• Draghi nel panico ostenta tranquillità
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Sostengo da diverso tempo, da anni, che la Bce per salvare l’euro (o meglio, per proseguirne l’agonia), si è infilata in un “cul de sac” dal quale non riesce a venirne a capo. Il fatto è che l’idea stessa di moneta unica, o, più correttamente, di monete diverse vincolate da un cambio fisso, è pura follia, quindi non si trova una soluzione semplicemente perché soluzione non

    Continua ...
  • Borse: cosa sta accadendo? Un’analisi del Dow Jones
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Quello che vedete è il grafico che riporta l'andamento dell'indice americano Dow Jones negli ultimi dodici mesi di contrattazione. Si può evidentemente riscontrare che ad un inizio d'anno molto promettente, che comunque andava nel solco tracciato lungo tutto  il 2017, è seguito un periodo di "turbolenza", la volatilità è aumentata ed oggi certamente ci troviamo in una momento perlomeno

    Continua ...
  • Caro Salvini, già sparita la flat-tax?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Molti analisti, all’indomani del 4 marzo, hanno fatto notare come l’esito elettorale fosse dipeso in particolare dalla presa che aveva fatto, sull’elettorato del nord Italia, la proposta dell’applicazione di una flat-tax e, sull’elettorato del sud Italia, l’introduzione di un reddito di cittadinanza. Gli elettori, in poche parole, avevano premiato i partiti che si erano

    Continua ...
  • Il reddito di cittadinanza del M5S? Un’aspirina data ad un malato di cancro
    Giancarlo Marcotti 99 Commenti

    Dimostrare come il reddito di cittadinanza, almeno così come ci è stato “venduto” dal Movimento 5 Stelle, si rivelerà un semplice palliativo che avrà effetti limitati, se non addirittura insignificanti sulla nostra economia, è banale. E’ infatti sufficiente fare questa semplice riflessione: noi possiamo denominarli reddito di cittadinanza, reddito di inclusione, reddito di

    Continua ...
  • Wall Street: è arrivata la terza botta!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Vogliamo mettere immediatamente in evidenza, tuttavia, che mentre nelle prime due “botte” gli indici a stelle e strisce avevano terminato la seduta praticamente sui minimi di giornata, stavolta non è andata così. Quindi? Come noto questo dovrebbe essere un segnale di “inversione”, anzi, forse sarebbe più corretto parlare di un segnale di inversione di breve/brevissimo periodo,

    Continua ...
  • Borsa di Francoforte: -6% nelle ultime otto sedute. Dobbiamo preoccuparci?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ribadisco parole che ho già detto: lo storno c’è tutto, mentre per quanto riguarda l’inversione dobbiamo attendere. Traduco per coloro che sono meno avvezzi alla terminologia finanziaria: il calo delle Borse avuto nelle ultime sedute non è da sottovalutare, occorre capire però se è di breve periodo, risultando così un momentaneo intervallo negativo racchiuso all’interno di un trend

    Continua ...
  • Italia ultima in Europa … e andrà sempre peggio
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Molti economisti hanno sottolineato che non debba essere utilizzato soltanto il Pil come indicatore per valutare la crescita economica di un Paese. E’ vero! Tuttavia finché non se ne trova uno migliore … Detto ciò, sono invece in pochissimi ad evidenziare un fatto ovvio e banale, ed ossia che qualsiasi valutazione sull’operato di una persona, o più in generale di una istituzione, non

    Continua ...
  • Renzi ha fatto una scoperta eclatante: il suo consenso è in calo!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Clamoroso, c’è arrivato pure lui! Non si sa bene come possa essere accaduto, ma pare che l’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi si sia reso conto che il consenso degli italiani nei suoi confronti (ed in quelli del PD), sia in calo. Pare che Renzi abbia avuto questa “illuminazione” dopo il tour che, a bordo di un treno, lo ha portato in diverse località della penisola. Deve aver

    Continua ...
  • Il quantitative easing non risolve i problemi … li aggrava!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ogni giorno vengono scaricati su Wall Street miliardi di dollari ed accade puntualmente da nove anni! Occorre quindi chiedersi: sono tutti “soldi veri”? Sembrerebbe proprio di no, visto che la moneta americana anziché apprezzarsi si indebolisce. Si tratta allora di ciò che una volta chiamavamo “soldi di plastica”, ossia quelli prodotti dalle Banche Centrali. Non è vero quindi che

    Continua ...
  • Draghi dice: “L’Europa corre, ma avanti col Qe”, non è una contraddizione?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il Quantitative easing non è solo uno strumento “non convenzionale” di politica monetaria che serve ad iniettare liquidità nel sistema, ma è L’ULTIMA SPIAGGIA, l’opzione alla quale i banchieri centrali ricorrono quando tutte le altre misure non hanno ottenuto alcun risultato. Insomma … l’arma della disperazione. E se fallisce … Non voglio spaventare nessuno, ma il

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale