• Baviera, un terremoto politico, ma era già tutto previsto
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Alle elezioni bavaresi ad uscire sconfitta è la … Grosse Koalition, la CSU scende dal 47 al 37%, l’SPD dimezza i suoi voti passando dal 20 al 10%, ed allora … a chi sono andati quei voti? I Verdi volano sfiorando il 18%, Alternative fur Deutschland entra in parlamento per la prima volta conquistando l’11% dei consensi, ma possono senza dubbi cantare vittoria anche i Freie Waehler ai

    Continua ...
  • La Merkel angosciata dalle elezioni in Baviera
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    La CSU, i cristiano sociali bavaresi, storici alleati della CDU, i cristiano democratici, ossia il partito della Merkel, sono ai ferri corti. Alle prossime elezioni regionali che si terranno nella Baviera si prospetta un vero e proprio crollo per la CSU ed il motivo è sostanzialmente uno solo: il problema immigrazione. Seehofer, attuale Ministro degli interni e negli ultimi dieci anni a capo

    Continua ...
  • Dalla Svezia un’altra spallata alla disgregazione dell’Unione europea
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Hanno un bel dire gli organi di dis-informazione mainstream che festeggiano per l’esito delle elezioni in Svezia titolando “Svezia Democratica non ha sfondato”. La verità è che anche la “democraticissima” Svezia non ne può più dell’Unione europea e delle sue dissennate politiche. Ed allora nonostante tutti i media nazionali ed internazionali, sia radiotelevisivi che della carta

    Continua ...
  • Berlusconi incamminato verso un patetico “viale del tramonto”
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    La quasi totalità dei giornalisti ed in particolare degli analisti politici, commette un errore nel valutare l’esito di una qualsiasi tornata elettorale. Essi infatti stabiliscono i “vincenti” ed i “perdenti” facendo un raffronto, un semplice confronto rispetto alle precedenti elezioni della stessa tipologia, oppure rispetto all’esito dell’ultima tornata elettorale. Certo fare

    Continua ...
  • Calenda come Macron? Gli italiani non son stupidi come i francesi
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il primo tweet, dopo la disfatta del Centrosinistra, da parte di un esponente del Pd arriva da Carlo Calenda, non è un caso, anzi è più di un indizio. Carlo Calenda ✔@CarloCalenda Navigazione a vista sta portando il centro sinistra all’irrilevanza proprio quando l’Italia ne avrebbe più bisogno. Ripensare tutto: linguaggio, idee, persone, organizzazione. Allargare e coinvolgere

    Continua ...
  • Elezioni amministrative: il PD esce distrutto
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Una vera e propria disfatta, un tracollo, una sconfitta umiliante per il PD e per l’intero Centrosinistra che esce praticamente distrutto da una tornata elettorale che ha visto concretizzarsi risultati clamorosi. Al PD erano rimaste le regioni rosse, ora non ha più neppure quelle. In Emilia fa impressione la sconfitta a Imola città che il centrosinistra governava da 73 anni!!! E da domani

    Continua ...
  • L’impeachment è inevitabile
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Al solito rimango basito. Tutti i media nazionali parlano di una situazione politica “caotica”, descrivendola come se fosse un guazzabuglio dal quale non se ne può uscire. Nessuno fa notare, invece, che, non solo una soluzione esiste, ma è anche univoca e banale. Basta infatti rispondere a due semplicissime domande. La prima domanda è: Davvero è una prerogativa del Presidente della

    Continua ...
  • Caro Salvini, già sparita la flat-tax?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Molti analisti, all’indomani del 4 marzo, hanno fatto notare come l’esito elettorale fosse dipeso in particolare dalla presa che aveva fatto, sull’elettorato del nord Italia, la proposta dell’applicazione di una flat-tax e, sull’elettorato del sud Italia, l’introduzione di un reddito di cittadinanza. Gli elettori, in poche parole, avevano premiato i partiti che si erano

    Continua ...
  • Cosa hanno detto col voto gli italiani
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il celeberrimo aforisma, “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte … e diventerà una verità”, attribuita al Ministro della propaganda nazista, Joseph Goebbels, ha indubbiamente più di un fondo di verità, ma anche un limite. Ad una persona affamata, infatti, potete ripetere anche un miliardo di volte che è sazio, lui, però, vi risponderà sempre che, non avendo mangiato,

    Continua ...
  • Maria Elena Boschi divisa fra il sud-Tirolo e la Sicilia
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Più volte ho scritto diversi articoli nei riguardi di Maria Elena Boschi, qualche volta non son stato tenero, ho provato anche a darle un consiglio (Maria Elena Boschi, segua il mio consiglio … lasci la politica ndr), ma evidentemente non ha voluto ascoltarmi. Ed obiettivamente non capisco perché. Certamente la sua maniacale ostinazione nel cercare a tutti i costi di rimanere in Parlamento

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale