Unicredit: una banca più semplice, sicura e a portata di mano. Nasce ‘Subito Banca’

Redazione 1 Commento

Sicurezza e semplicità. Sono i principi sui quali UniCredit ha sviluppato una serie di iniziative che promettono di rendere la banca uno strumento sempre più facile e comodo da usare.

Tra i nuovi servizi presentati questa mattina a Milano, ‘Subito Banca’, un programma per estendere anche a chi non ha familiarità con pc e dispositivi mobili l’accesso multicanale ai servizi bancari. “Si tratta – afferma Gabriele Piccini, Country chairman Italy di Unicredit – di un’operazione per ampliare il più possibile la possibilità di usufruire di sistemi innovativi in grado di facilitare la vita di tutti i giorni”.
Il progetto ha l’obiettivo di diffondere il più possibile la digitalizzazione bancaria. “Il nostro – spiega Piccini – è un ruolo importantissimo per la riduzione del digital divide in Italia. Basti pensare che abbiamo una rete che conta quasi 10milioni di clienti”.
Aprendo un conto corrente, la banca offre un finanziamento a tasso zero per l’acquisto di un tablet o di uno smartphone a scelta tra un Samsung Galaxy S4 o un Samsung Galaxy Note 8.0 3G, dotati di una interfaccia semplificata, disegnata con la collaborazione della community Eldy (Onlus vincitrice del premio europeo per la e-inclusion), e l’attivazione di un set di applicazioni per rendere di immediato utilizzo le funzionalità di gestione del conto. “Quello che vogliamo fare – conclude Piccini – è mettere la banca in tasca anche alle famiglie più semplici, in modo tale che possano usufruire dei nostri servizi semplicemente attraverso un telefono o un tablet”.

Tra le iniziative presentate oggi, anche la nuova app ‘Mobile Payment’ che permette di trasformare il proprio smartphone in un ‘portafoglio virtuale’ per effettuare pagamenti tramite Qr code, Nfc e mobile token e utilizzare coupon e loyalty program in modo automatico. Sempre tenendo sotto controllo le spese sostenute e la disponibilità sul proprio conto. Per aiutare i clienti che non hanno troppa confidenza con internet e smartphone inoltre, UniCredit ha organizzato ‘il mese della digitalizzazione’. Nel mese di giugno, in 50 città italiane, corsi gratuiti di educazione bancaria del programma In-formati ‘La mia banca in un click’. Novità anche sul fronte della sicurezza in agenzia. Dalla metà di aprile è partito ‘FirmaMia’, un servizio di firma basato su autenticazione grafometrica tramite Signpad. Il sistema raccoglie l’insieme dei tratti caratteristici della firman trasformandoli in un profilo crittografato, unico e irripetibile, riconosciuto ogni volta che il cliente firma un contratto o una disposizione contabile. Una soluzione che permette anche di contribuire alla tutela dell’ambiente, limitando l’uso della carta normalmente stampata e le emissioni di Co2. L’iniziativa sarà inizialmente disponibile in 64 filiali nelle principali città italiane per poi estendersi progressivamente a tutto il network di agenzie sul territorio nazionale.

UniCredit è la prima banca autorizzata al trattamento dei dati biometrici ai fini di autenticazione con provvedimento dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali del 31 gennaio 2013.
Per approfondimenti visita: http://www.adnkronos.com

Articoli correlati

  • alessandro

    che cagata solenna

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale