• Wall Street non cambia e prosegue la sua … camminata
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Wall Street sta diventando noiosa, le sedute hanno un copione che si ripete in continuazione, sempre uguale a se stesso, sempre la stessa solfa, nei primissimi minuti qualche timidissima vendita che viene immediatamente “servita”, poi solo acquisti fino al fixing. Per il Dow Jones (+0,18%) si è trattato delle settimo rialzo nelle ultime nove sedute, ma non si possono nemmeno chiamare 

    Continua ...
  • Wall Street vola dopo la resa catalana
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ennesimo record storico per la Borsa americana, il Dow Jones (+0,31%) è lanciato verso quota 23.000 punti, lo S&P500 (+0,23%) ha superato quota 2.550 punti, soltanto il Nasdaq (+0,11%) non ha ritoccato il proprio massimo assoluto stabilito comunque soltanto due giorni fa. Per Wall Street ci sono tutte le condizioni ideali per proseguire questo trend rialzista senza fine. La resa catalana,

    Continua ...
  • Wall Street non si espone e resta alla finestra
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Seduta di non facile interpretazione quella alla quale abbiamo assistito oggi a Wall Street. Innanzitutto diciamo che il massimo di giornata lo abbiamo toccato nei primi minuti di contrattazione, tuttavia dobbiamo anche sottolineare che quando tutto lasciava presagire che avremmo concluso la seduta sui minimi è arrivato un rimbalzo proprio nei minuti finali. Non possiamo così dare un

    Continua ...
  • Wall Street: non solo prese di profitto
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Forse a qualcuno la seduta odierna ha ricordato quanto accaduto due anni or sono. Subito dopo Ferragosto, infatti, Wall Street prese una bella scoppola, ma è troppo presto per fare certi paralleli. Certamente, però, il simposio che si terrà la prossima settimana nell’amena cittadina di Jackson Hole probabilmente sarà un appuntamento ancor più carico di attese. Le due superstar, ossia i

    Continua ...
  • Dow Jones: e 10
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Siamo arrivati a 10, dieci sedute rialziste di fila per l’indice più vecchio del mondo, il Dow Jones, che ha ritoccato per la nona volta consecutiva il proprio record storico. Protagonista assoluto di giornata, nemmeno a dirlo, Apple (+1,55%) che stabilisce l’ennesimo massimo assoluto concludendo la seduta a quota 158,81 dollari e mettendo a segno un guadagno da inizio anno che supera i

    Continua ...
  • Borse Usa, Nasdaq alla riscossa
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dow Jones (-0,03%) e S&P500 (+0,09%) praticamente invariati, più mosso il Nasdaq (+0,38%) che conferma il rimbalzo avuto nell’ultima seduta della scorsa ottava. Decisamente meglio, poi, il Nasdaq 100 (+0,67%) che, come noto, è l’indice forse più indicativo, quello sul quale viene calcolato il future. L’indice del mercato del lavoro LMCI ha segnato una netta battuta d’arresto nel

    Continua ...
  • Anche Wall Street riprende fiato
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Più si sale e più l’aria diventa rarefatta, occorre quindi fermarsi per riossigenarsi, è quello che, forse, è accaduto oggi ai listini di Borsa americani, l’attesa è per quel che dirà giovedì il Presidente della Bce Mario Draghi, a mio avviso, tuttavia, difficilmente sorprenderà il mercato. Dirà le solite cose, ossia parlerà del nulla, qualcosa di interessante potremmo cominciare

    Continua ...
  • Wall Street quasi monotona
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Ancora una seduta ribassista, ancora una seduta poco mossa, l’attesa di tutti gli operatori è rivolta a quel che dirà domani, Janet Yellen. Tuttavia è difficile che possa dire qualcosa di sorprendente. Scontato il rialzo di 25 punti base, Janet Yellen non farà altro che ribadire quanto già detto in altre occasioni, e cioè che la Banca Centrale continuerà a monitorare la crescita

    Continua ...
  • Wall Street in calo, ma limita il ribasso
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nella parte finale della seduta i listini a stelle e strisce hanno ritrovato dei compratori, così la chiusura è avvenuta distante dai minimi di giornata. Termina con un piccolo segnale in controtendenza un lunedì nero per le Borse mondiali. Naturalmente leggerete che “la colpa” di questo calo delle Borse è di Trump, è una sciocchezza, ma ormai dovremo abituarci al fatto che qualunque

    Continua ...
  • Wall Street cauta, ma sempre tonica
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Volumi tutt’ora sostenuti nonostante il periodo natalizio, Wall Street si appresta a concludere l’ennesimo anno con un bilancio positivo. E’ il Dow Jones l’indice migliore di questo 2016, iniziato nel peggiore dei modi e finito come meglio non si poteva sperare. Il segno meno che ha caratterizzato la seduta odierna non spaventa, il Dow Jones (-0,12%) è rimasto per l’intera seduta al

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale