Borse: i tassi negativi avranno conseguenze devastanti

I tassi bassi e negativi stanno distruggendo l’economia e per combattere la crisi … si riducono ulteriormente, perpetuando così questo vortice perverso.

Un vortice che le Banche Centrali, tutte le Banche Centrali, contribuiscono a rendere sempre più profondo e pericoloso. E’ chiaro che né la BoJ, né la Bce, ma neppure la Fed, sanno ormai come uscirne sono entrati in un meccanismo perfido dal quale non riescono ad uscire.

Qualcuno dovrebbe prendere il coraggio a due mani e dire chiaramente che così non si può andare avanti, è ovvio che in quel momento la reazione dei mercati sarà, per usare un eufemismo, brusca, ma perlomeno si potrà cominciare daccapo. Riportando i tassi ad un livello fisiologico e la finanza più rispondente alla realtà.

Invece rinviamo continuamente questa “operazione verità” ed il mercato festeggia perché si evita, o meglio, si rimanda il crollo.

Il mercato è come se dicesse “anche stavolta l’abbiamo sfangata” intanto andiamo avanti ancora un mese o due, e poi … che Dio ce la mandi buona.

Ma poi cosa accadrà un bel giorno?

Beh, ce lo ha già detto Bill Gross, il leggendario gestore di obbligazioni

 

 Follow

Janus Capital @JanusCapital

Gross: Global yields lowest in 500 years of recorded history. $10 trillion of neg. rate bonds. This is a supernova that will explode one day

4:05 PM – 9 Jun 2016

TRADUZIONE

Gross: i rendimenti globali ai livelli più bassi in 500 anni di storia documentata. $ 10 miliardi dollari di obbligazioni a tasso negativo. Si tratta di una supernova che un giorno esploderà

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro