Roberto Domenichini: da oggi “L’altra campana” su Finanza In Chiaro

Roberto Domenichini 8 Commenti

Da circa cinque anni mi considero un lettore passivo di spazzatura definita giornalismo economico.

Le solite cose trite e ritrite che non hanno alcun fondamento logico vengono propinate al pubblico dei lettori. Il liberismo viene confuso con il capitalismo, il debito pubblico con il deficit di bilancio, la “bontà” della politica monetaria basata su una moneta forte “come” l’euro viene considerata cosa buona e giusta anziché pizzo legalizzato.

So benissimo che non potrò cambiare il mondo; forse sarò deriso per ciò che scriverò ma sono altrettanto cosciente di una grande verità “Il riso abbonda sulla bocca degli stolti”.

Con questa premessa mi accingo, in anteprima mondiale, a portare a conoscenza del grande pubblico di Finanza In Chiaro il liberismo anarchico come unico, e ribadisco unico, metodo per creare il danno minore in una società dove l’individualismo arrivista ed egoista è imperante.

Per tale motivo, con logica lapalissiana, dimostrerò perché lo stato, che ha creato più morti di qualsiasi mafia oggi esistente, sia da abolire in tutte le sue forme. Inoltre dimostreremo perché la BCE in primis e le banche satellite siano la vera associazione a delinquere di stampo non mafioso.

Discuteremo di grandi tematiche come il vantaggio dell’Italia nell’uscire dall’euro, il vantaggio del pianeta nel tornare ai veri valori che possono permetterci di convivere senza sovrastrutture politiche corrotte nell’anima e nel portafoglio.

Dimostreremo perché non votare sia la scelta di gran lunga preferibile rispetto al suo contrario: votare! Anche se il candidato fosse madre Teresa di Calcutta.

Insomma leggerete ciò che i media colti e in mala fede hanno l’obbligo, avete letto bene, l’obbligo di celare al genere umano.

Pensate sia la premessa di un pazzo?

Forse si! Ma la pazzia è l’unica “arma” che può trasformare un uomo in un Uomo.

Buona lettura

Articoli correlati

  • alessandro

    mitico…è cosi’..che ti voglio..è cosi’ che ti voglio leggere..ale

  • Roberto

    Ciao Ale

    Grazie dell’incoraggiamento

    Sei un grande!

  • Mario

    Sono desideroso di capire da questo pazzo Uomo Savonese come si può fare senza uno stato 😉 ciao Robertone

  • Roberto

    Ciao Mario

    Datemi una mano nella costruzione della più grande teoria economica che rivoluzionerà il mondo!

    Smonteremo con calma la maggior parte delle convinzioni che ci hanno inculcato insegnanti, politici, banchieri, burocrati, ecc…
    E tutte quelle “teoriette” che vanno tanto di moda oggi come la teoria della decrescita felice, l’unione monetaria e globale, il grillismo, ecc….

    Buona serata

    CIAO MARIONE!

  • Mario

    azz. hai lanciato una bella sfida.
    incomincio: basta che ogni individuo sia responsabile per lui e per tutti quelli che genera finchè non hanno la maggior età, senza dover dipendere da nessuno nè per il lavoro nè per la pensione.
    Sanità e giustizia a pagamento quando occorre servirsene.
    Scuola obbligatoria a pagamento.
    Assistenza ai non abbienti distribuita sugli abitanti del comune.
    Istituzione della mutua dei poveri.
    Banca dati per tutti gli individui con riconoscimento dell’identità tramite
    (impronte digitali, DNA ecc. ecc.)
    Istituzione di una rete di telecamere fisse con registrazione immagini per tutti i luoghi pubblici.
    Possibilità di difendersi nelle mura domestiche dagli intrusi.
    Sterilizzazione chimica ai pedofili e ai violentatori.
    Lavori forzati ai carcerati che devono lavorare fino a che non ripagano il danno fatto.

  • Roberto

    Vedo adesso questo commento.

    Mario mi sembra un programma di tutto rispetto!

    Il punto che mi piace di più è l’assistenza ai non abbienti distribuita sugli abitanti del comune.

    Buonanotte

  • Mario

    Roberto il sostentamento ai poveri nasce dalla dottrina cristiana con la parabola del buon samaritano, ma deve essere volontario.
    L’esempio dei lazzaretti tenuti dai frati dovrebbe insegnare che l’amore per il prossimo e i suoi bisogni è gratuito.
    Se è imposto in base al reddito non funziona perchè sarebbe come importi di dare la mancia al cameriere o a tuo figlio in base al tuo reddito.
    Non hai mai avuto un nipote maggiorenne studente e volontario della CRI che, forte del suo impegno per il sociale, a bruciapelo ti chiede quanto contribuisci per il bilancio pubblico, o se hai mai evaso le tasse? questa cosa mi fa ridere perchè è l’emblema del conflitto incivile tema di quasi tutti i talk show televisivi.
    chi non ha mai evaso un penny? se non parti dal fatto che siamo tutti peccatori (evasori) come fai a costruire una società civile?

  • Roberto Domenichini

    Caro Mario

    L’evasore in Italia finisce per diventare il vero eroe perchè con la marea di controlli e controlletti non essere scoperti è davvero cosa impossibile. Parlo dei piccoli imprenditori perchè i grandi capitalisti hanno l’evasione legale in quanto nessuno li può toccare.

    Se ad esempio la fiat evade miliardi di euro e qualcuno dovesse dire qualcosa come minimo marchionne inizierebbe a minacciare licenziamenti a destra e sinistra facendo sentire al governo il senso di colpa.
    La fiat ha sempre vissuto con la connivenza mafiosa dello stato.

    Io ritengo che l’evasione sia un’arma di difesa anche perchè nel mio modello le imposte non devono assolutamente esistere in quanto come dice la parola stessa nulla deve essere imposto.

    Spero che gli imprenditori prendano coscienza delle continue vessazioni di uno stato fannullone e menefreghista e comincino a evadere totalmente tutti assieme. Che vadano le varie agenzie delle entrate a lamentarsi. Peccato che questi controllori se facessero chiudere tutte le attività morirebbero di fame nel giro di pochi giorni e, finalmente, ce li saremo tolti dalle scatole. Anche perchè se chiudono tutte le attività commerciali a loro che piace molto mangiare dove comprerebbero il pane? E dove la frutta, la verdura e il pesce?

    Di sicuro questa cricca politico-mafiosa, con tutto il rispetto per la mafia, non si metterebbe a zappare la terra o ad alzarsi alle 4 del mattino per sfornare il pane.

    Cari agenti delle tasse, o meglio, agenti del pizzo legalizzato, perchè non vi mettete la corda la collo e lasciate vivere coloro che vogliono creare veramente ricchezza nel paese e distribuirla ai ricchi e ai poveri senza il vostro aiuto del …….!

    Con stima

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale