Wall Street: non solo prese di profitto

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

Forse a qualcuno la seduta odierna ha ricordato quanto accaduto due anni or sono. Subito dopo Ferragosto, infatti, Wall Street prese una bella scoppola, ma è troppo presto per fare certi paralleli. Certamente, però, il simposio che si terrà la prossima settimana nell’amena cittadina di Jackson Hole probabilmente sarà un appuntamento ancor più carico di attese.

Le due superstar, ossia i Presidenti delle due principali Banche Centrali, Janet Yellen e Mario Draghi, saranno al centro dell’attenzione e se fino a ieri tutte le attese erano per quel che  avrebbe detto (o fatto intendere) il Presidente della Bce, dopo l’odierna seduta diventa cruciale anche l’intervento della presidentessa della Fed.

Occorre capire in particolare se il dollaro è destinato a rimanere su questi livelli o, come sembra più probabile, possa tornare ad irrobustirsi.

E’ chiaro che i due Governatori resteranno molto “abbottonati”, ma sappiamo tutti che gli analisti “scannerizzeranno” ogni singola parola pronunciata traendone delle conclusioni, magari fantasiose, ma su quelle interpretazioni si decideranno le prossime sedute a Wall Street.

Oggi le vendite non hanno risparmiato nessun titolo fra i trenta che compongono l’indice Dow Jones (-1,24%) ed i cento dello S&P100 (-1,51%), mentre sul Nasdaq 100 (-2,05%) soltanto Tractor Supply (+2,21%) e Mylan (+0,30%) al fixing si sono ritrovati sopra la linea della parità, per il resto 98 ribassi.

Non era questo il giorno giusto per comunicare la trimestrale, ne hanno fatto quindi le spese Cisco Systems (-4,02%) nonostante i dati siano stati tutt’altro che disastrosi e Wal-Mart (-1,58%), anche in questo caso la trimestrale era sostanzialmente in linea con le previsioni della vigilia, ma il mercato oggi non stava a guardare i numeri.

Ed ecco che sul fondo della classifica, a far compagnia a Cisco oggi c’erano Apple (-1,92%) e Goldman Sachs (-1,86%).

Ed ora attenzione alla seduta di domani, le streghe fan paura.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale