• Boeri scandaloso. Facciamo chiarezza e diciamo la verità
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Le recenti esternazioni del Presidente dell’Inps, Tito Boeri, hanno generato un vespaio di polemiche (a ragione!) ma soprattutto hanno creato una confusione pazzesca, nell’opinione pubblica. Ed allora facciamo un po’ di ordine e chiarezza. Gli interventi di Boeri sono stati due! E per la precisione il 19 luglio nel corso dell’Audizione, presso la Commissione esteri alla Camera,

    Continua ...
  • Sicuri che Tito Boeri stia bene?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    A sentire le sue dichiarazioni parrebbe proprio di no! O meglio non si sa se stia peggio lui o i giornalisti italiani che fanno a gara a chi la spara più grossa. Quando, infatti, parlando con persone che operano nel campo dell’“informazione” faccio notare che quasi sempre si leggono interi articoli intrisi di sciocchezze, mi sento spesso rispondere “ma è il giornalismo”, come a

    Continua ...
  • Pensioni: a 55 anni possibile ritirare tutti i contributi.
    Redazione 2 Commenti

    E' entrata in vigore lunedì 6 aprile la Riforma Previdenziale promossa dal Premier Cameron nel 2014. Chi ha oltre 55 anni di età potrà liberamente prelevare tutto il montante contributivo accumulato durante la vita lavorativa. Non solo la guida a destra. Il Regno Unito si conferma in controtendenza anche sulle pensioni. Mentre in Italia l'età pensionabile cresce bloccando sul posto di lavoro

    Continua ...
  • RIFORMA PENSIONI: nuove regole
    Redazione Commenta per primo

    Con il 2015 arriva un nuovo tetto sugli assegni. L'articolo 1, commi 707-709 della legge di stabilità 2015 (legge 190/2014) prevede, che l'importo complessivo del trattamento determinato con il calcolo contributivo "non può eccedere quello che sarebbe stato liquidato con l'applicazione delle regole di calcolo vigenti prima dell'entrata in vigore del Dl 201/2011 computando, ai fini della

    Continua ...
  • Diminuisce la pressione fiscale? Una disinformazione scandalosa!
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Qualcuno potrà dirmi “Perché dott. Marcotti? Perché si stupisce ancora? Perché riesce ancora ad indignarsi?”. Ed in effetti sarebbero domande non solo lecite, ma logiche e razionali. Ebbene una risposta certa non ce l’ho, forse amo troppo il mio Paese, sono troppo orgoglioso di essere italiano, non so, di certo c’è che non riesco a rassegnarmi, non posso accettare che l’Italia

    Continua ...
  • Eccezionale magia! Il Governo trasforma un “bonus” … in uno spreco.
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Quando lo scorso anno era stato annunciato in pompa magna dal governo Letta, i telegiornali e la stampa di regime lo avevano decantato, ma per tutti coloro che hanno un minimo di cervello non c’erano mai stati dubbi: il bonus giovani si sarebbe rivelato un flop. Ricordiamo per un attimo ciò di cui stiamo parlando perché è probabile che molti non ricordino nemmeno più questa iniziativa

    Continua ...
  • Pensione 2014, tutte le modifiche.
    Redazione Commenta per primo

    L’attesa controriforma Fornero non c’è stata, ma nel 2014 sono state diverse le modifiche apportate alla normativa sulle pensioni, in gran parte dovute proprio agli effetti della legge del 2011. Il contestato pacchetto di regole previdenziali varato a suo tempo dal governo Monti, infatti, contempla regolari scatti di anzianità, o di requisiti contributivi, con il passaggio da un anno

    Continua ...
  • Cgia Mestre: oltre cento tasse Le più “pesanti” Irpef e Iva
    Redazione Commenta per primo

    La Cgia di Mestre le ha contate. Alla fine, l'elenco delle tasse che gravano annualmente sugli italiani annovera un centinaio di voci tra addizionali, imposte, ritenute, tasse e tributi. Gli incassi assicurati dalle prime dieci imposte valgono quasi 413,3 miliardi di euro, a fronte di un ammontare complessivo di oltre 472 miliardi di euro di entrate tributarie. Le imposte che pesano maggiormente

    Continua ...
  • Tasse record: ogni italiano quest’anno pagherà 11.629 euro di tasse e contributi
    Redazione Commenta per primo

    Si tratta, secondo i calcoli della Cgia di Mestre, di ben il 120% in più di quanto abbiamo pagato nel 1980, che era di circa 5mila euro pro capite RECORD STORICO - Una pressione fiscale da record quella che gli italiani devono sopportare. Quest’anno il livello raggiungerà circa il44,2% del Pil, un record mai toccati in passato, ben 12,8 punti percentuali in più rispetto al 1980. Cosa

    Continua ...
  • Riforma pensioni, tutto fermo. Letta loda la Fornero e dimentica gli esodati
    Redazione Commenta per primo

    Ancora gli esodati non sanno quanto dovranno versare: si attende l’Inps Riforma delle pensioni ufficialmente in congelatore dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi dei ministri dello Sviluppo economico Zanonato e del collega, responsabile del Tesoro Fabrizio Saccomanni. Ciò nonostante, la questione esodati resta sempre aperta e, proprio per questa ragione, l’iter di ammissione alla

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale