• Spaventosa seduta di Borsa a Wall Street
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Gli indici principali della Borsa americana hanno perso più di tre punti percentuali, nell’immagine il grafico dell’odierna seduta per l’indice Dow Jones, a Wall Street ora si teme il peggio. Chiariamo, la fine del trend rialzista per le Borse americane è stato annunciato più volte, ed al momento chi ha “scommesso” sul ribasso degli indici a stelle e strisce è rimasto scottato,

    Continua ...
  • Nasdaq: un massimo storico strabiliante
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ricordate cosa accadde all’inizio dell'anno 2000 quando scoppiò la cosiddetta “bolla internet”? Il Nasdaq, che era arrivato a toccare la stratosferica quotazione di 5.000 punti … crollò fino ai 1.200 punti. E ricordate quale fosse allora, non diciamo neppure il pensiero prevalente, bensì il pensiero “unico”, quello condiviso da tutti gli analisti finanziari? Ebbene, tutti

    Continua ...
  • Nasdaq oltre i 7.500 punti, ma il nemico arriva da oriente
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Non so se a voi fa lo stesso effetto, ma provo davvero difficoltà nel dire che il Nasdaq vale più di 7.500 punti. Mi sembra di dire uno sproposito, una cosa assurda. Eppure è così! Questa sera al fixing il Nasdaq ha fatto segnare 7.505,77 punti. Cerchiamo di rendere l’idea di quanti siano 7.505,77 punti per il Nasdaq. Ebbene, il 9 marzo del 2009 valeva 1.268,64 punti, quindi in

    Continua ...
  • Wall Street inizia col botto. Boom del Nasdaq che supera quota 7.000!!!
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il nuovo anno non poteva avere un inizio migliore per Wall Street, i titoli tecnologici, poi, hanno registrato un vero e proprio boom, l’indice Nasdaq ha superato per la prima volta un livello che fino a qualche mese fa sembrava “lunare”: quota 7.000 punti! Ricordiamo tutti (almeno quelli meno giovani) la cosiddetta bolla internet, scoppiata nel 2000. Il Nasdaq, in quella occasione, appena

    Continua ...
  • Borsa americana: perché è salita e continua a crescere, e perché non potrà andare avanti così ancora per molto
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il 17 porta sfortuna? Tutt’altro! Almeno per la Borsa americana questo 2017 sarà ricordato come uno degli anni migliori, certamente molto al di sopra delle attese. Andando a rileggere le previsioni che si facevano un anno fa, a prevalere era la prudenza, d’altronde dopo otto anni consecutivi di rialzi non era facile pronosticare un nono così: Dow Jones +24%, S&P500 +19% e Nasdaq

    Continua ...
  • Cosa sta accadendo sui mercati finanziari
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ieri, a Wall Street, abbiamo assistito ad una seduta decisamente contrastata per i principali indici di Borsa statunitensi. Il Dow Jones ha ritoccato per l’ennesima volta il proprio record storico guadagnando oltre 100 punti ed arrivando ad un soffio da quota 24.000 punti, mentre il Nasdaq ha lasciato sul terreno ben oltre il punto percentuale. Nonostante da anni ormai i record storici, per

    Continua ...
  • Catalogna indipendente, Wall Street e Francoforte volano
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Cosa succede sui mercati finanziari? A Piazza Affari scendono le Banche, con l'eccezione di MPS e Mediobanca, in calo anche gli assicurativi. Salgono Luxottica, Tenaris e le utilities.  Per molti i mercati finanziari sono un vero rebus, spesso infatti si comportano in maniera poco comprensibile, se non addirittura contraddittoria. Tuttavia uno dei punti fermi sui quali il consenso è quasi

    Continua ...
  • Wall Street non si espone e resta alla finestra
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Seduta di non facile interpretazione quella alla quale abbiamo assistito oggi a Wall Street. Innanzitutto diciamo che il massimo di giornata lo abbiamo toccato nei primi minuti di contrattazione, tuttavia dobbiamo anche sottolineare che quando tutto lasciava presagire che avremmo concluso la seduta sui minimi è arrivato un rimbalzo proprio nei minuti finali. Non possiamo così dare un

    Continua ...
  • Wall Street: il Dow Jones stecca la decima. Attenzione ad Apple
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Non è arrivato il decimo rialzo di fila per l’indice Dow Jones (-0,24%) ma il calo è stato decisamente contenuto e non ha creato nessuna apprensione, anzi! Forse i rialzisti si auguravano una fase di consolidamento dei livelli raggiunti. Terminerà fra meno di dieci giorni un altro mese positivo per l’indice più vecchio del mondo, negli ultimi undici mesi per ben dieci volte la

    Continua ...
  • Dow Jones oltre quota 22.000 punti, grazie ad Apple
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ennesimo nuovo massimo storico per quanto riguarda il Dow Jones, e questa volta è stato superato anche un livello importante: i 22.000 punti. Tutto merito di Apple (+4,73%), fixing a 157,14 dollari ed ovviamente nuovo massimo assoluto, all’indomani di una trimestrale decisamente migliore delle attese. Tredici titoli in guadagno e diciassette in perdita, ma il Dow Jones (+0,24%) sale

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale