Clamoroso colpo di scena, Napolitano ha dato l’incarico a Renzi

 

Nessuno se lo sarebbe mai potuto aspettare! Il Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano ha conferito l’incarico di formare un nuovo governo a Matteo Renzi, Sindaco di Firenze e Segretario del Partito Democratico.

La notizia è ufficiale ed è stata annunciata dal segretario generale della Presidenza della Repubblica Donato Marra, il quale ha precisato che Renzi ha accettato “con riserva”.

Napolitano ha stupito tutti conferendo l’incarico ad una persona sulla quale nessuno aveva mai ipotizzato potesse cadere la scelta.

Ancora una volta il nostro Presidente della Repubblica ha voluto sorprendere tutti con un “coup de theatre” che ora apre scenari difficilmente prevedibili.

Alcuni stimati ed importanti notisti politici si sono spinti fino ad ipotizzare che ora il Presidente incaricato Renzi possa incontrarsi con il leader del Nuovo Centrodestra, Angelino Alfano per cercare di trovare un accordo su come spartirsi le poltrone, sono congetture di alto profilo difficili perfino da immaginare.

Le menti di Renzi ed Alfano si fonderanno in un gigantesco “brain storming” dal quale usciranno le idee più innovative e geniali per far uscire il nostro Paese dalla crisi economica che ormai dura da diversi anni.

Ma da soli non si va da nessuna parte occorre avere una forte squadra ed ecco allora che uno metterà in campo un cavallo di razza come Delrio e l’altro risponderà con Lupi, allora Renzi giocherà la carta Maria Elena Boschi, ed Alfano replicherà con la Beatrice Lorenzin. Che magnifico scontro di cervelli! Che tripudio di intelligenze!

Italia, Italia

di terra bella uguale non ce n’è,

Italia, Italia

questa canzone io la canto a te!

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro