• Banche venete: questa è la verità!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Torniamo assolutamente sull’argomento Banche venete perché nel silenzio assordante di tutti gli organi di (dis)informazione nazionali si sta predisponendo l’ennesimo esproprio a danno di onesti risparmiatori. Probabilmente poi le persone oneste, proprio perché la loro forma-mentis non contempla il "fregare gli altri", non hanno ancora capito quel che sta per accadere in Italia. Prendo

    Continua ...
  • Banche venete: ormai è bail-in, ma vietato parlarne
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ci siamo. Non vogliamo chiamarlo bail-in? Non sono le parole a far paura ai risparmiatori/investitori, ma i fatti! Ed i fatti dicono che coloro che avevano investito in una obbligazione emessa da Veneto Banca dieci anni fa e che il prossimo 21 giugno, quindi alla sua scadenza naturale, avrebbero dovuto riavere i loro soldi … … ebbene … … quei soldi mercoledì prossimo non li

    Continua ...
  • Il timore del fallimento di BPVi e Veneto Banca è la bufala di chi spinge ad aderire alla transazione? Intanto chi ama il rischio investe in obbligazioni BPVi al 17%…
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ma le Banche venete possono davvero fallire? E' questa la domanda che si pongono ora gli azionisti di BPVi e Veneto Banca, ancora indecisi sulla posizione da prendere riguardo l'offerta transattiva fatta dai due Istituti veneti. Negli ultimi giorni, infatti, sono apparsi sui quotidiani nazionali articoli decisamente poco tranquillizzanti, questi alcuni titoli: Lo spettro del bail in

    Continua ...
  • Banche: i soldi non ci sono, e in gioco c’è il futuro dell’Italia
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    L’Amm. Delegato di Montepaschi, Marco Morelli, stamani (ieri per chi legge ndr) è salito sul primo aereo, destinazione Francoforte,  a poche ore dall’esito referendario la situazione appare sempre più critica. L’operazione di conversione delle obbligazioni subordinate in azioni dovrebbe aver dato i frutti sperati, stiamo però parlando di una cifra che si aggira intorno al miliardo di

    Continua ...
  • Banche italiane: la situazione si fa molto seria!
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Chiaramente il problema arriva da lontano e come tutti i mali che affliggono il nostro Paese deve essere ricondotto alla scellerata e nefanda adesione alla moneta unica. C’era chi ci aveva messo in guardia, come noto la Sig.ra Margaret Thatcher era stata più che esplicita: “L’euro è un pericolo per la democrazia, sarà fatale per i Paesi poveri. Devasterà le loro economie”, ma il

    Continua ...
  • Chi paga per il fallimento delle Banche? Sempre noi!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Vi avevo già messo in guardia sui rischi del cosiddetto bail-in, pubblicando un articolo sull’argomento già più di sei mesi fa (Il “bail-in”. Cos’è e perché può essere devastante) all’indomani dell’approvazione definiva di Montecitorio della direttiva comunitaria avvenuta con 270 voti favorevoli, 113 contrari e 22 astenuti. In sintesi l’Europa aveva chiesto di estendere a

    Continua ...
  • Con il “Bail-in” risparmi a rischio?
    Redazione 1 Commento

    L’essere informati permette di scegliere in modo perfettamente libero, aspetto di non poca importanza specialmente quando si tratta di investimenti: meglio un conto deposito con rendimenti non eccezionali, ma senza incorrere in particolari rischi, o rilanciare un po la posta per tentare di guadagnare profitti più interessanti (come ad esempio con i classici investimenti in borsa)? Oggi farsi

    Continua ...
  • Il “bail-in”. Cos’è e perché può essere devastante
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Ho sempre guardato con sospetto all’uso, o meglio, dall’abuso della terminologia anglosassone in campo economico la nostra lingua è ricchissima, perché quindi ricorrere all’inglese? La mia diffidenza nasce dal fatto che, anche se a volte gli anglicismi non sono “pericolosi”, come ad esempio l’uso ormai comune del termine “trend” al posto dell’italiano “tendenza”, spesso

    Continua ...
  • Scandalo Austria: adesso le Banche cominciano a saltare?
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Guardare al passato può sembrare monotono e tedioso, ma spesso, per non dire sempre, è l’unico modo per evitare degli errori. L’uomo, infatti, è portato a pensare che il momento che sta vivendo, il presente, sia unico e irripetibile, non è così. Se avesse una buona memoria, oppure la curiosità di conoscere la storia, riuscirebbe senza dubbio a trovare nel passato sorprendenti

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale