• Piazza Affari: è bufera? No, un semplice temporale
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    In rosso l'intera Europa Il calo della Borsa milanese si ridimensiona dopo l'apertura di quella americana. Da sottolineare il guadagno di Saipem (+0,7%) il solo titolo in controtentenza. Bruxelles e Francoforte prima o poi lo capiranno: non è l’Italia ad aver bisogno dell’Europa, ma l’Europa ad aver bisogno dell’Italia. Adesso devono decidere loro, i burocrati europei, gli italiani

    Continua ...
  • Borsa di Francoforte: -6% nelle ultime otto sedute. Dobbiamo preoccuparci?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ribadisco parole che ho già detto: lo storno c’è tutto, mentre per quanto riguarda l’inversione dobbiamo attendere. Traduco per coloro che sono meno avvezzi alla terminologia finanziaria: il calo delle Borse avuto nelle ultime sedute non è da sottovalutare, occorre capire però se è di breve periodo, risultando così un momentaneo intervallo negativo racchiuso all’interno di un trend

    Continua ...
  • Torna il terrorismo a New York. Borse euforiche battono tutti i record
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Una volta ci dicevano che le Borse scendevano per gli atti terroristici, ora invece salgono, anzi di più, superano ogni massimo, anzi di più, i mercati azionari sono invasi da una vera e propria euforia collettiva, tutti vogliono comprare e l’ultima cosa che si guarda è il prezzo, non importa quanto costano i titoli ciò che è certo è che domani costeranno ancora di più, quindi …

    Continua ...
  • Catalogna indipendente, Wall Street e Francoforte volano
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Cosa succede sui mercati finanziari? A Piazza Affari scendono le Banche, con l'eccezione di MPS e Mediobanca, in calo anche gli assicurativi. Salgono Luxottica, Tenaris e le utilities.  Per molti i mercati finanziari sono un vero rebus, spesso infatti si comportano in maniera poco comprensibile, se non addirittura contraddittoria. Tuttavia uno dei punti fermi sui quali il consenso è quasi

    Continua ...
  • Dow Jones oltre quota 22.000 punti, grazie ad Apple
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ennesimo nuovo massimo storico per quanto riguarda il Dow Jones, e questa volta è stato superato anche un livello importante: i 22.000 punti. Tutto merito di Apple (+4,73%), fixing a 157,14 dollari ed ovviamente nuovo massimo assoluto, all’indomani di una trimestrale decisamente migliore delle attese. Tredici titoli in guadagno e diciassette in perdita, ma il Dow Jones (+0,24%) sale

    Continua ...
  • S&P500: record storico. Supera quota 2.400 punti
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dopo aver concluso le contrattazioni il 5 maggio scorso a 2.399,29 punti, l’8 maggio a 2.399,38 punti ed il 10 maggio a 2.399,63 punti, oggi, finalmente, lo S&P500, l’indice di riferimento della Borsa americana, quello composto dai 500 titoli a maggior capitalizzazione, ha sfondato il muro dei 2400 punti, facendo segnare al fixing 2.402,32 punti, nuovo record storico. Ci siamo tolti

    Continua ...
  • Un anno di Borsa: il Dax di Francoforte
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Analizzando l’andamento dei principali indici di Borsa mondiali nell’anno appena trascorso la prima considerazione che sorge spontanea è che la globalizzazione non è solo una parola, è un fatto. In ambito finanziario, tuttavia, ciò non significa che investendo in aree geografiche diverse ci si espone agli stessi rischi, certamente alcuni eventi influenzano i mercati globali in egual modo,

    Continua ...
  • Borsa italiana in affanno, vola Francoforte
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Impressionante la seduta della Borsa di Francoforte, tuttavia le motivazioni ci sono tutte, l’economia tedesca ha solo da guadagnare dalle difficoltà dei Paesi periferici, ed in particolare dalle disgrazie della sua più temibile concorrente: l’Italia. Stiamo economicamente distruggendo il nostro Paese, per noi è una lenta e inesorabile agonia, i migliori se ne vanno e restano solo i

    Continua ...
  • Borse: attenzione alla Cina!
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Quello che vedete in testa all’articolo è il grafico dell’indice di Borsa cinese SSE (Shanghai Stock Exchange) negli ultimi due anni rapportato con l’indice americano Dow Jones. Facciamo alcune considerazioni. Negli ultimi due anni l’indice cinese ha guadagnato il +55,7% Negli ultimi due anni l’indice americano ha guadagnato il +10,6% Se prendiamo in considerazione soltanto

    Continua ...
  • Borse: in Europa un mezzo tracollo
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Precipita Francoforte, limita i danni Londra Maglia nera a Fca dopo i conti, molto male il risparmio gestito ed i bancari, in particolare vendite sulle popolari. Un solo esiguo rialzo, quello di Pirelli. Il dato sul Pil americani del primo trimestre (+0,2%) decisamente sotto le attese ha contribuito al forte calo delle Borse nel Vecchio Continente, crolla in particolare Francoforte (-3,2%)

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale