Tasse anche sui funerali: Iva al 10% per le esequie

Redazione Commenta per primo

Nelle scorse settimane si era raccontato che il governo aveva intenzione di intervenire sulle aliquote Iva allo scopo di riequilibrare l’aumento al 22% scattato all’inizio di ottobre.

LA TASSA SUI FUNERALI – Il nuovo anno ci potrebbe portare l’aumento della tassa sui funerali. Nelle scorse settimane, infatti, si parlava della proposta del governo di intervenire sulle aliquote Iva allo scopo di riequilibrare l’aumento al 22% scattato all’inizio di ottobre. La bozza prevede che per i funerali, finora esenti dall’imposta, la tassa sia fissata al 10%.
LA RICHIESTA DI BRUXELLES – Anche da Bruxelles arriva il monito di alzare l’Iva sui funerali Un provvedimento, dicono, che serve a far emergere un po’ di nero, come scrive oggi il quotidiano Libero: “I rimborsi sui funerali valgono in mancato gettito per lo Stato circa 120 milioni, acciuffare qualche soldo in più sembra lo sport preferito a via XX Settembre e poco importa se i valori dalla lira all’euro non siano mai stati aggiornati, se un funerale non costa mediamente 1.500 euro (3 milioni in vecchie lire). E se la tariffa media per finire in un loculo è più vicina ai 5mila di euro”.GLI ALTRI BENI – In realtà, il governo sta cercando anche altri beni su cui concentrarsi: tra questi i quotidiano, sui quali l’Iva potrebbe aumentare dal 4 al 22%. Dalla bozza circolata sull’aumento della tassa, si parla anche di una ministangata sui costi dell’allacciamento alle reti di teleriscaldamento, sulle opere di urbanizzazione effettuate dai Comuni e sui francobolli da collezione. Previsto anche un aumento per le case in cooperativa e quella sui servizi di assistenza ai bambini, malati, anziani e disabili forniti da strutture private.

Per approfondimenti visita: consulenza.soldiweb.com

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale