Merkel-Renzi, siamo al Grande Fratello

Ormai l’informazione ufficiale in Italia, ma forse occorrerebbe dire in tutto il mondo, ha la stessa credibilità del Grande Fratello di Alessia Marcuzzi.

Si potrebbe ridere, ad esempio, dell’attacco e dell’uccisione di Bin Laden andata in onda in diretta (ma solo alla Casa Bianca), se però si pensa che è quella gente che sta governando il mondo … beh! Corre un brivido lungo la schiena, soprattutto di coloro che, come me, hanno figli.

Poi lo spirito di sopravvivenza prevale sempre, si pensa, se i nostri genitori hanno consegnato il mondo a noi, noi lo consegneremo ai nostri figli … sì, certo … ma in quale stato?

Ho fatto queste riflessioni dopo aver guardato ieri qualche telegiornale nazionale, e letto stamani un po’ di rassegna stampa sull’incontro Merkel Renzi.

Ecco qualche titolo: “Merkel: il piano Renzi mi ha colpito”, “Merkel impressionata da Renzi”, “Da Merkel fiducia a Renzi: colpita dal cambiamento strutturale”.

Chi dà il permesso a questi “giornalisti” di trattare così da idioti i lettori ed i telespettatori?

Visto che è scientificamente impossibile che ci sia qualcuno tanto idiota da credere a queste scempiaggini occorre domandarsi:

Perché la gente comunque sta zitta ed accetta passivamente ogni fesseria le viene propinata?

E’ stata totalmente anestetizzata al punto da non avere alcuna alcuna reazione?

Esiste un elettrochoc in grado di far avere un sobbalzo alla popolazione, che perlomeno arrivi a dire: Basta non accettiamo più di essere trattati da stupidi?

Io non voglio rassegnarmi, a costo di passare per Don Chisciotte voglio pensare che arriverà un giorno in cui riusciremo a dire: BASTA!!!

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro