Truffe in aumento, c’è ancora chi promette interessi mirabolanti

Giancarlo Marcotti Commenta per primo

Un lettore di Finanza In Chiaro, il Sig. Vincenzo, mi scrive una semplice e garbata mail sollecitando un mio parere in merito, questo il testo:

“Salve volevo sapere se avete sentito di XXX (Non cito il nome dell’azienda perché mi rifiuto categoricamente di dare visibilità sul mio sito a simili figuri) una società che investe su catamarani, auto di lusso dove promettono tassi da favola tipo €5000 danno un profitto di €350 al mese x 12 mesi, non vorrei che sia tipo schema Ponzi!!”

Ebbene la mia prima reazione è stata di rabbia nel pensare che ancora oggi ci possano essere degli imbroglioni che cercano di raggirare persone per bene.

Ma quasi immediatamente è svanita la mia collera, ed al suo posto è subentrato un sentimento di affetto misto però ad un certo sconforto, nel rilevare che ci possano essere al mondo ancora delle persone così ingenue (mi scusi Sig. Vincenzo, ma non potevo esimermi!).

Facciamo solo due conti.

350 euro al mese su un investimento di 5.000 euro, è semplice il calcolo, equivalgono al 7% MENSILE!!!

Visto poi che il tasso è mensile, per calcolare quello annuale non basta neppure moltiplicare per 12, e già saremmo all’84% annuo, ma per essere precisi dovremmo calcolare l’interesse composto. Ed allora il 7% mensile equivale al 125,22% ANNUO!!! (occorre calcolare 1.07 elevato alla dodicesima).

Ebbene Sig. Vincenzo, ma lei può davvero credere che chi garantisce un interesse annuo del genere possa non essere un truffatore?

Io veramente faccio fatica a comprendere come una persona, sicuramente per bene come il Sig. Vincenzo, arrivi a tali livelli di ingenuità da sfiorare l’assoluto candore.

Certamente una riflessione sul fatto che la profonda crisi della società nella quale viviamo possa far proliferare truffatori ed imbroglioni va fatta, personalmente quindi, per arginare il fenomeno, sarei favorevole all’inasprimento delle pene nei confronti di questi odiosissimi reati proprio perché perpetrati in particolare verso persone “deboli” ed indifese.

Contemporaneamente, però, anche noi, persone oneste, eventualmente possiamo cascare in qualche truffa “ben congegnata”, ma non possiamo farci buggerare da qualcuno che ci promette un interesse del 125% annuo.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Articoli correlati

Canale YouTube
COME "ABBATTERE" LA BCE
EURO DISASTRO Perché gli italiani non hanno ancora capito
PIANO B - riprendiamoci la sovranità
I più letti
FTSE Mib
Gli Ultimi Commenti
Osservatorio internazionale