• Infografica sul Brexit – Come si è arrivati al sondaggio e cosa comporteranno le scelte
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Condividiamo questa interessante infografica che fa il punto sul referendum che si terrà nel Regno Unito questo giovedi', 23 giugno, quando i cittadini britannici saranno chiamati a pronunciarsi sull'appartenenza del paese all'Unione Europea. L'immagine ripercorre le tappe fondamentali del rapporto tra Londra e la CEE prima, l'UE poi, sin dall'adesione nel 1973, per poi concentrarsi sulla

    Continua ...
  • Democrazia: una parola senza senso
    Giancarlo Marcotti 4 Commenti

    Pensate di vivere in uno Stato non democratico? Certo! Avete ragione, ma cosa credete? Che siano Stati democratici la Francia, o il Belgio, o la Gran Bretagna o la Germania o … ecc. ecc. Pensate davvero che chi ha costruito quel baraccone chiamato “Unione europea” possa accettare che si disgreghi tutto solo perché i popoli questa “Unione” non la vogliono? Quella gente, non

    Continua ...
  • Brexit in vantaggio nei sondaggi, ma i bookmakers …
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Si sta concretizzando una cosa “strana”, attualmente la media dei sondaggi fatti in Gran Bretagna sull’esito del referendum dà questo risultato: Rimanere nell’Ue          44% Uscire dall’Ue                 47% Naturalmente sono dati che si riferiscono alle persone che hanno espresso la loro intenzione di voto, quindi c’è al momento un parte degli

    Continua ...
  • Cameron, come vincere le elezioni con la … strategia
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Occorre tornare sulle elezioni in Gran Bretagna per capire cosa è accaduto, perché e cosa possiamo attenderci nei prossimi anni. Ed allora partiamo dall’analisi del voto. Ho già sottolineato nel mio precedente articolo dal titolo “Elezioni Gran Bretagna: quello che i giornali (ed i telegiornali) non dicono” che la tanto sbandierata affermazione dei Conservatori nella realtà non è

    Continua ...
  • Elezioni Gran Bretagna: quello che i giornali (ed i telegiornali) non dicono
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    L’essenza della democrazia è il voto, quindi salutiamo sempre con favore tutte le (libere) elezioni, perché espressione della volontà popolare. A volte però dimentichiamo che la legge elettorale, anche nei Paesi a più antica tradizione democratica, può produrre esiti, ossia una rappresentanza parlamentare, che si discostano ed anche molto, dalla volontà espressa dal popolo. Si dice

    Continua ...
  • Pensioni: a 55 anni possibile ritirare tutti i contributi.
    Redazione 2 Commenti

    E' entrata in vigore lunedì 6 aprile la Riforma Previdenziale promossa dal Premier Cameron nel 2014. Chi ha oltre 55 anni di età potrà liberamente prelevare tutto il montante contributivo accumulato durante la vita lavorativa. Non solo la guida a destra. Il Regno Unito si conferma in controtendenza anche sulle pensioni. Mentre in Italia l'età pensionabile cresce bloccando sul posto di lavoro

    Continua ...
  • L’indipendenza della Scozia a un passo: i sondaggi danno il “sì” per la prima volta al 51%
    Redazione Commenta per primo

    L’indipendenza della Scozia non è più un miraggio e a Londra gli unionisti tremano. Per la prima volta un sondaggio, pubblicato a meno di due settimane dal referendum del 18 settembre, dà infatti in vantaggio i sì alla secessione dalla Gran Bretagna. La rilevazione - realizzata da YouGov per il Sunday Times e dilagata in apertura su tutti i media britannici - attribuisce ora agli

    Continua ...
  • L’Europa? Non esiste!
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

     In Olanda ha votato il 37% in Gran Bretagna addirittura il 33%, ma di cosa stiamo parlando ormai da mesi? L'Europa non esiste! In Italia andrà a votare la metà delle persone solo perché queste elezioni sono state tramutate in una specie di referendum pro o contro il Governo. Se dovessimo votare solo sui temi europei forse si recherebbe alle urne meno del 10% degli Italiani! Cosa deve

    Continua ...
  • Italia: ad emigrare soprattutto Lombardi e Veneti
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dagli ultimi dati resi noti dall'Aire (Associazione italiani residenti all'estero), nel 2013 sono stati 94.126 gli italiani scappati dal nostro Paese in cerca di maggior fortuna all'estero. Ed il dato è fortemente sottostimato perché si ritiene che almeno una persona su due non si iscrive al registro (visto oltretutto che non è obbligatorio), sarebbero così quasi 200.000 gli italiani che

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale