• Seduta prevedibile a Wall Street
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dopo il week-end lungo e la celebrazione della Festa dell’Indipendenza la Borsa americana è tornata a contrattare a pieno regime. Non ci sono state sorprese, il Dow Jones (-0,01%) e lo S&P500 (+0,15%) hanno navigato intorno alla parità mentre il Nasdaq (+0,67%) ha messo a segno un rimbalzo. A pesare sull’indice più vecchio del mondo il comparto petrolifero: Chevron (-1,60%) ed Exxon

    Continua ...
  • Dow Jones: ancora un record storico
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    L’indice più vecchio del mondo è irrefrenabile, sebbene i titoli del comparto tecnologico abbiano tutti terminato la seduta in calo e nonostante i titoli del comparto petrolifero abbiamo subito forti vendite, alla fine, il Dow Jones (+0,22%), ha continuato imperterrito la propria  incontenibile ascesa, stabilendo anche oggi nuovi record storici. E’ accaduto di tutto, sono stati

    Continua ...
  • Wall Street in leggero calo
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Si è concluso il primo quarto, per Wall Street il bilancio è senza dubbio positivo. Il DJ ha messo a segno un rialzo di 4,5 punti percentuali, lo S&P500 ha guadagnato un punto in più, ma la palma di miglior indice del 2017, per ora, è appannaggio del tecnologico Nasdaq che da inizio anno sta salendo del 9,8%. Oggi abbiamo avuto qualche presa di profitto, ma stiamo parlando di ribassi

    Continua ...
  • Wall Street torna a salire
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nonostante, come avevamo previsto, la Yellen ha "annunciato" un rialzo dei tassi in questo mese e dichiarato che “gli investitori dovrebbero tenersi pronti per una stretta monetaria a ritmi più rapidi”. La risposta del mercato ha spiazzato tutti. Mentre parlava la Governatrice il calo è risultato misurato e successivamente, come sempre accade ormai da diverso tempo, gli investitori

    Continua ...
  • Il Dow Jones è arrivato a 12
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dodici rialzi consecutivi, e dodici massimi assoluti, non so se sia mai accaduto da quando si calcola il Dow Jones (1896), penso che sia un record storico. Anche oggi un guadagno minimo (+0,08%), ma un guadagno, ed ecco il maggior fixing di sempre: 20.837,44 punti. Sono stati più i titoli che hanno terminato le contrattazione facendo segnare un ribasso (19)  che non quelli che hanno

    Continua ...
  • Wall Street in stand-by, situazione di stallo
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    A volte fa più paura la mancanza di volatilità, pare che il mercato abbia ancora fame, ma si sia già mangiato tutte le scorte di viveri, anche le ultime, quelle che ha portato Trump. Non ci saranno forse sconvolgimenti, ma anche se arrivano buone notizie macroeconomiche pare siano già state tutte scontate dal mercato. Le prime richieste di sussidi alla disoccupazione sono scese a

    Continua ...
  • Wall Street: le buone notizie non esaltano il mercato
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Un dato assolutamente straordinario, non è un’esagerazione, mi riferisco al numero di posti di lavoro che, secondo l’ADP (Automatic Data Processing), sarebbero stati creati a gennaio dal settore privato statunitense, ossia la bellezza di 246.000 unità!!! Per fornirvi un termine di paragone le previsioni degli economisti si fermavano a 165.000 unità. Naturalmente attendiamo come sempre i

    Continua ...
  • Wall Street: giù DJ e S&P500, nuovo record per il Nasdaq
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    L’indice tecnologico non trova ostacoli Sospinto dal comparto biotecnologico, che, dall’inizio del 2017, ha invertito la rotta recuperando parte delle considerevoli perdite registrate lo scorso anno, il Nasdaq ha ritoccato per l’ennesima volta il proprio massimo storico portandolo a quota 5.531,82 punti. Tuttavia a Wall Street la giornata non è stata positiva, sia il Dow Jones

    Continua ...
  • Wall Street poco mossa, quasi ferma
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Va bene così, non roviniamo ai risparmiatori questi giorni di festa, i listini di Borsa sono saliti tanto negli ultimi mesi, ma si doveva finire in bellezza consolidando con sedute “tranquille” i livelli stratosferici raggiunti. Dopotutto le prime richieste di sussidi alla disoccupazione sono scese così come la quotazione del dollaro, quindi anche sul fronte macro, e su quello valutario,

    Continua ...
  • Wall Street si muove solo sul finale
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Una seduta assolutamente natalizia, pensate che il range del Dow Jones è risultato di soli 35 punti (meno dello 0,18%!!!), solo qualche acquisto sul finale ha permesso a tutti e tre i principali indici statunitensi di terminare la giornata con una freccia verde. E’ Natale! Wall Street ha così fatto l’ennesima “buona azione” non scontentando nessuno. Nessun titolo, fra i trenta che

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale