900 euro al mese per ospitare un immigrato. C’è chi ne vuole 10

Dunque, se ospito un immigrato mi danno il doppio di una pensione sociale, 900 euro al mese, e dato che vale anche se accolgo un adulto non devo nemmeno rompermi tanto le scatole come dovrei fare se “adottassi” un bambino, niente scuola, libri, udienze dagli insegnanti e “rotture” del genere, si sveglia la mattina e se ne va in giro per Roma per fatti suoi a fumarsi le sue sigarette cercando di far venire sera.

Per vestirlo me la cavo con qualche euro alle bancarelle dei cinesi, e per mangiare all’hard discount mezzo chilo di pasta costa 40 centesimi e ci mangia cinque volte, un po’ di burro per condirla e magari la domenica sughi pronti della Star.

Insomma sembra proprio un bell’affare, quasi quasi, qualcuno ha pensato, ne adotto 10, ho un paio di stanze, cinque letti in una e cinque nell’altra, e non possono certo lamentarsi, hanno un tetto sopra la testa e da mangiare ogni giorno, forse, per la prima volta nella loro vita, quindi? Cosa vogliono di più?

E non solo!

Non fanno nulla dalla mattina alla sera!!!

Ed io nel frattempo … divento ricco!!!

9.000 euro al mese!!!

Ma questo è il Paese del Bengodi!!!

Un Paradiso!!!

ITALIANI!!!

E’ FINITA LA CRISI!!!!

Basta adottare uno o più immigrati!!!

Per favore, macché “carrette del mare”, macché scafisti, andate a prenderli con i transatlantici da crociera, portatene a milioni, sono la salvezza per tutte le famiglie italiane.

Grazie Sindaco Marino, grazie per questa meravigliosa idea, chissà perché non era venuta in mente prima ai nostri politici, anzi, per la verità, ora che ci penso, certamente a qualcuno era già venuta in mente, ma l’aveva tenuta segreta per sfruttare il “business”.

Ora invece la magnanimità del Sindaco di Roma, Ignazio Marino, mette a disposizione di tutte le famiglie romane questa grandiosa opportunità, adottare extracomunitari (non svizzeri però, non cercate di fare i furbi) e vivere tutti felici.

GRAZIE ROMA PER AVER SALVATO ANCORA UNA VOLTA L’ITALIA.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro