• Renzi non è stupido … è ignorante! (Parte seconda)
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Purtroppo le dichiarazioni di Renzi, a margine della conferenza stampa con il Premier svedese Stefan Lofven, non si son limitate a quelle che ho riportato nell’articolo pubblicato giorni fa dal titolo “Renzi non è stupido … è ignorante! (Parte prima)” egli infatti si è spinto ancora più in là aggiungendo: “E’ chiaro che chi conosce la realtà sa che la vera questione sulla

    Continua ...
  • Bad Bank, ma è davvero utile?
    Giancarlo Marcotti 4 Commenti

    “L’Ocse alza stime per l’Italia e auspica una Bad Bank” si leggono frasi di questo tenore sui media nostrani e da più parti si sente continuamente fare riferimenti alla creazione di una Bad Bank. Anche il nostro Ministro dell’Economia ogni tanto butta lì l’argomento (“Valutiamo ipotesi bad bank”), ma l’accoglienza è un po’ fredda ed anche i grandi gruppi bancari, Intesa

    Continua ...
  • Le sofferenze bancarie, dati catastrofici
    Giancarlo Marcotti 4 Commenti

    I Bollettini che l'ABI (Associazione Bancaria Italiana) pubblica con cadenza mensile assomigliano sempre di più a bollettini di guerra, e la loro lettura fa gelare il sangue nelle vene. Ebbene cari lettori, io non voglio essere catastrofico, so bene che se non siamo fiduciosi e positivi non si raggiungono gli obiettivi che ci siamo prefissati, ma vi chiedo: a vostro parere, quando una nave

    Continua ...
  • Le Banche italiane sepolte da 300 miliardi di sofferenze
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Il sistema bancario italiano è seduto su una polveriera, basta una scintilla per scatenare l'inferno, ed allora è stata messa in moto la più imponente campagna di disinformazione che mai sia stata ideata. Una campagna di disinformazione che ha travalicato i confini nazionali perché è ovvio che se salta l'Italia, salta l'Europa. Ed allora oltre a tener nascoste situazioni societarie al

    Continua ...
  • Banco Popolare: gli azionisti costretti a votare sì all’aumento anche se sarà l’ennesimo bagno di sangue
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Cosa ha spinto gli azionisti del Banco Popolare, nell'assemblea straordinaria, a votare ancora con percentuale bulgare a favore dell'aumento di capitale? La motivazione è una sola: è stato detto loro che l'alternativa è la nazionalizzazione della Banca con l'azzeramento del valore delle azioni, in pratica: se votate no, le vostre azioni diventeranno carta straccia! E i soci, quindi, che

    Continua ...
  • Moneyfarm, ecco perché le “bad bank” faranno ripartire l’economia
    Redazione Commenta per primo

      Paolo Galvani, presidente e co-fondatore di MoneyFarm, ritiene che la costituzione di Bad Bank possa essere una delle soluzioni all'aumento delle sofferenze bancarie in Italia. +24,6% - Gli ultimi dati sulle sofferenze bancarie in Italia, ovvero i crediti erogati dalle banche e la cui riscossione non è certa, segnano un aumento rispetto allo scorso anno del 24,6% per un totale di

    Continua ...
  • Banche, nuovo record dei crediti a forte rischio: sofferenze a 155,8 miliardi (+24,6%)
    Redazione Commenta per primo

      La mole dei crediti bancari italiani in sofferenza per l’insolvenza del debitore tocca un nuovo record: a dicembre il tasso di crescita sui dodici mesi è risultato pari al 24,6% (con una crescita di 1,9 punti rispetto al 22,7% di novembre). Si tratta di un nuovo massimo dal 1998. Lo fa sapere la stessa Banca d’Italia il cui governatore, Ignazio Visco, sabato 8 febbraio ha

    Continua ...
  • Banche: sindacati, bene Visco su bad bank; ora i dettagli
    Redazione Commenta per primo

      Plauso dei sindacati alle parole del governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco sull'ipotesi di 'bad banking'. I segretari generali dei principali sindacati dei bancari, consultati dall'Agi, considerano positiva l'apertura che ieri il numero uno di Via Nazionale ha messo sul tavolo del Forex. Anche se, in particolare Fabi e Uilca, chiedono chiarezza e maggiori dettagli. Visco,

    Continua ...
  • Banche italiane, è record di «sofferenze» Imprese sempre più in ritardo coi pagamenti
    Redazione Commenta per primo

    L’Abi conferma quanto già rilevato dalla Banca d’Italia: le sofferenze delle banche italiane non sono mai state così alte. Ad aprile, secondo il rapporto dell’ Associazione dei banchieri, le sofferenze lorde hanno superato i 133 miliardi, 2,3 in più rispetto a marzo (+22,3% annuo). L’Abi evidenzia come resti «elevata la rischiosità dei prestiti» che peraltro continuano a calare in

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale