Piazza Affari vola con le sue Banche

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

Euforia in Borsa a Milano

Vola il settore bancario che guadagna mediamente 5 punti percentuali, tante i titoli che ritoccano i loro massimi storici. In calo Saipem.

Giornata strepitosa per il comparto bancario, l’Italia per l’ennesima volta ha calato le braghe in Europa e così la Bce ha allargato ancora i cordoni della borsa innescando così acquisti a profusione sulle banche.

Giornata positiva anche sulle altre Piazze europee, ma i guadagni sono stati decisamente inferiori rispetto alla Borsa milanese, Londra (+0,7%), Francoforte (+0,7%) e Parigi (+0,8%) hanno comunque tutte ritoccato i massimi dell’anno.

Ma, come dicevamo, l’exploit l’ha avuto il nostro Ftse Mib (+2,40%) grazie ai titoli del comparto bancario, questo il bilancio al fixing: Ubi Banca (+6,78%), Banco BPM (+6,56%), Unicredit (+5,57%), Intesa Sanpaolo (+5,08%), Bper Banca (+3,90%) e Mediobanca (+2,61%).

Non sono mancate alla festa anche le società del risparmio gestito: Finecobank (+4,69%), Banca Generali (+2,66%) ed Azimut (+1,09%).

Gran giornata di Leonardo (+3,13%) che sale così sul terzo gradino del podio nella classifica dell’anno in corso (+52,4%).

Conclude sul massimo di giornata e sul massimo assoluto Hera (+2,98%), record storici ritoccati anche da Poste Italiane (+2,37%), Enel (+2,36%), Terna (+1,84%) e Ferrari (+1,75%).

Tre titoli hanno concluso la seduta in territorio negativo, si tratta di Saipem (-0,62%), Stmicroelectronics (-0,59%) e Prysmian (-0,05%).

I tre principali indici di Borsa a Wall Street stanno ritoccando i propri record storici, sembra impossibile, ma è così!

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

 

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale