ogni riferimento a Marco è puramente casuale: - )

  • Marco

    Roberto, mi fai arrossire! Non sono così bravo come credete!! aiuto! cmq uso IWBank, cara, ma ti dà tutto. ciao

  • Fioravante

    Siete grandi. tutti! che fortuna avervi incontrato.

  • Mario

    Potessi avere io un ritorno positivo dell’investimento al 100% : - ( lo direi a tutti per dimostrare che la mia legge è giusta : - )
    ma adesso mi scappa una pisciatina ; - )

  • Fioravante

    Che la RESA DEI CONTI sia già cominciata?

  • Mario

    Fiore, sull’azionario chi lo dice, magari si, magari no???
    o si va con gli stop loss, o si resta ad aspettare, come dice Marco, l’occasione buona.

  • Roberto Domenichini

    Ho finito per oggi.

    Io anche uso IWBank con commissioni ridotte all’osso che ho contrattato così come dovreste fare voi. Sappiate che il coltello dalla parte del manico l’avete voi.

    Per il forex IWBank non è conveniente e quindi uso la MT4 di active.

    Operazione per domani e per chi può utilizzare le opzioni:

    Strangle sul Bund. Se lo vedete a 123 si compra una Call con strike 123,50 e una Put a 122,50.

    Ancora meglio se vedete il Bund a 122,75 (o 122,25 o 121,75, ecc….)
    Call a 123 e Put a 122,50.

    Strategia che paga spesso e a rischio limitato.

    Poi non ditemi che non guadagnate che non vi credo!

    A domani

    Buona serata a todos

  • gian

    Ah mariooo!…..
    Ci siamo già scambiati qualche scritto … mi sembra.
    Tu lo sbandieresti ai 4 venti , io non ne sento la necessità,
    questione di ego o di testosterone ? Forse….
    volevo solo che Roberto , mi rispondesse a una semplice domanda
    visto che lui è laureato in economia e io in fisica
    la mia legge
    la conosceva già o no?
    Se si, dove la posso trovare e soprattutto dove posso trovare le prove della sua verifica sperimentale.
    … dopo un mese nessuna risposta ….

    X il resto , ah Mariooo! , ribadisco quello che ti avevo già scritto , mi sembra che la tua miopia e analfabetismo grafico sia ai massimi livelli.
    Ciao e auguri.
    Ps
    Nel mio blog potresti fare tutte le pisciatine che vuoi
    Sempre che tu sappia come farle!

  • Marco

    Caspita Gian! bravo, si vede che sei laureato in fisico. Ora però tornatene nel tuo sito, che mi pare ne abbia bisogno. ciao

  • Mario

    La mia nonna diceva che a prendere in mano un bambino ci si sporca sempre di cacc.a

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti ragazzi

    Adesso mi faccio un’idea del mercato odierno e ci si sente.

    A dopo

  • Roberto Domenichini

    Ciao MARIONE!

    Domani e dopodomani si gioca a scacchi?

    Dai che ti scrivo qualche altro accorgimento per gainare con il Bund. Però fammi vincere almeno una partita o per lo meno fammi credere che l’ho vinta per merito altrimento ti do i consigli sbagliati: - )

    Lascia perdere chi ti stuzzica. Alla fine si troverà a collabarare con noi costruttivamente oppure si troverà ad essere ignorato. Lascia che scelga lui.

    A dopo

  • Mario

    Ciao Marco e Roberto.
    Sono short sullo schatz da 108,51.
    medierò a 108,70.
    Che ne pensi Roberto?

  • Marco

    Ciao Mario, io ti posso solo dire che le vendite inglesi sono uscite molto brutte e questo è lo scenario favorevole a far salire schatz e bund, almeno per ora.
    a dopo

  • Mario

    Grazie ragazzi del supporto.
    Marco allora non facciamo niente e aspettiamo il momento buono.
    Roberto, va beh mi fai consolare almeno a scacchi? ; - )

  • Marco

    caro Mario, io sno liquido al 70%. al 20% ho uno short su banco popolare aperto da prezzi alti; mentre sono long al 10% con finmeccanica da ieri, come detto in real time. Quest’ultima soffre, ma aspetto con calma, pronto a mediare a 9,90. Questo te lo dico per onestà, non per indurti in errore!!!! ciao

  • Mario

    Grazie Marco, ma non preoccuparti, anche se mi inducessi in errore, ma non credo perchè non sei un ganasa, mi metto dalla parte dei perdenti anche solo per scaramanzia; il vittimismo lo odio.

  • marco

    chiudo adesso il 50% dello short su BPO. ciao

  • Marco

    Mario, sei bergamo? brescia? quel “ganasa”… a bergamo ogni tanto devo andare…fammi sapere, ti vengo a trovare (dimmelo pure su [email protected])

  • Roberto Domenichini

    Io a 123,25 di bund ho acquistato due call, strike 123,50 e due put a 123 di strike entrambe pagate 0,26.

    Quì un 100% me lo faccio. Questa mattina ho chiuso le altre con un modesto guadagna. Mi sono accontentato ma con queste vorrei guadagnare di più.

    Mario sullo Schatz un ribasso non è rischioso.

    A proposito oggi descrivo l’operatività sullo Schatz con il secondo file che vi ho inviato.

    Buon pranzo

  • Mario

    Marco, sono un mezzo sangue; sono nato a Novara, da una piemontese ed un varesotto.
    Sono vissuto in provincia di Brescia tutta l’adolescenza, quindi, parte del mio cuore, è là. Bela gnara, pota, argota, ecc.
    Ora vivo in provincia di Varese.
    Ti manderò alla tua mail privata il mio indirizzo.

  • Mario

    Roberto, dici che per uno un pò imbranato è difficile manovrare in opzioni?
    Per lo schatz magari medio in giornata per rientrare più su.

  • Fioravante

    Marco da quel che scrivi mi sembra di capire che pensi che il mercato tornerà su a breve giusto?

  • Marco

    Fiore, naturalmente io non so dove andranno i mercati di qui a 5 minuti, nè a 5 giorni. uso i grafici e il buon senso. Veniamo da una settimana molto molto brutta; oggi è venerdì e per di più senza dati. Bè, un rimbalzo ci sta tutto e per di più credo che i supporti importanti ancora non siano venuti giù. Come sempre, prendi tutto per quel che è: una mia opinione. ciao

  • Roberto Domenichini

    Ciao Fiore

    Mario io le opzioni le utilizzo alla “pane e salame” ma guadagno sempre. Lascia perdere le greche e i calcoli astronomici per calcolarne il giusto valore.

    Fidati che pagano se conosci bene il sottostante. Ma su questo mi sembra che non ci siano problemi visto che tutti tradiamo il Bund.

    Sulle previsoni concordo con Marco.

    A dopo

    p.s. Mario domani appena sei libero fammi un trillo così ci mettiamo d’accordo per gli scacchi.

  • Fioravante

    Ciao Roberto.
    Marco grazie per le conoscenze, idee, esperienza, chiamala come vuoi, che ci dispensi.
    Viva il pane e salame di Roberto. meglio guadagnare alla pane e salame che perdere con galateo 😉
    Roberto io aspetto con pazienza le tue lezioni sullo shatz….
    Ciao ragazzi.

  • Marco

    Fiore, sei gentile. Mi fa piacere parlare con voi, e come dice Roberto, io sono qui per imparare, perchè i mercati sono in continua evoluzione e non si finisce mai. A presto

  • Mario

    Grazie Roby, devo informarmi per IW Bank, sono stufo di sentire parlare di opzioni e non averle, anche se non le so usare.
    Ieri ero short anche sul bund e stamattina sono uscito, ma a malapena.
    Per domani penso di essere libero al 90%, oppure anche domenica, comunque ci aggiorniamo.
    Marco ti è arrivata la mail?
    Ciao Fiore.

  • Fioravante

    Ragazzi, visti i mercati azionari, che probabilità ci sono secondo voi che le Banche stiano dando un avvertimento ad obama per le dichirazioni rilasciate ieri?

  • Mario

    Secondo me gli investitori si scaricano dei titoli bancari prima di farsi male.
    Obama è uno dei tanti anelli del potere, non prende lezioni da nessuno, ma non può neanche darle più di tanto.

  • Mario

    Marco o Roberto, IW quickTrade 2.0 è la piattaforma che vale sia per il forex che per le opzioni del bund?
    Vorrei trovarne una che mi permetta di tradare sia le opzioni che il forex, ma forse non è possibile???

  • Roberto Domenichini

    Chiuse le call a 0,26 (acquistate a 0,23) e le put a 0,32 (acquistate a 0,23) come consigliavo questa mattina al commento 715. Guadagno del 25% sull’investimento totale al netto delle commissioni e rischio pari a quello di un BOT. Fatti e non parole!

    Oh ragazzi se non guadagnamo quest’anno!

    Però sulle opzioni vi scrivo privatamente ad alcuni di voi perchè nel web ci sono tanti venditori di fumo mentre io preferisco ai miei ospiti preparare un bell’arrosto. E soprattutto gratuito!

  • Roberto Domenichini

    Fiore stai tranquillo che vado avanti fino in fondo.

    Mario se apri IWBank intanto passa da me privatamente (mentre giochiamo a scacchi) e vedrai che avrai le commissioni che vuoi.

    Quick 2.0 puoi fare tutto. Più che il forex però (IWBank non è competitiva sul forex) ti consiglio di fare il micro future sul cross euro/$ che si muove ovviamente come il forex ma ha una commissione di 1 euro a contratto.

    Incredibile vero?

    A volte c’è qualche tick di scarto ma è ininfluente.

    Buona serata a tutti e buon fine settimana a voi e alle vostre famiglie

  • Mario

    Roberto, mi son dovuto assentare, ok, allora apro la Quick 2.0.
    Domani ci sentiamo per gli scacchi e ti chiedo direttamente.
    Sicuro che miro alla commissione più bassa.1 euro a contratto è perfetto.
    Sul bund o schatz ne pago 9+9….lader e mi scem.o.
    Ciao ragazzi, se ve ne andate.
    Domani e dopo ci sarò, a meno che qualche nipote voglia andare a sciare.

  • Marco

    Mario, ti ho risposto adesso perchè non ero al pc!
    Roberto, io di opzioni non ci capisco un tubo e non ho approfittato del consiglio non per sfiducia – sai che ho tantissima stima di te – ma perchè non mi riesce di mettere i soldi in cose che non conosco per niente…però col tempo voglio fare anche le cose che fai tu. Ciao

  • fioravante

    Buon fine settimana a tutti!

  • Roberto Domenichini

    Errata corrige

    La frase del commento numero 728 :”Mario se apri IWBank intanto passa da me privatamente (mentre giochiamo a scacchi) e vedrai che avrai le commissioni che vuoi”

    è stata scritta di fretta e solo ora mi accorgo che c’è qualcosa che stona. Sembro uno sborone che può fare qualsiasi cosa.

    Diciamo Mario che con IWBank mi trovo benissimo e che quando apriamo una piattoforma non dobbiamo pensare che le commissioni per il nostro trading siano intoccabili. Ma esiste sempre un margine, più o meno ampio, di discrezionalità tra proponente e acquirente al fine di creare quell’equilibrio che soddisfa entrambe le parti.

    Mi sento un pò un avvocato adesso, ma ritengo che sia stato doveroso non apparire come un esaltato ma un semplice trader che vuole scrivere la propria esperienza per metterla al servizio altrui gratuitamente.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    OK Roby, non preoccuparti,vedrò cosa riuscirò ad ottenere da IW.
    Ciao e grazie.

  • Marco

    Ciao ragazzi, rientrato in finmeccanica sembra avere voglia di rimbalzo (penso) ciao

  • Mario

    Ciao Marco, io sono uscito dallo schatz,
    ora sto alla finestra, sono completamente liquido perchè non so cosa pensare.

  • Marco

    Bravo Mario, secondo me fai la cosa giusta. Io sto operando solo perchè devo gestire la mia posizione precedente e la sto lavorando. Credo che i mercati stiano aspettando il rapporto della FED di mercoledì e soprattutto la sorte del capo della FED che scade il 31 gennaio. In caso di probabile conferma, penso che i mercati possano trovare ancora un po’ di ottimismo, ma non resta che navigare a vista! ciao

  • Marco

    Roberto, siamo in trepidante attesa dei tuoi suggerimenti sullo Schatz! ne abbiamo bisogno! ciao

  • Mario

    Marco, : - ) io ho già dato al piatto ; - ) ora mi scappa da ridere.
    Aspettiamo buone nuove.
    Magari ora vieni premiato tu che compri bene, io lo spero, daltronde è anche vero che chi non risica, non rosica.
    Comunque se qualcuno per non fare nomi (Roberto, ndr) osa fare un pronostico, a me non fa schifo.

  • Marco

    caro Mario, mi piace il riferimento al piatto : - )
    Cmq non è che io sia rialzista, sto solo cercando di uscire in gain dalla posizione precedente, il che non è detto accada (ma ci spero). Se poi bernanke venisse confermato, bè mi aspetto un po’ di rialzo, la trappola per i rialzisti; e noi lì entriamo al ribasso!! ciao

  • Mario

    Ah, ho capito Marco,; - ) , sono pronto.
    Hai notato che Marchionne ha aperto bocca e la Fiat sta facendo quasi il -4%?
    Va a capirci qualcosa.
    Auguri per Finmeccanica. ciao

  • Marco

    Finchè lo Stato la tiene in piedi….mah, su fiat sono molto negativo. Grazie per gli auguri! ciao

  • Mario

    Dì, senior trader, ma dove sarà il Prof.?
    Starà preparando una ricetta diabolica delle sue per farci gainare di brutto? 8 - )

  • Marco

    …in cucina, a preparare pane, salame e opzioni, un po’ di bundino come dessert…et voilà, la cena è servita! (Roby scusa la libertà!)

  • Marco

    …si sarà mica offeso nessuno, io sono un toscanaccio e si sa che i toscanacci fanno battutacce….Ciao Roberto, ciao Mario, a domani

  • Mario

    Ciao STT (Senior Toscanaccio Trader) Marco, a quell’ora ero al cinema.
    Come va?
    Ora apro e vedo cosa ha fatto Wally.
    A dopo.

  • Marco

    Ciao Mario, gap down stamattina. Situazione interessante. Lo scenario più probabile sembra essere discesa fino a domani sera in attesa della FED; dopo va ggiornato il quadro; è chiaro che chi è long di finmeccanica soffre, ma con dignità e calma. ciao

  • Mario

    Ciao Marco, ma hai una calma tu.
    Hai visto che caduta in pochi giorni?
    Siamo ai livelli di metà ottobre.
    Comunque se tu parti, dimmelo che ti seguo così mi mantengo calmo ; - )
    aspettiamo lo short domani sera?

  • Marco

    Caro Mario, NO NIENTE SHORT, ANDAVA FATTO PRIMA ORAMAI è TARDI. ORA BISOGNA ASPETTARE. Vedi io sono dell’idea che il timing dell’operazione sia molto importante (specie per lo stress), ma anche molto, molto difficile azzeccarlo (Roberto scriveva che a lui riesce). A me capita spesso di sbagliare il momento di ingresso, però mantenendo la calma e avendo la liquidità (ecco perchè non entro grosso subito) la posizione può essere gestita, cioè ti metti lì per benino, vedi i minimi che fa (ad es. sempre più bassi)e sui nuovi minimi fai qualche colpetto, quando torna un po’ su, vendi e ti fai qualche piccolo gain per un po’ in modo da ridurre la perdita; SE POI IL TITOLO RIMBALZA FORTE, allora non ti prendi pochi tick, ma resti dentro perchè può essere che non solo recuperi tutta la perdita ma vai in guadagno: certo ci vuole calma e pazienza. L’ideale adesso sarebbe stato essere scarichi completamente.

  • Marco

    Mario, la borsa fa così: si dice che sale con le scale e scende con l’ascensore: per forza, quando i grossi hanno fatto i soldi vendono tutto quello che hanno e deprimono le quotazioni; a quel punto ricomprano. per loro è facile, per noi un casino, però scegliendo titoli sani, e avendo dei riferimenti grafici, spesso se ne esce bene. Certo, io sui titolini non ci vado manco morto!

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    E’ vero Marco che il timing è importante e ame riesce sempre ma purtroppo sono una testa di legno e non so quando vendere… e per questo chiudo in perdita.

    Se dovessi fare 10 operazioni da 10 euro di gain sono sicuro al 95% di azzeccarne 9 su 10. Il problema invece è quando entro a mercato e vedo +200, poi +140, poi +250, ecc.. e alla fine vedo +10 ma non chiudo e alla fine la devo chiudere a -600 perchè mi spavento.

    Forse vi cade un “mito” ma sono anche io fatto di carne e ossa.

    Un giorno, non lo avrei mai voluto scrivere questo, ho gaudagnato 11400 euro e alla sera li avevo ripersi tutti!
    Sarò una testa di c***o!

    In questo magari avete una buona esperienza e potete consigliarmi come gestire l’uscita. Io posso solo darvi gli strumenti per entrare bene a mercato, e se siete disciplinati a differenza di me, difficilmente perderete.

    Ragazzi che ne dite se partiamo a costruire tutti assieme un modello di trading perfetto? Io studio le entrate insieme a qualcuno di voi, gli altri studiano le uscite e riportiamo sul forum i valori e poi si entra tutti, o almeno a chi facesse piacere, sulla stessa attività. diciamo che è un lavoro di squadra che però fa guadagnare tutta la squadra.

    A dopo

    p.s. CIAO MARIONE

  • Marco

    Ciao Roberto, io di solito mi dò dei target grafici e di mia soddisfazione personale; al raggiungimento del target chiudo il 50%; l’altro lo lascio correre più possibile fino a che non mi convinco che devo uscire: il che può dipendere dal sentiment, oppure anche dal fatto che devo partire per un viaggio e non voglio il pensiero di come sta andando la borsa!!! tu come scegli l’entrata? Io di solito aspetto l’assestamento, solo che a volte (un po’ spesso), mi scappa via! Quanto al gain che diventa loss, io il 10 settembre 2001 ero lungo di generali, il giorno dopo sono andato in bagno alle 14.55…il resto ve lo immaginate.

  • Mario

    Ciao ragazzi, allora che si fa?
    facciamo il trading perfetto?
    ditemi che sono tutto orecchie.
    Io andrei short, ma c’è una vocina che mi dice di non sbagliare, che forse è tutta un’impressione.
    Ciao Robertone.

  • Marco

    Caro Mario,
    come ti dicevo io penso che lo short va aperto o sulle resistenze o alla rottura dei supporti: al punto in cui siamo, cioè nè carne nè pesce ma più vicini ai supporti, non ha senso andare short. Poi se il mercato, dopo il mio post, va giù di un 10% io ci farò la figura del coglione, però resto della mia idea che le operazioni devono avere una logica, sapendo che Mr Merket è irrazionale, ma io sul suo terreno (irrazionalità) prefersico non scenderci. ciao

  • Marco

    Roberto, ci insegni come entrare con il timing giusto? tu usi le medie? e su quale time frame? Io cerco i brekout, il problema restano i falsi segnali. ciao

  • Roberto Domenichini

    Certo Marco che vi spiego come entro a mercato.
    Pur non credendo molto nell’analisi tecnica seguo le divergenze tra prezzi e pista ciclica (con le medie 4/33) con una formazione di morning, o evening, star (candele giapponesi). Il sentiment fa il resto.

    Dobbiamo trovare uno spazio dove linkare i grafici così almeno posso cerchiarvi i punti nei quali entro e iniziare così uno scambio fattivo e operativo.

    Scusa carissimo ma non so cosa siano i breakout. Per i falsi segnali vi scrivo qualche accorgimento che vi aiuterà di sicuro.

    Marione su cosa vuoi andare short?

  • Fioravante

    Ciao Ragazzi, scusate la mia temporanea assenza, ma ho preso una botta questi giorni sui mercati da far paura e non ne volevo sentir parlare per un pò. Come un gran c….ne entrai sul future fib ma volevo entrare sul mini. così mi sono trovato subito in negativo e non sono uscito. ho tenuto la posizione fino a venderla a -1100 euro e passa( di nuovo per errore perchè volevo aprire una posizione di hedging). Insomma 2 cazzate belle pronte e 1 decimo del mio capitale alle ortiche…

  • Mario

    Ciao Prof., mah short su qualche indice azionario o su qualche bancario.
    Non so cosa fare, io ho tanti sentimenti, ma sono diversi dal sentiment?
    STT dice di non rischiare nulla, lui ha ragione, ma qui è quasi una settimana che scende tutto. Farà come lo scorso anno che scende fino a marzo?
    Dispiacerebbe ancora aspettare.
    Non hai una talpa nella stanza ovale che ti possa anticipare i discorsi che farà mr Obama? 8 - )

  • Mario

    Ciao Fiore, intuivo che era successo qualcosa, ma pensavo fossi alle Maldive.
    Senti mi dispiace moltissimo, e te lo dice uno che ha perso 1/4 del capitale, quindi sono sincero.

  • marco

    Grazie Roberto, ci penso sù a quello che hai detto. Io per brekout intendo la rottura di supporti o resistenze che per me sono significativi. Anche io non credo all’analisi tecnica ma credo a quella grafica. Occhio al Consumer confidence atteso 53,50; di sicuro darà volatilità, spero in sù….ciao

  • Fioravante

    Magari Mario, magari….
    Ci sarei andato volentieri alle Maldive. Se c’è una cosa che ho imparato nella mia esperienza di trading è che gli errori si pagano sempre e molto cari anche. mai una volta che sbagli e che il mercato ti si gira bene. Ma cmq basta con i piagnistei siamo qui per imparare. Riprendiamo gli studi che ne dite?

  • Mario

    Ciao Fiore, adesso vado a casa.Magari dopo mi ricollego.
    Ciao Marco e Roberto.

  • Mario

    ciao ragazzi, sono short con l’S&P da 1096.

  • Marco

    Ciao Mario! stasera c’è la fed e il discorso di Obama da tenere d’occhio. A dopo

  • mario

    Ciao Marco, meno male che non ti sei arrabbiato.
    Mi hanno eseguito un ordine che avevo buttato lì prima di chiudere ieri sera.
    Ora non so cosa fare.
    Penso che scenderà nelle prox settimane ancora poco.
    Cosa dirà Obama? se settimana scorsa ha detto :”beh” e tutto è crollato, oggi tutto risorgerà?

  • Marco

    Arrabbiato? e di che? Il mercato ti sta dando ragione: bravo! Io penso che obama aggiusterà il tiro rispetto alle sue precedenti dichiarazioni, se non è scemo (ma qualche dubbio mi viene al riguardo). 1096 di sp500 mi sembra un ottimo livello di ingresso short, mi darei 1085 come target e stop 1098. Ma questo è soggettivo. Tieni conto che il target si sta avvicinando. Se puoi, lì chiudi il 50% (se hai + contratti). ciao

  • fioravante

    Buongiorno ragazzi. caspita mario sei un pachà con lo short a 1096. puoi tranquillamente mettere lo stop su 1096 in modo da non perdere niente se il mercato rigira e come ha detto marco take profittare sui 1085. se poi vuoi rischiare un pochino in piu (nel senso rischiare di non prendere nessun guadagno e vedrsi stoppare a 1096) potresti sempre pazientare un pò e vedere cosa fa il mercato da qui a stasera (come dice marco importantsissima la dichiarazione di obama che ci attende). secondo me se il future sfonda i 1080 si va un bel pò in basso ancora. ciao

  • Mario

    Ciao STT e Fiore, grazie dei consigli, metto il take profit a 1095?
    Ho tre contratti.
    Ma è ballerino da morire.
    Obama parla alla chiusura? quindi è rischioso andare multiday se Obama le fa shizzare domani.
    Marco, pensavo che ti arrabbiassi perchè ti avevo dato ragione sul fatto che per lo short era tardi.

  • Marco

    caro Mario, ma tu hai fatto benissimo, perchè quando volevi entrare tu era in corso un rimbalzo; invece tu sei entrato sui massimi della seduta di ieri, quindi ottimo! se hai 3 contratti io 1 lo chiuderei a questi prezzi (in applicazione del principio vendi-guadagna e pentiti che funziona benissimo; 1 invece lo tieni per i1085, l’altro lo fai correre più possibile, ma metteri la stop loss x tutti (X TUTTI) a 1097 cioè un tick sopra il massimo della seduta di ieri (lo so che così non vai pari, però accetti una piccola perdita vs aspettativa di forte guadagno). Io ragionerei così, poi i soldi sono i tuoi ci mancherebbe! ciao

  • Mario

    Marco, perfetto è quello che volevo sentire e che in effetti è la cosa migliore. Realizzare subito qualcosa e poi controllare il seguito.
    Grazie e ciao

  • marco

    Certo Mario, anche perchè l’aspetto psicologico conta moltissimo e va sempre tenuto sotto controllo. La sfera di cristallo non ce l’ha nessuno e ci dobbiamo aggrappare alla logica, l’unica arma contro l’ignoranza (mi pare l’ha detto Roberto).Ciao

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi
    Cavolo bisogna che vi segua di più visto che guadagnate bene!
    Purtroppo questa e la prossima settimana ho i soliti impegni scolastici ( leggasi le solite menate).

    Sono contento che si guadagni tutti assieme.

    Penso, e quindi sucederà così: - ) che la crisi economica stia scaricando la propria rabbia adesso.

    Io sono short sul Dax ma attenzione, me compreso, che durante i crolli di borsa ci sono delle correzioni che ti fanno sperare (per chi va long) in un rialzo.

    Quindi no panic se il DJ o lo S$P fanno +4%. Anzi quello lo considererei il punto per entrare short o per mediare (anche se vi sconsglio la mediazione short su indici azionari).

    Cosa ne pensate?

    Ho tanti bei grafici da linkare. Appena riesco a dileguarmi sarò sul forum.

    BUONA VITA A TUTTI

  • Mario

    Ciao Roberto, ok, grazie della dritta.
    Aspettiamo allora cosa farà Wally.

  • Roberto Domenichini

    Di sfuggita

    Grazie Marco per la spiegazione sui breakout. Io anche li seguo i supporti e resistenze sul grafico mensile. Non sapevo che la rottura si chiamasse brekout.

    Noto con piacere che si sta procedendo tutti assieme.

    Ricordate che questa sera, la mafia chiamata FED, con tutto il rispetto per la mafia, deciderà i tassi anche se per me li lascerà inalterati.

    E domani grosso gain in controtendenza dopo l’uscita dei sussidi della disoccupazione alle ore 14:30.

    Come si fa a comprendere in che momento entrare?

    Per gli speculatori su una candela entrano ed escono diverse volte.

    Per chi vuole vivere tranquillo provate a seguire il movimento e nel momento in cui rallenta vuol dire che cambia direzione anche se per poche candele ma la cambia.

    A dopo

  • Mario

    ho risolto due contratti come d’accordo.
    Per il terzo aspetto, ma in luce anche del sentiment di Roberto, non so se aspetto i 1097.
    Per me è prevedere troppo.
    Sicuramente Marco mi dirà di tenere duro fino allo stop loss.
    Lo so che i soldi sono i miei, ma una vocina mi dice che ritorna su fino allo stop. Lo dice anche Fiore che mai una volta che sbagli e che ti va bene.
    Vedrem.

  • Marco

    Ok Mario, vendi tutto. Per rientrare c’è sempre tempo. ciao

  • Fioravante

    Qualcosa mi dice che con l’apertura del mercato americano si torna a danzare all ingiù…. NOn so perchpè ma ho questa sensazione. Se sfonda con decisione i 1080 il future sp500 apro uno short sul minfib.

  • Mario

    Marco, ok venduto tutto, a 1084 grazie.
    Aspettiamo il discorso di Obama

  • Fioravante

    Attualmente 1087 di sp 500 e 22110 di minifib. CHE VOGLIA DI SHORTARE!!! Che ci scommettete che ci rilascio le penne???

  • Mario

    Fiore che dici aspettiamo che si stufi un pò di sgroppare?

  • Fioravante

    assolutamente mario. resto però dell idea che una violazione dei 1080 possa creare le premesse per una bella operazione volante di pura speculazione. vediamo cosa fa. adesso sembra voler salire (ecco proprio il contrario del mio sentiment). vediamo un pò…

  • Mario

    Fiore, sta copiando quello che ha fatto ieri.Se si, mi scoccia che stassera occorre fare le ore piccole per shortare

  • Marco

    carissimi, venduto un altro 50% dello short su banco popolare e chiusa tutta finmeccanica in leggero gain. ciao

  • Mario

    Bravo Marco, ora aspettiamo di capire il trend?hai fatto bene a dirmi di vendere.

  • Mario

    aquistato un contr a 1085

  • Fioravante

    Grande Marco, poi ci dirai qualche operazione in segreto…. Roberto che fine hai fatto? Quando riprendiamo le lezioni sulllo shatz??? p.s. Marco mi sto facendo un idea piu completa del broker che mi chiedesti, quando vorrai potrò darti mie ulteriori impressioni.

  • Marco

    carssimi, ho scritto non per farmi bello, ma per dirvi che sto chiudendo tutto.
    Infatti nei prossimi giorni non posso seguire i mercati e preferisco essere scarico. Grazie cmq a tutti e due.

  • Mario

    mi mancherai, infatti sto già facendo cazsate.
    Va beh, mi sopporterà Fiore.
    Roberto ha gli scrutini

  • Fioravante

    ah ecco perchè si vede poco…. poverino…

  • Marco

    Caro Mario, anche tu mi mancherai…Torno sul forum martedì prossimo, ma se posso nel fine settimana dirò qualche stupidata!
    Fiore ti ho mandato email. ciao p.s. non ho segreti, guardo il grafico e decido dove entrare ma con un piccola esposizione, in modo da mediare il prezzo. Questa tecnica, però, non va bene sui derivati azionari; può andare bene solo sulle azioni e quando si va long. Invece, quando fai short devi avere sempre la stop loss, rigorosamente!

  • Mario

    Ciao Marco, buon viaggio.
    Ecco cosa sbagliavo questa estate: andavo short con l’S&P500 senza stop loss.
    Già l’aveva detto il Roby, ma con la tua conferma incomincio a capire di più, cioè capire no ma a prenderlo come regola sì.
    Ora che ci troviamo soli, Fiore cerca di aiutarmi tu.
    Il Prof. deve fare i beneamati giudizi, lo invidio, deve essere proprio corroborante 8 - )

  • Fioravante

    Mario mi sa che qui se c’è qualcuno che deve essere aiutato sono proprio io………
    cmq quel che penso l ho scritto oggi. se sp 500 rompe on decisione i 1080 shorto a volontà. almeno 2 contratti. 1 lo take profitto subito e l altro lo stop a prezzo di carico (naturalmente sempre se tutto va come dico cioè violenta scesa del mercato). attendiamo con pazienza obama, sarà lui a dirci dove andrà il mercato. a dopo mario

  • Mario

    Senti Fiore, io devo andare a casa e stassera non ho la chiavetta TIM.
    Metto qualche ordine short intorno ai 1084, 1087, 1089 con stop loss stretto che valga anche domani mattina?
    Se non ci sei più, ciao, tra due minuti chiudo.

  • Fioravante

    spero tanto tu non abbia inserito gli ordini short….

  • Mario

    Ciao Fiore, si li ho inseriti e me li hanno tutti stoppati.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi

    Passo per un saluto.

    Oggi se volete potete tentare qualche operazione contro trend dopo le notizie delle 14:30.

    Il problema è dove entrare.

    Finchè i movimenti sono rapidi io sto fuori dal mercato. Quando rallenta tutto, e tranquillo che te ne accorgi, entro. Se poi è una correzione o un punto di svolta del mercato non potremo mai saperlo se non dopo che è avvenuto.

    Quindi ascolto i consigli di Marco di chiudere metà contratti in gain e se torna indietro tutto chiudo tutto ma il gain questa volta c’è e non faccio le mie solite scemate di non chiudere mai.

    Grande eh Marione questo Marco!

    Dai fiore e tutti assieme che con questi confronti non possiamo perdere in borsa.

    Buona vita a tutti

  • Mario

    Ciao Roby, si ma adesso Marco si è dileguato quindi fai una cosa veloce con i tuoi scrutini.

  • Roberto Domenichini

    Mario cosa facciamo oggi?
    Alle 14:30 ci sono i dati sui sussidi disoccupazione. E altri di minore importanza.

    L’esperienza mi ha insegnato che se il gap è molto ampio ci saranno due o tre candele (a 5 minuti) che proseguiranno nella stessa direzione del gap ma poi quando vedi contare dal book i contratti in maniera lenta allora si entra contro trend. 10-20 tick a contratto e si esce.

    Le notizie non hanno un valore intrinseco ma sono soltanto le scuse che legittimano i grossi a sistemarsi i portafogli.

    Indipendentemente da come esce la notizia il mercato reagirà e solo quando hanno preso tutti gli stop invertiranno la tendenza.

    Spero si capisca quello che ho scritto.

  • Mario

    ciao Roberto, ho capito abbastanza, ma anche se la sapessi a memoria sbaglierei comunque operatività se non so prima se andare short o long. La teoria me la dimentico sempre al momento che mi serve.
    Quindi devo dirti prima se mi pare short o long?
    Per me è ancora short.
    Fisserei un ordine di vendita poco più alto con Stop Loss da perdere 100 euro max.
    Tu che sentiment hai?

  • Mario

    Rileggendo la mia risposta, ho capito che non ti serve a niente. Ci vorrebbero Marco o Fiore a farti da spalla.
    Io eseguo 8 - )

  • Fioravante

    Buongiorno a tutti. Scusate se ieri mi son dovuto assentare. Stamani il mecato è rimbalzato sui 1070. vedremo cosa vuole fare oggi. secondo me ieri è sceso molto perchè sapevano e anticipavano un dato brutto che ci aspetta del pil oggi. quindi se veramente fosse così, oggi sul dato del pil si potrebbe provare (sempre con molta cautela e i relativi stop qui d’obbligo) ad aprire qualche posizione in rialzo dopoa aver fatto passare i primi minuti di sfogo della notizia. Che ne pensate?

  • Fioravante

    Via, per il momento almeno una cosa l’avevo “azzeccata” quando avevo consigliato di comprare dollari…

  • Roberto Domenichini

    Un buongiorno a tutti anche da parte mia.

    Ho concluso lamia operazione sulle opzioni con una Caporetto.

    In settimana guadagnavo bene ma l’avidità e l’eccessiva fiducia che ho nelle mie capacità sul mercato mi hanno fregato. Ho venduto giusto per recuperare una parte dei premi. Che idiota che sono! Roberto accontentati! Vendi guadagna e pentiti.

    Infatti ho venduto, mi sono pentito ma non ho guadagnato. Eppure sono 16 anni che investo e ricado sempre nei soliti errori.

    Pazienza! Oggi li riprendo tutti con gli interessi.

    Marione oggi scadono le opzioni alle 17:15 e fino a quell’ora non vedo grandi movimenti sul Bund.

    Diverso è il discorso che fa fiore e la sua intuizione è interessante.

    Io trado il Dax e per ora rimango short.
    Penso che un livello sotto i 5000 punti non ci starebbe male. Però mi sono fissato un take profit in caso si girasse repentinamente.

    A dopo

    p.s MARIONE preparati per fine settimana che mi sono allenato a scacchi. Lo so che non vincerò ma questa volta voglio metterti in difficoltà.
    Peccato però che sono tutte cose che mi hai spiegato te: - )

  • Roberto Domenichini

    Ieri ho parlato con il Dottor Giancarlo Marcotti.

    Lo dico a voi nella speranza che non legga.

    Partirà un forum su tre grandi tematiche per gli investitori-lettori. Avremo finalmente modo di linkare i grafici.
    Future, Titoli azionari, Forex.

  • Mario

    siamo in due gatti, ieri c’è stata una buona opportunità.
    Ora per me è presto per fare ipotesi.

  • Mario

    Ciao Roberto,
    lo sai che non posso trattare le opzioni con la mia piattaforma.
    Tra l’altro ho visto i costi di IW bank che sono elevati.
    Cercherò di capire quando entrare short nello schatz.
    Per l’azionario anch’io temo ancora che prosegua il trend negativo. Occorrerebbe avere la forza di andare multiday.
    Per gli scacchi io sono pronto, in Lombardia ci sono le targhe alterne, io l’ho pari, domani sarà brutto e non andrò a sciare.
    Purtroppo giocare contro di me non impari molto perchè non ho più fantasia.
    Ma stò sperimentando una nuova apertura, i cavalli mi hanno stufato, anche perchè in effetti mi legnano sempre con due alfieri.

  • Francesco

    Ciao Roberto… ottima notizia avere uno spazio diviso per tema: sarà più semplice seguire (nel mio caso azioni e forex).
    Un salutone a te e a tutti!

  • Daniele

    Ciao a tutti!
    Sono ancora molto incasinato, e per ora non posso dare alcun contributo causa varie vicissitudini ma vi seguo costantemente!
    Leggo con piacere la prospettiva di introdurre nuove aree tematiche (siccome l’obbligazionario per me è ancora “arabo” ne rimango fuori, e non ho tempo di dedicarmici come si dovrebbe fare).
    Un saluto a Mario e a Roberto (ho un po’ di cose in sospeso, il tempo è quello che è, ma non mollo) 🙂

    Ps: anch’io uso IWBANK, e la trovo decisamente cara, ma ha come vantaggio il supporto di una banca propria (online) dove far girare liquidità più comodamente che con altri provider di piattaforme (es.Directa, che mi sembra il top)…o sbaglio?

    Ps 2: sono anch’io appassionato di scacchi, ma a differenza vostra sono veramente scarso 🙂

  • Mario

    Ciao Dani, dove eri finito?
    non è ancora nato tuo figlio?
    Non volevo biasimare IW Bank solo per il fatto che è cara, anzi, magari è più completa.
    Ma aprire un conto on line solo per potere utilizzare le Opzioni Bund che la mia We trade, non mi permette, mi pare eccessivo a meno che Roby o qualche altro mi dica che sbaglio.
    Directa non la conosco; forse Marco ci sta facendo un pensierino, ma adesso temporaneamente non c’è.
    Per gli scacchi ho segnalato a Marco dove ci troviamo a giocare on line con Roby: scacchisti.it, però purtroppo occorre pagare l’iscrizione annuale di 15 euro.

  • Roberto Domenichini

    Marione NON sbagli!

    Aprire una nuova piattaforma pensando di trovare l’America con le opzioni sbaglia, secondo me, e quindi secondo Dio: - )

    Se un trader guadagna può fare trading con qualsiasi piattaforma.

    Io mi trovo benissino con IWBank, ma come scrivevo nei commenti precedenti, l’ho sottoscritta alla sua nascita quando si chiamava imi-web e la tecnologia era in pull.

    E’ ovvio che le condizioni a me applicate sono vantaggiose anche perchè in giornata qualche operazioni con 10 contratti la faccio sempre.

    Chi volesse fare trading sui future a commissioni ridotte all’osso di default, quindi senza contrattare, consiglio la stategy runner di active. L’ho provata in demo ed è perfetta!

    Ragazzi provate in demo la stategy runner.

    Ricordatevi però che fa solo future.

    A dopo

    p.s. Anche sul sito di scacchi non pago i 15 euro perchè sono un vecchio iscritto.

    Se però vado a fare la spesa mi fanno pagare alla cassa. Non capisco il perchè…..

  • Mario

    Roby, se ti fanno pagare alla cassa è solo perchè sei giovane, ricco e bello.
    A me invece, siccome sono vecchio povero e pure brutto, spesa gratis 8 - )

  • Roberto Domenichini

    Giovane con acciacchi, ricco sfondato come diceva Totò (ovvero sono lo sfondato), stupendo da far vommitare come canta Vasco Rossi.

    Come lo vedi il $ nel 2010?

    A dopo

  • Mario

    o giovane ricco sfondato, $ debolino penso nella prima parte dell’anno, poi se l’economia riprende…magari sarà ancora più debole, comunque volatile e ondeggiante.

  • Daniele

    Ciao Mario!
    Mio figlio nascerà tra 2/3 settimane, ma teniamo sotto controllo perchè la mamma ha diabete gestaz e pressione alta…
    In più ho iniziato questa cura di disintossicazione da analgesici al Besta (ero a 1/2 pastiglie al dì), quindi mi sto depurando anche da elementi quali pc (sia lavoro, fan*** a powerpoint e offering per lavori di consulenza, sia purtroppo trading 🙂
    Iwbank ha diversi vantaggi, secondo me però se ne approfittano e oltre che essere cari (io avevo sottoscritto Imiweb, poi disdetto, e riaperto con IW) la loro piattaforma, ottima, ogni tanto ti propone un po’ di problemucci…almeno così me li ritrovo io, non so Roberto.

    Scacchisti.it: lo conosco! manca il tempo, i 15 eur li pagherò volentieri non appena lo troverò!!!

    Oggi sto benino, e per sfizio ho fatto due operazioni sul minifib (era una vita che non ne facevo), e qui sotto vi posto l’ennesima “lesson learned”…

  • Daniele

    Come vi dicevo ho avuto mezz’oretta per guardare il Minifib. TF 5m, ipervenduto da ieri (almeno così mi pareva), mercato che va giù ma non velocemente, posiziono 2 medie rapide e, con la rottura del minimo precedente entro short.
    1)Mi dico: voglio 50 punti e chiudo. A 50 punti ci arrivo e siccome nè sentiment nè feeling cambiano, punto a 100 (PRIMO ERRORE).
    Non metto stop operativo perchè sono davanti al pc, ma sono costretto ad assentarmi (SECONDO ERRORE)
    2) Arrivo a 75 punti, ma questo lo vedo quando torno e mi accorgo che il mercato ha girato. Mi prefiggo uno stop loss di 50 punti, oltre il quale andrei di Stop e Reverse (sono sicuro che il mercato ha girato, è evidente), ma devo assentarmi ancora (TERZO ERRORE)
    3) Torno, e il SAR lo faccio in loss a -165 punti. Un gain piccolo e sicuro di 50 EUR è diventato un loss di 165 punti.
    4) Tengo il long e il MINIFIB arriva a +1,2%, subito dopo la news del PIL degli USA (+5,7% contro 4,8%) (RISCHIO CALCOLATO anche sulla base dei precedenti rumors). Chiudo con un gain di 220 EUR e un net profit di 55. Direi anche fortunato, visto che gli errori non

    Detto che sul discrezionale non sono un esperto e lavoro molto semplicemente, con pochi arzigogoli, poco rischio e poche figure “mentali” mie che cerco di curare bene (ma non sempre ci riesco), ecco l’ennesima lesson learned per me:
    1)assoluta concentrazione ed isolamento nell’operazione di trading, se discrezionale
    2)regole ferree da rispettare a costo di beccare una manciata di falsi segnali consecutivi
    3) assoluta concentrazione ed isolamento nell’operazione di trading, se discrezionale
    4) uso dello stop loss operativo ANCHE quando si sta davanti al pc per l’intera operazione
    5) assoluta concentrazione ed isolamento nell’operazione di trading, se discrezionale

    E’ un mondo difficile!!

  • Mario

    Dani, hai già scelto il nome del tuo erede?
    Ci servirebbe una mascotte : - )come portafortuna.
    L’emicrania poi ti passerà soprattutto quando avrai l’eta del nonno con tanti nipoti da rincorrere: presente.
    Morire le spine : - (

  • Roberto Domenichini

    Caro Daniele
    Concordo al 100% con il tuo commento numero 814.

    Penso che chi perde soldi in Borsa è perchè non segue le semplici regole del buon senso che hai descritto magistralmente nel commento.

    Buon fine settimana

  • Marco

    Ciao a tutti,
    io e Fiore pensavamo che sarebbe utile elaborare una strategia comune su un determinato strumento. Questo potrebbe essere lo Schatz, ma Roberto ci deve prendere per mano! Grazie Daniele per le tue considerazioni interessanti e auguri.
    Mario, come è andata questa ottava? Buon fine settimana a tutti.

  • Mario

    Bravi ragazzi, dall’alto della mia ignoranza, è mesi che ripeto ciò che state affermando ora, ma mi prendono per uno che non vuole ragionare di testa sua.

    Ditemi voi come si fa a vincere da soli contro la borsa: o si è dei califfi, o andiamo avanti alla maniera degli italiani, in ordine sparso ma “nel rigoroso rispetto delle nostre decisioni….” e rimaniamo con un palmo di naso.
    Mi domando se gente come noi si può prendere in giro; mi domando se è possibile, almeno virtualmente, fare una piccolo gruppo ma molto forte, che vada in una direzione, non divisa da mille forze che una tira di qua ed una di là col risultato enunciato dal terzo principio della termodinamica, ed il fisico che ogni tanto viene a pi.sciare in questo forum lo potrebbe confermare:le forze uguali ed opposte si annullano.

    Vogliamo fare accademia? avanti così.
    Vogliamo far vedere quanto siamo bravi? avanti così.
    Vogliamo perdere tempo cazzeggiando nel tentativo di farci del bene? avanti così.

    Mario, ma come sei venale!!!
    No a me va bene anche parlare del più e del meno, ci mancherebbe che il valore di un discorso costruttivo che parta da basi e da valori indiscutibili, sia inutile. OK, chi mette in dubbio questo?

    Marco, mi sei mancato nel momento opportuno, sarei andato short alle 14.00 di giovedì scorso ma nessuno era presente o si è voluto sbilanciare.
    Io non ho capito:
    se è impossibile ciò che vorremmo, allora ok sono senza cervello.
    Ma se c’è un minimo di possibilità allora se non lo facciamo o è perchè in questo luogo non lo permette la legge e Roberto ha effettivamente le mani legate, o è perchè siamo dei f***e.tti e non saremo mai un gruppo omogeneo con almeno uno, dico uno interesse comune, condiviso e sostenuto da tutti: identici a tutti gli italiani che si lagnano infantili dei mali che nascono da loro stessi. Caz.zo.
    Datemi del fascista, ma non mi scuso.

  • Marco

    caro Mario, capisco lo sfogo, ma è altrettanto vero che non è mica facile che un gruppo di persone che manco si conoscono puntino il dito verso un punto e dicano: là! magari!! Ognuno di noi ha le proprie aspettative, le proprie ansie ed è quello che succede ogni giorno sui mercati: uno scontro tra visioni opposte, con prevalenza degli uni sugli altri. Pur consapevole della difficoltà, penso che su uno strumento solo come lo schatz si potrebbe marciare uniti, perchè meno imprevedibile e meno rischioso di tanta altra robaccia che ci vogliono far vendere o comprare. Un abbraccione

  • Marco

    Comunque Mario, io qui scrivo perchè è un ambiente che mi piace. Se vuoi la mia view, è questa: finchè c’è sta paura x la Grecia, Spagna, Italia credo sia difficile che il bund-schatz scendano; il movimento del dollaro forte fa pensare che le borse da shortare siano quelle europee (italia in primis), quelle americane, pur se indebolite, restano molto più forti. Tuttavia, per riaprire gli short sulle borse bisogna aspettare un rimbalzo perchè ora il rapporto rischio-rendimento non è favorevole. Obiettivo indice italiano dovrebbe essere area 18500 circa ma ci arriverà con zig.zag…..marzo? vedremo. ciao

  • Marco

    Mario come sai non opero su sp500. è chiaro a tutti che sta scendendo, ha rotto media a 100 e ora deve cercare un punto d’appoggio. Potrebbe essere area 1035 circa. Quindi spazio ci sarebbe ancora ma x me lo short va aperto sulle resistenze, in corsa è troppo pericoloso: cmq sempre stop loss. Tra gli indici europei NON shorteri il dax, che continuo a vedere fortino nella sua debolezza. Ragazzi, sia chiaro, io ste cose non le scrivo x sentirmi dire bravo. è il mio pensiero ed è chiaro che se mi dite “shortiamo tutto” io non lo posso fare xchè non ci credo. Io faccio azioni perchè mi danno tempo x pensare, mentre i derivati vanno troppo veloce x me e come avrete capito mi piace fare soldi ma con rischio basso; se non ci sono le condizioni NON OPERO, perchè so che ci rimetto soldi e la cosa non mi fa piacere! ciao

  • marco

    Continuo…ecco perchè lo schatz potrebbe sposarsi con il mio carattere; è un derivato che si muove poco. Di fondo, ha ragione Roberto a dire che i tassi dovranno risalire e lo schatz scendere. Tuttavia, questo non sta accadendo. Lo Schatz non scende. Scende solo con il rollover ultimamente. Per di più, l’oro scende (scenario inflazione poco credibile) e tensioni Grecia spostano liquidità sui titoli tedeschi, ritenuti sicuri, quindi Schatz per ora non Scende.
    Vero anche che non sale. Per cui si potrebbero fare operazioni di brevissima durata nel range…che ci dirà Roberto!

  • Mario

    Cavolo Marco, non riesco a starti dietro, anche perchè ho seguito il ns. Razzoli nello speciale e Federer agli Open.
    Penso anch’io sia così come dici tu:
    prendi tutti gli indici azionari dal DAX, allo Stoxx, dal MIB, al FTSE100, non ce n’è uno che alle 15,30 non obbedisca al DOW o all’S&P.
    Possiamo fare tutta l’analisi tecnica che vogliamo, arrampicarci sui vetri con le ventose e predire che quel tal titolo o indice ha raggiunto il supporto e quindi deve per forza sparare in su: un bel corno; se si sveglia Obama il 20 gennaio e dice che le Banche devono restituire il maltolto, tutto meno che il BUND e lo Schatz viene giù e travolge tutti i supporti a raffica.
    Ora tra di noi ci sarà pure una parte
    che sa leggere o vuole imparare a leggere l’economia reale, non quella che ti dice il TG3 o Emilio Fido.
    Se ci sono gli operai sui tetti delle fabbriche vuol dire che di lavoro ce n’è poco. Se l’Alcoa chiude e se non chiude ora chiuderà fra un anno o due, se la Fiat non chiude ora chiuderà fra uno o due anni perchè mentre da loro fanno 10 automobili/anno, dall’altra parte ne fanno 30, ecc. ecc.
    tutto questo per dire che, dall’alto della mia ignoranza, se ci aiutiamo a leggere nelle notizie e quindi a perdere tempo a capire la verità dove stà, senza dietrologia o ambizione, umilmente, allora forse potremmo intervenire con argomenti o segnalazioni tali da poter rischiare di trovare in gruppo una tesi più valida proprio perchè costruita con tanti input eleborati ed andare anche multiday sugli indici azionari.
    Per me Roberto ha fatto una cosa grande: quella di farci capire come funzionano gli obbligazionari dello stato tedesco.
    Questi nei periodi di crisi vanno su, fino a che punto non lo so.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti
    Ripeto che io non sto facendo assolutamente niente per voi. Scrivo pubblicamente la mia esperienza e le mie conoscenze teoriche sul mercato e ciò che mi hanno insegnato i veri e grandi trader. Altro che me!

    Lo Schatz non può andare oltre il suo livello con tassi a zero (ovvero circa 112). Il Bund, avendo una durata più lunga, si permette di oscillare in un trading range più ampio e, visto che i tassi sono a zero, tradarlo non è difficile.

    Operatività personale:

    Sul breve sono short sul Dax ma non penso che il Bund andrà a 130 (suo valore massimo teorico 160 circa oltre il quale non può andare).

    Sullo Schatz io faccio un trade short giornaliero quando tra il minimo ed il massimo ci sono 20 tick e poi seguo con la martingala ogni 10 tick, ovvero shorto in questa sequenza: 1; 1; 2; 4; 8 e poi mi fermo.

    Sul Bund opererò nel seguente modo:
    124 primo short; 125 secondo short; 126 shorto con due contratti; 128 shorto con 4 contratti e poi mi fermo.
    Solo che copro metà operazioni con le opzioni. per chi non avesse le opzioni meglio tradare sul lungo periodo il Bobl.

    Se volete guadagnare qualcosa tutti i giorni, o perderlo, meglio il Bund dello Schatz che è trend follower sui tassi. Lo Schatz è un future da tenere in portafoglio come le azioni (SOLO SHORT!!!!!!!). Appena l’inflazione torna a spaventare si tira la rete con il guadagnone. Vi ricordo che i tassi hanno una ciclicità come avviene per tutte le variabili economiche. Se parte il rialzo non aspettatevi che li alzano di 0,5% e la volta successiva li abbassano. Quando si parte al rialzo si segue fino al BEP (break even point). A chi piace la matematica fino a che “l’oscillatore” derivata prima si avvicina allo zero.

    Sul Bund uno shortino o anche un lunghettino in giornata ci stanno.

    Seguite il Bund tutto il giorno. Noterete (ecco la multifrattalità) che in alcuni momenti c’è fermento. Avete due strade:

    1) Salire sul carro del movimento. 5 tick e poi si esce visto il pericolo.

    2) Far finire la buriana si entra contro-trend. 5 tick e poi si esce.

    Io utilizzo la seconda ma non fatevi influenzare.

    Se volete ridurre il rischio e non chiudere così presto non fate l’errore di tradare lo schatz. NO!!!!!!

    Si apre il grafico del Bund e si fanno le operazioni sul Bobl.

    Opinione personalissima!

    Buona domenica

  • Marco

    Grazie Roberto, ci devo riflettere ma mi suona già chiaro il concetto.
    Mario, come già scrisse Roberto, indici azionari ed economia reale di solito sono scorrelati; storicamente sull’azionario ci sono molte bolle, perchè è il sistema che spinge in quella direzione: per questo che ti dicevo metti sempre stop loss quando shorti azionario. Sulle azioni ti psso garantire che non è come dici tu: se scendono, ci sono azioni che non scendono, anzi…lì qualcosa cova sotto vedi ora Telecom italia o Fondiaria Sai non solo non scendono ma c’è chi le compra..interessante no? Logico che a vlte si sale sul carro quando inverte la rotta e allora bisogna essere lesti ad uscire. ciao ragazzi

  • Mario

    Ok, Marco, come dicevo, ne so molto poco di azioni e di borsa.
    Comunque seguire titoli singoli e/o leggeri, occorre saperne ancora di più, essere più dentro le cose e non è il mio mestiere.
    Faccio un esempio: dicono che in passato i neofiti che iniziavano a comprare azioni per la prima volta, sceglievano il titolo Enel.
    Mai si sarebbero arrischiati di comprare, che so, Mediterranea o Acotel.
    Ora chiaro che Telecom o Fondiaria non sono briciole come capitalizzazione, ma se in questo momento stanno salendo o tengono, questo, a me profano, mi fa più pensare soprattutto perchè, per esempio secondo me, sia il settore delle telecomunicazioni è soggetto veramente a bolle speculative sia perchè c’è una contrazione delle borse.
    Io facevo un discorso basato sul trend di un periodo da 1-2-3…6 mesi: abbiamo visto che fino a tutto dicembre e parte di gennaio gli indici di mezzo mondo salivano e si accumulavano azioni e di contro l’economia non sembrava essersi ripresa così velocemente dalla crisi.
    Bene, probabilmente stava per scoppiare una bolla o ci sarebbe stato un rallentamento sia degli indici che dei titoli tradizionali come Enel,Eni, Generali,cioè a grossa capitalizzazione, in cui la media dei poveretti che non capiscono niente come me, investe in qualsiasi momento senza badare se il momento è opportuno o no.
    Io pretendevo solo questo; probabilmente non ha senso il mio discorso perchè ognuno di noi segue giustamente il proprio metodo e le proprie simpatie.
    Cercavo solo di capire se, lontanamente, possiamo capire leggendo notizie o stando all’erta, quale trend di medio periodo ha la borsa tramite i titoli meno soggetti a bolle e più affidabili nel tempo.

  • Roberto Domenichini

    Vorrei anche ricordare che il guadagno è inversamente proporzionale al numero di eseguiti. Di soliti chi fa trading durante il giorno segue, o meglio insegue, il prezzo che non si lascia mai prendere.

    Io preferisco prendere posizioni “scientifiche”. Almeno sull’entrata…poi sull’uscita imparerò da voi.

    Costruirsi un bel giardinetto di titoli, ad esempio estrapolati il mercoledì (perchè escono soloquelli italiani) da finanze.net e aggiungere un giardinetto di ETF su settori promettenti non sarebbe niente male. Intanto oltre al guadagno in conto capitale ci becchiamo i dividendi.

    Io sconsiglio vivamente l’operatività in prodotti derivati anche se li utilizzo ogni giorno perchè si trasformano in un semplice, o difficile giochino, psicologico.

    Se volete divertirvi allora qualche migliaia di euro si può buttare via ma se si desidera guadagnare costantemente lasciate che sia il mercato a lavorare per voi.

    Basta poco che ce vò!

    E soprattutto fate il contario di ciò che pensano i media sul mercato. Statisticamente ne uscite vincenti.

    Su Bloomberg dicono che il $ si indebolirà contro lo yen. Io appena arrivo in ufficio vado subito long sul $/yen senza neanche guardare a prezzo lo acquisto.

    E ricordatevi che quando anche il vostro vicino di casa, un pensionato metalmeccannico ad esempio, inizia a guadagnare in Borsa vuol dire che oggettivamente è arrivato il momento di vendere tutto.

    Quando sentite di stragi e “stupri” borsistici o frasi del tipo: tracollodei mercati, e dopo due giorni il mercato non sembra intenzionato a salire, e dopo tre giorni viene detto che il panic selling ha fatto perdere il 20% in un giorno alla borsa, con broker che si stanno sparando per aver perso tutto allora è arrivato ilmomento di acquistare.

    Guadagnare in Borsa è semplicissimo. basta seguire le due regole sopra scritte.

    Buona serata

  • Caro Mario, io sto solo su azioni abbastanza grosse, mai sulle piccole, anche se devo molto al sig. Soru : - )
    ma si pèarla di molto tempo fa. Cmq io credo che esistono molti metodi per sopravvivere in borsa e ognuno deve scegliere quello che meglio si addice alle proprie caratteristiche. Io per esempio non ho molta simpatia per i derivati, ed è per quello che faccio azioni. Però il trend di medio secondo me lo puoi stabilire solo a posteriori, a priori ti butti dietro ad un segnale e cerchi di stare dentro finchè non hai segnali contrari (il che a volte dura anche più anni, anche se è sempre difficile resistere ad un grosso gain). Ciao

  • Mario

    Caro Marco, ho capito.
    Io parlo a volte a sproposito perchè non ricordo mai come è difficile impostare e sostenere una strategia.
    Hai ragione dicendo che è difficile resistere ad un grosso gain; l’ultimo ho realizzato, se avessi resistito avrei portato a casa il triplo.Di contro mi sarei dato dello scemo se invece di accontentarmi di 1, avrei perso 2.
    Allora è difficile, messa così come si fa andare multiday?
    Eppure ho conosciuto una imprenditrice statunitense che lei è long con tutto il suo capitale da marzo dell’anno scorso, ti rendi conto?
    e dice che secondo lei questa fase positiva durerà a lungo, anche tre o quattro anni.
    Come fa ad affermare questo, non lo so, ma è fermissima nelle sue convinzioni.
    Non è certo come mister Tiscali che ora mi sembra abbia preteso un pò troppo.
    Ciao e buona notte.
    Ora faccio una partita a scacchi.

  • marco

    Caro Mario, l’imprenditrice mi sa che farebbe meglio ad incassare, se è dentro da marzo perchè gli altri lo stanno già facendo : - ) Certo, se ha preso microsoft a 15 euro a marzo fa bene a tenerle a vita.
    Tiscali fu un caso irripetibile: me le dettero per estrazione al collocamento! ad un certo punto incassai ma andarono anche molto, molto più sù. non le ho mai ricomprate per fortuna.
    Resto dell’idea che sia meglio mixare la filosofia del buy and hold (50%) con quella del vendi, guadagna e pentiti (50%). fermo restando che ci sono molto metodi x stare in borsa, ma non tutti vanno bene addosso a tutti. Notte!

  • marco

    Caro Roberto, molto interessante l’operatività descritta al #824, ne terrò conto. Aspettiamo di conoscere gli accorgimenti per evitare i falsi segnali, che ci hai promesso al #755 (visto quanto studio…ma domani giornata piena di lavoro, altro che cazzeggio sul forum!)

  • Daniele

    Mario chiedeva la mascotte ed è arrivata con un mese di anticipo:
    sabato mattina alle 6.45 è nato Giovanni, sotto la neve di Milano! E domani dovrebbero tornare tutti a casa 🙂

    Buon lavoro a tutti !!!

  • Marco

    Augurissimi! so cosa si prova, fantastico!
    e soprattutto auguri alla mamma che l’ha portato per 8 mesi in grembo e ha dovuto sopportare pure la gestosi! Ciao

  • Mario

    Daniele, bravi, bravi.
    C’è gente ancora che non è egoista, soprattutto con i tempi che corrono pieni di crisi sia di lavoro che di valori.
    Come si chiama l’erede?
    Ma avrà la forza ed i sentimenti del padre?

  • Roberto Domenichini

    Auguroni Daniele.

    Dai che adesso avrai da occuparti del pargolo e, visto il padre, non può che divenire un bravo ragazzo.

    Ti aspettiamo tutti!

    Buona giornata a tutti

  • Marco

    Ciao a tutti, io per precauzione vendo il 70% dei miei long, non vorrei che fosse il solito rimbalzo del gatto morto; al limite rietrerò dopo se cambiasse l’aria ma non vorrei che i 1100 di sp500 diventassero il muretto che non va giù. Che ne pensate?

  • Roberto Domenichini

    Per me Marco hai fatto bene.
    Vendi guadagna e pentiti.

    Io mantengo gli short sul Dax. Oggi ho rincarato la dose sul cross $/yen a 90,80 con stop a 84,80. Penso che nel lungo periodo possa andare sopra i 100. Del resto anche il governatore della banca giapponese ha dichiarato di voler vendere yen in cambio di $ visto che vivono sulle esportazioni e necessitano di uno yen debole. Non ultimo la Cina che aumentando il coefficiente di riserva obbligatoria al 17% rovina il giochino del moltiplicatore dei depositi ai banchieri. L’america o si adegua oppure le prossime torri gemelle verranno costruite a pechino.

    Bund sopra i 124 questa settimana?
    Cosa ne pensate?

    Se mi arriva a 125 faccio il guadagnone. Se scende sotto i 120 faccio la figura del pirlone.

    La pista ciclica sullo stox50 è a -140 e in prossimità di 214 vado long sull’azionario con il 50% del capitale e se arrivasse la pista ciclica a -500 si media con l’altro 50%.

    E’ importante tale indicatore che è di una banalità estrema ma è preciso nei punti di svolta sul mercato.

    Ovviamente raggiunti i valori vi avviso per chi non può costruirsela.

    Buona serata

  • marco

    Ciao Roberto, non ho capito: vuoi andare long di bund? e poi: la pista cicilica sullo stoxx come la costruisci? si può usare il macd con i valori 4,33,1? grazie, buona serata

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marco

    Io ho acquistato opzioni call sulle scadenze di 124 e 125 ma non perchè penso che possa salire tanto ma perchè li ritengo valori raggiungibili dal Bund e da dove inizierò a shortare 10 contratti (5 a 124 e 5 a 125). Sul Bund di solito guadagno sulle discese. Sulle salite acquisto le opzioni perchè di principio non voglio andare long direttamente sul future ma necessito di coprire i contratti con le opzioni.

    In realtà la mia previsione non è relativa a dove andrà il bund per entrare eventualmente long ma come penso andrà sopra i 124 inizialmente e 125 dopo compro le opzioni a basso prezzo oggi perchè sono deep out of the money che sono i miei stop loss sui contratti Bund. Se dovesse andare sopra i 126 shorto ma senza copertura. Ma poi c’è il concetto di lavorare il Bund che spiegherò domani. Io prendo posizione sul Bund o sulle opzioni nel medio periodo e giornalmente faccio operazioni sullo stesso. In questo caso vado anche long.

    Spero che si capisca quanto scritto.

    Si la puoi costruire con il MACD con le medie 4;33;1.

    Domani compro 5 azioni che estrapolo da finanze.net e se la pista ciclica dello stox va a -214 medio e se va a -500 medio ancora. Aspetto che tutti si spaventino praticamente e mi compro le azioni a sconto.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    Ciao ragazzi, non riesco in questi giorni a tradare, ma vi leggo.
    Se avete qualche suggerimento….
    Secondo me c’è una ripresina, ma quanto durerà non lo so. Magari è un fuoco di paglia…o sarà già come a marzo dello scorso anno?

  • Marco

    Ciao Roberto, grazie per vaermi spiegato la tua strategia; molto interessante. Proverò a guardare la pista ciclica che dici.
    Caro Mario, io penso si tratti di un normale rimbalzo in un trend che sta diventando negativo; su sp500 livello tosto sarà 1115-1120. per me quella è una bella resistenza, se ci arriva tutto di volata, dovrebbe sbatterci contro e tornare giù verso 1070. Ciao

  • Mario

    Ciao Marco, ieri la chiavetta Tim non voleva saperne di connettersi e mi sono addormentato dul notebook.
    OK, pensi proprio che siamo short?
    Perchè sembra sino ripresi gli ordinativi anche dall’estero.
    Boh, non mi è chiaro a meno che non sia una mossa strategica per prendere i pesci come me, mica come te e Roberto. : - (
    Oggi non so se riesco a comunicare.

  • Marco

    Caro Mario, non è che io sia short. Io penso che ci faremo un laterale per un po’ di tempo; un rettangolo che su sp500 dovrebbe avere in alto 1120 circa e in basso 1075-1080. è un’ipotesi di lavoro. se fosse così, conviene vendere area 1120 circa e ricoprirsi a 1080. Ciao
    p.s. la chiavetta la userei x emergenze, ma ti ci vuole una connessione adsl molto buona, altrimenti rischi cadute di connessione proprio sul più bello. ciao

  • Mario

    Caro Marco, penso che la tua analisi sia OK. Sono contento che osservi anche l’sp500 così non sono solo a elucubrare.
    A casa non ho l’ADSL, ce l’ho in ufficio.
    Mi devo accontentare della chiavetta.
    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Buon pomeriggio ragazzi

    Anche io seguo il modus operandi di Marco.

    Infatti una cosa molto , ma molto interessante che Marco ha scritto è la seguente: “….se ci arriva tutto di volata…”

    Anche io mi comporto esattamente in questo modo. Infatti a volte la pista ciclica sul grafico a 5 minuti spara in alto velocemente i prezzi e in quel caso tento uno short.

    Per oggi mantengo le mie posizioni:
    Short sul Dax
    Long su $/yen
    Sul Bund ho solo opzioni call e quindi spero in una salitina verso i 125 per poi shortarlo.

    Pensavo di vendere qualche opzione call sullo Schatz visto che ha movimenti poco rischiosi ma prima vorrei sapere cosa ne pensate.

    A dopo
    p.s. MARIONE se vai su scacchisti oggi fammi un trillo

  • Marco

    Caro Roberto, vendere opzioni su uno strumento poco volatile come lo schatz dovrebbe essere molto interessante! (grazie per avermi citato, ma tu con me sei troppo buono!!). ciao

  • Mario

    Per Robertone: osti ogni tanto mi spiace ma devo lavorare : - (
    Magari ti trovo intorno alle 18,30?
    Oppure se mi funziona la connessione alle 21,30 da casa?

  • Roberto Domenichini

    Grazie Marco dell’opinione. Ci pensavo questa notte. Compro lo Schatz e vendo la call. Ho notato che in the money le probabilità di guadagno sono buone tenuto conto che il sottostante non può salire oltre il suo valore teorico. Comunque mi riservo ancora un pò di tempo e poi vi chiedo il consiglio finale.

    Marco ti cito perchè hai un modo di operare molto simile al mio.

    Dobbiamo adesso far guadagnare il MARIONE!

    Poi però ci facciamo dare il 50% : - )

  • Mario

    Eh si è, il 50% a me va benissimo, dai cosa devo fare? ; - ) sono tutto orecchie visto che qui i clienti rompono.

  • alessandro 1964

    Partendo dal presupposto che in questi giorni ho divorato con molto entusiamsmo e molta attenzione i post di questo blog, tenendo conto di un gruppo omogeneo, molto tecnico e preparato, ribadendo nel maestro roberto il re dello shatz, desidererei sapere la partenza sul forum sulle tre grandi tematiche per gli investitori-lettori. E cioè: Future, Titoli azionari, Forex. Non avendo una piattaforma avanzata e non potendo tradare lo shatz quotidianamente per impocrastinabili impegni lavorativi personalmente opero esclusivamente sul MIB 30, ed il guadagno lo rinvesto in ETF
    x daniele: auguri
    x mario: chiavetta tim 14.4
    x per Roberto: mitico

  • Marco

    Ciao Ale64,
    in che senso operi sul mib30? intendi il future sul ftsmib40? o fai azioni? io faccio azioni, ma voglio imparare a trdare il bund. a presto

  • Marco

    Mario, due ipotesi di lavoro su sp500. Ipotesi 1: trading range 1070-1120
    ipotesi 2: trading range 1035-1105

    In entrambi i casi i livelli correnti sarebbero da vendere, ricoprire 50% a 1070, e lasciar correre il resto per 1035.
    Scenari da aggiornare day by day, naturalmente.

  • Mario

    Ciao Ale64, senti ora che ho comprato la Tim Mobile Olicard 100, per intenderci quella di Belen, cosa ne faccio?
    Io non me ne intendo ma mi sembra che il mio notebook,(un vecchio Presario del 2003)abbia una RAM troppo piccola 500mega.
    Cosa dici?
    anche stassera ho impiegato 10 minuti ad aprire questa pagina.
    Forse il server TIM è intasato di sera?
    Domani porto il note in ufficio che magari mi faccio aggiornare l’antivirus o lo cambio con uno meno incasinato.

    Ciao e grazie del consiglio.

  • Mario

    Ciao Marco, ma ci sei ancora?
    Io ho impiegato mezz’ora ad arrivare qui.
    Per l’sp mi sembra un’idea giusta. é che in questi giorni non riesco a seguirlo assiduamente.
    Pensa che l’altro ieri sera ho fissato un ordine short multiday da 1096.
    Il tipo ieri me l’ha eseguito perchè non mi sono ricordato di toglierlo; appena in tempo, è andato long come un fuso.
    Se non ti sento, buonanotte

  • Marco

    Mario, quindi sei ancora short? cmq sei sei short ci resterei. Cè grossa speculazione contro il Portogallo, che si aggiunge alla grecia….Resta il fatto che gli indici europei fanno peggio, specie il nostro. Se dopo il Portogallo, decidono di puntare contro di noi, sono…amari.
    Notte

  • Mario

    Ciao a tutti.
    Marco no sono flat su tutto.
    é da tre gg. che non leggo più il WSJ, sono rimasto indietro, oggi vedo se il ns amico ha una salitella verso l’alto per entrare short.
    C’è il Robertone che trada il Dax, devo osservarlo se, dico se ; - ) è un gioco da ragazzi rispetto al mini S&P500.
    Va beh che lui e anche te, a le pal..le.
    Io i pochi capelli che sono rimasti, sono tutti bianchi: ci sarà un motivo.

  • Mario

    la “a” del mio post prec. si intende con l’h: ha le…

  • alessandro 1964

    Ciao Marco, quando affermo di operare sul MIB 30 intendo dire di non usufruire di call, put, derivati e diavolerie simili..semplicemente acquisto azioni con bilanci “dichiarati” sani, magari estrapolandoli da Finanze.net, guardando il trend del titolo nel suo ultimo periodo..e tradarlo in giornata. Credo che i grafici grafici, cicli, e magheggi vari..servono tanto quanto..l’importante è come recita il grande Roberto, è il “sentiment”…In questi ultimi tempi ho deciso di assumere un atteggiamento del mordi e fuggi, del vendi e pentiti, (devo limare alcune ..perdite pregresse) poichè l’investimento azionario assume in giornata ed in pochi attimi il massimo valore e magari dopo 5 minuti dietro le dichiarazioni di un Potente che magari ha acquistato diverse put, lo stesso investimento perde tutto il suo guadagno. La borsa non è altro che una bolla speculativa..prova ne è questo rialzo ingiustificato delle varie Pramac, Alerion, Ternienergia e compagnia bella, mentre gli stessi ETF settoriali galleggiano.. Per quanto riguarda lo shatz, non posso tradarlo e ti spiego il perchè: mancanza di monitoraggio intraday , non possiedo una piattaforma piu’ tecnica del mia banca on-line, lavoro che mi porta spesso ad esercitare fuori zona…ma sopratutto (devo essere onesto) mancata ed acuta conoscenza dello strumento. Il re dello shatz rimane Roberto…a Lui i giusti onori.
    Per quanto riguarda il pennino TIM..mi pare strano che tu possa entrare nel blog con 10 minuti di attesa..Qui’ a Reggio Calabria (in calafrica..ahhha!!) lamentarmi sarebbe un peccato, qui’ si viaggia bene..credo che la tua connessione dipenda dal tempo, dal computer, e da quante persone siano collegate simultaneamente sullo stesso sito..Il tuo compouter invece credo sia vetusto…con 600 Euro compri un portatile che è una meraviglia..
    Aspetto sempre con trepidazione l’introduzione di nuove tematiche che riguardino (per quanto mi riguarda)gli investimenti azionari.
    sappiate che siete un ottimo gruppo, ma veramente orginale.
    P.s: dovevi comprare il pennino esclusivo TIM e non quello Onda..

  • Mario

    Caro Sle64, ocio, io sono Mario, quello del pennino TIM, l’altro è Marco, il mio salvagente come Roberto.
    Hai ragione, deve essere il notebook, o il numero delle persone collegate.
    é solo da due sere che fa le bizze, prima non era una ADSL, però si difendeva bene.
    Sei simpatico calafricano, mi sa che non solo hai capito molte cose della vita….

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Mi lusingate sempre. Se continuate finisco veramente per credere che sono un bravo trader.

    Ciao Alessandro 1964.

    Caro Marione è molto in gamba alessandro ed è molto documentato. Mi ha aiutato a fare alcune scelte d’investimento sul lungo periodo. Per il resto rispetto la privacy ma non perchè me lo impone una legge ma perchè deve essere un comportamento naturale (scusate ma spesso vine fuoti il mio lato anarco-liberista).

    Ieri il Dax è sceso e il $ si è rafforzato e io non sapendo dove mettere tutti questi soldi sono rimasto investito così almeno il mercato me li riporta via: - )

    A parte gli scherzi ho seguito il consiglio di Marco. Vendere metà contratti e rimanere aperto con l’altro 50%.

    Un salutone

  • Marco

    Ciao a tutti!
    Ale64 ma la tua operatività sembra molto simile alla mia; anche la view (azioni in bolla) direi si sposa perfettamente…per di più, se capisco bene, siamo anche della stessa generazione…quella di Goldrake per intenerci…oddio no, forse tu hai qualche anno più di me, ma siamo lì. Bè se vuoi possiamo scambiarci le idee sulle azioni scrivendo a [email protected]

  • alessandro 1964

    Perdonami Mario . L’usurpazione di titolo e d’ identità è un reato (ahhhaha!!!!) . sappi che fregiandomi di essere entrato in punta di piedi in questo sito tecnico , pensando che nessuno mi desse ascolto, un po’ di confusione è stata conseguenziale..Ripeto che è’ inutile ripeterti che per caricare le pagine di un blog ci vuole un ottima connessione (TIM è eccellente ..occhio a H3g che và di tanto in tanto in roaming) e un discreto computer munito di un ottimo processore..
    Per quanto riguarda la tua ultima frase..cioè …”omissis …, mi sa che non solo hai capito molte cose della vita…rispondo che solo attraverso le gioie e i dolori, tra le vittorie e le sconfitte, tra le vincite e le perdite, sono riuscito a percepire, e riconoscere il “sentiment” , l’andazzo ed il colore di questa vita..
    Deferenti saluti

  • alessandro 1964

    Ciao Roberto,
    Non mi soffermo a magnificare le tue qualità di trader,( oramai sono di dominio pubblico) . Per te poche parole: ribadisco invece la fortuna di aver conosciuto una persona colta, in gamba e coraggiosa, pronta a rapportarsi e sopratutto mettersi in gioco con tutti e contro tutti..E’ non è poco: in questo mondo vile e vigliacco…l’esporsi nel potersi confrontare, nell’essere analizzato e giudicato nel chi ti legge, significa una cosa sola : avere p…e.
    A presto

  • alessandro 1964

    Ciao Marco, credo che l’operatività in azioni, dettata per gioco di forza, da impegni lavorativi, sia uguale alla tua..Credo di essere piu’ vecchio di te (45 anni…porcaccia la miseriaccia..come passa il tempo…ahhhahah!!!) . Sono lusingato a scambiare idee, opinioni sulla compravendita azionaria..d’altronde un forum ha la sua forza ed energia nello scambio reciproco di rapporti, confronti e perchè no..di diverse vedute.. Il bello è che dialogando, remando tutti nella stessa direzione..tutto cio’ e ‘ costruttivo..
    Lieto se tu volessi scrivere al seguente indirizzo: [email protected]
    deferenti saluti.

  • Marco

    ciao Ale, scritto email.

  • Roberto Domenichini

    Dax short
    Bund long (le mie opzioni call stanno salendo ma le uso come dicevo per shortare i future Bund)
    $ in rafforzamento.

    Lo avevo già scritto a inizio settimana

    Oh mi sto convincendo veramente di essere un bravo trader. Peccato che poi faccio le mie scemate e con un trade rovino tutto quello costruito.

    Con la borsa ho solo un problema: mantenere la disciplina!

    Purtroppo non seguo regole di money managment e spesso mi trovo con trade aperti che non so come chiudere.

    Adesso sto seguendo la regola di Marco di vendere metà contratti e poi la successiva metà.

    Marco ti può sembrare semplice ma io non c’ero arrivato.

    Grazie a tutti

  • Marco

    Caro Roberto, il bello del forum è proprio questo. Ognuno di noi può dare qualcosa oppure tanto, come nel caso tuo. Grazie Roby

  • Daniele

    Fra veglie e caos(ma tutto bello!) e ovviamente totale assenza di operatività sia in back che front office, leggo il penultimo post di Roberto:
    “Con la borsa ho solo un problema: mantenere la disciplina!
    Purtroppo non seguo regole di money management e spesso mi trovo con trade aperti che non so come chiudere”.
    Quant’è vero! E quanto è un casino mantenere la disciplina (vedi post mio di venerdì scorso) :))

    Come vedete, vi leggo – ad intervalli – sempre, in attesa di proporre un buon contributo a questa piccola, ma grande community!

    Ps: Grazie a tutti per gli auguri!

  • Mario

    Ciao Daniele, sono solidale con te nel senso che neanch’io sto tradando.
    Stanno venendo giù tutti i titoli che è una bellezza.
    Ci vuole coraggio a entrare.
    Ciao a tutti gli altri che sono impegnati, ma avete bisogno delle carriole?

  • Marco

    Ciao ragazzi, io chiudo lo short e per oggi mi sa che stacco qui. seguirò i dati e il forum di tanto in tanto. Il dax ha fatto un nuovo minimo a 5450 circa, quindi abbiamo due minimi a breve distanza temporale, situazione che potrebbe (potrebbe) dare vita ad un altro rimbalzino; poi alle 14.30 il mega dato sull’occupazione, potrebbe essere la scusa per rimbalzare ma anche per l’affondo finale di questa ottava. Quindi preferisco non operare da qui a stasera ma osservare. ciao

  • Mario

    Ciao Marco, proprio adesso che mi stavo decidendo ad entrare.
    In questa settimana non sono riuscito a fare niente.
    OK ma anche a non avere loss : - )

  • Marco

    Caro Mario, secondo me oggi è megli astenersi dall’operare; ci dovrebbero essere i cambi di direzione continui e rischi di rimanere impigliato. per di più oggi è venerdì, chiusura settimanale, dove spesso i mercati sono molto pilotati. Io il venerdì cerco di chiudere le operazioni e non di aprirle. ciao

  • Roberto Domenichini

    Ciao carissimi

    Non capisco questi telegiornali che parlano di crollo delle borse a evento già accaduto.

    Io lunedì ho scritto che rimanevo short di DAX e long di Bund per raggiungere gli strike delle mie opzioni.

    Il mercato non è crollato per la crisi ma è crollato semplicemente perchè roberto domenichini è short: - )

    Appena parleranno di fine del mondo inizierò ad andare long……

    Cavolo non ne sbaglio una!: - )

    A dopo

    p.s. Se siete disciplinati e volete guadagnare in borsa seguitemi che ci sono ancora tante cose da spiegare

  • marco

    Caro Roberto,siamo qui per questo: certo che ti seguiamo! complimenti per il binomio dax-bund! io ora sono fuori dallo short per le ragioni dette a Mario. Ciao

  • alessandro 1964

    ciao a tutti.
    in questa giornata di lacrime e sangue chi ha il coraggio di entrare? se c’è qualcuno ..mi accodo.

  • Mario

    Ale ciao, a me la mamma (Marco) ha detto no.
    Il Roby è dentro, ma lui c’ha il cuore forte.
    Tu non portarmi sulla cattiva strada…
    ora entrerei long per pentirmi 1 secondo dopo.

  • Marco

    Esatto Mario, caso mai long con stop stretta stretta. Ma c’è spazio solo per un rimbalzo; quindi, la strategia vincente è mettersi short sui rimbalzi e non quella di cercare di prendere i rimbalzi, effimeri e con scarso rapporto rischio-rendimento. Mia opinione eh, come sempre ha ragione il mercato, che va dove lo mandano! ciao

  • alessandro 1964

    Ciao Mario, ciao Marco,
    certo che oggi per i malati di cuore ..è un gran bella giornata. Siam passati da un forte ribasso a un deciso recupero per poi ristrapiombare all’inferno..Son d’accordo con Marco su tutto…non so’ che pesci prendere cioè comprare oggi per poi vendere lunedì o comprare la prossima settimana a prezzi ancora piu’ convenienti… Vorrei trascorrere un fine settimana tranquillo…ma mi domando: è mai possibile vedere un intesasanpaolo a 2,56? o magari un Enel a 3,78 con uno storno di dividendo di 0,26-0,27?
    Resto alla finestra..

  • Roberto Domenichini

    Ho chiuso l’altra metà dei contratti sul Dax.

    Mantengo le opzioni sul Bund che oggi si sono raddoppiate ma, come dicevo, il mio scopo è utilizzarle come protezione per gli short.

    Adesso la sparo grossa: e se iniziassero a declassare il debito della germania con un rating senza la tripla A!?

    Attenti ragazzi. Mai come in questo periodo ogni long sul Bund, Bobl, Schatz (a meno di non comprare opzioni call) diventa rischiosissimo.

    E’ vero che potremmo perdere “un’occasione” ma il rischio è troppo elevato.

    A dopo

    p.s. Ogni lunedì scrivo che posizioni assumerò per me stesso durante la settimana.

  • Mario

    Ale, vuoi ridere?
    Esattamente un anno fa ero dentro in Intesa, valeva 2,5 euro circa; esattamente il giorno dopo ha incominciato a scendere. A 1,90 ho venduto perchè ero verde. Mi sembra sia scesa fino a 1,30 e rotti.
    Il bello che avevo anche Unicredit che ho venduto prima che toccasse il fondo a 0,66 circa.
    Restiamo alla finesta, è meglio, sto guardando nevicare.

  • alessandro 1964

    ciao Roberto… Rischio per rischio…non compro nulla…E’ noto che che l’Europa non naviga in buone acque: Grecia, Portogallo e Spagna ne sono l’esempio. Se fonti autorevoli unissero questo declassamento del debito tedesco alle vecchie e precedenti notizie significherebbe procurare altro panico generale e un ulteriore forte deprezzamento del listino azionario . A te rimarrebbe il titolo di aver previsto tutto in largo anticipo..a me , invece, la mera vergogna di essere rimasto solo con i mutandoni di lana (ahhaahh!)..Sai cosa ti dico?: E’ meglio che io esca per gustare un gelato con la nocciola e panna : questa goduria, almeno , non me la toglie nessuno..(anche se la tentazione è forte per comprare qualcosa a questi prezzi veramente appetibili )
    A presto

  • Marco

    Caro Ale, ma molto meglio il gelato! lo scenario più probabile è quello di un prossimo rimbalzo, ma poi si riscenderà giù per nuovi minimi, quindi questi prezzi si rivedranno con altà probabilità. Enel di fondo è ribassista; starei su altri titoli (anche se c’è la storia della prossima quotazone di greenpower). ciao

  • alessandro 1964

    Ciao mario,
    ridiamoci un po’ su: dimmi chi ha mai ottimizzato al massimo i propri investimenti? Sappi che anche io , per non sapermi accontentare, ho venduto Unicredit e Montepaschi almeno un 20-30% in meno di quanto li potessi vendere….Che sciocco: questi miei errori sono stati dettati sicuramente dall’ingordigia, perchè non sono stato umile , e poco riflessivo: ti diro’: personalemente ben vengano questi errori: queste lezioni mi saranno utili e preziosi per il futuro.
    A presto

  • alessandro1964

    X Marco
    Chiedo venia se ancora non ho risposto alla tua e-mail : provvedero’ al piu’ presto per un confronto, scambio di opinioni sull’operatività azionaria..
    Il forum è nato per questo ne convieni?

  • Roberto Domenichini

    Non vale alessandro.

    Cavolo sono a dieta ferrea.

    Ma questa sera con la fidanzata un Kg di pasticcini (che sono eccezionali) li facciamo fuori tutti.

    Mi sembra che la mia dietologa non sia appassionata di Borsa.

    Comunque queste discese sono buone occasioni per accumulare titoli sani.

    Magari comprane 1/5 e se scende media.
    Vedrai che appena i giornalisti e i guru(ahahah) della borsa inizieranno a parlare dell’apocalisse il guadagno sarà certo perchè il mercato inizierà a salire.

    Non vedete come ci prendono per er culeo!

    Oggi c’è la crisi. ieri anche. L’altro ieri eravamo fuori dalla crisi. Domani diranno che qualche istituto mafioso-statistico ha rivelato le nuove cifre sul PIL che nessuno sa bene se misura realmente la ricchezza di un paese o solo la povertà intellettuale. E così via…..

    Noi dobbiamo distinguerci dalla massa!

    Lo possiamo fare solo quando questa mass media ha opinioni differenti dalle nostre.

    Buona serata a tutti

  • Mario

    Caro Ale, no te lo dicevo perchè ero long e dal giorno dopo i titoli che avevo acquistato, pensando fossero a prezzi stracciati, hanno proseguito la discesa in caduta libera per un mese ancora.
    é per quello che mi consolo dicendo, ora, stiamo alla finestra perchè a me scappa da ridere.
    Sono sicuro di sbagliare, ma chi ci dice cosa farà le prossime settimane?

  • Mario

    ciao Roby,occhio al polistirolo.

  • Roberto Domenichini

    Titolo da acquistare: Finmeccanica!

    Cosa ne pensate?

    Ciao Marione

    p.s. Dai Marione che domani o domenica mi puoi stracciare, come fai sempre, a scacchi!
    Guarda che non demordo. Sono cocciuto!

  • Marco

    Ciao Roberto, che dire di Finmeccanica? L’ho tradata anche di recente, ma ti fa prendere degli accidenti; lascia gap dappertutto, e li riempie con mooolta calma…sui fondamentali – dicono – sia Ok; ma sul piano grafico fa acqua (come quasi tutto il listino). Sotto gli 11 euro (molto lontani per ora) è ribassista. Ma per gli short preferisco le banche. Buona serata

  • Mario

    ciao Marco, stai tradando ancora? io mi faccio una partita a scacchi e poi vado al cinema. Buonanotte

  • Marco

    Ciao mario, no macchè ho chiuso alle 10 di stamattina; osservo il close di wally. Bello il movimento del Nasdaq, e ottimo colpo di reni di Dj e Sp. Si respira. Buon Cinema

  • Mario

    non ho aperto la piattaforma perchè la linea è lenta.meno male che siamo fuori.
    Ci sentiamo magari nel week per i commenti?

  • Marco

    Volentieri, anche se non avrò molto da aggiungere: si dovrebbe ritestare la parte alta del box, verso area 1110. Notte

  • Marco

    Ciao, tento un long su ENI con stop sotto 15,90. ciao

  • Mario

    Ciao Marco,dici che magari oggi faranno un rimbalzino?
    Non mi esprimo, ma confido nella tua razionalità.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno carissimi amici trader

    La pista ciclica sul Bund si sta avvicinando ai fatidici 2. Come ci arrivo ve lo scrivo in real time. In quel punto si parte con il primo short (parlo per chi non usa le opzioni).

    Tale punto coincide circa con i 109 di Schatz.

    E non so si mi spiego…….

    Azionario con breve correzione. Talmente breve che non tento nessun long se non in scalping o come fa Marco con le idee già chiare prima di entrare a mercato.

    Per investimenti di lungo periodo il caro alessandro1964 mi ha aiutato molto nella cernita degli ETF ed è molto bravo nello scovare quelli con le caratteristiche migliori.

    questa settimana parte il forum e finalmente riuscirò a linkare tutti i grafici con i vari livelli dove entro e dove esco così ci possiamo confrontare con i vostri grafici.

    Grazie a tutti per l’aiuto enorme che mi state dando per trovare quell’equilibrio che ancora mi mancava.

    A dopo

    p.s. Mi sembra che oggi nessuna notizia importante. Confermate?

  • Marco

    Caro Roberto, nessuna notizia importante. Il rimbalzo non c’è ma bisogna aspettare l’apertura di wally; la prima ora fino alle 16 e 30 secondo me sarà molto importante; attendiamo. Caro Mario, mi aspetto un serio rimbalzo entro 3 giorni, se non arrivasse ….Facciamo attenzione cioè mettiamo stop loss strettine!

  • alessandro 1964

    Ciao Roberto..che dirti? credo che la notizia piu’ importante per tutti è chiudere tutto, partire per le vacanze e ritornare con la speranza di trovare un quadro panomarico nettamente migliore di questo…
    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Il fatto che il Dax sembra tenere promette per un rimbalzo.

    Il Bund sta tornando sotto i 124.

    Caro Marco un tentativo all’apertura di wally me lo faccio anche io sul sottostante future.

    Vedum

    a dopo

  • Mario

    OK ragazzi ho capito tutto ; - ) fidatevi

  • alessandro 1964

    x TUTTI

    Finmeccanica punta sui Paesi emergenti

    Tra due settimane si terrà in India il salone della difesa che vedrà la presenza del Gruppo Finmeccanica con Augusta Westland. La partecipazione conferma come l’interesse del gruppo si stia spostando verso i Paesi dei mercati emergenti che registrano una crescita dei budget per la difesa. Tra le aree di crescita individuate dal gruppo anche il Sud America. Il riarmo del Venezuela infatti ha portato anche il Brasile ha rafforzare il proprio impegno per la difesa passato dai 23 miliardi di dollari del 2009 ai 35 miliardi attuali. La crisi ha colpito molto invece i mercati domestici che hanno registrato un taglio ai propri budget rispetto al passato.

  • Marco

    CaroAle, Finmeccanica punta chiaramente ai minimi di marzo area 8,40. farei attenzione. ciao

  • Marco

    Mercati molto molto fiacchi. Occhio.

  • Marco

    sp 500 ha la faccia di chi vuole andare a vedere le carte di chi ha comprato a 1040. Se così fosse spero in un doppio minimo su quella quota, ma quando si spera è già un brutto segno….

  • Mario

    ragazzi, tornano un pò su per poi ribastonare?

  • Marco

    Mario, io resto long di Eni e ho preso anche un po’ di Generali; stop loss inserite; non mi fido ma la volatilità sta calando…segno buono

  • Mario

    Marco, bravo sembra proprio andare come hai visto tu.Giusto lo stop loss.
    Io non ho fatto niente ancora.

  • Marco

    Vediamo Mario, vediamo…io continuo a credere nel rimbalzo, però c’è molta prudenza in giro. Qualunque cosa si faccia in questa fase secndo me ci vuole la stop loss stretta, anche se la volatilità te lo può mangiare, ma il gioco vale la candela. ciao

  • Roberto Domenichini

    Grazie Marco

    Ti devo un trade!

    E’ bello quando si guadagna ma quando si guadagna tutti è una soddisfazione impagabile!

    Buona serata a tutti

  • Marco

    Grazie a te Roberto di tutto! è una casa molto accogliente, questa! ciao

  • Mario

    Bravo Marco, avevi visto bene.Ora atacco, ciao.

  • Marco

    Grazie ragazzi, siete molto gentili! domani sarò assente. Ci sentiamo mercoledì. ciao

  • alessandro 1964

    Ciao ragazzi,
    ovvia domanda: rimbalzo o specchietto per le allodole?

  • Mario

    Ciao Ale,non so cosa dire,è una ripresina non troppo convinta.

  • Fioravante

    Ehi ragazzi non vi si può lasciare soli un attimo che mi riempite di post da rileggere. Come va? spero tutto ok. Un saluto ad Ale che conosco solo adesso. Un caro saluto anche a Roberto, MArio e Marco.

  • Mario

    Ciao Fiore, adesso paghi il pegno 8 - ) short o long?

  • ciao Fioravante, lieto del tuo saluto …sappi che piu’ siamo in questo gruppo..piu’ brilla positività

    X Marco:
    certo è che se Fimeccanica ricalca le quotazioni di marzo è un bell’acquisto da effettuare e tenere in portafoglio..
    Alla lunga e alla luce delle notizie in merito non sarei cosi’ pessimista…

    X Mario:
    sarà vero rimbalzo? ..a noi l’atroce dilemma… quindi molta prudenza data la forte volatilità borsistica.

    Un ciao a tutti

  • alessandro 1964

    X Roberto :
    Un nuovo emittente ha lanciato un ETF sulla borsa londinese. Osmosis Investment Management ha lanciato sul London Stock Exchange (LSE) il primo ETF sulle soluzioni climatiche.
    Il nuovo strumento replica l’indice Osmosis Climate Solutions. Tale indice comprende 100 società quotate a livello mondiale, che derivano il 50% delle loro entrate dai prodotti o servizi focalizzati sull’utilizzo efficiente di risorse naturali e sul mutamento climatico
    Ciao

  • Mario

    Ragazzi, ma cosa è successo.
    Non ero presente.
    Roberto, sei in linea? scusa ma ora è tardi per lo short sul bund o aspettiamo i prossimi giorni?

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi scusate la latitanza ma ho dovuto recuperare una situazione pessima. Alle 17:28 un p***a dice che la ripresa tedesca non è stata compromessa e e lì il delirio….

    Ciao Fiore
    Ottimo Ale, domani ti chiederò informazioni.

    Ciao Marione e come si dice sempre in tv saluto tutti quelli di questo forum che mi conoscono.

  • Ciao Roberto, era solo per evidenziare una diversa innovazione di prodotto da quelle che sono le solite emissioni dei vari emittenti internazionali). Comunque quelli che dovrebbero sovraperformare nell’anno 2010, secondo un report della BancaImi, sono sono quelli sui mercati emergenti, sulla Cina, ed ancora i paesi sudamericani.
    Non capisco pero’, e mi ostino a ribadirlo, (protocollo di Kyoto docet),il deprezzamento sugli ETF investiti sulle energie rinnovabili.
    A presto.

  • Daniele

    Ogni tanto vi sbircio (per ora solo questo)…
    Il mio contributo in questi giorni è solo salutarvi tutti!!

    A presto

  • Roberto Domenichini

    Buon pomeriggio a tutti

    Grande alessandro!

    Investire sulle rinnovabili è una scelta vincente. Penso che accumularli come PAC ogni volta che scendono mi sembra un’idea.

    Cosa ne pensi/ate

  • Mario

    Ciao Roberto e Ale,
    io non me ne intendo di ETF, ma se quelli delle energie rinnovabili si barcamenano probabilmente è dovuto al fatto che pochi ci credono.
    Kyoto può dire, ma se noi sprechiamo energia a tutto spiano, ce ne vogliono di soldi da parte dei governi da investire nei campi fotovoltaici.
    La fiera sul PV a Milano, svolta a novembre 2009, era praticamente deserta.
    Ormai gli incentivi diminuiscono annualmente e la gente per mettersi 3KW di PV sul tetto di casa deve spendere 20000 euro: quanti ce li hanno, gli euro e i 20mq necessari?

  • Marco

    Ciao ragazzi, oggi ho potuto seguire poco e male. Devo farmi ancora un’idea, ma il rimbalzo pare finito. A dopo

  • Mario

    Ciao ragazzo, meno male che sei tornato.
    Avevi proprio ragione del rimbalzo, ma io non ti ho dato retta : - (

  • Ciao Marco,..vedremo domani l’evolversi del trend.. come sempre, basta una notizia per salire in Paradiso oppure scendere all’Inferno..l’importante è vedere se effetivamente il mercato suggerisce un chiaro segnale di rialzo tanto per orientare i nostri investimenti.
    Ciao

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marco.

    Ottimo e perfetto timing il tuo!

    Buona serata a tutti

  • Marco

    Ciao Mario, se non te la sentivi di cavalcare il rimbalzo hai fatto benissimo. Ora mi pare importante la seduta di dimani in Usa. Cmq il canale ribassista che si è formato su sp 500 mi pare evidente. A domani

  • Franco

    Ciao a tutti. E’ da un po’ che seguo con molto interesse il forum (qualche mese fa, all’epoca di Hurst, ero anche intervenuto).

    In attesa di avere l’abilitazione ad operare su Schatz e Bund, ho fatto un esercizio di simulazione, basandomi su dati eod recuperati nel forum di Investire Oggi:
    http://www.investireoggi.it/forum/dati-eod-bobl-schatz-vt51260.html
    Il periodo considerato è 29/7/2008-19/10/2009. Il fornitore dei dati fa notare che si tratta di “dati eod continui e con il close delle 22 e non quello ufficiale delle 17.15 (rif)”.

    Comincio col chiedere ai più esperti di me se: 1) ci si può fidare di dati trovati su un forum 2) usare la chiusura delle 22 anziché il settlement delle 17 è corretto.

    Il metodo simulato segue quello proposto da Roberto per l’ingresso a mercato; se ne discosta per l’uso di stop-loss/take-profit e adotta parzialmente un metodo proposto nel forum per la chiusura delle operazioni. Visto che non ho esperienza diretta in materia, chiedo ancora agli esperti se il metodo descritto sotto può avere senso e se è applicabile in pratica (sulla carta sembrerebbe di sì).

    Ingresso: si usa la pista ciclica come spiegato da Roberto nei suoi articoli. Ogni giorno, a mercato chiuso si calcola la pista ciclica; se il valore è =2 si entrerà short; per valori intermedi si resterà fuori dal mercato.

    Stop loss: visto che nel periodo di simulazione è compreso il periodo di grande turbolenza di fine 2008-inizio 2009, ho pensato di introdurre nella simulazione una tecnica di stop loss per proteggersi da perdite eccessive. Il livello di stop loss viene fissato indipendentemente dai livelli di supporto/resistenza, decidendo a priori il livello massimo di perdita sopportabile per ogni operazione. Si noti che, se in un’operazione sono coinvolti più contratti, il livello di stop loss diminuisce in proporzione al numero di contratti. Es: perdita max=500€; con 1 contratto lo stop loss sarà 50 tick sotto il prezzo di acquisto (se long) o 50 sopra il prezzo di vendita (se short). Con due contratti lo stop loss sarà 25 tick sotto/sopra il prezzo di acquisto/vendita. Questa politica consente di conoscere a priori la perdita massima, indipendentemente dal numero di contratti.

    Take profit: la simulazione fa uso di una tecnica di take profit, per cercare di realizzare comunque un guadagno. Nella simulazione, il livello di take profit è fissato in base alla quotazione del future e non in base al valore del guadagno desiderato; in altre parole, il livello di take profit è sempre lo stesso, indipendentemente dal numero di contratti compresi nell’operazione. Questa politica consente di aumentare i guadagni col numero di contratti.

    Uscita: l’uscita può avvenire in tre casi: stop loss, take profit o pista ciclica che raggiunge un valore prefissato (nella simulazione 0). Quest’ultimo caso riprende parzialmente una proposta avanzata nel forum. Si noti che, usando take profit non molto alti, questa condizione può non essere mai raggiunta.

    I risultati della simulazione mostrano che i casi di perdita finale sono molto rari. I risultati migliorano nettamente con l’aumentare del numero di contratti per operazione. Si vede anche che i risultati sono migliori tenendo bassa la perdita massima per operazione. Ciò produce, è vero, un maggior numero di operazioni in perdita e maggiori commissioni; quest’effetto però è ampiamente compensato dalla maggiore entità dei guadagni.
    Prendendo come rifrimento per i take profit i percentili principali della differenza massimo-minimo di giornata, i risultati migliori si hanno usando il 20° percentile di tale differenza. Questo è spiegabile con un elevato numero di operazioni con un buon guadagno, rispetto a guadagni più consistenti ma più rari.
    La simulazione mostra anche che usare stop loss non molto alti senza corrispondenti take profit porta a perdite nella maggior parte dei casi.

    Spero che questo sproloquio possa essere utile a qualcuno di voi. Chi fosse interessato al file excel con la simulazione può scrivermi a [email protected].

    Buona notte e, per domani, buon trading a tutti

    Franco

  • Mario

    Caro Marco, non è che non me la sentivo, è che mi lascio troppo condizionare dalle notizie: martedì default Grecia e la borsa saliva?? alle 17 crollo in verticale che ha mangiato qualsiasi stop loss ragionevole; 25 minuti dopo e in after hour tutti si mettono a comprare a man bassa.
    Ieri pensavo che salisse ancora, ed invece giù nel primo pomeriggio,complice wally, poi ancora in rialzo consistente.
    Caspita, da solo non ho combinato niente.
    Tra l’altro alle 17 di martedì, chi era long senza SL l’è fatta sotto.
    Ciao a dopo.

  • Mario

    Ciao Franco, siccome al mattino solitamente sono io ad aprir bottega, ti do io il benvenuto.
    Per il resto del post, è interessante, ma me lo farò tradurre in qualche frase.

  • Marco

    Ciao a tutti. Grazie Franco per il tuo post. Io la vedo così: il bund è molto volatile e fa spesso spike bestiali per cui la stop loss o la metti molto larga o ti frega. In ogni caso, la stop loss finanziaria non mi sembra una buona idea: la devi metter ad un livello che abbia un senso per il mercato. take profit: va fatto certamente, ma non chiudendo tutta la posizione perchè il vantaggio del trading arriva dalla solita inapplicata regola: lascia correre i profitti. Questo è il mio pensiero, ma non ho la pretesa di essere nel giusto. ciao

  • Marco

    Chiudo tutta generali; chiudo 60%il restante di eni, che oggi dà i dati. Penso allo short su Bpo. Forse una fiche su Indesit, che oggi dà i dati e spesso sono buoni ma non è un tipo di operatività che amo. Ciao

  • Mario

    Marco, conoscendoti, penso che fai bene a chiudere; sembra che stiano attendendo qualcosa.
    Non so cosa decideranno per la Grecia.
    Oggi dovrebbero dare i dati delle vendite al dettaglio USA.
    Ciao

  • Marco

    Vero, sono short su Bpo. A dopo

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti.

    Grazie Franco del commento. Interessante il metodo con l’introduzione di stop loss.

    Io tendo alla mediazione ma purtroppo spesso ci lascio anche le mutande.
    Con uno stop loss si ha la possibilità di tentare diverse volte.

    Circa il pensiero di Marco sui mercati.
    Oggi la pista ciclica sullo stoxx50 ha raggiunto il suo primo livello (-214) che suggerisce una prima entrata long sul mercato ma visto i venti che tirano entrerei con ETF (alessandro vi darà maggiori ragguagli) long con 2/5 del capitale che vorreste investire.

    Il secondo e ultimo livello per il long si trova al livello di (-487) con gli altri 3/5 del capitale.

    Ovviamente come fatto oggi vi avviso di quando arriverà a tale secondo livello.

    Per chi non avesse la pista ciclica ricordo che la potete costruire con il MACD con i seguenti parametri 4;33;1.

    Adesso vado a mangiare…poco perchè sono a dieta…..

  • Marco

    vola Indesit! qualcuno mi ha seguito? ciao

  • Marco

    Chiuso il resto del long su eni; chiuso indesit; resto short su bpo. Vedo che si scende: mi sa che si ruzzola! ciao

  • Mario

    No, Marco, sto seguendo l’SP e il Dax, ma non ci capisco niente.
    Roberto come va?

  • Marco

    Mario, se sp500 non supera 1075 si va giù come stiamo facendo. Il piano grecia si fa ma i dettagli si sapranno la prossima settimana: e intanto i mercati vanno giù.

  • Mario

    Marco, stamattina ho letto notizie che wally avrebbe aperto positivo, infatti…
    poi ho letto notizie circa gli aiuti, sembra che facciano apposta a depistare come diceva Roberto.
    Però è difficile prendere una decisione

  • Roberto Domenichini

    Ciao ragazzi

    Qualche operazioncina sul cambio $/yen fatta alle 14:30 su singola candela con time frame 5 minuti. Comunque tra perdite e guadagni ne esco con un piccolo guadagno.

    Grande Marco!

    A proposito ho acquistato le seguenti azioni e vorrei un tuo/vostro parere:

    Isagro
    El.En
    Poltrone frau
    Exprivia
    caltagirone

    Vorrei tenerle per il lungo periodo ma se mi dici che fanno pietà me ne sbarazzo subito.

    A dopo

    p.s. Marione preparati che mi sono allenato questa settimana con gli scacchi!

  • Carlo

    ciao Roberto potresti indicarmi i livelli di riferimento x p.ciclica sullo stoxx50? Per il long ho letto (-214) e (-487). e per lo short? Il time frame di riferimento è il giornaliero? Se qualcuno mi indicasse i codici ISIN di questi ETF sia long che short ne sarei molto grato

  • alessandro 1964

    per tutti:
    I dettagli sul piano di salvataggio della Grecia da parte dei Paesi membri dell’Unione europea sono considerati da alcuni analisti insufficienti a placare i timori dei mercati. A queste preoccupazioni bisogna aggiungere l’eliminazione dei pacchetti di stimolo economico dei Governi europei, che dominerà i pensieri degli investitori nel 2010, l’aumento dei tassi d’interesse e l’irrigidimento della politica monetaria. (Milanofinanza.it)Signori, tutti a bordo sull’ottovolante.
    Ciao

  • Marco

    Ciao Roberto, non so cosa dirti dei titoli che hai comprato. In generale, ho una visione negativa per l’azionario nei prossimi anni. I long che faccio sono solo molto speculativi. Gli short invece strategici. Al momento sono solo short di BPO. ciao

  • alessandro 1964

    X Roberto: notizie in merito su Exprivia.

    Secondo Centrobanca, Exprivia continuerà a premiare i propri azionisti, consigliandone l’acquisto delle azioni.Centrobanca inizia la copertura su Exprivia, fissandone un prezzo obiettivo di 1,3 euro. Secondo gli esperti la società può contare su una forte redditività che potrebbe essere ulteriormente migliorata nei prossimi trimestri. Inoltre, gli analisti di Centrobanca ritengono che Exprivia possa concludere alcune acquisizioni o joint-venture, con un occhio di riguardo per i mercati emergenti dell’Europa, sfruttando le proprie competenze nel settore sanitario.
    Secondo gli esperti Exprivia, grazie al mix favorevole delle proprie attività, dovrebbe chiudere il 2009 con un calo del fatturato limitato all’1,7%, mentre il margine operativo lordo dovrebbe restare invariato.
    Nel dettaglio, secondo le stime di Centrobanca, la società dovrebbe chiudere il 2009 con ricavi per 88,8 milioni di euro, indicazione che si confronta con i 90,3 milioni ottenuti lo scorso anno. Al contrario, il margine operativo lordo dovrebbe confermarsi a 15,3 milioni di euro. La banca d’affari prevede che Exprivia possa terminare il 2009 con un utile netto di 5,7 milioni di euro, mentre nel 2008 il risultato finale era stato di 6,9 milioni.
    Secondo gli analisti, le principali voci di conto economico dovrebbero tornare a crescere il prossimo anno. Nel 2010 i ricavi di Exprivia dovrebbero attestarsi a 93 milioni di euro, mentre il margine operativo lordo dovrebbe salire a 16,2 milioni. L’esercizio dovrebbe chiudersi con un utile netto di 6,3 milioni.
    Secondo Centrobanca Exprivia continuerà a premiare i propri azionisti e prevede un dividendo di 0,035 euro con riferimento all’esercizio 2009.

    Nei primi nove mesi del 2009 Exprivia ha registrato un giro d’affari di 60,8 milioni di euro, in flessione del 2,3% rispetto ai 62,2 milioni ottenuti nello stesso periodo del 2008. Il margine operativo lordo si è confermato a 9,5 milioni di euro, pari a una marginalità del 14,9%. L’utile ante imposte è rimasto invariato a 5,7 milioni.
    A fine settembre l’indebitamento netto di Exprivia ammontava a 40,4 milioni di euro, in aumento rispetto ai 35,3 milioni di inizio anno.
    Ciao

  • Mario

    Ragazzi, non vi puzza questa salita?
    Robertone, sono pronto…a prenderle : - (
    Marco short oggi o domani?
    Ale, grazie delle notizie, oggi non ho avuto tanto tempo di aggiornarmi.
    Il problema che scadono da un giorno all’altro, sia quelle vere che quelle false.

  • Roberto Domenichini

    Cavolo quante cose da valutare in così poco tempo! Buono vuol dire che il gruppo tira per il gruppo e non per se stessi.

    Grazie Ale delle informazioni su Exprivia. A questo punto mi sa tanto che la tengo. Puoi gentilmente, visto che l’esperto, linkare i codici degli ETF che chiede Franco?

    Caro Franco il time frame è giornaliero e il valore, molto ma molto attendibile, è 200 per andare short.

    Concordo con Marco di andare short come piano strategico. Del resto questa crisi dovrà farsi sentire prima o poi. Anche se sugli ETF, che consiglia Alessandro, mi sto facendo dei PAC perchè il settore è vincente in futuro e il prezzo di carico lo tengo sempre vicino al prezzo spot.

    Buona serata a tutti

    p.s. A proposito di dieta: mi hanno detto che l’appettito vien mangiando.
    Strano! E’ 24 ore che mangio ma non mi è ancora venuta fame! Ridere grazie.

  • Mario

    cosa sono i PAC, si mangiano?

  • carlo

    grazie per la risposta precedente Roberto!
    Io uso la Quicktrade di IW ho settato il MACD cosi: fast SMA=4; slow SMA=33; signal period =1 è corretto? come moving average devo usare simple exponenzial o weighted?

    Per i codici ISIN attendiamo ale

  • carlo

    visto che ci siamo vi sottopongo una mia operazione sono short di qualche contratto schatz PMC 108,6 noto che sta facendo molta fatica a scendere voi che ne pensate in proposito?

  • Mario

    Ciao Carlo, ti rispondo per quel che posso: se sei short sullo schatz non rischi; Roberto lo dice sempre.
    In questo preciso momento non so come finirà la settimana.
    C’è da sperare che non scendano troppo gli indici affinchè l’amico possa scendere un pò.
    Se noti, dall’inizio settimana gli indici sono saliti un pelo e lo schatz è sceso, il Bund pure, ma non è una regola.
    Spero che Roby o Marco o Ale siano più scientifici.

  • alessandro 1964

    X Roberto:
    Una mezza bocciatura per Isagro dopo la diffusione dei risultati trimestrali. Gli analisti di Banca IMI (specialist della società al segmento STAR), in un’analisi datata 11 dicembre, hanno tagliato il prezzo obiettivo sul titolo, portandolo da 3,9 euro a 3,7 euro. Gli esperti hanno confermato a “Hold” (mantenere) il giudizio.
    Gli analisti ritengono che i risultati dei primi nove mesi del 2009 siano stati deboli e hanno messo l’accento sulle indicazioni del management, che prevede un risultato finale del 2009 inferiore ai 2,9 milioni di euro stimati in precedenza. I vertici di Isagro hanno ricordato che nei primi mesi del 2010 sarà presentato il nuovo business plan relativo al periodo 2010/2013, che terrà in considerazione il cambiamento dello scenario di settore. Sulla base di queste indicazioni gli analisti di Banca IMI hanno tagliato la stima sui ricavi e sull’utile relativo all’esercizio in corso, mentre hanno confermato il tasso di crescita del fatturato per il periodo 2010/2013, che dovrebbe aumentare del 11% in media ogni esercizio.
    Nel dettaglio, secondo le stime di Banca IMI Isagro dovrebbe chiudere il 2009 con un fatturato di 195 milioni di euro, in calo rispetto ai 213,22 milioni ottenuti lo scorso anno. Al contrario, il margine operativo lordo dovrebbe attestarsi a 25,1 milioni di euro, in leggera crescita rispetto ai 24,43 milioni del 2008. Banca IMI prevede un utile netto di 1,35 milioni di euro, valore che si confronta con gli 0,1 milioni del 2008.
    Secondo gli analisti, le principali voci di conto economico dovrebbero crescere nel 2010. Il prossimo esercizio dovrebbe chiudersi con un fatturato di 223,7 milioni di euro e un margine operativo lordo di 29,3 milioni. L’utile netto dovrebbe raddoppiare e raggiungere i 2,8 milioni di euro.
    Banca IMI prevede che Isagro nei prossimi esercizi non distribuirà dividendi.

    Isagro ha chiuso i primi nove mesi del 2009 con ricavi per 137,6 milioni di euro, in flessione dell’11,5% rispetto ai 155,15 milioni registrati nello stesso periodo dello scorso esercizio. Al contrario, il margine operativo lordo è aumentato dell’8,1%, passando da 15,7 milioni a 16,9 milioni di euro. Parallelamente, la marginalità è salita dal 10,1% al 12,3%. Isagro ha chiuso i primi nove mesi del 2009 con un utile netto di 1,1 milioni di euro, valore che si confronta con la perdita di 1,1 milioni dello scorso esercizio.
    A fine settembre l’indebitamento netto del gruppo era pari a 142 milioni di euro, in leggero calo rispetto ai 142,5 milioni di inizio anno.

  • alessandro 1964

    Ciao Franco, benvenuto in questo nobile sito. Come ben sai esistono una varietà infinita di ETf armonizzati, dai monetari, alle materie prime, dai settoriali ai mercati emergenti..dagli obbligazionari agli immobiliari. o anche quello correlato a un indice azionario russo denominato in dollari e negoziato in USD con cadenza trimestrale di dividendo. Saresti cosi gentile a darmi la tua e-mail per inviarti un allegato in modo da poterti sbizzarrire sulle diverse tipologie che questo strumento ci propone?
    Ciao: [email protected]
    P.s: in caso di rispetto per la tua privacy fammi sapere almeno su quali settori.

  • Carlo

    Ciao Alessandro sono Carlo e non Franco ma non è importante 🙂 ti sto scrivendo l’email e ti ringrazio in anticipo x la tua gentilezza

  • alessandro 1964

    Ciao Mario, le notizie troppo altalenanti ci impongono di andare short per preservare i nostri capitali (capitali? parlo per me ..direi spiccioli).Per impegni lavorativi ieri non ho potuto cavalcare il rialzo di Intesasanpaolo con un mordi e fuggi (mi sto’ ancora rodendo dentro) anche perchè l’uscita dall’investimento del titolo, in serata, sarebbe stata degna di un record mondiale. Ma oggi come avete visto..to: tutto come prima .mercato troppo nervoso e scostante.Ed allora è meglio non fidarsi, tranne , per adesso, che investire in ottica short

    E sono d’accordo con Marco quando afferma di avere una visione negativa per l’azionario nei prossimi anni. Vedendo il panorama nazionale c’è da rabbrividire.
    X marco: trovo molto oculate le tue frasi “I long che faccio sono solo molto speculativi e gli short invece strategici”
    Ciao

  • alessandro 1964

    X Roberto:
    Il marchio Poltrona Frau risale al 1912 e si afferma già dal 1926 come fornitore ufficiale della Real Casa. Nel 1962, Franco Moschini, attuale Presidente dell’azienda, entra nel gruppo, assumendo ruoli di crescente importanza fino a diventarne nel 1990 azionista unico. Nel 2001, Poltrona Frau acquisisce il 100% del capitale sociale di Gebrüder Thonet Vienna, società nota per la produzione di sedie in legno piegato al vapore. Il 2003 segna l’ingresso nel capitale dell’azienda del fondo Charme Investments, con una quota del 30% rilevata dallo stesso Moschini. Il fondo Charme rafforza ulteriormente la propria partecipazione e nel mese di ottobre del 2004 assume il controllo di Poltrona Frau. Nello stesso anno il gruppo acquisisce Cappellini (nonostante alcune criticità dal punto di vista economico e finanziario), titolare dell’omonimo marchio e attiva nella fabbricazione e commercializzazione di marchi ed articoli di arredamento caratterizzati da un design contemporaneo e di avanguardia. Nel giugno 2005, Poltrona Frau acquista il controllo di Cassina (uno dei marchi italiani di arredamento più conosciuti al mondo), società titolare dell’omonimo marchio e attiva nella produzione di oggetti di arredamento di alta gamma disegnati da alcuni dei più noti designer e architetti moderni e contemporanei. Per effetto dell’acquisizione di Cassina, Poltrona Frau acquisisce altresì il marchio Alias, di proprietà dell’omonima società, entrata a far parte del gruppo facente capo a Cassina nel 2001.
    Quindi, Poltrona Frau ha creato un gruppo leader nel settore dell’arredamento di alta gamma con marchi di assoluto rilievo: Poltrona Frau, Cassina, Cappellini, Alias. Il gruppo dispone, inoltre, di altri marchi noti – Gebrüder Thonet Vienna, Gufram e Nemo (quest’ultima attiva nella produzione e commercializzazione di prodotti per l’illuminazione) – con i quali completa la propria offerta.
    L’offerta di prodotti di poltrona Frau si articola in due categorie principali:
    – residenziale. Comprende l’ideazione, produzione e distribuzione di prodotti di arredamento di alta gamma (divani, poltrone, mobili, sedie, tavoli, letti e arredi) destinati alla clientela retail e a selezionata clientela ufficio;
    – contract. Comprende la fornitura di arredamento di qualità per spazi pubblici e collettività (teatri, auditorium, cinema, alberghi, ristoranti, aeroporti, etc.). Rientra nel settore contract anche l’allestimento degli interni di automobili, aerei, elicotteri e yacht.

    I conti del 2007
    Lo scorso esercizio Poltrona Frau ha realizzato un giro d’affari di 285,5 milioni di euro, in aumento del 4,1% rispetto ai 274,2 milioni del 2006. Il margine operativo lordo è cresciuto del 12%, passando da 29 milioni a 32,5 milioni di euro. Di conseguenza, la marginalità è migliorata dal 10,6% all’11,4%. L’utile ante imposte è aumentato del 25,1% e ha superato quota 19 milioni di euro.
    Completamente differenti i numeri relativi al solo quarto trimestre del 2007, stagionalmente il più importante per Poltrona Frau. Negli ultimi tre mesi dell’anno il fatturato ha subito una contrazione del 3,2%, scendendo a 84,6 milioni di euro. L’utile ante imposte, invece, si è ridotto del 12,2%. La marginalità è scesa dal 15,2% al 13,8%.
    A fine 2007 l’indebitamento di Poltrona Frau era cresciuto a 91 milioni di euro, rispetto ai 79,7 milioni di inizio anno, in conseguenza, principalmente degli investimenti in immobilizzazioni materiali e finanziarie effettuate nel corso dell’esercizio.

    L’analisi di Abaxbank

    La società prevede per il 2008:

    Vendite in crescita tra il 12/14% tra i 320 e i 325 milioni di euro.
    Ebitda in aumento del 25/30% tra i 40 e i 42 milioni di euro.
    A migliorare il fatturato 2008, secondo gli esperti di Abaxbank (in un’analisi datata 15 febbraio), saranno i 13 milioni di euro di ricavi slittati dal quarto trimestre 2007 e i primi frutti dalle joint venture araba e indiana. Per quanto riguarda il mercato italiano già negli ultimi mesi dello scorso anno si sono visti segnali di rallentamento, che hanno portato ad una contrazione delle vendite di 2 milioni di euro per il marchio Poltrona Frau.
    Tenuto conto della situazione italiana, dei problemi di Cassina in Giappone e una situazione macro-economica non particolarmente favorevole, per il 2008 la banca d’affari stima:

    Vendite a 305,5 milioni di euro.
    Ebitda di 36,8 milioni.
    Per il 2009/2010 invece:

    Un tasso di crescita medio-annuo del 5%, che dovrebbe portare il fatturato a 336 milioni nel 2010.
    Un miglioramento dell’ebitda margin di 90 punti base.
    L’azienda italiana dovrebbe comunque presentare il proprio business plan 2008/2010 entro la fine di marzo. Abaxbank abbassa il gi

  • alessandro 1964

    Ciao Roberto, reputo Exprivia, Poltrone Frau, Isagro etc,,, come investimenti puramente alternativi (ormai sai bene a cosa ci riferiamo quando parliamo di diversificazione di investimento). Rammento sempre di non fidarci mai sui target price o sui commenti rilasciati dai trader: tanto … non ci azzaccano mai!
    Ciao

  • Mario

    ciao Ale, ma sei ancora qui?
    domani ultimo giorno della sett.
    non si capisce più niente,anch’io propendo per una discesa ancora; ma hai visto come si è ripreso il Dow?
    Il Dax se ne rimane lì, però.
    Sono flat su tutto.
    Ciao, notte

  • Marco

    Ma che bella chiusura di Wally!! Eh, bisogna girarsi subito al rialzo, caro Mario, c’è spazio di salita fino a 1085-90 a questo punto. Domani va sfruttato al massimo questo rialzo….almeno fino alle 14.30 quando arrivano i dati USA. Insomma, domani ci divertiamo, vai! Notte

  • Mario

    Marco, ciao, ieri sera sono andato subito a nanna.
    Hai visto?
    Credo che tu abbia proprio ragione, fino alle 14,30 poi….boh??!!! dipenderà tutto da una notizia? o dal fatto che è venerdì pomeriggio, di una giornata uggiosa?

  • Roberto Domenichini

    Carlo sulla QT c’è la pista ciclica.
    Inserisci le medie 4 e 33.

    A dopo che devo leggere con calma

    CIAO MARIONE!!!!!!!!!

  • Marco

    Ciao Mario, alle 14.30 dati usa importanti circolano cifre ottimistiche quindi il rischio è che un dato un po’ peggiore sia accolto negativamente. In più lunedì in Usa è festa, per cui loro hanno davanti un week lungo. vediamo che succede. Io mi aspetto le solite 2-3 ore in rialzo. poi verso le 19-20 nostre potrebbero portare a casa i soldini. Ma questa è fanta borsa! su azionario oggi ci sono i dati di DIASORIN. vediamo se ci fa la sorpresa anche lei (io non entro adesso, ma sono vigile nel book) ciao

  • Roberto Domenichini

    Caro Marione

    I PAC sono i piani di accumulo capitale.
    In poche parole invece di investire in un unica soluzione lo fai in più soluzioni.
    Ad esempio posso pensare di investire 100000 euro su un ETF in un solo colpo oppure di investire 10000 euro per 10 volte. I PAC sono a cadenza temporale ad esempio ogni inizio mese, anno, ecc….. oppure a livelli di prezzo raggiunto.

    Io, con l’aiuto di Ale, ho selezionato alcuni ETF e appena scendono del 10% entro….se perdono un 10 ancora investo…e così per altre 8 volte EVENTUALMENTE!

    Adesso faccio qualche trade per guadagnare quei 10 milioni di euro anche oggi.

    Ok scendo dai..quei 5 milioni di euro…

    Ok scendo ancora…1 milione di euro…

    Roberto: cala trinchetto!

    E va bene..veniamo alla verità. mi prendo 100 euro ed esco tutto soddisfatto e mi gongolo per tutto il giorno.

    Buon trading

  • Mario

    Marco e Roberto, ci hanno fragato, sono scese prima, io non c’ero.
    Dai che per fine sera ci portiamo a casa 100 euro.
    Grazie Robertone per la spiegazione dei PAC.
    Marco, se sei ancora short in BPop. sei bravo. Se sei ancora long in ENI sei bravissimo, se hai venduto Generali, beh allora sei un mostro.
    Penso che eguagli il Robertone sui bund
    Ale, sta zitto e fa i fatti, altro che centone… ; - )

  • Marco

    Caro Mario, sono short di banco popolare. Ho veduto ieri le Eni e le generali in gain. Oggi non dovrei comprare, ma sono vigile su DIASORIN, che comunica i dati e potrebbe fare un botto da 3-4% e poi tornare indietro come fanno sempre sti titolini. Io ho messo un ordine in compera automatico, vediamo se me lo eseguono. per il resto, mercati Eu nervosissimi; resto dell’idea che Usa sono long, noi in Eu molto, molto deboli. ciao

  • Roberto Domenichini

    Dai MARIONE che siamo un bel gruppo.

    Siamo tutti molto bravi. Io sto imparando di più adesso che con i mille libri che ho letto e le pippe mentali che mi hanno insegnato all’università.

    Adversus dogmata

  • Mario

    Eh, caro Marco, con l’andamento di ieri, credo che sia così per gli USA.
    Daltronde come mai lo schatz ha smesso di scendere mentre il DAX ha smesso di salire? L’SP tiene, anzi salicchia da lunedì.
    Appuntamento alle 14,30?
    ora guardo Alinghi, ma forse tengo per Oracle sognado Luna Rossa.

  • Mario

    caro Robertone, voi siete bravi teen agers, io sono un vecchio figlio d’androcchia a cui ogni tanto non riesce non solo il buco, ma neanche la ciambella.

  • Marco

    tra un minuto i dati: cinture allacciate. ciao

  • carlo

    Ciao Roberto & C. si grazie ho appena visto la pciclica sulla QT messa grazie! Adesso attendo l’email di Ale con la lista degli ETF e dei relativi ISIN e posso unirmi a voi
    Grazir a tutti

  • Ciao Carlo, ti ho mandato l’email con 3 allegati, mi pare strano che non ti siano arrivati..
    A presto

  • carlo

    Ciao Ale ho appena ricontrollato non è ancora arrivato nulla adesso provo a rimandarti una email io ….

  • Ciao Mario, preferisco tacere sul mercato azionario..ogni parola sarebbe superflua perchè si è andata a diradare anche la logica borsistica .. .sappi anche che operando ultimamente sul mordi e fuggi ancora oggi mi sto’ rosicando sulle azione intesa sfuggite per impegni lavorativi….Il PAC ti è stato spiegato da Roberto: trattasi di formula vincente investita nel tempo. Io lo adottai su una polizza integrativa tantissimi anni fà che investiva su quote di fondi inglesi.
    Per completezza di trattazione, per mancanza di tempo di intrattenimento nel blog, ti ho linkato velocemente da un sito la spiegazione dell’investimento dove potrai capire leggere con molta chiarezza la validità di questo modo di investire, che ripeto, è ricco di soddisfazioni nel tempo. Mi domando: posso mai investire con oculatezza in Borsa o tradare un Bund se sono sempre di corsa?
    Maledetto tempo…che erode anche i nostri anni
    =========================================
    =========================================
    Pac è l’acronimo di Piano di Accumulo del Capitale. È una metodologia studiata per investire del denaro periodicamente, in rate anche piccole.

    A CHI SI RIVOLGE?
    Il Pac si rivolge a chi, pur non avendo grandi capitali iniziali a disposizione, intende costruire un capitale per un obiettivo futuro (costruirsi una rendita, integrare la pensione, far studiare i propri figli…). Il Pac permette di raggiungere questo obiettivo investendo periodicamente (ogni uno, tre, sei o dodici mesi) un importo prestabilito in un fondo di investimento.

    COME FUNZIONA?
    Il funzionamento del Pac è molto semplice: consiste nell’investire un importo predeterminato a scadenze prestabilite (uno, due, tre mesi…) per un determinato periodo e senza vincoli. Si può avviare un Pac su qualunque fondo di investimento, ma lo strumento è particolarmente indicato per l’investimento in fondi azionari.

    CHE VANTAGGI OFFRE IL PAC?
    Trasformazione di una piccola cifra mensile in un grande capitale:
    Il Pac permette innanzitutto di costruire un capitale nel tempo partendo da piccoli risparmi mensili. Ovviamente l’entità del capitale che si raggiungerà dipende, oltre che dalla durata dell’investimento, dalla frequenza e dall’entità dei versamenti, dall’andamento della quota del fondo in cui si investe.
    Mediazione del prezzo d’acquisto:
    Pianificare in anticipo i propri investimenti aiuta l’investitore a mediare il prezzo medio di acquisto delle quote del fondo. Inoltre il Pac è una sorta di tabella di marcia (ancorché non rigida) che aiuta ad effettuare investimenti anche quando i mercati scendono, quando cioè si è tentati di vendere piuttosto che comprare, e che permette, di contro, di non comperare ai prezzi massimi sull’onda emotiva. È proprio durante i ribassi, del resto, che si possono cogliere le migliori opportunità di investimento.
    Flessibilità: Il cliente può, senza nessun aggravio e in qualunque momento, modificare la periodicità dei versamenti, accelerare (versamenti aggiuntivi pari a multipli della rata), sospendere o revocare il piano già sottoscritto.

    Il PAC con lo Switch Programmato. Lo Switch programmato da un fondo obbligazionario verso uno azionario, si rivolge invece a chi dispone già di un capitale iniziale ma vuole diversificare il proprio investimento nel tempo per ridurre i rischi e smorzare la volatilità dell’investimento.

    Il PAC MASSIMIZZA IL RENDIMENTO DELL’INVESTIMENTO?
    L’obiettivo dello Pac non è di massimizzare il rendimento potenziale di un investimento ma di ridurre il rischio legato al timing, cioè al momento in cui si effettua l’investimento. Il timing sbagliato è una delle principali cause dei rendimenti bassi o negativi dei portafogli di molti investitori, anche di quelli che hanno sottoscritto fondi ben gestiti. Alcune analisi mostrano come la frequente compravendita di fondi da parte degli investitori distrugga valore, compromettendo le performance di lungo periodo dell’investimento. Diluendo l’investimento nel tempo, il Pac permette di smorzare la volatilità dei mercati e riduce il rischio legato all’investimento azionario. Il Pac permette di ottenere non il massimo rendimento possibile,ma risultati migliori in termine di rapporto rischio/rendimento

  • Mario

    Grazie Marco, ho capito dalla tua ampia spiegazione cos’è il PAC, ed è un intelligente modo di investire i propri risparmi: una tassa mensile da versare nel proprio salvadanaio qualunque cosa accada.
    Bello.
    Sempre che nessuno scappi col mazzo.
    Io sono completamente liquido, come esperienza ho vincolato i risparmi sempre e solo su titoli di stato.
    Esperienza di fondi di investimento non ne ho, forse perchè non ho la cultura o forse perchè tutti quei contratti scritti in piccolo mi rendono interdetto.
    Dovrei pensarci o provare ad esaminare un investimento semplice ed immediato nella spiegazione.

  • Fioravante

    Ciao ragazzi, avete visto che negli ultimi 5 giorni i mercati lateraleggiano di continuo? Si sale poi si scende, si risale, si riscende. Bhè se questa è la ripartenza dal minimo fatto segnare il 5 Febbraio allora mi sa proprio che il vero minimo ancora non l’abbiamo visto. P.s. se il FTSE perde i 20460 punti ci butto dentro pure la casa (naturlamente scherzo, ma solo perchè sono in affitto e la casa non ce l’ho 😉 Un saluto a tutti.

  • Roberto Domenichini

    Marione se ti può consolare oggi ho preso una mazzata. Ho perso parecchio. Preferisco spiegare cosa ho combinata affinchè non accada a voi.

    Faccio 3 operazioni con UN contratto euro/$ con un guadagno complessivo di circa 40 euro.

    Alla quarta operazione perdo circa 80 euro.

    Totale -40 euro.

    Adesso arriva il casino.
    VOGLIO RECUPERARE (gravissimo errore!!!!!!!) la perdita in fretta ed entro con DUE contratti. Perdo circa 400 euro.

    Perdita totale circa 440 euro.

    Inizio ad inalberarmi e sono abbastanza incazzato.

    Non ragiono più ed entro con DIECI contratti con una perdita di circa 1600 euro.

    Totale perdita circa: 2000 euro.

    La fidanzata capisce che qualcosa in me non va. vede il conto e comprende che avrei peggiorato la situazionee abilmente devìa il discorso e rimango fermo con la mia “bella” perdita di 2000 euro.

    Capisci/te Marione per recuperare 40, cosa che potevo fare tranquillamente con UN contratto, ne ho persi 2000.

    Disciplina e seguire in maniera ferrea le regole: questo è il vero valore aggiunto di chi guadagna costantemente.

    Marco per adesso un aiuto me lo ha dato. Purtroppo oggi non dovevo chiudere un trade in guadagno potendone vendere la metà. Oggi andavo subito in perdita.
    Lo so che può sembrare stupido ma cosa fate quando il trade va subito in negativo?

    Buon fine settimana a tutti

  • Mario

    Caro Roberto, mi spiace tanto per i duemila euro, ma tu te lo puoi permettere, nel senso che hai le p…lle per rifarti con il Bund e col Dax.
    Oggi non ho fatto niente perchè non ho avuto sufficiente coraggio.
    Neanche un centone.
    Va beh, vuol dire che niente sci, mi punisco : - (

  • Fioravante

    Mi spiace Roberto. è molto dura vedere il tuo trade andare subito in negativo. quel che scrivo ora è giusto per dire cosa penso dovrebbe essere fatto ma voglio subito premettere che poi sono il primo a non rispettae queste regole tipo “fate quel ch dico io ma non quello che faccio”. secondo me la prima cosa da fare è chiedersi perchè sto aprendo questa posizione. se è per una toccatina e via allora da prima di iniziare devo avermi fissato mentalmente o in macchina un livello di stop e a tale livello DEVO chiudere assolutamente. per calcolare il livello ci sono diversi modi: la tua percentuale di perdita max accetabile, un livello di suporto che riconosce il mercato o semplicemente un tradfe off tra profitto perdita. nel senso che se entro per voler guadagnare 4 e sono disposto a perdere 1 allora appena sto perdendo 1 ddevo chiudere suito. Diversamente è se entro a mercato perchè voglio tenere la posizione per un certo tempo. a quel punto mi do un livello di stop(inserito in macchina) più ampio sin da quando entro e se me lo tocca pace. Come ti dicevo, tra il dire e il fare…………

  • Marco

    Caro Roberto, come sappiamo bene tutti, le perdite vanno messe in conto in questa attività. Dette le solite cose sulla stop loss, che deve tenere conto della volatilità dello strumento, e blabla blabla, da quello che scrivi credo che devi staccare completamente almeno per un giorno: ti riposi, ti rilassi e poi tradi con molta più serenità e lucidità. Io cmq non avevo capito un tubo di come sarebbero andate le cose oggi! buona serata a tutti

  • Mario

    ciao Marco, ho appena riaperto, come va?lunedì USA chiusa?
    boh, cosa farà il resto?
    Lo schatz è salito ancora.

  • Marco

    Caro Mario, qui tutto bene. Mercati difficili: ieri gli usa hanno mandato un segnale rialzista; oggi hanno aperto malissimo ma la seduta è stata al rialzo e hanno recuperato tutto. Tuttavia, siamo ancora sotto alla resistenza di 1080. Se non la rompe nell’arco di una-due sedute si tornerà verso i 1040. Così la penso io. Buona serata

  • Fioravante

    Buona serata e buon fine settimana a tutti.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi

    Dopo la batosta di venerdì ho deciso di fare future tranquilli per questa settimana. Magari li tengo anche qualche giorno. Mi riferisco al Bund; Schatz; EuroStox50. Se vi facesse piacere vi scrivo a che prezi entro. Adesso vado a studiarli un pò.

    A dopo

    p.s. Marione mi ha battuto ancora a scacchi. Non so più cosa fare: - )

  • alessandro 1964

    Un buongiorno a tutti: chi si fida a lanciare un pronostico sulle azioni del MIB30? e non rispondetemi con la solita esclamazione ..domanda da 100 milioni di euro (ahhaha!!!)

  • Mario

    Saluti a tutti i teen agers.
    Oggi borsa USA chiusa.
    Roberto per batterti, ti ho distratto e poi ti ho suggerito la mossa sbagliata ; - )
    Ale, ora ti rispondo per il MIB 30, aspetta che però guardo se è sù o giù,(è su,ndr.).
    Risposta: vai long che fai gain. Sono stato bravo?
    Dov’è Marco?

  • Marco

    Ciao Mario, oggi e domani non poso seguire i mercati. A mercoledì. Ciao

  • Mario

    Ciao Marco.
    Salute a tutti, Ale e Roby.

  • pietro

    Mi chiamo Pietro; scrivo qui sul bund/scahtz perchè l’obbligazionario non è più seguito. Ho letto che per il sig Domenichini il fatto che i sottostanti non esistano e i derivati non abbiano consegna fisica è fonte di guadagno.
    Non capisco il perchè.
    Lo schatz è equivalente ad un bond a 2 anni che rende l’1,05% lordo annuo; più o meno come l’euribor a 9 mesi, lo 0,18% in meno dell’euribor a 1 anno.I tassi sono allineati tenendo presente che si tratta di titoli di stato tedeschi, che rendono tutti un po’ meno dell’euribor. Se i tassi andassero al 6%, lo schatz scenderebbe da 109 a 100 come qulunque titolo, consegnabile o meno. idem per i bund: se i tassi aumentassero dell’1%, da 123,5 scenderebbe a 115 circa.

  • alessandro 1964

    X CHI FOSSE INTERESSATO:

    ETF_Europa: un nuovo emittente sbarca a Londra, con un innovativo ed efficiente ETF.
    Lunedì scorso, un nuovo emittente di Etf, Osmosis Investment Management Llp, ha lanciato il suo primo fondo nella Borsa di Londra: l’Osmosis Climate Solutions Etf (Isin: Ie0053wn92).
    Osmosis Im è una società indipendente inglese, autorizzata e regolamentata dall’Fsa, costituita da un gruppo di esperti in tecnologie a bassa emissione di Co2 situati in diverse capitali europee e degli Stati Uniti.
    L’Etf è armonizzato, può distribuire o capitalizzare periodicamente i dividendi e ha un costo totale annuo (Ter) dello 0,70%. È negoziato in dollari, la stessa valuta dell’indice di riferimento, l’Osmosis Climate Solutions Index, e il valore di una quota nella fase di lancio era di appena $1.

    Il benchmark è calcolato da Hsbc Quantitative Techniques ed è stato sviluppato da Osmosis Investment Management Indices per misurare le performance di 100 aziende impegnate a livello globale nella fornitura di prodotti, servizi o tecnologie incentrati nella salvaguardia delle risorse naturali e nella mitigazione dei cambiamenti climatici, attraverso la riduzione o l’eliminazione della produzione di gas a effetto serra e sostanze inquinanti.
    L’indice prende in considerazione solo quelle società i cui utili derivino almeno per il 50% da attività legate al cambiamento climatico, la cui capitalizzazione di Borsa, corretta per il libero flottante (min. 10%), sia pari o superiore ai 100 milioni di dollari, con una media giornaliera di scambi di almeno $1 milione, nei sei mesi precedenti l’ultima revisione, che è semestrale. Sono escluse dall’universo investibile le società aurifere, le imprese energetiche nucleari e i fondi d’investimento. La ponderazione dei componenti avviene in funzione dapprima del gruppo industriale e quindi del settore di appartenenza, affinché risultino al loro interno equipesati ad ogni revisione.
    L’Osmosis Climate Solutions Index è stato avviato il 30 ottobre 2008 e ha uno storico (ricostruito) esattamente con base 100 punti.
    Al 31 gennaio 2010, erano 22 i paesi coperti dall’indice, i maggiori dei quali sono: Stati Uniti (34%), Taiwan (10,7%), Regno Unito (9%), Giappone (6,1%) e Corea del Sud (4,5%).
    I quattro macro settori erano così distribuiti: 34% efficienza e gestione dell’energia, 33,7% acqua, rifiuti e inquinamento atmosferico, 31,5% produzione di energia a bassa emissione di carbonio, 0,8% finanziari.
    I rendimenti dell’Osmosis Climate Solutions Index sono stati sin qui nettamente superiori a quelli dell’Msci World Index, sia nel breve (48,2% vs. 33,5% a 1 anno) che nel medio e lungo periodo (-5,4% vs. -25,4% e 61,1% vs. -2,1%, rispettivamente a 3 e 5 anni), a fronte di una più elevata volatilità, (31,2% vs. 24,6% a 3 anni, su dati giornalieri) che si ritiene ampiamente giustificata dal sovrarendimento, ancor più evidente nelle fasi di ribasso dei mercati.

    In Europa, sono al momento quotati solo altri due Etf (armonizzati) che offrono un’esposizione alle società degli Stati Uniti e d’Europa più rispettose dell’ambiente, in termini di emissioni di Co2: il db x-trackers S&P Us Carbon Efficient Etf (Isin: Lu0411076002), che ha un Ter dello 0,50% ed è quotato anche in Borsa Italiana, e l’EasyEtf Low Carbon 100 Europe (Isin: Fr0010655597), che ha un Ter dello 0,60% ed è negoziato nell’Euronext Paris.
    Un saluto a tutti

  • alessandro 1964

    Ciao Roberto, sto’ seguendo il trend dei nostri ETF..ti diro’ sono sempre piu’ convinto della bontà dei nostri investimenti su questi prodotti. Sicuramente investiro’ sull’LYX ETF DJS 600 BANK e su DB X-TR MSCI RUSSIA: se tutto è il contrario di tutto..vediamo cosa nasce..
    Ciao

  • Marco

    Ciao a tutti! a che punto siamo? USA: il rimbalzo procede alla grande, ma siamo vicini al top del box 1105 di sp500. Attenderei di vedere cosa fa a quella quota, non ha senso mettersi short adesso che sale. DAX: sembra avere fatto un bel supporto area 5500 e dirigersi verso 5750.
    FTSE mib: sembra voler rompere la congestione di breve per salire verso i 22.500; cmq siamo i più deboli, come sempre. In conclusione, credo ci sia spazio per un po’ di recupero dell’indice nostrano rimasto indietro. tento long tattico su SAIPEM con stop larghissima sotto 23,15. Saipem (come Tenaris)è uno dei pochi titoli con trend chiaramente rialzista, per cui mi concedo una stop larghissima. Ciao

  • Mario

    Marco, mi raccomando, non farti male.
    Cosa vuol dire che salgono sia lo Schatz ed il Bund, ma pure gli indici azionari?
    siete bravi voi, io me la faccio sotto.

  • Marco

    Ciao Mario. Io non credo più di tanto alle correlazioni obbligaz-azionario. Hanno logiche diverse. Nell’obbligazionario i titoli tedeschi sono considerati la crema del mercato e con il casotto Grecia dubito che possano scendere (occhio che il 8 marzo c’è rollover; lì ci sarà il salto in giù e poi -almeno lo schatz – di nuovo sù; giochino già visto). Per l’azionario la crema è considerata mercato USA, anche se il nikkei sta facendo faville! secondo me l’unica cosa che ha senso guardare come correlazione sono i cambi. A dopo

  • Mario

    urca non fa una grinza la tua analisi,Marco.
    Adesso provo a capirci qualcosa con i cambi.

  • Marco

    Ciao a tutti, chiudo il long su saipem in pari, non è partita come speravo; stamani ho ripaerto un po’ di short sulle banche. A dopo

  • Mario

    io non ho fatto nulla : - (

  • Marco

    Caro Mario, al momento non c’è una tendenza definita, per cui non è una cattiva idea stare a bordo campo come stai facendo tu. Il fatto è che il mercato potrebbe andare laterale per un po’ di tempo. Cmq, di sicuro non ti sei perso niente di che. Ma Roby che fine ha fatto? ciao

  • Mario

    Caro Marco, meno male che non mi sono perso niente.
    Roby penso che stia elaborando un algoritmo tale che noi, cioè io, utilizzandolo, farò gain il 99% : - )
    Ciao

  • alessandro 1964

    Ciao Marco e ciao Mario..piu’ che andare short sull’azionario ..non si puo’ fare altro poichè son troppi gli elementi discordanti tali da delineare un chiaro panorama. Anche io stò alla finestra, come tutti d’altronde, pronto ad intervenire sul mercato per comprare le occasioni che il mercato ci propone con i suoi forti sbalzi giornalieri.
    Ciao

  • Marco

    Ah, ecco perchè l’oro saliva col dollaro che saliva pure lui: la FED ha alzato i tassi dopo il close di wally. Domani la giornata sarà interessantissima! Mario, in teoria lo schatz dovrebbe scendere, insieme alle borse….vediamo, tanto basta attendere poche ore. ciao

  • Mario

    Ciao Marco e Ale, purtroppo ieri sera non vi ho potuto rispondere, perchè sono andato a scuola dalle 20 alle 23: ho aderito ad un corso per imparare ad usare il computer. In questo campo sono peggio che in borsa : - ( in grammatica, in matematica….beh, lasciamo perdere.
    Vi dò ragione: da un lato rimanere alla finestra non si sbaglia, visto che non si rischia niente, soprattutto ora che non si capisce se c’è contrazione o no.
    Dall’altro tentare la “fortuna” con un colpetto al giorno non sarebbe male.
    Certo che bisogna stare non solo incollati allo schermo, che non è sempre possibile, ma anche avere l’occhio di falco.
    Grazie comunque degli aggiornamenti, ciao ragazzi.
    P.S. 1000 post? ma siamo matti, ma chi perde così il tempo? ; - )

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno ragazzi

    Ottimo risveglio!

    Il cross $/yen a 92…l’euro/$ sotto 1.35…. un inizio di rialzo dei tassi che farà scendere il nostro bund e il nostro schatz (Sempre short ricordate). Attenti a prendere posizioni lunghe sul bund perchè in caso di rollover ci sarebbe un gap abbastanza elevato.

    Adesso mi leggo i commenti

    A dopo

  • alessandro 1964

    Ciao Roberto, come ti avevo anticipato ho comprato ETF ly banks e quello russo….tutti a bordo ..che si volaaaaa
    Ciao

  • Marco

    Ciao a tutti. Chiuso lo short su Bpo, aperti 2 long stamani; uno è Bulgari. ciao

  • Roberto Domenichini

    Lunedì spiegheremo bene gli scenari futuri sulle varie attività finanziarie.
    Mi piacerebbe confrontare il mio parere con il vostro.

    Un caro saluto e buon week a tutti voi e alle vostre famiglie.

  • Francesco

    Buongiorno Roberto e buongiorno a tutti.
    Cosa pensate dell’oro il ralazione a quanto avete scritto?
    Sono un pò indeciso sul da farsi: da un lato c’è la posibililità che salga fino al suo massimo, dall’altra c’è la possibilità che faccia prima una discea siccome è al massimo superiore del canale, ed inoltre c’è la tendenza della chiusura di un gap a 1060.
    Cosa ne pensi/pensate? Si potrebbe tentare uno short mediando se sale fino a 1226?
    Una buona giornata a tutti

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a todos

    Francesco mi sembra una buona idea.
    In un mio vecchio commento scrissi che sarebbe risalito sui suoi massimo per poi crollare. Vedo però che la tua analisi è più accurata. Se vai short tentando di mediare sui suoi massimi hai tutto il mio appoggio. Anzi lo faccio anche io.

    Alessandro scusa se ti rompo ma siccome sto sistemando il mio portafoglio con ETF potresti linkarmi quello ad alto rendimento ovvero di quelle società che staccano i maggiori dividendi? Grazia mille in anticipo.

    Marione? Marco? Riccardo? Fiore? E tutti? Cosa si fa questa settimana?

    Francesco ha dato un bello spunto mi sembra.

    A dopo

    p.s. Vado a fare la visita di controllo dalla dietologa. Porca vacca sono rimasto con lo steso peso (99.1). Spero di scendere almeno di altri 1000 tick a fine dieta: - )

  • Francesco

    Ciao Roberto, vista la tua opinione favorevole, sono più che mai convinto.
    Aperta posizione al ribasso su oro a 1123,20 con take profit a 1062,5 (un pò prima della chiusura del gap).
    Se dovesse salire medio una o due volte prima del raggiungimento del suo massimo a 1226.
    Un caro saluto

  • mario

    Ciao teen agers, io sono ancora flat : - (
    appena prendo una decisione di entrare, la borsa prende la direzione opposta.

  • Marco

    Ciao a tutti. Io ho due posizioni long che ho intenzione di tenere per un po’. In più tengo d’occhio Danieli che in settimana (mi apre mercoledì) dà i risultati. In questi casi io non entro sul titolo ma aspetto un eventuale movimento forte verso i primi del pomeriggio. Quanto all’oro, come sapere io non opero su questi strumenti; tuttavia, vedo che ha una struttura rialzista di medio-lungo periodo e quindi lo short deve essere speculativo-tattico, da proteggere assolutamente con una stop loss; personalmente, penso che mediare possa andare bene quando si va long, ma è molto molto pericoloso quando si è short. Sul bund-schatz il discorso è diverso, perchè sappiamo che sono strumenti che non possono salire più di tanto. Un abbraccione a tutti e specialemente a Roberto che sta facendo la dieta! Rpby è tutta salute, mi raccomando….disciplina!!

  • Franco

    Ciao a tutti. Chiederei la vostra opinione su RCS.
    Ne ho preso un po’ a 1,51; prima non son stato capace di chiudere in guadagno, poi di tagliare le perdite e adesso me le ritrovo sul groppone a 1,17 circa. Ieri, usando il metodo delle MM a 4 e 33 giorni spiegato da Roberto, c’è stato un segnale long.
    Secondo voi potrebbe valere la pena mediare su questi livelli?
    Grazie a chi vorrà dare la sua opinione.
    Franco

  • Marco

    RCS presenta una struttura ribassista di medio e di breve; i prezzi sono sotto la media a 100 e stanno lottando per resistere sopra la 200; ribassista di brevissimo oggi sembra cedere.
    Insomma, darei più probabilità ad una nuova discesa che alla risalita. Non medierei a questi prezzi. Su questo titolo starei fermo. Ci sono altri titoli molto meglio impostati, sempre da un punto di vista di probabilità. Come sempre, questa è la mia opinione, che mi auguro possa essere presto smentita dal mercato così da riportarti almeno in pari. ciao

  • alessandro 1964

    Ciao a tutti, come si evince dagli indici , un giorno si sale ed un giorno si scende. Notizie positive in merito per uno positivo scenario nazionale ed internazionale non esistono per cui non rimane altro che stare alla finestra e vedere come il mondo gira.
    Per Roberto: ti linkerò al più presto, gli ETf con i dividendi piu’ alti , sia in euro che in dollari …..
    Ad maiora

  • Mario

    Sono ancora flat, e chi s’arrischia?
    Ora le call sul bund sono aumentate, cosa vuol dire?
    Grazie e ciao

  • Franco

    Per Marco: grazie dell’analisi, concisa ma esauriente.
    Franco

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Caro Franco se segui sempre il segnale long dimezzi le perdite in trading range e appena la salita parte avrai un guadagno soddisfacente.

    Approfitto per spiegarti i sottostanti dell’obbligaazionario che non vengono consegnati.
    Se acquisto uno Schatz a 109 e alla scadenza vale 99 avresti una perdita di 10000 euro. Con gli stessi valori e con la consegna del sottostante avresti dopo due anni un guadagno di 13000 euro.

    Cosa preferisci: perdere 10000 euro subito o guadagnarne 13000 in un brevissimo tempo.

    Grazie a questo giochetto non è difficile comprendere dove i MM andranno a parare. Perdere sul Bund è davvero difficile.

    Io purtroppo mi sono incasinato con Forex e dax e mi stanno facendo la pelle.

    Ciao Franco

  • alessandro 1964

    Ciao a tutti..qualcuno ha la sfera magica per prevedere quello che succederà nei prossimi giorni?..è gradita la profezia in merito..

  • Roberto Domenichini

    Ciao Ale

    La schifosa macchina della truffa bancaria del moltiplicatore dei depositi ha la necessità di creare bolle speculative ad arte per poi farle scoppiare senza che il PIL in termini reali sia aumentato di un centesimo.

    Da questo si deduce una discesa dei mercati che ha raggiunto il termine anche se il mondo intero consiglia di stare fuori dall’azionario.

    La mafia finanziaria dovrà agire su un rialzo dei tassi d’interesse per accontentare la Cina e il Giappone che detengono il debito americano. In parte è avvenuto la settimana scorsa e in parte dovrà avvenire ancora e in seguito anche in europa senza che vi sia una giustificazione economica in merito.

    Da questo si deduce la fine della correlazione inversa tra azionario e obbligazionario. Dobbiamo abituarci nel vederli salire e scendere assieme.

    Buona serata a tutti
    p.s. Ale scusa se ti rompo. Ricordati quell’ETF e quando hai tempo sarei lieto e grato di riceverlo.

  • Roberto Domenichini

    Marione le Call sul bund sono aumentate per il parco buoi. Infatti a entrare per ultimmi nell’arena sono i “maiali” che verranno utilizzati solo per fare i salamini.

    Ciao carissimo

  • Mario

    Roberto, ciao e ciao a tutti.
    In questo periodo sono flat per vari motivi: primo perchè non ci capisco più niente, secondo perchè sto producendo e non riesco a seguire costantemente, terzo perchè non voglio più perdere : - ( ho già dato troppo.
    Se però arrivano input, grazie ma datemi l’iban.

  • Marco

    Ciao a tutti. Caro Ale, le previsioni sono inutili. Le borse Usa sono moderatamente al rialzo. le altre faticano, ma prevale il rialzo. Altro non so dirti (se non che io ho due posizioni long in essere). Ciao a tutti.

  • Roberto Domenichini

    Ale è arrivata lìinformativa via mail. Grazie mille

  • Roberto Domenichini

    Circa le previsoni: Sono pienamente d’accordo con Marco.

    Oggi gli analisti sono tutti per il ribasso del mercato azionario. Questo depone a favore di un rialzo.

    Marione acquistati un bel ETF che stacca cedole alte e se va giù media. A me li ha fatti conoscere Ale.
    Vivi tranquillo, la Borsa lavora per te e non viceversa, ti togli tutte quelle menate sui margini e puoi dedicarti al tuo lavoro e ovviamente a giocare a scacchi contro di me: - )

    Ragazzi se volete fare trading con molti eseguiti tutti i giorni cambiate idea fin che siete in tempo e leggetevi Nassim Tabel.

    Per me vecchietto (in senso borsistico) li utilizzo per divertimento perchè per il guadagno sono quasi impossibili.
    Il guadagno in Borsa, secondo il mio parere, è inversamente proporzionale al numero di eseguiti.

    Buona serata

  • Roberto Domenichini

    Prima regola per il successo nel trading: Considerare il capitale come un Capitale sociale e non un capitale statico. Da questo ne discende di non chiudere alla sera le posizioni ma mantenerle nel lungo periodo.

    Le tendenze seguono una logica multifrattale ovvero si generano in pochissimo tempo e per il resto il mercato si ferma in un trading range.
    Ma anche il trading range può essere considerato come tante piccole microtendenze, e così via fino a che sparisce il concetto di trading range. Anche se guadagni un tick hai sfruttato una microscopica tendenza.

    Seconda regola: Non acquistare future o opzioni ma solide società ed ETF di vari settori. Comprate e mediate se scendono. Non pensiate che non risaliranno più perchè la truffa mafioso-bancaria ha la necessità di creare bolle speculative per fottersi il PIL reale con soldi coperti dal debito pubblico e quindi dovranno, giocoforza, iniettare liquidità nel sistema.

    Terza regola: Abolite dalla vostra testa tutti i sogni che riponete nel guadagno facile e presto. Si diventa ricchi in Borsa se solo si seguono le regole basilari del buon senso.

    Ribuona serata a tutti

  • Mario

    Ciao Roberto, esattamente così sto cercando di modificarmi.
    Sperem.
    Buonanotte

  • alessandro 1964

    per tutti pongo una domanda dai forti e dalle molteplici perplessità: alla luce di questi forti ribassi borsistici conviene:
    a) investire?
    b) o investire in pizza e birra?
    p.s. anche se fossi intollerante alla farina opterei per la seconda risposta..
    (mettiamola sul ridere..forse è meglio!!!)

  • Mario

    Ale, ciao, senti io sono flat, non saprei cosa dirti perchè sembra che debba crollare tutto e poi dopo qualche tempo risorge.
    Robertone mi dice di prendere qualche ETF che stacca cedole alte. Ma mi fa paura il mediare, se va giù.
    Quando ho mediato, ho sempre sbagliato perchè non sono capace.
    Ho ancora l’ambizione di capire qualcosa sul Bund con le opzioni ATM OTM e ITM , lo strangle, le PUT le CALL e tutti gli annessi, ma non credo di riuscirci anche perchè sto lavorando e non riesco a dedicare il tempo necessario.

  • alessandro 1964

    Ciao Mario, una cosa è sicura: almeno esci vittorioso in quanto flat da questi forti crolli borsistici: per quanto mi riguarda posso solo dirti che questi miei investimenti non hanno pace neanche se investiti in Enel e STM….avrei dovuto venderle un po’ di tempo fà anche con discreto guadagno. Pazienza aspettero’ tempi migliori..
    Per quanto riguarda gli ETF, ti invito a dare uno semplice sguardo sulla tipologia di questi strumenti decisamente settoriali, che ad onor del vero, non sono niente male. E non spaventarti sul mediare su un ipotetico ribasso di un ipotetico -10%, poichè il tuo mediare in quelle volte che lo hai fatto, magari è stato condizionato dalle condizioni negative di un mercato fortemente ribassista , oppure da fugaci ed inopportune notizie che hanno influito e condizionato l’azione interessata. Sai bene che basta poco per far crollare o per far schizzare un titolo per chi è fortemente interesssato su quella determinata azione.. Convenendo insieme a te, che sei forgiato in Bund, opzioni e diavolerie simili, ti esorto e ti sprono a non spaventarti nel mediare, casomai ce ne fosse bisogno. ..dipende , ovviamente anche dal capitale a tua disposizione, e dalle condizioni di mercato vigenti in quel particolare momento..
    Adesso un simpatico saluto e per quanto mi riguarda , stasera ho deciso di investire su una birra, una pizza ed un dolce…credo che siano soldi investiti bene …non credi?

  • Mario

    Caro Ale, grazie della spiegazione, cercherò di trovare ETF validi su cui investire.
    Robertone ce li aveva detti tempo fa.
    Certo che lì da te la pizza margherita con la mozzarella di bufala, il sanmarzano e l’olio d’oliva è sicuramente meglio di qualsiasi altro cibo al mondo.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    A scanso di errori ricordo che gli ETF che ho acquistato e che vi raccomando mi sono stati segnalati da Ale. E’ lui il vero esperto in materia di ETF.

    Circa il mediare: un conto è mediare un future e un conto è mediare un indice (e NON una singola azione) che non avendo scadenza con il Roll Over non avremo più niente a che fare.

    La mediazione la faccio nel seguente modo….E’ IMPOSSIBILE andare in perdita! O se si va in perdita è perchè è scoppiata la terza guerra mondiale.
    Ma in questo caso anche chi guadagna in borsa non farà molta strd visto che i soldi avranno un valore pari a zero!

    A dopo

    p.s. Marione preparati perchè domani o dopo ti farò diverse “mosse del prete”.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    A scanso di errori ricordo che gli ETF che ho acquistato e che vi raccomando mi sono stati segnalati da Ale. E’ lui il vero esperto in materia di ETF.

    Circa il mediare: un conto è mediare un future e un conto è mediare un indice (e NON una singola azione) che non avendo scadenza con il Roll Over non avremo più niente a che fare.

    La mediazione la faccio nel seguente modo….E’ IMPOSSIBILE andare in perdita! O se si va in perdita è perchè è scoppiata la terza guerra mondiale.
    Ma in questo caso anche chi guadagna in borsa non farà molta strd visto che i soldi avranno un valore pari a zero!

    A dopo

    p.s. Marione preparati perchè domani o dopo ti farò diverse “mosse del prete”.

  • Roberto Domenichini

    Pizza e birra: un godimento superiore a tutti i soldi che si possono fare in borsa. Io con la dieta posso solo mangiare la mergherita e purtroppo NON posso bere birra che è la mia bevanda preferita. Amo la birra!

  • Mario

    Ale, Roberto mi ha detto che hai dei bei regalini che si chiamano ETF.
    Se ti do la mail me li indichi?
    Cosa vuoi in contraccambio?
    Grazie
    P.S.Roberto, non infierire con le mosse del prete, altrimenti come contromisura devo adottare la legge mulatta..

  • Francesco

    Ciao Roberto e ciao a tutti.
    Ho un dubbio sul post 1033:
    la mediazione è da fare solo sugli eft? Un etf qualsiasi, in teoria, è adatto per questo tipo di metodo, o deve avere qualche requisito particolare? Ad esempio l’etf ftse mib…
    Grazie mille

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti e ciao a Francesco

    Adesso vi spiego il miglior metodo per guadagnare in Borsa.

    Mi compro il Lyxor ETF Eurostox50 per 1000 euro ad esempio.

    Se la quota scende del 10% ne compro altri 1000.

    Questo procedimento lo faccio al massimo (anche se non ci arriverò mai) per 10 volte.

    Aspetti positivi:

    1) Fanculo ai derivati macchinette mnagia soldi, forex compreso.

    2) Ottima qualità del sonno mantenendo le operazioni avernight

    3) Possibilità di mediare e smediare portandosi ogni mese a casa qualcosina per arrotondare lo stipendio o per chi inserisce molta liquidità la possibilità di prendersi un 4% di dividendo annuo.

    4) La possibilità di arrivare tra 10 anni con lo stesso valore di oggi ma con il vantaggio di aver portato a casa un dividendo superiore ad un tasso risk free.

    5) La Borsa lavora per noi e quindi abbiamo la possibilità di andare a pisciare senza preoccuparsi di cosa avverrà in quei 2 minuti.

    E molti altri vantaggi…..Ovviamente la mediazione ognuno la può fare anche su supporti ritenuti importanti senza seguire la regola del 10%.

    Aspetti negativi: Nessuno.

    Fate voi! Volete diventare dei Warren Buffett o dei pedoni mossi dall’alto dai market maker sui future ed opzioni.

    Ad oggi tutti coloro che vendono quella m***a di corsi, libri, software, ecc è divenuta ricca con cognizione di causa.

    L’unico che lo è diventato è Buffett che guarda caso non ha mai scritto niente.

    Ovviamente continuerò con Bund e Forex perchè mi annoio a non fare trading.

    Ascoltate un cretino: LASCIATE PERDERE I DERIVATI!

    Buona giornata

  • Roberto Domenichini

    Errata corrige: La seguente frase: “Ad oggi tutti coloro che vendono quella m***a di corsi, libri, software, ecc è divenuta ricca con cognizione di causa.”

    è da leggersi nel seguente modo: Ad oggi tutti coloro che vendono quella mer da di corsi, libri, software, non ha mai guadgnato un caz zo in Borsa.

    Ribuona giornata

  • alessandro 1964

    Ciao Roberto, la tua spiegazione sugli ETF è chiara, lampante, e ..ricca di soddisfazioni..Pensa che ce ne sono anche indicizzati su azioni aurifere..niente male ma un po’ rischiosi poichè l’oro ha raggiunto prezzi strabilianti.
    Alla prossima e buon weekend.

  • alessandro 1964

    Ciao Mario, aspetto la tua e-mail e a proposito sulla battuta su cosa voglio nel contraccambio ti rispondo che sono già appagato nell’avervi tutti quanti conosciuto, ed avermi dato la possibilità di raffrontarmi, anche con temi diversi, su questo magnifico blog.
    Ciao

  • Mario

    Ciao Ale, era da almeno tre settimane che non facevo trading o che non ci credevo più, nel senso che mi fa paura entrarci o che non potevo dedicarmi fisso.
    Con quello che dice anche Roberto, vediamo di seguire la tua indicazione con gli ETF, spero di ricavarci qualcosa più dei BOT.
    Poi se ci viene la voglia ed il tempo di fare uno strappo con lo scalping puro, vediamo il momento più opportuno.
    La mia mail è:
    [email protected]
    Al momento grazie mille.
    Dov’è andato Marco?

  • Francesco

    Ciao Roberto, interessante il discorso degli etf, anche se non li conosco moltissimo.
    Vorrei farti/vi qualche domanda al proposito, con l’ottica di acquistarne e di mediare se scendono.
    -Che differenza c’è tra “ishares” e “lyxor”? Ad esempio esiste “ishares ftse mib” e “lyxor ftse mib”. Idem per tanti altri etf: ma quali sono le differenze?
    -Tutti gli eft staccano un dividendo? In ottica del dividendo conviene sceglierne uno piuttosto che un altro? Con quale criterio?
    Tanto per iniziare pensavo di prendere lyxor etf ftse mib, e magari Lyxor ETF Eurostox50 (sapete dirmi l’isin di quest’ultimo?)
    Grazie a tutti e buona domenica

  • Roberto Domenichini

    Francesco ti do subito il codice e ti dico che è l’ETF più scambiato:
    FR0007054358

    Pensa che quota 27, ovvero i 2700 di quotazione diviso 100, e ha staccato un dividendo per quota (che ripeto è 27) di 1,3 euro, ri-ovvero il 4,8% lordo.

    Cosa vogliamo di più? E’ mediabile senza farci venire i mal di pancia; dovrà staccare cedole più alte e quindi aumentare di valore; nessun roll over; nessuna preoccupazione in caso di notiza improvvisa che va contro il nostro trend; ultra liquido; ecc

    Per le cose tecniche ti risponderà Ale visto che il vero esperto è lui.

    Sotto faccio altro commentino.

    E come dice Mario nulla ci vieta di fare una toccata e fuga sul forex o su un future ma il mio consiglio rimane sempre quello di far demordere le persone dall’investire in prodotti derivati.

    Magari in settimana vi “svelo” il perchè sono una truffa ben congeniata. Non guadagnerete lo stesso ma almeno sarete consapevoli del perchè. A diffirenza di chi, mi rifereisco soprattutto ai giovani trader, vi vuole vendere l’idea che con un pc veloce e un buon broker guadagnerete montagne di soldi.

    Purtroppo se volete guadagnare qualcosina
    e NON una fortuna dovete passare da me che vi scrive in modo del tutto gratuito.

    Molti “amici” mi dicono che sono un fesso. che con la mia conoscenza potrei fare soldi a palate.

    Ebbene io rispondo loro con le parole di Cristo: quando avete il cibo e il vestiario, e oggi aggiungiamo anche la casa di proprietà, sarete contenti.

    Fanculo ai soldi che rappresentano solamente una cambiale che ci giriamo tutti i giorni e che se la vogliamo cambiare con la sua “materia prima” ci danno un pezzettino di debito pubblico.

    Quanto è C O G L I O N E l’essere umano!

  • Carlo

    Ciao a tutti, vedo che il FR0007054358 è quotato su diversi mercati (IW) su quale conviene operare?

  • mario

    OK Roby e Ale, mi avete convinto, basta notti insonni multiday coi derivati.
    Da pazzi, gli va come gli gira.
    Però il dax, per chi ama il brivido, è meglio dell’S&P che lavora soprattutto di pomeriggio, no Marco?

  • Marco

    Ciao a tutti. Grazie Roby per le dritte su ETF. Mario, come sai opero sulle azioni; il dax lo tengo sullo sfondo per la tendenza e cmq riflette l’andamento dello sp500. Non amo i derivati. Ero tentato dal fare qualcosa con voi sul bund, ma mi par di capire che è meglio girare al largo da questa roba. allora, torno alle mie azioni: occhio ai risultati di luxottica lunedì 1 marzo; luxottica è ad un passo dal rompere i massimi di periodo, se i risultati fossero buoni la fiammata in su potrebbe essere una bella occasione. Alla prossima.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Caro Marco con il Bund qualcosina si riesce a fare. Però la tua operatività la trovo perfetta perchè a differenza dei derivati conosco molti trader che sulle azioni hanno sempre guadagnato.

    Mi sembra di capire inoltre che vai solo long. E questo è il giusto comportamento per chi fa trading con le azioni.

    Ottimo seguire il future Dax o SP500 per considerare la tendenza.

    Caro Mario il future Dax è adrenalina allo stato puro. Però ricordati che se vuoi grossi guadagni devi saper accettare un’eventuale perdita dell’intero capitale.

    Lo so che tu lo comprendi appieno.

    Lo scrivo perchè questo forum è letto da centinaia di trader che spesso mi scrivono privatamente e ritengo corretto non illuderli sui facili guadagni che si possono ottenere in Borsa.

    Iniziate con un metodo semplice semplice come ci consiglia il buon Marco.

    Prendete il grafico a un mese e tracciate due linee orizzontali sul minimo e il massimo delle della precedente candela. Ovviamente questi sono i due livelli di supporto e di resistenza. Tornate sul grafico a 5 minuti e verificate con quale velocità i prezzi si apprestano a rompere il supporto o la resistenza. Se questa è elevata possiamo supporre che ci sarà solo un ritorno allo stato iniziale. Se si avvicina alla resistenza in trading range allora io compro perchè al 99% ci sarà una rottura della stessa con una salita significativa.

    In poche parole ho espresso la mia teoria, o meglio la mia visone, della frattalità del mercato.

    E’ un metodo semplice ma remunerativo.

    Lo so che sono noioso ma il mio consiglio rimane sempre l’acquisto di ETF. Magari con un piccolo capitale affiancate un trading giornaliero.

    Buona vita a tutti voi e alle vostre famiglie

  • Mario

    Ciao Roby, hai proprio ragione, per i derivati l’unica scuola è stata perdere soldi.
    Come un bambino, fino a che non tocchi il fuoco non impari.
    In borsa ho raggiunto l’equilibrio di decidere di non fare niente solo quando ho perso ripetutamente.

  • Marco

    Caro ROberto, sei sempr non anticipo mai il mercato (sae molto gentile con me. La mia operatività sulle azione è prevalentemente long; la stop loss la uso quando sono in controtendenza, mentre quando sono in tendenza non la uso. Sempre invece quando sono short su un titolo. Uso per lo più il metodo trend following. Mi aiuta molto il mio carattere, perchè sono paziente e disciplinato. Ma ovviamente sbaglio pure io: la mia media storica dice che faccio 5 operazioni in utile e 5 in perdita. Tuttavia, in 12 anni il guadagno totale è stato circa 3 volte le perdite, perchè come insegna il grande ED Seykota le perdite vanno tagliate alla svelta: questo è il motivo per cui continuo a fare trading altrimenti avrei smesso da un pezzo. Caro Mario, anche se non stai operando ti trovo molto più sereno: ognuno di noi ha le proprie caratteristiche. Tu seocndo me sei adatto agli ETF. I derivati sono la formula uno, prima dobbiamo saper guidare una cinquecento! è così per tutte le cose della vita. Sai che ti dico queste cose non per fare il grosso – non lo sono affatto – ma perchè mi sono affezionato a te e agli altri in un modo pieno di gente che se ne sbatte degli altri e dove comanda solo il business…SCUSATE PER LO SPROLOQUIO!! BUONA DOMENICA A TUTTI

  • alessandro 1964

    Ciao a tutti,
    concordo con Roberto sulla validità di acquisto degli ETf. Tengo a precisare che il grande esperto in questi strumenti rimane sempre lui..ma questo è inutile scriverlo…è banale e superfluo anche ricordarvelo…
    Alla prossima

  • Roberto Domenichini

    Marco sei splendido!
    Nei nostri commenti traspare anche il lato umano e come dici tu è difficle oggi visto che siamo circondati da iene.

    Mi piace molto questo tuo comprendere la situazione generale dell’individuo uomo-trader. Non è da tutti.

    Se guadagni il 50% delle volte e sei trend follower e fissi stop loss allora sei un vincente. Vorrei imparare anche io ma purtroppo il carattere, o meglio la personalità ossessiva-compulsiva che mi riguarda, mi porta sempre in uno stato di ansia generalizzata che sfocia in loss in borsa. E più perdo e più alzo la posta… Pensa che su un conto (ne ho 4 ma piccoli) su 1014 operazioni ho il 75% di gain e il 25% di loss eppure il saldo è fortemente negativo.

    La mia fortuna è la capacità di recuperare anche se appena ritorno in pari ricomincia il mio solito casino.

    Un giorno guadagno 11400 euro e alla sera li ho persi tutti.

    Fortunatamente la mia “ricchezza” deriva da azioni che detengo da anni e adesso anche da ETF.

    Siete proprio tutte delle brave persone e sono contento di partecipare al forum.

    Buona vita

    p.s. La novità è che da domani ritorno ad un mio vecchio modo di fare trading: 100 euro al giorno e poi si chiude il computer. Lo farò con il forex. Vi tengo aggiornati.

  • Mario

    Caro Ale, mi hai mandato la mail con gli ETF?
    o stai per caso cercando di trovare i migliori per me che sono brokko? : - )

  • Anonimo

    beh………..questa sembra quasi l’isola di Utopia …grazie ben trovati soprattutto
    a Roberto…peccato che ho poca esperienza e poco tempo…ma leggervi è gia’ un piacere
    buona domenica

  • Mario

    Caro Marco, io credo che siamo profondamente diversi dagli animali perchè tu che sei lontano e che forse non avrò mai la fortuna di incontrare direttamente, provi pena se io sbaglio, come fossi mio fratello.
    Per questo ho fede in Dio.

  • Marco

    Caro Mario, sarà un piacere mio incontrarti! Prima o poi ci vedremo, vedrai.
    Caro Roberto, io sono convinto che tu sia assolutamente geniale, come dimostrano alcuni articoli che hai scritto, anche su questo sito. Forse, come tutti i geni, sei anche sregolatezza, ed ecco perchè non sei ancora alle bahamas col ferrarino. Io sono metodico e paziente, ma non ho la tua genialità tanto affascinante…bè, ora la smetto altrimenti faccio ingelosire la tua fidanzata (e non è mia intenzione) : - )
    ciao ciao a tutti

  • alessandro 1964

    Caro Mario, caro Marco e caro Roberto, volevo ringraziarvi perchè leggendovi si riesce a captare in voi anche una trasmissione di emozioni e di sensibilità altruistica , una delicatezza di contenuti umanistici come se fossimo tutti fratelli. Eppure personalmente non ci conosciamo, ma siamo tutti pronti a darci una mano con consigli e scambio di idee.. Non mi dilungo sullo scrivere poichè non vorrei spegnere l’emozione che mi avete acceso nell’avervi conosciuto e nell’aver scambiato con armonia anche argomentazioni diverse da quello che è questo blog
    grazie a tutti

  • Francesco

    Buongiorno (anzi buonasera) a tutti.
    Il discorso di mediare sugli etf lo trovo sempre più interessante.
    Vi chiederei però un parere per capire come utilizzare al meglio il metodo.
    Supponiamo che compro 1000 euro di etf al prezzo di 20 euro (un esempio qualsiasi).
    Se il prezzo scende del 10% ne compro altri 1000; se il prezzo scende di un altro 10% ne compro ulteriori 1000, e via dicendo.
    Supponiamo però che l’eft che io compro ora a 20 euro, non scende, anzi sale fino ad un massimo di 25.
    Quando devo iniziare a mediare? Quando scende del 10% rispetto al massimo di 25, oppure quando scende del 10% rispetto al prezzo di 20, che è il mio prezzo di ingresso?
    Chiedo questo per capire come gestire il discorso in caso di una salita, dopo l’acquisto.
    Grazie mille a tutti
    Ps: sono proprio d’accordo con voi che è davvero un bel gruppetto questo, con persone che si distinguono anche per il lato umano, oltre che per le conoscenze e l’esperienza.
    Un caro saluto

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti
    Grazie Marco delle splendide parole. La mia fidanzata si definisce la mia amante perchè pensa che la Borsa sia il mio amore: - )
    E’ una donna splendida in tutti i sensi.

    Caro Franacesco appena arrivo in ufficio ti do tutti dettagli di come settare il grafico dello stoxx50 per gestire l’entrata e l’uscita.

    Se sale però nessuna mediazione. raggiunto il livello di massimo della pista ciclica esco con un bel guadagnone. Aspetto che scenda e ricomincio (si può tentare anche di cavalcare la discesa con l’ETF stox50 short, ma per adessonon complichiamoci troppo la vita). La mediazione esiste solo in caso di circostanze avverse per gli avidi e favorevoli per noi investitori.

    Comunque per la scelta ti può aiutare Ale che fa il “timido” ma che conosce bene gli ETF.

    A dopo

    p.s. Anche ieri con il Marione ho perso a scacchi!

  • Francesco

    Ciao Roberto, io non ho la pista ciclica ma ho l’oscillatore prezzo (tarabile con le due medie che vuoi) e il macd.
    Quando hai tempo di spiegarmi come settare tutto e quali segnali seguire, io inizio ad investirci, ad iniziare dull’etf che tu mi hai consigliato.
    Grazie mille
    Un salutone

  • Marco

    Ciao a tutti, Luxottica non ha deluso: è partita sui dati, ha sbattuto contro i 20 euro (battuti 19,90 circa) e la fiammata sta rientrando : - )
    però la tengo d’occhio perchè è tra i migliori del ftse mib. ciao

  • Roberto Domenichini

    Francesco ti spiego tutto. Devi settare la pista ciclica con le medie 4 e 33 oppure con il MACD inserisci 4 dove c’è scritto 12, poi inserisci 33 dove c’è scritto 26 e infine scrivi 1 dove c’è scritto 9. Il MACD non è altro che una pista ciclica sulla quale (secondo me inutilmente) si inserisce la media a 9.

    A questo punto prendi il future stox50 e tracci le seguenti 4 righe orizzontali:

    a -240 entri con i primi 1000 euro di valore
    se scende il secondo livello è a -500.

    Nel corso degli ultimi anni non è stata mai, la pista ciclica al di sotto dei -500.

    Quando sale vendi, ad esempio, i primi 1000 (questo è soggettivo e devi deciderlo tu) con la pista ciclica a +140 e i secondi 1000 a +200.

    Poi aspetti la discesa e rientri sui valori oppure vai short con l’ETF stox50 short.

    Grande Marco!!!!!!!!

    Ho visto il titolo e mi piacerebbe capire come si potrebbe fare trading.

    Mi/ci spieghi se non ti mette male le cose basilari per fare trading sui titoli?

    Io purtroppo lo so fare solo sui future.

    In particolare ti vorrei chiedere se è necessario tenersi informati sui bilanci e sui rumors o è possibile utilizzando solo i grafici.

    Grazie anticipatamente

    Buona serata a tutti

    p.s. Oggi ho fatto 42 operazioni sul cross euro/$ e quindi 84 eseguiti e ho finito a -10 euro. Cavolo tutto il giorno davanti al computer per perdere 10 euro. Ci guadagnavo di più a giocare a scacchi.

  • Marco

    Caro Roberto, io scelgo i 3 titoli più forti del mercato italiano e i 3 più deboli. Dai grafici settimanali ricavo la tendenza di fondo. Il giornaliero è quello che osservo di più a 5 anni, 2 anni, un anno, 6 mesi, 3 mesi, un anno. Poi mi scrivo su carta i prezzi che vedono tutti, cioè massimi e minimi. A quel punto individuo i 4-5 titoli long-short su cui credo di avere più probabilità di successo. Per entrare e per uscire uso il grafico orario, sempre segnando su un foglio i prezzi che vedono tutti. Non uso indicatori perchè sono fuorvianti. Questo è il mio metodo, fatto di tanto studio dei grafici. Altro non saprei dirti..perchè l’entrata e l’uscita dipendono dalla conformazione grafica che vedo io (quindi soggettiva): a volte ci piglio, altre volte sbaglio, ma se sto operando in trend ritengo più probabile chiudere in gain che in loss (in linea di massima). Ne riparleremo. Notte.

  • alessandro 1964

    Scusami Mario per l’attesa sugli ETF, ierisera avevo preparato la segnalazione in base ai tuoi orientamenti. Il problema è nato che dopo 30 minuti di lavoro mi è caduta la connessione con il pennino TIM ..non ti dico la rabbia e il nervosismo derivato dal mancato invio della e-mail..stasera , se posso, provvedero’ immediatamente..
    perdonami..ciao

  • Mario

    Ale, va tranquillo, non aver fretta e grazie comunque.
    Mi spiace per te del contrattempo e del lavoro doppio.
    Marco, hai azzeccato alla grande ieri per Luxottica.
    Roberto, sto facendo l’operaio e non riesco più tanto a seguirvi, ma vi leggo e mi aggiorno.
    Se scoprite la miniera d’oro, me ne date un pezzettino? ; - )
    In cambio vi posso dare solo dei pezzi di plastica : - (

  • Roberto Domenichini

    Grazie mille Marco della risposta.
    Se non ho capito male fai un’analisi grafica senza indicatori.

    Inoltre ho notato che guardi lo stesso grafico su diversi time frame.

    Non ho ben chiaro come individui una tendenza ma se mi/ci aggiungi qualcosino penso di comprenderlo. Davvero interessante, e soprattutto ciò che piace a me è semplice.

    Sei stato molto gentile. Allora a buon rendere.

    Io mi sono rotto di inseguire il prezzo con lo scalping anche perchè non è remunerativo se consideriamo le commissioni.

    Buona serata a tutti

  • Daniele

    Ciao a tutti!
    Dopo un po’ di tempo (ma chi sa mi scuserà :)) ritorno tra di voi e potrebbe essere utile, anche se mi sembra che ormai abbiamo abbandonato il discorso quasi del tutto, postarvi i risultati di un piccolo esperimento che ho effettuato sul famigerato indice di H.

    Volevo verificare se, introducendo una soglia H per l’operatività, effettivamente si migliorano i risultati di un TS.
    Allora ho fatto così: per ciascuno dei titoli dell’attuale FTSE40 ho costruito un TS volutamente molto elementare, basato sull’incrocio di due medie mobili (le solite 4 e 33). Nessuna taratura, volutamente semplice.
    Poi ho introdotto la soglia H (arbitrariamente e anche in questo caso non ho testato altri valori) 0,6.
    Ho infine confrontato le % vincenti che in TUTTI I CASI miglioravano dal 20% al 100% e poco più rispetto al risultato iniziale.
    Mi interessava capire questo, anche se vi confesso che su H nutro ancora un pochino di diffidenza. Ad ogni modo mi sembra un risultato sufficiente per andare avanti nelle analisi.
    A tal proposito vi chiederei se avete qualche suggerimento o accorgimento. C’è sicuramente da lavorare (e molto) sul segnale (ad es., introducendo la pista ciclica), ma con l’aiuto vostro (e del libro di Roberto che ho comprato qualche settimana fa 🙂 )conto di fare buoni passi avanti e condividere i prossimi risultati 🙂

    Un saluto a tutti, in particolare a Roberto, Mario e ai nuovi avventori di questa piccola ma eccellente community 🙂

  • Roberto Domenichini

    Daniele nessun abbandono della logica frattale.

    Mi sembra un’ottima idea.

    Per la prima volta parlo del mio libro.
    Non l’ho mai citato perchè non mi sembra corretto. Io sono quì per condividere e non per vendere.

    Non a caso nel contratto anche se mi era riconosciuta una % per copia ho deciso, già da subito di non ritirare un solo centesimo di quanto mi era dovuto.

    Ci tengo a voi e volevo per la centesima volta dimostrarvi la trasparenza e correttezza nello scrivere sul forum.

    Anche se non era obbligatorio questo commento ritengo che vi fosse dovuto alla faccia della legge sulla privacy.

    Purtroppo viviamo in una società dove le persone si arricchiscono CON la Borsa ma non IN Borsa. E quindi vendono tutta la m e r d a possibile e immaginabile.

    Buona giornata

  • Francesco

    Ciao Roberto, ho settato il macd come mi hai detto.
    I miei valori però sono +1,+2,+3 ecc… e -1,-2, -3 ecc…
    Immagino che il tuo +240 corrisponda al mio +2,4 e cosi via
    Secondo te è la stessa cosa? Solo per non sbagliare i punti di ingresso e di uscita.
    Vorrei chiederti una cosa, ma non so se il mio ragionamento è corretto: se raggiunti i valori di +140 e +200 vendo e incasso, ma il trend dovesse essere fortemente rialziasta, al prossimo valore negativo di -240 potrebbe esserci un prezzo molto alto
    Vale comunque sempre la pena acquistare long e mediare se scende (al segnale del macd), anche se per ipotesi un lungo trend positivo (magari di anni, per esempio) ha portato i prezzi molto in alto?
    Mi piacerebbe approfondire questo discorso.
    Grazie mille
    Un caro saluto

  • Mario

    Ciao Robertone, guarda che non ci scandalizziamo se per caso guadagni sulle vendite del tuo libro; anzi a me sembra giusto, se lavori, che ti sia riconosciuto il giusto.
    Poi se ti scoccia guadagnare anche da un amico, beh hai ragione, ma è un altro paio di maniche.
    Ciao Daniele, come va l’erede?

  • Daniele

    Roberto, avevo già notato questa tua accortezza che ti fa grande onore! Ad ogni modo mi permetto di aggiungere che lo trovo fatto decisamente bene 🙂 e sono d’accordo anche sulla tua osservazione sui vari millantatori.. Che campano con la borsa, non in borsa..

    avevi già fatto test similari a quelli che ho postato sopra, immagino. Avevi avuto risultati simili?

  • Marco

    Carissimo Roberto, hai proprio ragione: la borsa è un business, nel senso che tanti mngiano CON la borsa ma non IN borsa! basta vedere quanti broker ci sono…Quanto alla mia operatività, io guardo i massimi e minimi sui time frame che ti dicevo: parto dal 5 anni (settimnale), scendo via via. Il 6 mesi e il 3 mesi di solito mi danno le migliori indicazioni con time frame daily. Il timig di entrata uscita lo decido con il grafico orario. Indubbiamente ci vuole passione, molto tempo, e tanta pazienza:d’altra parte i soldi facili non esistono ed è giusto che sia così. Lo scalping secondo me è troppo logorante, specie sul fisico. Ti ritrovi a 50 anni che sei da buttare (occhi, posture sbagliate al pc, ecc.). Indicatori: li usavo, ma poi mi sono accorto che generano confusione sull’emotività e finiscono per confondermi.
    X Mario: molto spesso quando devono uscire i dati di bilancio, i grossi fanno fare una “fiammata” di un 3-4% al titolo e poi vendono. Quindi il giochino è rischioso, ma con esperienza si può fare qualche soldino, MA BISOGNA ESSERE VELOCI. Se parte, NON va inseguito a tutti i costi; guarda il book e vendi non appena la pressione in compera diminuisce. Ciao

  • Marco

    Esempio mio operatività:
    oggi dati Lottomatica.
    Struttura mercato lottomatica: laterale- ribassista area compera 13 euro vendita area 15 ora batte 13,78
    Grafico orario: titolo è tirato, c’è una discreta resistenza a 13,90
    Conclusione: al prezzo di 13,78 non conviene entrare, troppo rischioso (e se parte pace)

  • marco

    Esempio mio operatività:
    oggi dati Prysmian.
    Struttura mercato Prysmian: complessivamente rialzista
    Grafico orario: fascia supporto 12,50 circa; fascia resistenza 13,15; batte ora 12,81 (circa metà)
    Conclusione: interessante, si può tenere d’occhio perché con dati buoni si potrebbe sfruttare la fiammata
    Questo non significa che entro adesso, ma che lo monitoro
    (tra l’altro prysmian è un titolo dove ci sono di mezzo i pesci grossi, alias Goldman)

  • Roberto Domenichini

    Grandissimi tutti!

    Francesco comprendo il tuo problema che però è ineliminabile. Un minimo di rischio è necessario assumerlo. Anche investire in un Bot è rischioso. Eventuali accorgimenti possono essere legati all’acquisto di opzioni. Ad oggi però questo metodo che è una via di mezzo tra il cassettista e lo speculatore è il migliore come rapporto rischio rendimento. Comunque poni pure tutte le questioni, che o io o gli altri ti daremo/anno una risposta. Circa i valori sono gli stessi.

    Caro Daniele sono molto curioso e interessato a questo tuo studio così particolareggiato.

    Grazie mille Marco penso di aver compreso il tuo metodo di trading. E’ molto interessante questa analisi sui diversi time frame. Mi trovo d’accordo. Adesso ci proverò anche io visto che in questi tempi con il mio sentiment sto soltando perdendo soldi. Solo una cosa se vuoi dirla: ti aiuti con le medie mobili?

    Marione i soldi non li ho presi non perchè sia milionario ma perchè ho deciso di vivere una vita semplice e libera.

    I miei “amici” dicono che sia uno scemo ma io penso che regalare qualcosa come il tempo libero dedicato a chi ha voglia di leggermi sia un valore e non una deficienza.

    A dopo
    A dopo

  • Marco

    Caro Roberto, all’inizio usavo le medie mobili che indubbiamente aiutano subito a capire il trend. Pian piano, però, ne ho fatto a meno, perchè se vedi minimi e massimi il trend lo riconosci ad occhio. In più hai il vantaggio che ti concentri sul prezzo o meglio sui prezzi. Naturalmente, do un occhio anche ai volumi, che spesso però sviano. Ricapitolando, il grafico per me deve essere più pulito possibile, in modo da vedere bene i minimi e i massimi fatti dal titolo sui vari Time frame. Il fatto è che sono anni che faccio così per cui c’è una componente soggettiva, di osservazione intendo, che non sono in grado di spiegare. Ciao

  • Mario

    Ragazzi, ciao, sono sconsolato e distratto, parlo parlo ma è per dar aria ai denti.
    Non sto facendo più nulla in borsa, guardo i grafici che vanno su e giù ma non so prendere decisioni.
    Ora guarderò gli ETF che molto generosamente mi avete segnalato.
    Io ho uno spirito da cassettista.
    Pensate che fino ad un anno fa non avevo la piattaforma.
    Se non la prendevo era meglio.
    Andavo una volta all’anno in banca a comprare i miei Bot e a gennaio li reinvestivo così non ci pensavo più.
    Qui tempi sono finiti, così dopo aver perso quasi un terzo dei risparmi (l’utile idiota, ricordate?)ho i liquidi fermi sul conto corrente.
    Quasi vi invidio, ma credo di aver perso tutto l’entusiasmo.
    Meno male che ci siete voi a cercare di fugare tutti i miei dubbi.Grazie mille a tutti.

  • Roberto Domenichini

    Concordo appieno Marco su tutto e in particolar modo sulla tua seguente:”Il fatto è che sono anni che faccio così per cui c’è una componente soggettiva, di osservazione intendo, che non sono in grado di spiegare.”

    E’ quello che cerco di dire da sempre. Purtroppo, o per fortuna, nonostante si studi l’analisi tecnica, fondamentale, frattale, ecc… certe cose rimangono soggettive. Ecco perchè è sempre difficile consigliare come investire.

    Comunque la logica del grafico completamente pulito è vincente e in pochi lo comprendono.

    Adesso provo a usare i diversi time frame per cercare una sintesi che mi fornisca il segnale. Almeno mi sembra di aver compreso che sia la tua filosofia d’investimento.

    Un carissimo saluto a tutti voi e alle vostre famiglie.

    p.s. Marione se vuoi iniziare a guadagnare qualcosa devi farmi vincere a scacchi facendomim credere che sono stato bravo io: - )

  • mario

    Bene, così mi legni a scacchi ed in borsa
    : - (

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi ho inviato la mia presentazione del forum che verrà aperto domani o la prossima settimana. Finalmente potremo linkare i semplicemente i grafici con i nostri studi e confrontarli.

    Dai ragazzi che siamo riusciti a ottenere ciò che volevamo.

    Siete pronti?

    Buona vita

  • Mario

    Robertone, ok bravo.
    Sono tutto orecchie.
    Ciao a tutti.

  • Francesco

    Ciao Roberto,
    ottima idea, e molto utile.
    Io ci sono.
    Un salutone

  • Roberto Domenichini

    Ragazzi oggi abbiamo provato tutto il giorno con il responsabile Dottor Marcotti il linkaggio dei grafici. Vedrete che con i grafici davanti sarà più semplice spiegare, mostrando, dove entro a mercato e perchè. E la stessa cosa farete voi se vi facesse piacere.

    Cerchiamo di continuare sullo stesso binario tra noi con un’ottima qualità dei confronti senza litigi che per un forum legato alla finanza non è poco.

    Buona serata a tutti

    p.s. Mario faccio un salto sul sito di scacchi.

  • Mario

    Roby, sono arrivato solo adesso, non ci sei più.
    Stassera vado a scuola, provo da li.

  • alessandro 1964

    Ciao, credo che una analitica spiegazione accostata ai grafici azionari faccia ancora piu’ luce sul timing di entrata su un determinato titolo.
    Un buongiorno a tutti

  • Roberto Domenichini

    buonasera ragazzi

    abbiamo appena inaugurato il forum che provvisoriamente potrete consultare al seguente indirizzo:
    https://www.finanzainchiaro.it/forum/

    registratevi intanto da buon genovese vi assicuro che è tutto gratis.

    dalla prossima settimana ci potrete arrivare dalla prima pagina

    buona serata

  • Tiziano1961

    Buongiorno a tutti.
    C’è qualcuno che è o p stato cliente di omniatrader?
    prima di metterci dentro qualche soldino vorrei capire se la cosa è seria.
    grazie

  • Mario

    Tiziano1961, ma quanto ti costa????
    Io ne ho una gratuita, non spendo niente, solo quando faccio le operazioni di compravendita

  • Tiziano1961

    Ciao Mario.
    Il costo del trading automatico è di 249 al mese.
    Il problema è solo se l’elenco delle operazioni che puoi trovare sul sito , corrisponde a verità.
    Prova a dare un occhiata…
    Tu che sistema usi?

  • Mario

    Io uso WE TRADE e, ripeto, è gratuito, non ha le opzioni sui titoli obbligazionari,ma mi trovo molto bene come grafica e come operatività; va in tilt pochissimo.
    Calcola che era di Intesa, ora della Popolare di Milano.
    L’unico difetto sono le commissioni sui futures 4-9 euro a contratto.
    Forse tu intendi fare un trading diverso che non conosco.
    Ora controllo l’offerta di Omniatrader.
    Per conoscere un parere più valido, perchè non vai sul forum e chiedi a Roberto che lui è il nostro insegnante?
    Ciao

  • Tiziano1961

    Attendo un parere.C
    erco un buon operatore che faccia trading automatico.
    P.S. Dopo quello che è accaduto oggi a Wall Street mi sa che mi prendo dei certificati sull’oro.
    Ho dato un occhiata ad uno storico sul metallo….per me mette su una stecca da brivido.
    Ciao

  • Mario

    Tiziano1961, iscriviti al nostro forum così magari trovi la risposta giusta.
    Questi commenti non sono più frequentati da nessuno.Ciao.

  • alessandro1964rc

    Ciao Roby…E’ mai possibile che non possiamo piu’ scambiare 4 chiacchere in questo nobile sito?…ciao ciao

  • Mario

    Ciao calafricano, come va lì? qui si sofocle ancora.
    Guarda che forse il Roby sta preparando una sorpresa per noi ; - )

  • alessandro1964rc

    Ciao Mario, se li’ si sofocla (ahhah) qui’ si nuota ancora…ragazzi forza e coraggio… un vero peccato non scambiare 4 chiacchere in questo blog…

  • Mario

    allora qui non si nuota, non si mangia la pastiera, non c’è la tua cassata, ma noi abbiamo becculoni e bossi senza i maroni : - (

  • alessandro1964rc

    Ciao grande Mario , dai che ti vengo a trovare sotto le feste natalizie.
    Nel frattempo mi godo questo pallido rialzo sui bancari…ma mi domando: sarà vera gloria?…boh

  • Mario

    Ciao Alexone, dai che ti aspetto a MXP con due ton di nebbia o di neve.
    Per la borsa sai che non capisco più di tanto, però per me tira aria ancora di crisi.

  • alessandro1964rc

    Caro mario hai perfettamente ragione, personalmente navigo in borsa con telescopi ultra-potenti…mordi e fuggi e chi si è visto…porta la pelle a casa..(ahhahah)

  • Mario

    Giusto dimenticavo la tua saggezza io sono un primitivo comunque hanno fatto faville

  • alessandro1964rc

    Piu’ che saggezza , caro Mario, l’ aver investito dopo un assurda manovra finanziaria e dopo l’attacco delle 3 agenzie di rating …io francamente lo chiamerei c…(ahhhh). Vediamo lunedì come la borsa apre..questa crisi finanziaria è veramente preoccupante

  • Mario

    urca Ale, anche tu pensi veramente che sia un doppiogioco per spiazzare chi ha acquistato in questi gg?
    Ho trovato solo un commercialista che, stando ai suoi clienti, dice che c’è una ripresa del fatturato però il problema sono i pagamenti ora anche con l’estero.
    A me invece pare che gli ordinativi scarseggino.
    Tu che dati sul campo hai?
    Se come dici la manovra finanziaria è assurda, magari pensi come me che le banche sono inattaccabili e/o protette?
    Volevo anche una tua opinione su questo fatto: a giugno ho firmato un leasing con ISP al 3,25% a tasso var. mentre a metà settembre l’ISP mi ha chiesto, sempre per un altro leasing, il 6,50% sempre a tasso variabile.
    Tra l’altro, contrariamente alla prima, la seconda volta non aveva neanche interesse a darmelo; questo cambiamento di atteggiamento in poco più di tre mesi, mi è inspiegabile.
    Mi pare che liquidità ne abbiano, lo si capisce non solo da questo ma anche perchè sul C/C ci danno lo 0,…%, dove la mettono la liquidità? sotto il materasso e sopravvivono con le briciole di commissioni che spulciano ai correntisti? o tentano ancora di fare carta con carta? oppure più semplicemente avevano paura che non li pagassi?

  • alessandro1964rc

    Ciao Mario, ti rispondero’ in privato sui quesiti che mi hai posto: con le mie risposte, non voglio andare in galera!!!!!!!

  • alessandro1964rc

    Ciao Roby…ti stiamo aspettando tutti, sappilo..mancano i tuoi scritti e le tue riflessioni, molto importanti per noi che ti leggiamo..ciao

  • Mario

    OK Ale, dai non preoccuparti si sta’ di un bene ; - )

  • Roberto Domenichini

    Ciao Ale

    Grazie dei complimenti.

    Provo a scrivere un commento pacato sulla situazione dell’economia italiana.

    Attualmente lo stato-mafia, con tutto il rispetto per la mafia, sta cercando di convincere il popolo bue che il problema dell’economia italiana è costituito dagli evasori fiscali. Evasori grazie ai quali l’economia riesce ancora a dar da mangiare alla feccia immonda che legifera su tutto e su tutti privandoci della libertà di e dell’iniziativa privata. Attualmente sto facendo un’operazione “sotto copertura” (appena finita vi racconto l’esperienza) per smascherare l’ipocrisia dei benpansanti che utilizzano il fondo sociale europeo (soldi nostri) per organizzare corsi di formazione che l’unica cosa che formano è il portafoglio della combricola clientelare di amici e amichetti.

    Vi ricordo che il giorno in cui Berlusconi vinse le elezioni dichiarò che avrebbe ridotto il debito pubblico di un terzo. Non capisco se ci è o ci fa. In entrambi i casi la tragedia ricadrà sulle future generazioni per il solo fatto di non aver rispettato il vincolo intertemporale di un debito. Eppure ci sono fior fiore di laureati raccomandati e strapagati per comprendere l’economia del buon senso.

    Mi fermo. Tra poco proseguo con esemempi concreti.

    Ciao bella gente

  • alessandro1964rc

    Ciao Roby, benvenuto in questo nobile blog. Concordo sul tuo scritto , sulle false promesse e il pallido sogno sull’abbattimento del debito pubblico. Poiche’ in questo mondo sono poche le cose che rendono lieto questo nostro sopravvivere..mi chiedo: ma se indirizziamo i nostri discorsi sulla politica o su coloro che usufruiscono soldi dell’Unione Europea a beneficio personale..allora significa che vogliamo farci male, rendendoci la vita ancora piu’ amara e difficile per quello che è già.
    E’ inutile ripoetersi ma il debito pubblico non si azzererà mai, la casta sarà sempre piu’ forte, a dispetto di un popolo chino e proteso verso immani sacrifici. Non è questione di dx o sx , di rosso ,giallo o verde..semplicemente è questione di un sistema arcaico e già fallito da tanto tempo.

  • Roberto Domenichini

    Storia del debito pubblico

    Il gran libro del debito pubblico venne costituito dal primo minitro delle finanze del regno d’Italia nel 1961. Sto parlando di Bastogi.
    Dicaimo che la nascita del nostro debito sovrano ha esordito male in quanto le diverse regioni indipendenti o sotto dominazione straniera adesso nell’unificazioni mettevano in comune anche i loro debiti.

    Il debito pubblico nasce insieme all’Italia. Possiamo dire addirittura che è più vecchio dell’Italia.

    Tale debito ha subito diverse peripezie portandosi da un 120% a inizio 900 ad un 30% alla fine del mandato di Donato Menichella alla Banca d’Italia nel 1970 circa. Poi risalira e riscenderà fino ai giorni nostri con un ritorno al 120% circa del PIL.

    Abbiamo potuto constatare che l’impegno di banchieri liberisti, nel vero senso della parola, ha stravolto qualsiasi pronostico catastrofico della nostra bella italietta con buona pace del leviatano che con le sue fauci continua a perpetrare quella m***a di forma di stato che prende il nome di democrazia, in nome della quale tutto è lecito e possibile.

    Adesso abbiamo due strade davanti a noi: scaricare il barile sulle generazioni future o smantellare lo stato-mafia attuale basato sulla spesa pubblica per ottenere il consenso creando laute plusvalenze alle banche che lo hanno massacrato, giustamente secondo me, di derivati spazzatura.

    Comunque qualche bel commento sul debito e su come rissolverlo non ve lo leva nessuno. E’ una minaccia: - )

    Ciao carissimo

  • Mario

    uela garçon parlate di debito pubblico senza interpellarmi? : - (
    chiedete al Mr. sei per mille che ve lo ripiana subito, per poi rifarlo lievitare.

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Analizziamo la spesa pubblica che ad oggi ammonta al 50% del PIL. Provo a fare due ragionamenti personali e quindi passibili di errore.

    La spesa pubblica si divide in spesa corrente (stipendi, trasferimenti, interessi,ecc) e spesa per investimenti (infrastrutture).

    Se lo stato si indebita per investire in infrastrutture allora il debito conseguente non desta preoccupazione perchè “coperto” da relativa immobilizzazione. Pensate al mutuo per acquistare casa.

    Se la spesa però aumenta per pagare pensioni più alte e indiscriminatamente a tutti o interessi passivi sul debito allora il livello di tale debito deve per forza rientrare con le maggiori imposte delle generazioni future.

    In Italia la spesa per investimenti raggiunge, udite udite, l’8% della spesa pubblica totale. Cavolo che paesone che siamo!

    Soprattutto negli anni 80 e 90 abbiamo avuto i cosìdetti “deficit strutturali”, un termine per dire: voglio governare ma ho bisogno del consenso e quindi metto dieci bidelli dove ne basta uno e 10 medici dove ne bastano 2….e oggi paghiamo quel conto.

    Domani propongo una soluzione a questo problema.

    Buona serata

  • Mario

    Ok Robertone, d’accordo al 1000%.
    Non sapevo che in infrastrutture lo stato spende solo l’8%.
    Credo che una famiglia tipo potrebbe arrivare, per un mutuo, a spendere anche il 30 % come media, chiaro che dipende dalle entrate.
    L’8% mi sembra un pò pochino, a meno che uno stato abbia dinamiche di costo differenti.

  • Giancarlo Marcotti – Finanza In Chiaro

    Queste sono interessantissime lezioni del Prof. Domenichini.

  • Roberto Domenichini

    Buongiorno a tutti

    Grazie Dott. Marcotti del complimento.

    Secondo la mia opinione, e quindi la verità assoluta, dobbiamo come italiani rispondere alla seguente domanda: la manovra di intervento sul debito deve essere graduale o drastica?

    Penso che ogni cittadino risponda che deve essere drastica. Solo che in questo modo si pone un grosso problema: non è possibile ridurre il debito senza che ne soffrano i sottoscrittori direttamente e indirettamente la popolazione intera e la comunità internazionale. Da questo ne discende che la manovra di aggiustamento deve necessariamente essere graduale.

    Iniziamo a inquadrare il problema per comprendere come poter porre un rimedio a questa piaga.

    Il debito ammonta a circa 1900 miliardi di euro e costa ogni anno a noi italiani milioni di euro in interessi.
    A parte che è stupido pagare le tasse che verranno utilizzate per coprire i costi sul debito. In poche parole gli interessi ce li paghiamo noi.

    Detto questo andiamo avanti.

    Monetizzare il debito tutto e subito porterebbe ad una inflazione a 4 cifre e quindi il rimedio sarebbe peggiore del male. Questo cozza con il ruolo che la BCE si è data nello statuto: tenere sotto controllo i prezzi. Congelare il debito porterebbe ad una guerra civile visto che tutti i cittadini italiani ne posseggono un pezzettino.

    Adesso l’idea da premio Nobel.

    La precedenza viene data ai piccoli risparmiatori ai quali verranno rimborsate le quote del debito a patto che tali denari non verranno consumati ma investiti sul mercato monetario-obbligazionario-azionario in modo graduale per evitare bolle speculative e anche perché con la distruzione del debito le nostre società varrebbero molto più di adesso. Quindi con i piccoli risparmiatori la chiudiamo con un pari e patta. Nessun effetto negativo sul mercato reale.

    I grossi investitori non hanno una urgente necessità dei denari depositati in titoli in quanto possono contare anche su altri beni. In questo caso la banca centrale ritira questi titoli piano piano in cambio di un equivalente sgravio fiscale che verrebbe recuperato in 1-2-3-4-5 anni a seconda del piano di ammortamento.

    Fine prima parte

    Ciao ragazzi

  • Mario

    chiaro Roberto, per me che sono liquido non ci sono problemi,almeno spero, ma cosa dico a mio papà a cui ho appena fatto comprare BTP a 10 anni perchè li reputavo più sicuri delle obbligazioni bancarie?

  • Roberto Domenichini

    Ciao Marione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Oggi è più sicuro acquistare un future che un BTP.

    Tieni conto però che il BTP a 10 anni può subire delle perdite o dei guadagni in conto capitale a meno che non lo porti a scadenza e lo hai acquistato alla pari.

    Con i tassi d’interesse così bassi mi sembra rischioso acquistare titoli a lunga scadenza e a tasso fisso. Molto meglio i BTP indicizzati all’inflazione. Ma siamo sempre nel debito pubblico. Allora prodotto da sballo, senza costi di nessun genere e con un rendimento reale, il buono fruttifero postale indicizzato all’inflazione.

    Se il debito aumenta, il suo costo aumenta e domani tuo padre verrà tassato per far fronte al pagamento degli interessi. Quindi al netto dell’inflazione un titolo di stato ha SEMPRE un rendimento negativo.

    Un salutone

  • Mario

    : - ( azz. che consulente finanziario del menga che sono, ma non mi illudevo che avessi chiaro tutto, l’unica cosa è che li ha pagati poco meno di 90 e che non avrà bisogno di quell’immobilizzo.
    Robertone, ecco non comprendo il perchè i possessori dei titoli di stato dovranno pagare tasse per far fronte all’obbligo dello stato di pagare gli interessi.
    A meno che inventino questo nuova tassa?

  • Roberto Domenichini

    Mario tu sei splendido!!!!!!!! Hai dato un consiglio in totale buona fede e NON hai sbagliato assolutamente.

    Nè io mi arrogo il diritto di avere ragione. Noi discutiamo e poi tutti assieme cercheremo di comprendere se c’è una soluzione a questa mannaia del debito pubblico.

    Vediamo gli scenari:

    1) Default: tuo papà può stare tranquillo perchè i soldi di tutti noi non varrebbero alcuna cosa.

    2)Ralzo dei tassi: tuò papà si troverà a scadenza con interessi e restituzione del capitale che lo penalizza rispetto a chi ha investito nel tasso variabile

    3) Ribasso dei tassi: tuò papà avrebbe fatto un buon investimento.

    Come vedi lo scenario tre è ottimo; il secondo non disastroso ma penalizzante; il primo neutrale.

    Come vedi hai dato un consiglio BUONO; migliore di qualsiasi promotore finanziario.

    Il problema del debito però è un problema strutturale dell’economia. E arrivo alla tua domanda.

    Gli interessi sul debito fanno parte della spesa pubblica corrente e più precisamente spesa per trasferimenti.
    Dove prende lo stato i denari per pagare il suo debito?

    1) Dalle tasse

    2) Emette nuovo debito (come avvenuto negli anni 80-90) prolungando l’agonia dell’Italia moritura.

    Capisci Mario che se il debito aumenta anche gli interessi aumentano e quindi lo stato dovrà trovare la copertura finanziaria (ed ecco che a tuò papà e a tutti noi aumentano l’Irpef, l’Iras, l’Irap (che tra l’altro è una imposta diretta INCOSTITUZIONALE)).

    Spero di non averti creato confusione in testa.

    Il vero problema del debito piano piano lo scriverò in base sempre alla mia opinione.

    A dopo ragazzi

  • Mario

    beh allora faccio finta di niente, non allarmo mio papà, cioè spero di morire io prima dei dieci anni, e chi sè visto sè visto.
    Comunque grazie ho capito; certo che spiegare che cosa è un future a gente di 86 anni che è vissuta di libretti di risparmio al portatore e di cedole CCT che tagliavano e andavano a incassarle, sarebbe un po dura.

  • Roberto Domenichini

    Mario voglio darti una piccola preoccupazione.

    Dai Marione è piccola: - )

    Alan Greenspan ultimamente ha sottoscritto un mutuo a tasso fisso.

    Se il genio della truffa si indebita a tasso fisso è perchè vede i tassi d’interesse in salita.

    Pensa che sono entrato short sul Bund solo per questa notizia. Alla faccia di grafici, grafichetti e analisi macroeconomica.

    Ciao

  • Mario

    Roberto, sai mi spiace investire male o consigliare male come in questo caso, ma dopo un pò mi fa ridere perchè sono solo soldi: mi farebbe preoccupare molto di più una malattia; e poi guarda che nel mio testamento ho gia scritto di foderarmi la bara coi BTP di papà e a loro lascio i miei liquidi nella speranza che essi stessi non diventino sola carta ; - )

  • alessandro1964rc

    Ciao Mario , ciao Roby , e benvenuti nel blog . Con l’andazzo che tira, onestamente avrei investito per tuo padre in un ottica temporale di 2 al massimo 3 anni (es. CTZ-30ST13 ZC oppure BTP o CCT indicizzati). Son d’accordo con Mario su “””Tieni conto però che il BTP a 10 anni può subire delle perdite o dei guadagni in conto capitale a meno che non lo porti a scadenza e lo hai acquistato alla pari””. Investimenti con l’incasso di forti cedole mi fanno paura. Vediamo l’evolversi del mercato, e chi vivrà vedrà ..se investire…

  • Mario

    Ciao calafricano sono con l’HTC e ho impiegato 5 minuti per arrivare in fondo alla pagina che poi si è anche bloccata. Per i titoli di stato penso che hai ragione ma ormai ho fatto la puntata, anzi l’ho fatta fare e al “cliente ” cercherò di non allarmarlo al limite se vedo che salgono sopra i 91 -92 posso tentare di convincerlo a vendere ma sarà dura perché il papà non ritorna facilmente su decisioni prese

  • Roberto Domenichini

    Ciao Ale

    Hai ragione..anche il CTZ potrebbe essere una soluzione. Solo che che siamo sempre al punto di partenza: noi paghiamo le tasse con le quali lo stato paga gli interessi sui titoli. Ovvero comprare titoli di stato significa comprare attività finanziarie con rendimento negativo.

    http://www.soldionline.it/archivio/saperinvestire/biografie/debito-pubblico-uno-scherzo

    Buona giornata ragazzi

  • alessandro1964rc

    Ciao Roby..ho capito la linea del tuo ragionamento, ma mi domando:: se una persona dispone di 4 spiccioli da investire per i prossimi 2 anni, un lavoratore puo’ dormire sonni tranquilli?

  • Mario

    Ale scusa io ho depositato i risparmi su CC on line al 3,75-4,30%lordo vincolato a un anno; dal primo gennaio la tassa sugli interessi maturati dovrebbe passare dal 27 al 20% quindi risulta un netto, per il 2012, di circa 3,44% che non è male.
    Sbaglio qualcosa?

  • alessandro1964rc

    Non male..anche io dispongo di un conto online…anche se , ad onor del vero, gran parte della liquidità la tengo sul c/C cullandomi su futuri discreti guadagni borsistici. Poi vedendo in giro che aria tira…dico sempre: quanto è stupido l’uomo che ancora sogna…

  • alessandro1964rc

    ciao mario, collegati su http://banca-del-risparmio.blogspot.com.. delucidazioni in merito al tuo quesito…buona giornata anche a te

  • Roberto Domenichini

    Mario concordo con Ale

    Un 3,44% non è niente male tenuto conto che non sono vincolati.

    Adesso attendo un mercato laterale per entrare con la seconda tranches di mediazioni su unicredit e generali.

    Adesso sono sotto

    Buona giornata ragazzi

  • Mario

    ok Profxyz, vero che non è male?
    certo per te o per voi è un investimento poco creativo, ma piuttosto che niente o impegnarmi anch’io coi titoli di stato a media e lunga scadenza, si tiene il capitale liquido o facilmente svincolabile e si vivacchia fino alla svolta che dice Ale, cioè il colpo del secolo…..nelle….terga.
    Entri già adesso a mediare sulle banche?
    magari settimana prox ti scendono ancora un pochino.

  • Roberto Domenichini

    Sai Mario che è proprio quello che ho in mente di fare.

    Se unicredit sale subito tanto di guadagnato. Se scende la medio solo se arriva verso 0,6 euro altrimenti non ho convenienza.

    Ho acquistato anche due contratti put sul dax. scadenza prossima settimana a strike 5800. Spesa effettuata 580 euro.

    Il mio scopo è di guadagnare da almeno una delle due parti. Spero però che ci sia un crollo così incasso dalle put e con il guadagnino mi compro le unicredit.

    Vediamo cosa decide di fare il mercato.

    A dopo

  • Mario

    OK Roberto, buona strategia ma non credo che Unicredit crolli ancora così tanto.
    Pensa che io invece ho rischiato un acquisto ETF sull’oro a 15,8
    Dopo le 18 magari ci troviamo per gli scacchi.

  • Roberto Domenichini

    Ok Marione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi sembra che oggi l’Italia sia salita bene. La fiducia al Governo ha dato fiducia al mercato.

    Comunque la vedo nera la situazione. Ho paura per i ragazzi giovani che nonostante siano meritevoli faticheranno a trovare da lavoare. Speriamo che almeno gli anziani possano prendere la pensione.

    Ogni giorno parlo ai ragazzi che non hanno più ideali e che cercano di adattarsi al sistema con le conseguenze nefaste che si manifestano in depressioni e disturbi della personalità.

    Che ne dite Mario e Ale?

    Ovviamente la domanda riguarda tutti coloro che hanno interesse a rispondere. Solo che Mario e Ale sono i miei preferiti. Fatevene una ragione

    Buona serata

  • Mario

    Roberto, io sono stato allevato da due genitori che hanno tirato fuori la pelle dalle bombe.
    Mia mamma a Mortara abitava di fronte alla stazione che fu bombardata ma uno spezzone colpì la casa dove abitava: uccise 22 condomini. Lei aveva 14 anni e si rifugiava negli armadi per non sentire l’ululo dei caccia in picchiata che mitragliavano i sopravissuti che scappavano dalle case distrutte dai bombardamenti.
    Mio papà ha visto uccidere dai partigiani a calci e pugni un suo compagno.
    Quello che voglio dire è questo: se se la sono cavata lor e gente come loro, perchè non possiamo noi?
    solo perchè c’è metà gente che si attacca al carro?
    Beh, noi tiriamo che siamo forti, smoccoliamo pure per le tasse, ma piuttosto che salire sul carro a pretendere, io la penso da un pezzo come Platone scrisse nella sua Repubblica.

  • alessandro1964rc

    Ciao Roby e ciao Mario . Personalmente dato il vociferare di prossimi aumenti di capitale ho smobilitato alcune posizioni borsistiche aperte circa 3 settimane fa. Poiché del futuro non c’è certezza ho venduto 10000 azioni Uni e 5000 azioni Intesa con discreto guadagno..
    Credo che se ripresa ci sarà, passerà anche dai bancari, che presteranno denaro alle imprese, per poi girare nell’indotto ed infine rientrare negli istituti finanziatori con l’applicazione di interessi su interessi
    Per Roby : non so rispondere sul rialzo della borsa legata alla fiducia al governo, per cui mi astengo nel rispondere: mi limito mestamente ad evidenziare che personalmente è stata una triste ed infelice giornata!
    All’amicone Mario: quasi quasi rimpiango la vecchia democrazia: tutti stavamo bene e non importava guardare nel piatto del politico. …adesso il “mestiere del politicante non è altro che demagogia …
    Non credo neanche che si possa uscire da questa crisi, semplicemente perchè , non si annusa piu’ serietà ed onestà da chi professa una politica costruttiva . Credetemi son stanco di ripetere le stesse cose: se prima si investiva per guadagnarci qualcosa, adesso, malinconicamente si investe, per difendere quei 4 soldi che ognuno di noi ha.Sono molto pessimista: nell’attesa non mi rimane altro che aggrapparmi alla speranza di un fututo migliore , per noi, ma sopratutto per i nostri figli.

  • Mario

    Ciao Calafricano, qui a MXP stanotte ha brinato ma ora c’è il sole e la temperatura è quasi 20°C.
    Dai non essere così pessimista che non è da te: sei pure riuscito a entrare sulle banche e ad andare in gain in un momento in cui io, nonostante lo spudorato consiglio di Robyxz, sono riuscito a prendere la decisione di… consigliare i BTP : - ( ti rendi conto della differenza?
    Vuol dire che hai il manico buono; io in questo caso no e neanche ho avuto fiducia, quindi non sono stato premiato.
    Tu hai operato come disse il CT Sacchi: naso, occhio e bus del c…u.
    Bravo; è così che si fa!
    Circa la politica non rimpiango la vecchia democrazia che ho vissuto e conosciuto da vicino (mio padre era un dirigente pubblico integerrimo che diede le dimissioni nel ’78, dopo 12 anni, perchè l’ente da cui dipendeva era marcio) e di cui ricordo molto bene gli aspetti: ti garantisco che era uguale se non peggio perchè il male era dentro e scoppiò fuori prima nell”89 con la Lega e Roma ladrona, poi con Mani pulite.
    Era giusto cambiare il sistema ma non puoi accoppare gli uomini.
    Cosa dovevi fare allora? mandare a casa tutti i seicento deputati e i trecento senatori? e tutte le amministrazioni comunali, provinciali, regionali? Chi giudicava chi? Quello del conto Greganti o quello della mercedes, o quello del Hotel Raphael, o quello del “non ci stò”?
    Personalmente mi sono fatto, in questi 36 anni di storia vissuta da maggiorenne, una bella esperienza ed il background non è da poco.
    Nessun uomo è perfetto, tantomeno quelli imposti da questo o da quel gruppo di potere mascherato da ideologie da dare in pasto al malcontento popolare solo allo scopo di conquistare il potere e “rottamare” gli ex rivoluzionari. La ruota gira, chi oggi contesta e assurge al ruolo di leader solo perché lancia sterco contro il Palazzo ma domani, stai certo, si troverà a riceverlo.
    Quello che voglio capire: il criterio di scelta di un politico sarebbe quello di scriverne il curriculum spiandolo dal buco della serratura e dicendo che, siccome non guarda i filmini porno, o non si mastur..ba sotto la doccia, quello è un ottimo politico?
    Scusate il paradosso, ma secondo lo stracciarsi mediatico delle vesti, pare che la promozione o la bocciatura sia in funzione solo di questo tipo di “titoli”.
    Ti dico semplicemente che a me il berlusca, come si comporta qualche volta in pubblico con le donne, fa realmente pena e/o schifo, però sicuramente mi farebbe più schifo chi ora descrive tutte le fornicazioni del Silvio se poi, da Presidente del Consiglio o capo di qualche dicastero, ci venisse a dire, tra altre cose, dove sta a letto col suo partner, se sopra o sotto e se lo prende o lo dà.
    Cosa diremmo in quel caso ai nostri figli?

  • alessandro1964rc

    Ciao Mario, non me ne volere: onestà, rispetto e libertà sono stati i pilastri della nostra vita. Mi sbagliero’, ma certi mestieranti, riconoscono solo un colore: il verde..che corrisponde al vile denaro. A mio figlio cosa diro’? di andare avanti come ha fatto, diligentemente, suo padre in 26 anni di servizio: cioè a testa alta , ma sopratutto, con tanta e tanta dignità. Semplice, no?..Quella, ne sono certo, non è mi è mai mancata!

  • Mario

    Sì, Alessandro, è l’unica cosa utile che gli potresti dire.
    L’unica che invece non si dovrebbe dire ai figli è che gli altri, intendo i primi della classe o i privilegiati, sono tali solo perchè i loro genitori abbattono le barriere col “vile denaro e potere” col preside o coi professori.
    Quello che è successo di male già tanti decenni fa in seno alla democrazia, è che tra una parte del popolo è cresciuta l’invidia che alimenta il conflitto sociale.
    Per mascherare l’invidia la maggioranza dei genitori si creano degli alibi e li trasmettono ai figli in un brodo di cultura mediocre.
    Così senti dire che quello è raccomandato o privilegiato perchè: quello è il figlio del sindaco o del padrone, quello è il figlio del professore, quello è il commerciante o l’industriale che sai come frodano, quella è lì perchè è passata da un letto importante, ecc…
    é difficile sentire, al giorno d’oggi, come allora: il tuo dovere è studiare o lavorare al meglio delle tue possibilità e soprattutto, in qualsiasi cosa, se non ci metti la fantasia e la creatività, sarai solo un manovale ed in alcuni casi neanche quello.

  • alessandro1964rc

    questa Sezione non decolla..un vero peccato

  • Mario

    Dai Alex, non demordere, la speranza è l’ultima a morire.
    Siamo già in due.

  • alessandro1964rc

    Ciao Roberto, sei proprio scomparso!
    Scherzo! Sappi che desidereremmo leggere qualche tuo scritto.Nel frattempo mi scelgo un fondo azionario globale con l’intenzione di aprirmi un PAC

  • alessandro1964rc

    ciao Roberto, ciao Mario…ci siamo persi….io nel frattempo ho riletto tutto quello che ci siamo detti in questo nobile sito e ho nostalgia di sentirvi…forza, coraggio ed entusiamso..vi aspetto…io nel frattempo vivro’ per molti anni con la fune stretta al collo perchè ho contratto un mutuo per acquisto casa…solo che la morte sarà dolce e lenta (tasso fisso al 3,75%) …ciao amiciiiii

  • Roberto Domenichini

    Ciao Ale

    Holetto solo adesso il tuo.

    Ho già scritto nel seguente:
    https://www.finanzainchiaro.it/osservatorio_internazionale.html

    Se può andarvi bene lo usiamo come punto di partenza, o meglio, di ripartenza.

    Un saluto a todos

    p.s. Un mutuo al tasso fisso del 3,75% non è niente male. Si certo io sono contro proprio al concetto di prestito bancario ma tra i mali possibili il tuo è il minore. Se ti può consolare anche Alan Greenspan ha consigliato e lui stesso lo varebbe fatto: tasso fisso!

  • Mario

    Ciao ragazzi,
    io ci sono e mi dovete sopportare ; - )
    Ale, certo il 3,75% fisso non è male, forse il tetto delle deduzioni (si dice così?) è bassino.
    L’INTESA mi ha offerto un leasing al 6% variabile : - ( Sai, mi ha guardato in faccia.

  • Anony Mous

    Non mancare di vedere la luce. siamo consapevoli che ci sono molte persone online che fingono di essere uno dei nostri agenti della fratellanza degli Illuminati. Fai attenzione, non tutti quelli che vedi online qui sono reali. Questa organizzazione è per PACE, WEALTH, POWER e FAME. L’organizzazione non richiede sacrifici di sangue Se interessati, cortesemente Whatsapp: +1(315)316-1521

  • Wills Ferguson

    Benvenuti nel mondo degli Illuminati. Portare i poveri, i talentuosi alla ribalta della grandezza, farsi conoscere nei propri affari,
    corsa politica, salire al vertice in tutto. Ai nostri membri viene presentata una vita di ricchezza e conoscenza illimitate.
    Gli Illuminati operano vari aspetti a beneficio di tutte le generazioni. ACCETTI DI ESSERE MEMBRO DEGLI ILLUMINATI
    NUOVO ORDINE MONDIALE E GUADAGNA 2 MILIONI DI DOLLARI ALL’ANNO? Rispondi SI. INVIACI UN EMAIL ORA A [email protected] O AGGIUNGI ME
    WHATSAPP AL +18188601038 O SEGUI SU INSTAGRAM @ elkhill001

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib