• Decreto dignità: gli schiavi non hanno mai conosciuto la disoccupazione
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Anche sul cosiddetto Decreto dignità, così come su tutte le problematiche di carattere socio/economico si fa un gran parlare a vanvera, nella realtà l’oggetto del contendere è di una semplicità disarmante e potremmo sintetizzarlo con una domanda retorica: Avete mai conosciuto uno schiavo … disoccupato? Certo, l’ho già anticipato io, si tratta di una domanda retorica, ma bisogna

    Continua ...
  • Che cos’è il Quantitative easing?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Viene denominato con il termine inglese di Quantitative easing il riacquisto, da parte della Banca Centrale, di “attività”, cioè principalmente di titoli del debito pubblico. Spesso, però, parlando di Quantitative easing, si finisce per perdersi in tecnicismi che ci allontanano dalla comprensione di questo strumento che, sia ben chiaro, è vecchio quanto la moneta. Ed allora vorrei

    Continua ...
  • Draghi vuol fare la colomba, ma il mercato non gli crede
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Attesissima la dichiarazione di Draghi susseguente all’annuncio sui tassi che, naturalmente, sono rimasti invariati. Il Presidente della Bce, per la verità, aveva già detto che eventuali novità ci sarebbero state solo in autunno, ma i traders fanno il loro mestiere, per loro non c’è mai un momento di “attesa”, d’altronde chi capisce per primo quali saranno gli sviluppi …

    Continua ...
  • L’Italia si sta sgretolando
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Gli italiani stanno assistendo allo sgretolamento del loro Stato, incapaci di reagire, rimanendo quasi paralizzati dalla paura, tuttavia, sotto certi punti di vista, ciò non deve sorprendere, noi siamo fatti così. Basta ricordare che nel 1992, abbiamo abbandonato lo SME (Sistema Monetario Europeo) ma dopo aver firmato il trattato di Maastricht, abbiamo cioè lasciato un deleterio sistema di

    Continua ...
  • Su Ciampi ha ragione Salvini
    Giancarlo Marcotti 5 Commenti

    Sgombriamo il campo da qualsiasi strumentalizzazione, un conto è il cordoglio dovuto alla scomparsa di una persona, un altro è il giudizio etico, morale, ed in questo caso anche politico, che prescinde da tutto e non può che essere obiettivo. Carlo Azeglio Ciampi è stata una figura deleteria per l’Italia, risultando forse il maggior responsabile della distruzione del nostro Stato, del

    Continua ...
  • Cosa abbiamo imparato dal collasso Lehman
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Sono passati sette anni dal tracollo di Lehman Brothers e, invece di utilizzare questo evento come un momento per riflettere su eccessi, lassismi e varie distorsioni, per i policymaker tutto ciò è diventato un catalizzatore del cosiddetto “pretend and extend”. “Extend” nel senso di essere costantemente alla ricerca di più tempo e “Pretend” nel senso di pensare di essere

    Continua ...
  • Capire perché l’euro può diventare esplosivo e devastante
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Abbiamo ripetuto fino all’ossessione che la “moneta” ha una caratteristica un po’ singolare, produce effetti positivi, per il Paese che la utilizza, se è sottovalutata, ed ovviamente negativi se sopravalutata. A ben vedere non è poi una cosa così anomala, possiamo vedere il mercato delle valute un po’ come una sorta di meccanismo che funzione alla maniera dei “vasi

    Continua ...
  • Adesso è chiaro a tutti che l’euro è una follia?
    Giancarlo Marcotti 2 Commenti

    Ore di dibattiti su tutte le televisioni nazionali per spiegare le motivazioni della grande affermazione di Syriza alle elezioni greche ed avviene una cosa strana anzi unica: tutti gli interlocutori hanno ragione. Il giornalista di Repubblica, quello del Sole 24 ore, il corrispondente della Frankfurter Allgemeine Zeitung, ma anche i rappresentanti dei vari partiti, dal Pd a Forza Italia, tutti

    Continua ...
  • Ciò che è accaduto ieri sui mercati finanziari, spiegato anche a chi non sa nulla di economia
    Giancarlo Marcotti 3 Commenti

    Tutti abbiamo ascoltato sui media nazionali che ieri è accaduto qualcosa di importante sui mercati finanziari internazionali, la BNS (la Banca Centrale svizzera) ha annunciato di lasciar fluttuare liberamente il cambio della propria moneta nei confronti dell’euro senza intervenire direttamente. Ma cosa significa tutto questo? E perché ha avuto un effetto così dirompente sui

    Continua ...
  • Il Quantitative easing “light”
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Secondo molti economisti si è stato tanto a discutere di Quantitative easing che se anche venisse fatto ora non avrebbe alcun effetto, insomma siamo andati “fuori tempo massimo”. In Europa i tassi sui titoli dello Stato, anche quelli a lunga scadenza, sono praticamente azzerati ed i debiti pubblici di quasi tutti i Paesi dell’eurozona sono ormai fuori controllo, in queste condizioni il

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale