• Wall Street si rimangia tutto
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Indici americani in caduta libera Praticamente si salva solo Apple. Comparto petrolifero a picco, il prezzo dell'oro nero è tornato ai valori del 2012, crolla Alcoa dopo i conti. Dopo la miglior seduta dell'anno ecco la peggior seduta dell'anno, visto che un po' tutti avevano previsto volatilità Wall Street non vuole deludere le attese. Cosa abbia scatenato ieri l'euforia non è dato a

    Continua ...
  • Wall Street limita i danni
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dopo un inizio da paura Intel, McDonald’s e Cisco i migliori, in calo i petroliferi e Ge. Sul Nasdaq scende Apple (multa in vista dall’Europa?) e crolla Vimpel. Alla fine è rimasto il segno meno per i listini statunitensi, ma i ribassi sono stati limitati. Rispetto alla partenza choc, Wall Street può davvero tirare un sospiro di sollievo. Nei primissimi minuti di contrattazione,

    Continua ...
  • Wall Street come un flipper
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Un giorno giù e l’altro su Va in orbita Nike dopo la trimestrale, ottimi anche i conti di Micron Tech. Salgono Cisco Systems ed American Express. In calo i farmaceutici. Ecco le performances dell’indice Dow Jones nelle cinque sedute dell’ottava che si è appena conclusa: -0,62%; -0,68%; +0,90%; -1,54%; +0,99% insomma, per l’indice storicamente meno volatile non è male. Anche la

    Continua ...
  • Wall Street: è sell-off
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

    Forse è suonato l’allarme La “guerra” alla Russia fa molto male ai listini occidentali.  Nessun titolo del DJ e dello S&P100 si salva dalle vendite. Il Nasdaq perde quasi due punti percentuali. Quando un indice perde l’1,5% ed il miglior titolo appartenente a quel listino scende dello 0,9% è doveroso parlare di “sell-off”, un termine anglosassone che potremmo tradurre con

    Continua ...
  • Wall Street: quasi vietato scendere
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Frecce rosse, ma cali limitati Home Depot, Du Pont e Cisco i migliori, in calo Visa, Nike e Boeing. Sul Nasdaq ennesimo record per Amgen, scende Facebook. Dopo aver visto costantemente salire gli indici americani, nei giorni scorsi, in presenza di dati negativi, si sarebbe potuto pensare che oggi, sulla notizia, avremmo potuto assistere a prese di profitto. Il comportamento delle Piazze

    Continua ...
  • Wall Street limita i danni
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Seduta negativa, ma chiusura vicina ai massimi Continua a salire Intel, rimbalzano anche i petroliferi, bene Boeing. Scende di nuovo Ge, male McDonald’s e Pfizer. Sul Nasdaq sale Facebook. Non era partita bene la settimana a New York, molti temevano, dopo la debole apertura, che sui listini Usa pesasse la situazione geopolitica. Il Dow Jones, dopo poco più di un’ora dall’inizio

    Continua ...
  • Wall Street arresta la caduta
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

     L'ottava complessivamente negativa dopo tre settimane rialziste Vola Intel dopo aver rivisto al rialzo le stime dei ricavi nell'anno in corso. Ancora su il comparto oil. In calo Citigroup ed Apple. Nonostante dati macro decisamente deludenti Wall Street archivia l'ottava con un rialzo, non certo eclatante, ma che scaccia un po' di nubi che nelle ultime due sedute si erano addensate

    Continua ...
  • Wall Street in calo
    Giancarlo Marcotti 1 Commento

     Qualche presa di profitto soprattutto sul DJ Rialzi per Merck, Exxon e Unitedhealth. In calo Boeing, Nike ed Home Depot. Sul Nasdaq svettano ancora Micron Tech e Sandisk. Giù Vodafone e Vimpel. Una seduta vissuta integralmente in territorio negativo per quanto riguarda il DJ e lo S&P500, il Nasdaq ha limitato maggiormente le perdite, al momento non ci sembra si possa parlare ancora di

    Continua ...
  • Wall Street: potrebbe iniziare una fase ribassista
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Prevalgono prese di beneficio Ottima seduta per McDonald's, in guadagno anche Visa e Wal Mart. In calo Goldman Sachs e Du Pont. Sul Nasdaq giù Facebook e Baidu. L'attuale fase della Borsa americana ci sembra assimilabile a quanto già visto nella prima metà dello scorso mese di dicembre. Si arrivava da un paio di mesi di rialzi e si sentiva l'esigenza di prendere fiato, senza esserci

    Continua ...
  • Wall Street: meglio di quanto si temeva
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ribassi contenuti entro il punto percentuale Nessun rialzo sul DJ, ma neppure nessun crollo. I maggiori cali sono stati per Visa e 3M. Sul Nasdaq sale ancora Tesla, scende Vimpel. I tre principali indici di Borsa americani riescono a limitare la perdita entro il punto percentuale, quasi una buona notizia, anzi, senza dubbio una buona notizia visto i crolli registrati nel Vecchio

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale