• Mattarella e Cottarelli fanno crollare la Borsa italiana
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Altro che difendere i risparmi degli italiani, lo spread vola e la Borsa affonda! Se l’uscita di ieri del nostro Presidente Mattarella, come egli stesso ha detto invocando l’art. 47 della nostra Costituzione, aveva lo scopo di difendere i risparmi degli italiani, non pare proprio che abbia sortito un grande effetto. La Borsa sta perdendo il 2,5% e lo spread ha superato quota 230 punti!

    Continua ...
  • Quota 96, la pensione costa caro
    Redazione Commenta per primo

      Governo spendaccione? Mr. spending review s’infuria: tagli difficili Da qualche tempo ci si chiedeva che fine avessero fatto Carlo Cottarelli e il suo piano della spending review. Ebbene, sembra che il manager chiamato dagli Stati Uniti a rimettere in sesto i conti pubblici del malandato Stato italiano, stia per lasciare il proprio incarico per sopraggiunti contrasti con il governo. E,

    Continua ...
  • Cottarelli smaschera le bugie di Renzi (e se ne va)
    Giancarlo Marcotti 4 Commenti

    Una persona troppo seria, Carlo Cottarelli, per poter restare ancora a lungo vicino a Matteo Renzi, ed allora mette in pratica l’unico taglio alla spesa pubblica che l’attuale Presidente del Consiglio gli permette di fare … quello del suo stipendio. Se ne va così, Carlo Cottarelli, probabilmente ad ottobre. I motivi? Lo abbiamo già detto, è una persona seria ed il pagliaccio non

    Continua ...
  • Esodati, quota 96: la pensione per 4.000 professori
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Dovrebbero essere quattromila gli “esodati” della scuola ai quali, da settembre, potrebbe arrivare l’agognata pensione. Come al solito il problema è: dove trovare i soldi? Ed ecco che entra in gioco “San Cottarelli pensaci tu” che dalla spending review dovrebbe trovare i 416 milioni di euro necessari per la copertura finanziaria. Ormai, lo abbiamo capito, tutte le nuove spese

    Continua ...
  • La vera storia degli 80 euro fra Renzi, Padòan, Cottarelli e Napolitano
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Cari lettori, lo so di essere monotono, scusatemi per questo, ma non è colpa mia, io continuerò, finché deciderò di lottare per una Italia migliore, ad evidenziare le assurdità ed i pericoli ai quali stiamo andando incontro. Stiamo infatti andando verso la rovina, l'Italia è governata in questo momento da degli incapaci, ed in particolare abbiamo un Premier che fa ridere, o meglio,

    Continua ...
  • Inserire il canone Rai nella Bolletta elettrica? Una porcata!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Obbligare le persone perbene a pagare il canone Rai, cioè imporre a chi lavora e si suda i propri guadagni a darne una parte ai vari Fazio & Co. che incassano milioni di euro per lavorare (poco) e male, sarebbe una porcata! Obbligare le persone perbene a pagare il canone Rai, cioè imporre a chi lavora e si suda i propri guadagni a darne una parte per avere una disinformazione continua,

    Continua ...
  • Pensioni: le ultimissime……per ora
    Redazione 7 Commenti

    Damiano insiste sul caso esodati e su una riforma della pensione anticipata, ma Renzi e Poletti dicono no. Sempre più controverso il caso connesso alle pensioni per gli esodati e i lavoratori precoci: a riaccendere il dibattito ci ha pensato il Presidente della Commissione Lavoro Cesare Damiano, che ha richiamato l’attenzione del governo (Renzi e Poletti in primis) sui tanti temi connessi

    Continua ...
  • Renzi va dal “compra-oro”
    Redazione 4 Commenti

    L'Italia deve raschiare il fondo del barile, la spending review non dà risultati (almeno immediati) ed allora per mantenere la promessa degli 80 euro al mese nelle tasche dei lavoratori dipendenti ecco che si preparano le dismissioni. In pratica, per adottare un'espressione che aveva usato tempo fa proprio l'attuale Presidente del Consiglio siamo costretti ad andare dal “compra-oro” e

    Continua ...
  • Sanità, pronti tagli da 1,5 mld di euro Dopo il niet dell’Ue il governo accelera
    Redazione 1 Commento

    Dopo la bocciatura della manovra da parte di Bruxelles via a un piano di spending review che entrerà subito in azione Dopo la bocciatura della manovra da parte di Bruxelles, il Governo corre ai ripari. Il commissario della spending review, Carlo Cottarelli, ha pronto un piano di riduzione della spesa pubblica che entrerà subito in azione. L'obiettivo è recuperare 2-3 mld di euro

    Continua ...
  • Al via il taglio della spesa Obiettivo dieci miliardi
    Redazione Commenta per primo

    Cottarelli si insedia, il piano pronto in venti giorni. Nuovo record del debito al 133% Gli amici raccontano che suona la chitarra e ama le arrampicate in montagna. Scalare le vette della spesa sarà un’esperienza nuova. Lo scenario è da brivido. I temerari possono osservarlo a pagina 29 dell’ultimo aggiornamento del documento di finanza pubblica. Lo Stato italiano quest’anno è costato

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale