• Macron … che schifo!!!
    Giancarlo Marcotti 3 Commenti

    Questo è quello che hanno scelto i francesi come Presidente della Repubblica, questo è quello che le nostre tv nazionali hanno glorificato nel giorno della sua elezione. Macron è l’emblema dell’Europa oggi, qualcosa di ripugnante. Ditemi voi se si può scendere ancora più in basso di così! E questo essere si è permesso di criticare il nostro Paese, lui, uno squallido degenerato

    Continua ...
  • L’accordo sui migranti si è tramutato in una farsa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Lo so che è difficile da credere, ma le cose stanno proprio in questi termini, e forse era anche molto prevedibile: se un accordo viene firmato da 28 Paesi diversi è chiaro che è un accordo che non vale nulla. Possibile infatti che non ci sia un solo Paese al quale quell’accordo non piace? A tutti sta bene? Verrebbe da chiedersi, ma se tutti gli Stati dell’Unione europea lo trovano

    Continua ...
  • Calenda come Macron? Gli italiani non son stupidi come i francesi
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il primo tweet, dopo la disfatta del Centrosinistra, da parte di un esponente del Pd arriva da Carlo Calenda, non è un caso, anzi è più di un indizio. Carlo Calenda ✔@CarloCalenda Navigazione a vista sta portando il centro sinistra all’irrilevanza proprio quando l’Italia ne avrebbe più bisogno. Ripensare tutto: linguaggio, idee, persone, organizzazione. Allargare e coinvolgere

    Continua ...
  • Macron, emblema del fallimento dell’Europa
    Giancarlo Marcotti 10 Commenti

    Ricordate i media italiani, ma non solo, come avevano titolato all’indomani della vittoria di Macron? Che la Francia aveva votato “per l’Europa”, aveva scelto “l’apertura” anziché “la chiusura”, insomma aveva preferito il “libero scambio” al “protezionismo”. Alla faccia del bicarbonato di sodio, avrebbe detto Totò. Per fortuna che Macron era per il libero

    Continua ...
  • Macron continua a perdere pezzi, ed anche consenso
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Dopo aver annunciato in pompa magna lo scorso 17 maggio il nuovo Governo e dopo aver dovuto ricorrere ad un bel rimpasto un mese dopo, all’indomani delle elezioni legislative, ora per Macron è arrivata un’altra grana. Se a giugno egli aveva “silurato” tre Ministri importanti (Difesa, Giustizia ed Affari europei) dopo nemmeno un mese che erano in carica, oggi è stato il turno del Capo

    Continua ...
  • Macron comincia con il Jobs Act, che vi avevamo detto!
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Lo so che sembra antipatico cominciare un articolo con la frase “Noi ve lo avevamo detto” ma purtroppo è ciò che si è puntualmente verificato. Se volete controllare ecco il link all’articolo dal titolo “I francesi sono idioti od orgogliosi?” che concludevo così: “Macron, nel suo discorso, appena eletto nuovo Presidente della Repubblica, promette, alla folla festante … le

    Continua ...
  • I francesi sono idioti od orgogliosi?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Le chiavi di lettura del voto per le presidenziali in Francia possono essere due: o i francesi sono ancora più stupidi degli italiani e dopo la fallimentare esperienza del nostro Paese han voluto all’Eliseo un ibrido tra Monti e Renzi, oppure hanno molto più orgoglio degli italiani ed allora, anziché farsi imporre un “liquidatore” dall’Europa, come è successo a noi, hanno preferito

    Continua ...
  • Macron non è la soluzione, ma il problema
    Giancarlo Marcotti 3 Commenti

    Le parole si logorano, invecchiano, perdono di senso. E tutti noi continuiamo ad usarle senza accorgerci di parlare … … di niente. E’ l’incipit della canzone “Destra-Sinistra” che Giorgio Gaber ha scritto nel 1994! Le parole destra-sinistra, per il cantautore milanese, avevano perso di senso già ventitre anni fa, oggi se ne sono accorti anche i politici

    Continua ...
  • Borse europee euforiche, Francoforte al massimo storico
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    A Parigi Cac40 +4,14% Boom del comparto bancario con rialzi a doppia cifra per Unicredit ed Ubi Banca. Massimi storici per Exor, Enel, Italgas, Recordati, Prysmian e Brembo. Non sappiamo bene cosa abbia da festeggiare la Borsa italiana, forse le nostre Banche prolungano la loro agonia? E’ invece estremamente capibile perché l’indice di riferimento della Borsa tedesca, il Dax (+3,4%) di

    Continua ...
  • La Francia affonderà con il suo “Renzi”
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Emmanuel Macron porterà la Francia alla disfatta, la mia non è una previsione, ma una certezza. Ovviamente non posso darvi delle tempistiche precise, ma ritengo che già l’anno prossimo, ossia nel 2018, la popolarità del nuovo “enfant prodige” della politica francese sarà meno della metà rispetto a quella attuale. La Francia arriva in ritardo, stavolta siamo stati noi a precederli,

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale