Basta Unione europea! Basta Euro!!!

Pagliacci! Non si possono definire in altro modo. Noi pensiamo, da provinciali, di avere politici poco seri, ma è l’Europa intera ad essere in mano a pagliacci. Sono pagliacci la Merkel, Tsipras, Juncker, Dijsselbloem, Varoufakis, Schauble, Weidmann e naturalmente anche Renzi ed Hollande ecc. ecc..

Persone false e ipocrite che stanno distruggendo e portando alla fame un intero continente pur di non ammettere un fallimento che è sotto gli occhi di tutti.

Scusate, ma sono obbligato a chiedervi di riflettere su cose poco piacevoli, proprio oggi la Caritas ha pubblicato il “Rapporto Europa” e l’Istat il documento “Noi Italia”. I dati sono agghiaccianti.

Un italiano su quattro è a rischio povertà, 10 milioni di persone sono in condizione di povertà relativa, la povertà assoluta coinvolge l’8% delle famiglie.

In Sicilia più della metà delle famiglie vive in condizioni di deprivazione, erano un terzo nel 2009!!! Avete idea della gravità della situazione? E con quale velocità si sta espandendo?

Questi sono gli ultimi dati a disposizione e si riferiscono al 2013, ma nel 2014 il contesto è certamente peggiorato!!!

In Grecia la situazione è molto più grave rispetto alla nostra!!!  E questi ci vengono a dire che “E’ stata trovata una soluzione”, il piano di aiuti è stato prorogato per quattro mesi, la Grecia avrà il tempo di fare le riforme quindi onorerà i propri impegni?!?

Ma chi vogliono prendere in giro???

Voi capite fino a che punto ci stanno prendendo per i fondelli? C’è al mondo qualcuno che pensi davvero che possa bastare fare qualche riforma per rimettere in sesto i conti?

Ora cerco di spiegare, nella maniera più chiara possibile, in quale condizione si trova il Paese ellenico.

La situazione della Grecia può essere assimilata a quella di un pensionato che guadagna 516 euro al mese e deve rimborsare un debito di 1.000.000 (un milione) di euro!!!

Anche se gli azzeri gli interessi, come può fare a ripagare il debito? Non solo non è questione di interessi, ma neppure di tempo, perché uno che guadagna così poco non arriva neppure a fine mese! Come fa a restituire una cifra simile? Nemmeno in cento anni! Quel debito non può far altro che aumentare!

Fra quattro mesi in quali condizioni pensate si ritroveranno Tsipras & Co.? In una situazione ancora peggiore rispetto a quella attuale!

La Grecia è fallita! E per colpa dell’euro!

Questa è la VERITA’

Ed andando avanti di questo passo si ritroveranno alla fame anche i portoghesi, e poi gli spagnoli e poi gli italiani e poi … è solo una questione di tempo.

DOBBIAMO FERMARLI!!!

BASTA UNIONE EUROPEA! BASTA EURO!!!

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro