• Decreto dignità: gli schiavi non hanno mai conosciuto la disoccupazione
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Anche sul cosiddetto Decreto dignità, così come su tutte le problematiche di carattere socio/economico si fa un gran parlare a vanvera, nella realtà l’oggetto del contendere è di una semplicità disarmante e potremmo sintetizzarlo con una domanda retorica: Avete mai conosciuto uno schiavo … disoccupato? Certo, l’ho già anticipato io, si tratta di una domanda retorica, ma bisogna

    Continua ...
  • Macron comincia con il Jobs Act, che vi avevamo detto!
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Lo so che sembra antipatico cominciare un articolo con la frase “Noi ve lo avevamo detto” ma purtroppo è ciò che si è puntualmente verificato. Se volete controllare ecco il link all’articolo dal titolo “I francesi sono idioti od orgogliosi?” che concludevo così: “Macron, nel suo discorso, appena eletto nuovo Presidente della Repubblica, promette, alla folla festante … le

    Continua ...
  • Italia: dati sul lavoro … disastrosi
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Non abbiamo festeggiato il I° Maggio, lo abbiamo commemorato. Non c’è più una “Festa del Lavoro”, è rimasta la ricorrenza. Purtroppo non abbiamo più nulla da festeggiare, i dati sull’occupazione in Italia sono catastrofici. Oggi l’Istat ci informa che i disoccupati sono nuovamente aumentati superando anche quota 3 milioni, ma questa non è neppure la peggior notizia. Dobbiamo

    Continua ...
  • Italiani, un popolo di sfaticati?
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Nelle diverse statistiche divulgate giornalmente dall’Istat, l’Italia spesso occupa le ultime posizioni, siamo quasi rassegnati nel ritrovarci in fondo alle varie classifiche, ma non possiamo non allarmarci quando veniamo a conoscenza di studi come quello pubblicato ieri. L’Istituto Centrale di Statistica ha infatti diffuso un accurato studio sulla produttività del lavoro che contempla

    Continua ...
  • Il fallimento del Jobs Act
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Parlare di un “fallimento annunciato”, ora, è fin troppo semplice, solo per i “devoti” renziani si è dovuto attendere un anno per prendere atto dell’inutilità del Jobs Act, tutte le persone dotate di un cervello, invece, sapevano già fin dall’inizio che quella legge non avrebbe funzionato, anzi di più, sarebbe stata controproducente. E’ la solita storia, lo sostengo da anni,

    Continua ...
  • Il gigantesco scandalo (insabbiato) del Jobs Act
    Giancarlo Marcotti 7 Commenti

    Nello scorso maggio in Italia era scoppiato uno scandalo di tali proporzioni che in qualsiasi altra parte del mondo avrebbe causato una immediata crisi di Governo e probabilmente anche la fine della carriera per i politici che ne erano rimasti coinvolti. In Italia, naturalmente, non è successo nulla! Insabbiato … e basta! Fa specie oltretutto constatare che neppure le opposizioni

    Continua ...
  • Il Jobs act è appena partito ed è già fallito
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Si parla già apertamente di fallimento del Jobs Act dopo i più che deludenti dati sulla disoccupazione giovanile in Italia che ha di nuovo ritoccato il massimo storico. Il 44,2% dei giovani italiani infatti risulta disoccupato, un dato da allarme sociale, un’intera generazione le cui difficoltà attuali si trasformeranno ben presto in angosce. Soltanto il 14,5% dei giovani oggi ha un

    Continua ...
  • Il Jobs Act dà i suoi frutti: disoccupazione in aumento (+0,2%)
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Non importa se la disoccupazione sale, se il 43% dei giovani è senza lavoro, l’importante è far passare l’Italicum a colpi di fiducia, questo importa a Renzi, altro che il bene dell’Italia!!! Questi i numeri, comunicati oggi dall’Istat, che definirei agghiaccianti: a marzo il tasso di disoccupazione è salito al 13% (+0,2%), in termini numerici si tratta di 52.000 disoccupati in più

    Continua ...
  • Jobs Act, la solita porcheria all’italiana? No peggio! Ecco la verità!
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    La riforma del mercato del lavoro che, chissà perché, in Italia ha preso il nome di Jobs Act, non è una porcheria perché permette ai datori di lavoro di licenziare con maggior facilità, è molto peggio. Per quanto una persona razionale faccia sforzi fuori dal comune, davvero gli risulta impossibile  comprendere come  i maggiori esponenti delle forze politiche che hanno concorso

    Continua ...
  • A proposito del jobs act
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Ritengo doveroso, da parte mia, intervenire su un argomento, quello della riforma del mercato del lavoro,  soprattutto per chiarire meglio la mia posizione, non vorrei passare, paradossalmente, per uno che vuol “conservare” le aberrazioni del nostro sistema economico, io sono per il cambiamento, ma quello vero, non quello ciarliero e gattopardesco. Ed allora io sono per una vera riforma

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale