• Incredibile Wall Street
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Continuano le giornate vietate ai cardiopatici sulla Borsa di New York. La settimana si è conclusa con un’altra seduta-bingo nella quale gli indici di Wall Street sono stati sballottati in su e in giù come la pallina di un flipper. Il Dow Jones partiva in territorio positivo sui 24.000 punti, nelle prime tre ore di contrattazione perdeva 600 punti precipitando a quota 23.400 punti, poi,

    Continua ...
  • Follie a Wall Street: Dow Jones -4,6%
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    In questi casi si suol dire: tanto tuonò che piovve! Anzi grandinò! Ma chicchi grossi come palle da golf. Insomma il tanto temuto sell-off sulla Borsa americana … è arrivato, ed adesso veramente la situazione si fa seria. D’altronde era inevitabile, prima o poi doveva accadere, l’ho ribadito più volte, c’erano moltissimi indizi, compreso il più importante di tutti: in televisione

    Continua ...
  • La Fed ridurrà il suo bilancio … ma con calma. E la Bce?
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Tranquilli … state tranquilli! E’ vero, una Banca Centrale dovrebbe avere un bilancio molto contenuto, tuttavia, se durante gli anni di crisi, per frenare le conseguenze nefaste di un Pil in calo, è “costretta” a operare in maniera anticiclica, aumentando anche molto significativamente il proprio bilancio, questo non sarà un grosso problema, negli anni di crescita economica che, come

    Continua ...
  • La Fed continua ad assecondare i mercati ed il Dow Jones arriva a 9
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nona seduta rialzista consecutiva e settimo nuovo massimo storico di fila per l’indice più vecchio del mondo che non frena neppure quando Apple (-1,68%) confermando il ritracciamento in atto, finisce in fondo alla classifica. Nei trenta minuti che hanno preceduto l’inizio della conferenza stampa di Janet Yellen, il mercato si dimostrava estremamente prudente. Cosa avrebbe detto la

    Continua ...
  • Borse europee piattissime, cosa si attende il mercato
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    La parola alla Fed Fusione Unicredit / Commerzbank? Sembrerebbe l'ennesima follia. Euforia sul comparto del cemento. Galassia Agnelli sempre in auge. In calo Stm. Il mantra di questi giorni è: tutti gli occhi puntati sulla Fed. Alle 20:30 ora italiana parla Janet Yellen. Cosa dirà? E perché tanta attesa? Solitamente un Banchiere centrale “si nasconde” dietro ad espressioni

    Continua ...
  • Dow Jones, nuovo record storico: 21.532,14 punti
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nel giorno in cui arriva la prima formale proposta di impeachment per il Presidente degli Stati Uniti l’indice di Borsa più vecchio al mondo stabilisce il proprio nuovo record storico facendo segnare al fixing 21.532,14 punti dopo aver toccato in intraday i 21.580,79 punti. Dal giorno in cui Trump è stato eletto il DJ ha guadagnato il 17,5%. Vi chiedo solo di andare a vedere cosa dicevano

    Continua ...
  • Dow Jones: ancora un record storico
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    L’indice più vecchio del mondo è irrefrenabile, sebbene i titoli del comparto tecnologico abbiano tutti terminato la seduta in calo e nonostante i titoli del comparto petrolifero abbiamo subito forti vendite, alla fine, il Dow Jones (+0,22%), ha continuato imperterrito la propria  incontenibile ascesa, stabilendo anche oggi nuovi record storici. E’ accaduto di tutto, sono stati

    Continua ...
  • Wall Street, ancora prudente, termina contrastata
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Dow Jones e S&P500 in leggero ribasso mentre il Nasdaq sale, seppur di poco. Insomma sembrerebbe che sia stata ancora una seduta interlocutoria ed in effetti è così, è vero infatti che il DJ è calato per la terza volta nelle ultime quattro sedute, ma dal record storico, stabilito solo una settimana fa, si è scesi meno di un punto. Quindi nulla di rilevante. Wall Street si prepara ad

    Continua ...
  • Wall Street in lieve calo, ma nessun allarme (per ora)
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nessuna svendita, e non si può neppure parlare di storno quando il ribasso si limita a tre decimi di punto, come nel caso dello S&P500 e del Nasdaq, o addirittura ad un decimo di punto come accaduto oggi al Dow Jones. Fra un paio di giorni conosceremo le decisioni prese dalla Bce. Ovviamente non c’è il minimo dubbio che i tassi non verranno toccati, ma ciò che il mercato attende è la

    Continua ...
  • Wall Street: la Yellen muove solo il dollaro
    Giancarlo Marcotti Commenta per primo

    Nei primi minuti di contrattazione Wall Street è stata subissata dalle vendite, il Dow Jones è sceso fino ai 19.740 punti, si viaggiava quindi sui minimi degli ultimi quaranta giorni, ma la cosa più preoccupante era che non se ne comprendeva il motivo. Dopotutto le Piazze europee pur non brillando era mediamente invariate rispetto alla vigilia e dall’Asia, in mattinata, non erano arrivate

    Continua ...
Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale