Trenitalia, Garante: aumenti sopra media Ue.

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

Mr Prezzi sollecita campagna sconti da subito, in coincidenza dell’estate.

 Contro gli aumenti dei biglietti ferroviari, ben superiori alla media Ue, il Garante per la sorveglianza dei prezzi sollecita Trenitalia a lanciare da subito, in coincidenza con le vacanze, un piano di sconti e tariffe promozionali.

E’ quanto è emerso nel corso di un incontro con i rappresentanti del ministero delle Infrastrutture, di Trenitalia e del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti. Il Garante Antonio Lirosi ha infatti individuato che a giugno 2008 i prezzi dei biglietti sono aumentati del 6,5%, contro una media dell’area euro del 3,8%.

 Fino al 2006 la crescita delle tariffe ferroviarie è stata piuttosto contenuta come conseguenza di un “sostanziale blocco tariffario”, riconosce Mr Prezzi, ma a partire da gennaio 2007 “tra i principali Paesi europei, il Paese in cui la dinamica tendenziale è più accentuata è proprio l’Italia”.

Dinamica imputabile “ai rilevanti aumenti che Trenitalia ha varato a gennaio 2007 e 2008 sulle tratte ferroviarie di media e lunga percorrenza (in particolare Eurostar e Alta Velocità), maturati dopo anni di sostanziale blocco tariffario”. I trasporti ferroviari di carattere regionale, invece, registrano una variazione tendenziale al di sotto del tasso di inflazione generale.

Redazioneonline- Osservatorio Nazionale

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale