• Libia e Gheddafi: le colpe di Napolitano, Berlusconi, La Russa e Frattini
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Premessa: rivendico, per esser stato uno dei pochissimi a schierarsi, immediatamente e con foga, contro i bombardamenti della Libia, di poter commentare, ed in maniera autorevole, i retroscena svelati di recente dall'ex Presidente della Repubblica sull'adesione del nostro Paese alla guerra contro un Paese sovrano come la Libia.  Mi riferisco in particolare a quel "Consiglio di guerra" informale

    Continua ...
  • Minniti peggio di Alfano
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Una delle maggiori “fake news” che continua a girare sui media nazionali, è la fantomatica competenza ed efficienza che viene attribuita in maniera del tutto immeritata all’attuale Ministro degli Interni, Marco Minniti. Occorrerebbe chiedersi da dove proviene una tale unanimità di consensi verso la figura di un Ministro che, visti i disastrosi risultati che sta amaramente ottenendo,

    Continua ...
  • Libia: e se Sarkozy, Obama e Cameron fossero giudicati da un Tribunale internazionale per “crimini contro l’umanità”?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ci vorrebbe una Norimberga per giudicare Sarkozy, Obama, Cameron  ed altri complici di “crimini contro l’umanità”, hanno sulla coscienza milioni di morti, partendo dalla devastazione della Libia. Da quando è decollato il primo Mirage francese per bombardare uno Stato libero e sovrano che non aveva invaso nessuno, si è alzata subito la mia voce per denunciare una barbarie che di lì a

    Continua ...
  • Disastro Libia: ecco chi dobbiamo ringraziare
    Redazione 6 Commenti

    UN FRANCESE, UN’AMERICANA E UN ITALIANO Un francese, un’americana e un italiano: non è l’incipit di un barzelletta ma coloro che dobbiamo ringraziare per aver imposto con miopia la più assurda tra le assurde guerre che l’Occidente ha condotto in questi ultimi anni in nome dell’imperativo umanitario. Il disastro in Libia e lo spaventoso errore di generare un “regime change” non

    Continua ...
  • Bengasi: proclamato l’“emirato islamico”
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Adesso il successo del trio Sarkozy, Obama Cameron è completo, sono riusciti a scappare dalle macerie della Libia, distrutta ed affamata, lasciandola in mano a fondamentalisti islamici che l’hanno trasformata in un cosiddetto califfato, o, più propriamente un “emirato islamico”. E pensare che c’è ancora qualcuno che anziché indignarsi per uno dei più grandi crimini del dopoguerra,

    Continua ...
  • Sarkozy, Obama e Cameron meriterebbero l’ergastolo solo per questo …
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Uno più idiota dell’altro, se mettessimo assieme le intelligenze di queste tre persone non arriveremmo a quella di un lombrico. Ciò che questi emeriti imbecilli hanno fatto in Libia dovrebbe essere punito con la reclusione a vita (sono perché sono un antiviolento e non posso tollerare la pena capitale), hanno ucciso direttamente o indirettamente centinaia di migliaia di persone, donne

    Continua ...
  • La Libia è sempre più nel caos
    Redazione Commenta per primo

    Una giornata di sangue, l’ennesima, riporta l’attenzione sulla Libia. Il bilancio parla di oltre 30 morti e circa 400 feriti negli scontri avvenuti a Tripoli. La manifestazione era iniziata pacificamente, ma è degenerata quando alcuni miliziani hanno aperto il fuoco sulla folla. La replica di un gruppo di manifestanti è stata feroce: c’è stato con un autentico assedio alle zone in cui

    Continua ...
  • Libia: esplosione a ministero Bengasi, sempre più tensione
    Redazione Commenta per primo

    Tensione sempre più alta in Libia dopo l'esplosione di questa mattina a Bengasi, causata da un'autobomba che ha distrutto una buona parte di un edificio del ministero degli Esteri. L'attacco avviene proprio nel giorno dell'anniversario dell'assalto al consolato americano di Bengasi del 2012, in cui trovarono la morte l'ambasciatore Chris Stevens e altri tre membri del personale dell'ambasciata

    Continua ...
  • Libia, l’omicidio al-Mesmary accende la rivolta Oltre 1000 detenuti evadono dal carcere di Bengasi
    Redazione Commenta per primo

    A due anni dalla caduta del regime di Gheddafi, situazione esplosiva in tutto il Paese. Si va ripetendo lo schema egiziano e tunisino con una battaglia ormai evidente tra laici e islamici. Rimpasto di governo per placare la folla  Roma, 27 luglio 2013 - Panico a Bengasi, dove nella notte diverse centinaia di dimostranti sono scesi in strada per denunciare l'omicidio di Abdessalem

    Continua ...
  • Obama chiede aiuto all’Italia “Salviamo la Libia dal caos”
    Redazione Commenta per primo

    Il presidente Usa teme l’avanzata degli islamisti. Intesa con Letta su Siria e Nordafrica Timori di instabilità sulla Libia, soluzione politica per la Siria e il summit del G8 con in cima il libero commercio Usa-Ue tengono banco nella conversazione fra Barack Obama ed Enrico Letta sull’agenda di politica internazionale dei prossimi mesi. Il presidente americano aveva già espresso gli

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale