Banco Popolare, aumento di capitale: ecco tutti i calcoli

Ad ogni aumento di capitale si ripetono i dubbi e le perplessità sui calcoli. Ed allora per Finanza In Chiaro è diventato un appuntamento fisso quello di cercare di rendere comprensibile a tutti le caratteristiche dell’operazione.

Ecco quindi la tabella con tutti i dati necessari, e qualche specifica, anche se naturalmente restiamo a disposizione di chiunque intenda richiedere ulteriori delucidazioni.

 

 

Numero Nuove Azioni Emesse

166.473.775

Valore Complessivo Aumento di Capitale

1.498.263.975

Fattore o Coefficiente K

0,757143

Prezzo di Chiusura Azione al 28/03/14

18,00

Prezzo di Chiusura Azione Rettificato

13,63

Valore Diritto

4,37

Prezzo Emissione Nuove Azioni

9,00

Rapporto di Cambio

17 nuove azioni ogni 18 possedute

Trattazione Diritti

Dal 31 marzo al 10 aprile 2014

 

 

Il Terp (Theoretical Ex Right Price), che non riportiamo nella tabella poiché a nostro avviso ininfluente, è stato calcolato sul prezzo di chiusura del titolo al 26 marzo (16,75 euro) risultando così pari a 12,99 euro.

Per il medesimo motivo non riportiamo nella tabella una percentuale (30,70%) che Borsa italiana e tutti i siti finanziari chiamano “sconto”, ed altro non è che la la differenza percentuale fra il Terp (12,99 euro) ed il prezzo di emissione delle nuove azioni (9 euro), a nostro avviso, però, questo dato è ininfluente e soprattutto non si tratta di uno “sconto”, ossia di un beneficio per l’investitore, come il termine potrebbe lasciar intendere.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro